User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
Like Tree1Likes

Discussione: Il Manifesto Separatista Siciliano

  1. #1
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il Manifesto Separatista Siciliano


    La bandiera del movimento indipendentista siciliano

    L'indipendentismo siciliano si basa sul principio secondo cui la Sicilia è una nazione che possiede una propria storia, una propria cultura e una propria lingua e sull'affermazione del fatto che la Sicilia non raggiungerà il suo massimo sviluppo culturale, sociale ed economico, qualora essa continuasse a far parte del sistema statale italiano o non avesse una propria arichitettura statale indipendente, responsabile e autonoma. Un altro caposaldo di tale corrente politica è la totale avversione per l'associazione a delinquere Cosa Nostra e per qualsiasi organizzazione di stampo mafioso. La mafia viene considerata dagli indipendentisti siciliani come uno strumento di dominio e di oppressione verso il popolo siciliano, utilizzato a propri fini dai popoli esterni alla Sicilia.

    Nel settembre 1942 nacque il Movimento Indipendentista Siciliano come comitato che prendeva spunto dai Vespri Siciliani. Primo presidente fu Andrea Finocchiaro Aprile che fece confluire nel movimento molti esponenti di partiti politici differenti, come il socialista rivoluzionario Antonio Canepa, Giovanni Guarino Amelia membro degli autonomisti e i monarchici Guglielmo Paternò Castello duca di Carcaci e il principe Giovanni Alliata.

    Il 28 luglio 1943 esce il "Manifesto Separatista" in Sicilia, che chiede agli Alleati di riconoscere l'isola come Stato indipendente e sovrano a regime repubblicano constatando l'ormai situazione caotica in cui versa lo Stato italiano e la sua sconfitta ormai imminente.

    Cosa sarebbe successo se la Sicilia fosse divenuta una repubblica indipendente sotto protettorato americano?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Manifesto Separatista Siciliano

    in un momento di malinconia, Franco Roccella parlamentare radicale non di rado in polemica con Marco Pannella, mi disse che secondo lui forse sarebbe stato un bene per tutti. Ma era all'interno di una conversazione nella quale esprimeva tutto il suo rammarico per tante cose chelui, laico, ex partigiano e favorevole all'unità della Sicilia all'Italia, aveva sognate diverse. Non ho idea , francamente, cosa sarebbe successo ; e se per la Sicilia si può anche ipotizzare una soluzione che l'avrebbe vista beneficiare di soldi americani in cambio dell'accettare di essere una grande portaerei nel Mediterraneo; pe ri lresto d'Italia è ancor apiù difficile a dire che risultati politici potrebbe aver avuto l'impatto di quello stacco sulla tenuta delle forze di governo , prive tra l'altro di una regione che si dimostrò a forte maggioranza moderata. Ma non è escluso che i siciliani si sarebbero pentiti di quella scelta e si sarebbe formato un governo provvisorio ed un territorio libero in attesa del ricongiungimento all'Italia. Ma va a sapere come vanno le cose con i se e con i ma. di una storia che non è stata. Menonoto credo sia stato il fatto che ci furon oanche trattative tra elementi separatisti ed elementi filosabaudi di massimo livello per studiare la possibilità di un regno sabaudo limitato alla Sicilia in caso di vittoria della Repubblica; progetto che venne vanificato grazie alla fedeltà allo stato, prima che alla dinastia, da parte di un ufficiale dei carabinieri. In tal caso , con tutte le difficoltà dell'immaginare la storia, sarebbe stato. ancor più che nel caso di una repubblica indipendente, un gran problema per gli americani tra l'immaginare una monarchia sabaudo-siciliana su cu istendere il loro protettorato ed il mantenere buoni rapporti con il rimanente dell'Itaia ( problema che probabilmente li tenne lontani da entrambe le soluzioni separatiste, tutto sommato non era un buon affare avere una sorta di prottetorato sulla Sicilia, e rischiare in contraccambio di avere il resto d'Italia con una maggioranza socialcomunista)
    Ultima modifica di edera rossa; 10-04-12 alle 05:03
    "E' decretato che ogni uomo il quale s'accosta alla setta dei moderati debba smarrire a un tratto senso morale e dignità di coscienza?" G. Mazzini

    http://www.novefebbraio.it/

  3. #3
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Manifesto Separatista Siciliano

    Sicuramente la Sicilia sarebbe stata più stabile con Umberto II come Re dell'isola anziché sotto un governo repubblicano, facilmente soggetto alla mafia.

  4. #4
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Manifesto Separatista Siciliano

    permettimi di dubitarne e per varie ragioni. Non si capisce perchè un ministro, od un politico, di un piccolo regno abbia maggior forza di resistere ai condizionamenti mafiosi di un ministro di una più ampia repubblica.I monarchi, ed i savoia in modo particolare, puntano più alla permanenza della dinastia che al bene dello stato e pertanto vengono più facilmente a patti con la criminalità organizzata ( non dimentichiamo come la criminalità organizzata godesse di privilegi nelle carceri borboniche), umberto II sarebbe stato facilmente occasione di ricatti personalida parte della mafia , come lo fu da parte del fascismo per le sue tendenze sessuali (non credo che avrebbe avuto il coraggio di una dichiarazione liberatoria in tal senso ) . Icondizionamenti mafiosi alla politic aitaliana sono avvenuti principalmente , e certament efu così nella fase iniziale degl istessi) attraverso politici locai , quindi in caso di stato autonomo percentualment epiù forti rispetto all'intero parlamento.
    "E' decretato che ogni uomo il quale s'accosta alla setta dei moderati debba smarrire a un tratto senso morale e dignità di coscienza?" G. Mazzini

    http://www.novefebbraio.it/

  5. #5
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Manifesto Separatista Siciliano

    pensi che la maggior parte dei mafiosi abbia votato a favore della Repubblica o non piuttosto per la monarchia? E' del resto significativo che i partiti politici più impegnati contro la mafia furono quelli filorepubblicani; compresi i democristiani alla Mario Scelba che pur di destra fu decisamente antifascista e filorepubblicano .
    "E' decretato che ogni uomo il quale s'accosta alla setta dei moderati debba smarrire a un tratto senso morale e dignità di coscienza?" G. Mazzini

    http://www.novefebbraio.it/

  6. #6
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Manifesto Separatista Siciliano

    La mafia era legata ai Borboni di Napoli, non ai Savoia. Indubbiamente il Ventennio indebolì terribilmente la mafia, ma alcuni gerarchi fascisti ne furono legati.
    La mafia divenne più potente e iniziò a ricattare lo Stato italiano nel periodo repubblicano, non troppo nel periodo monarchico, certo prima del Duce la camorra e la mafia erano problemi già evidenti e la sola democrazia parlamentare non avrebbe saputo fronteggiarle sufficientemente.
    Ultima modifica di Cattivo; 12-04-12 alle 15:13

  7. #7
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Manifesto Separatista Siciliano

    il guaio fu la troppa miseria, la troppa ignoranza ed il poco senso dello stato che borboni, savoia e fascvismo avevano contribuito a lasciare in eredità. Nel periodo monarchico la mafia er apiù debole per ragioni oggettive legate alla sua natura ancora legata al mondo agricolo, la sua trasformazione fu successiva, perchè sol osuccessivamente si ebbe un forte incremento dello svilupp ourbanistico ed, almeno in parte , industriale. La mafia divenne più ricca perchè l'Italia divenne più ricca.
    Cattivo likes this.
    "E' decretato che ogni uomo il quale s'accosta alla setta dei moderati debba smarrire a un tratto senso morale e dignità di coscienza?" G. Mazzini

    http://www.novefebbraio.it/

  8. #8
    Giusnaturalista
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    Giudicato di Cagliari
    Messaggi
    15,648
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Manifesto Separatista Siciliano

    Una Repubblica Italiana, è sempre una Repubblica anche concedendo autonomie da confederazione. Scambiare la Repubblica con unità nazionale radicale, che chiude gli occhi nei confronti delle diversità culturali delle regioni di cui è composta è disumano. Si corre il rischio di una deriva nazionalista che nel PRI è sempre stata latente. Un Repubblicano non per forza deve essere inflessibile nei confronti degli autonomisti.
    Tu ne cede malis, sed contra audentior ito, quam tua te Fortuna sinet.


  9. #9
    Giusnaturalista
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    Giudicato di Cagliari
    Messaggi
    15,648
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Manifesto Separatista Siciliano

    Citazione Originariamente Scritto da edera rossa Visualizza Messaggio
    il guaio fu la troppa miseria, la troppa ignoranza ed il poco senso dello stato che borboni, savoia e fascvismo avevano contribuito a lasciare in eredità. Nel periodo monarchico la mafia er apiù debole per ragioni oggettive legate alla sua natura ancora legata al mondo agricolo, la sua trasformazione fu successiva, perchè sol osuccessivamente si ebbe un forte incremento dello svilupp ourbanistico ed, almeno in parte , industriale. La mafia divenne più ricca perchè l'Italia divenne più ricca.
    Io continui a vedere nella mafia, storicamente, una reazione popolare e naturale nei confronti dell'invasione dei Savoia. Nel tempo essa si è trasformata e evoluta in un'organizzazione che pategia ogni giorno con lo stato la minaccia della secessione.
    Tu ne cede malis, sed contra audentior ito, quam tua te Fortuna sinet.


  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    06 Aug 2010
    Messaggi
    16,915
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Manifesto Separatista Siciliano

    Citazione Originariamente Scritto da JohnPollock Visualizza Messaggio
    Io continui a vedere nella mafia, storicamente, una reazione popolare e naturale nei confronti dell'invasione dei Savoia. Nel tempo essa si è trasformata e evoluta in un'organizzazione che pategia ogni giorno con lo stato la minaccia della secessione.
    La camorra e mafia (la Ndrangheta non esisteva) erano questioni di semplice vicaria (carcere)...il salto di qualità venne fatta con l unità



 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Referendum separatista in Alto Adige.
    Di amerigodumini nel forum Destra Radicale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 04-09-13, 01:10
  2. Il fantasma separatista scuote la Ue
    Di Scarpon nel forum Padania!
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 29-11-12, 02:51
  3. La scadenza separatista di Zitara
    Di Princ.Citeriore (POL) nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 09-09-06, 18:54
  4. L’Ulivo: la Guerra è separatista
    Di friuli nel forum Padania!
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28-11-02, 18:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225