User Tag List

Pagina 13 di 44 PrimaPrima ... 312131423 ... UltimaUltima
Risultati da 121 a 130 di 435
Like Tree69Likes

Discussione: India, i fucili dei marò uccisero i pescatori

  1. #121
    Sempre Avanti
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    74,328
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: India, i fucili dei marò uccisero i pescatori

    Citazione Originariamente Scritto da Patto Visualizza Messaggio
    Secondo me è un grave sbaglio insistere sulla giurisdizione. Dal momento che i marò hanno messo piede sul suolo indiano la giurisdizione è dell'India.
    Ma quando mai? Secondo quale strampalata norma di diritto internazionale che ti stai inventando in questo momento? La giurisdizione che conta è quella del territorio dove è stato commesso il reato, cioè una nave italiana in acque internazionali, cioè in Italia.
    Riaffiorano i ricordi degli anni di passione
    ritorna il vecchio sogno per la rivoluzione.
    Racconti senza fine di gente che ha pagato
    non puoi mollare adesso la lotta a questo stato.
    La rivoluzione è come il vento, la rivoluzione è come il vento.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #122
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    16,988
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: India, i fucili dei marò uccisero i pescatori

    Citazione Originariamente Scritto da Grifo Visualizza Messaggio
    Colpa degli indiani che non hano voluto ammettere i due periti balistici italiani (due ufficiali dei Carabinieri) nelle indagini. E quindi non esiste nessun "perito italiano" in senso giuridico.

    E attento: gli indiani non solo dovrebbero mostrare come trofeo il proiettile "italiano" estratto dal corpo di una delle vittime, ma anche i proiettili italiani che hanno colpito il peschereccio, e che stanno ancora li.

    Ecco il buco di uno




    Ed ecco il buco di un altro

    Dalle foto si vede benissimo... i buchi sono di proiettili di piccolo calibro... il proiettilone è frutto di un equivoco, in realtà non esiste o qualcuno ha capito male.

  3. #123
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    13,369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: India, i fucili dei marò uccisero i pescatori

    Citazione Originariamente Scritto da Fenris Visualizza Messaggio
    Ma quando mai? Secondo quale strampalata norma di diritto internazionale che ti stai inventando in questo momento? La giurisdizione che conta è quella del territorio dove è stato commesso il reato, cioè una nave italiana in acque internazionali, cioè in Italia.
    ENTRAMBI le nazioni hanno argomenti giuridici a favore della propria tesi. Si tratta di un caso di giurisdizione contesa. In casi come questo conta chi riesce a mettere le mani per primo sugli accusati. C'è un buon articolo a riguardo qui: DJILP | Denver Journal of International Law and Policy
    Io mi chiedo, se la marina italiana sapeva che il comandante della Lexie intendeva far rotta verso l'India, e non aveva nessuna possibilità di vietare il cambio di rotta (che già di per sé è una cosa da matti), non potevano mandare un elicottero, magari di un alleato NATO nella regione che è piena così di navi da guerra, per recuparere i nostri soldati prima che entrassero nelle acque territoriali indiane? È chiaro che essendo coinvolti cittadini indiani i nostri soldati non sarebbero più stati rilasciati.
    Inviato da un telefono a gettoni con Tapatalk GT

  4. #124
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    13,369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: India, i fucili dei marò uccisero i pescatori

    Citazione Originariamente Scritto da stefaboy Visualizza Messaggio
    quindi ha ragione Patto? Se non potevano superare gli 8 nodi, la Enrica Lexie non ha rispettato le regole di ingaggio?

    Servirebbe sapere anche quali sono queste regole di ingaggio
    Regole di ingaggio forse è il termine sbagliato. Le manovre evasive sono responsabilità del capitano, può essere stato lui a sbagliare in questo caso e a dare l'allarme quando non era necessario. I soldati hanno agito su indicazione dell'equipaggio.
    La verità del comandante" abbiamo="" sparato="" solo="" in=" - Repubblica.it » Ricerca
    Inviato da un telefono a gettoni con Tapatalk GT

  5. #125
    Bye bye & kisses
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Orione, naturalmente.
    Messaggi
    15,615
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: India, i fucili dei marò uccisero i pescatori

    Citazione Originariamente Scritto da Grifo Visualizza Messaggio
    Grazie.
    Ci ho pensato alle FAQ, appena posso mi ci metto.
    Cmq ai giornali del Kerala gli ho scritto, ho aperto pure un forum in inglese per discutere, ma non si fanno vedere.

    De Mistura vuole fare Re Salomone, "aspetta".
    Credo abbia ricevuto l'ordine di non disturbare troppo gli indiani e salvare innanzitutto gli scambi commerciali, le vite dei marò non sono altrettanto importanti.

    Il resto viene di conseguenza.
    Con le ali, al buio e nel silenzio da te io volerei.

  6. #126
    Gianicolo, 1849
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    28,468
    Mentioned
    83 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: India, i fucili dei marò uccisero i pescatori

    Citazione Originariamente Scritto da bator Visualizza Messaggio
    Dalle foto si vede benissimo... i buchi sono di proiettili di piccolo calibro... il proiettilone è frutto di un equivoco, in realtà non esiste o qualcuno ha capito male.
    Il proiettile calibro .54 (13,9mm) se lo inventa il vicecommissario Firoz. Gli si fa appunto notare che va bene per l'archibugio di Sandokan, non per il Beretta 70/90.

    Fra un proiettile 5,56 e uno da 7.62 ci stanno appena 2,06mm di differenza. Non si possono rilevare a occhio su una immaginetta tratta da un filmato su youtube. Il "buco" lasciato dipende da molti fattori (materiale, stato del materiale, velocità, tipo del proiettile etc.). Se ci fanno esaminare il peschereccio gli si dice vita, morte e miracoli del proiettile. Se non ce lo lasciano esaminare invece possono continuare con le loro buffonate su Sandokan.

    Quello che invece si può rilevare a occhio nudo è che quei due fori sono buchi di entrata, e associati alla posizione degli altri due permettono di trovare, in una ricostruzione 3D, il "punto di fuoco".
    Pur nella consapevolezza che senza il sopralluogo sul peschereccio non posso essere preciso al centimetro a titolo di "analisi preliminare" ho fatto un 3D elementare, da cui risulta il punto di fuoco, che sta 90^ a sinistra e allo stesso livello del peschereccio. Non a 30 metri di altezza dove stavano i Marò, sull'ala destra del ponte di comando della petroliera. Se mi fanno fare un sopralluogo sul peschereccio potrò essere molto più preciso.




    Non è che stò elaborando teorie. Credo di essere stato il primo al mondo nel lontano 1995 ad usare questa tecnica usando il disegno elettronico vettoriale applicato a una indagine giudiziaria.
    Feci il disegno (sei mesi di lavoro) e chiesi al magistrato di poter fare una ricognizione del relitto perchè secondo me i buchi delle schegge stavano sull'ala destra e sulla coda. I professori si incazzarono come bestie perchè, sostenevano, il relitto lo avevano esaminato loro per quattro anni quindi era una perdita di tempo. Ma il magistrato mi ha autorizzato.
    E i buchi delle schegge stavano esattamente dove dovevano stare, sull'ala destra e sulla coda. Solo che lo avevo detto "prima", mica "dopo" (e se no è facile). Non ti dico i "Professori"!




    Se ti guardi i due buchi sull'alettone dell'ala destra (sfoggio un po di balistica terminale) vedi la differenza fra dove la scheggia entra (foro netto, craterizzato con bordi fusi (è su alluminio, su legno i bordi sarebbero bruciati, a questa velocità) e da dove esce (craterizzazione e petalature verso l'esterno)
    Diciamo che qui la scheggia viaggiava ad alta velocità, circa 1.500 mt/sec. E poichè questo alettone è stato recuperato in mare a circa 30km di distanza dal punto di impatto vuol dire che si è staccato in volo. In buon accordo con l'analisi, perchè la scheggia a 1.500mt/sec. è molto più veloce dell'onda d'urto generata dall'esplosione della testata, che è sempre "sonica" (viaggia alla velocità del suono nell'aria a quella altezza, e quindi in relazione alla densità dell'aria a 7.600 metri di quota) Insomma la scheggià è arrivata prima del rumore, cioè dell'energia che ha strappato via l'alettone.




    Invece qui vedi un foro di uscita sulla coda del velivolo. Qui siamo a circa 800 mt/sec, giustificato dal fatto che siamo a oltre 30 metri dal focolaio esplosivo e che la scheggia deve aver attraversato almeno una parete di alluminio (quella di entrata, che per questa scheggia non è stata ritrovata)
    Notare la marcata petalatura verso l'esterno.
    Ovviamente la stima delle velocità è quella data dal RARDE (Royal Armament Research and DEvelopment) inglese. Io mica avevo un cannone bisonico per sparare proiettili di carburo di tungsteno sulle lastre di alluminio!

    Magari mi danno il peschereccio per una mesata, vedi come mi diverto! hefico:


    Alitar and Ada De Santis like this.
    Io sono al bando da circoli, logge e sagrestie.
    Ma col mio carattere e i miei gusti me ne consolo facilmente.

  7. #127
    Gianicolo, 1849
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    28,468
    Mentioned
    83 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: India, i fucili dei marò uccisero i pescatori

    Citazione Originariamente Scritto da Patto Visualizza Messaggio
    ENTRAMBI le nazioni hanno argomenti giuridici a favore della propria tesi. Si tratta di un caso di giurisdizione contesa. In casi come questo conta chi riesce a mettere le mani per primo sugli accusati. C'è un buon articolo a riguardo qui: DJILP | Denver Journal of International Law and Policy
    Io mi chiedo, se la marina italiana sapeva che il comandante della Lexie intendeva far rotta verso l'India, e non aveva nessuna possibilità di vietare il cambio di rotta (che già di per sé è una cosa da matti), non potevano mandare un elicottero, magari di un alleato NATO nella regione che è piena così di navi da guerra, per recuparere i nostri soldati prima che entrassero nelle acque territoriali indiane? È chiaro che essendo coinvolti cittadini indiani i nostri soldati non sarebbero più stati rilasciati.
    C'è un buco nero. Gli indiani dichiarano che:
    - After the fishing boat reported the incident to the coastal police at Neendakara in Kollam district, the information was conveyed to the Indian Coast Guard which launched search operations by deploying two Offshore Patrol Vessels ICGS Samar and ICGS Lakshmi Bai in addition to a Dornier Do-228 maritime surveillance aircraft to intercept the Enrica Lexie.

    2012 Italian shooting in the Arabian Sea - Wikipedia, the free encyclopedia

    Quindi la Enrica Lexie sarebbe stata intercettata in acque internazionali e "arrestata", portata a Kochi sotto scorta armata dai cacciatorpediniere Samar e Lakshmi Bai. Gli indiani ne fanno un vanto, mentre da noi si "sorvola" su questa marginale circostanza.

    Come vedi ci si sono tatte anche le fotografie, e sembra che ci abbiamo portato pure il peschereccio per fare la sceneggiata.
    Se quello è il peschereccio e questa foto è del 16 febbraio il peschereccio doveva stare a Neendakara, 50 miglia a sud, dove dicono sia approdato alle 22:25L del 15 febbraio, e dove, mi hanno confermato i giornalisti italiani, si trova tutt'ora.

    Eh, ci sono un sacco di cose da chiarire :gratgrat:


    Business Line : Industry & Economy / Logistics : Two fishermen killed in high sea firing
    Io sono al bando da circoli, logge e sagrestie.
    Ma col mio carattere e i miei gusti me ne consolo facilmente.

  8. #128
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    13,369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: India, i fucili dei marò uccisero i pescatori

    Citazione Originariamente Scritto da Grifo Visualizza Messaggio
    C'è un buco nero. Gli indiani dichiarano che:
    - After the fishing boat reported the incident to the coastal police at Neendakara in Kollam district, the information was conveyed to the Indian Coast Guard which launched search operations by deploying two Offshore Patrol Vessels ICGS Samar and ICGS Lakshmi Bai in addition to a Dornier Do-228 maritime surveillance aircraft to intercept the Enrica Lexie.

    2012 Italian shooting in the Arabian Sea - Wikipedia, the free encyclopedia

    Quindi la Enrica Lexie sarebbe stata intercettata in acque internazionali e "arrestata", portata a Kochi sotto scorta armata dai cacciatorpediniere Samar e Lakshmi Bai. Gli indiani ne fanno un vanto, mentre da noi si "sorvola" su questa marginale circostanza.

    Come vedi ci si sono tatte anche le fotografie, e sembra che ci abbiamo portato pure il peschereccio per fare la sceneggiata.
    Se quello è il peschereccio e questa foto è del 16 febbraio il peschereccio doveva stare a Neendakara, 50 miglia a sud, dove dicono sia approdato alle 22:25L del 15 febbraio, e dove, mi hanno confermato i giornalisti italiani, si trova tutt'ora.

    Eh, ci sono un sacco di cose da chiarire :gratgrat:


    Business Line : Industry & Economy / Logistics : Two fishermen killed in high sea firing
    "Search operations" sembra unt ermine volutamente vago. Non è mai stato affermato che le navi indiane abbiano raggiunto la Enrica Lexie in acque internazionali. Certo anche l'Italia è molto parsimoniosa con le notizie rilasciate.
    Inviato da un telefono a gettoni con Tapatalk GT

  9. #129
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: India, i fucili dei marò uccisero i pescatori

    Citazione Originariamente Scritto da Fenris Visualizza Messaggio
    Ma quando mai? Secondo quale strampalata norma di diritto internazionale che ti stai inventando in questo momento? La giurisdizione che conta è quella del territorio dove è stato commesso il reato, cioè una nave italiana in acque internazionali, cioè in Italia.
    sulla giurisdizione concordo anch'io con Patto ed è anche il motivo per cui secondo me tutto lo staff alla Farnesina ha clamorosamente toppato. Una volta che noi italiani, intesi come noi autorità ministero della difesa, ministero degli esteri, abbiamo consegnato volontariamente nelle mani indiane i nostri militari, possiamo solo prenderci ad accettate sulle palle.
    Se la giurisdizione vale, valeva ancor di più prima che i marò scendessero dalla Enrica Lexie. Ci chiedono di attraccare al molo e scendere. PERCHE'? per collaborare, ma non sono mica i sono mica i soldati semplici a dover collaborare. I soldati eseguono le consegne. Collaborano i generali e i capi di stato maggiore, non i soldati. Se li fai scendere per rispondere ad un interrogatorio della polizia indiana, tu hai implicitamente rinunciato alla tua giurisdizione e riconosciuto la loro.
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  10. #130
    Gianicolo, 1849
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    28,468
    Mentioned
    83 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: India, i fucili dei marò uccisero i pescatori

    Citazione Originariamente Scritto da Patto Visualizza Messaggio
    "Search operations" sembra unt ermine volutamente vago. Non è mai stato affermato che le navi indiane abbiano raggiunto la Enrica Lexie in acque internazionali. Certo anche l'Italia è molto parsimoniosa con le notizie rilasciate.
    Ma un miliardo di indiani credono che la nave italiana sia stata intercettata e condotta in porto.

    Ho scritto al giornalista che ha fatto l'articolo, chiedendo conferma che è del giorno 16 febbraio (ovvio, ci sono pure gli interventi dei lettori con la data del 16) e se quel peschereccio è il St. Antony. E mica mi risponde!
    Dalle ombre si evince chiaramente che era mattina, forse sulle ore 12. E se è vero che il peschereccio stava a Neendakara dalle 22:25L del giorno 15 (ce lo trovano i giornalisti italiani nei giorni successivi) come fa a stare a Kochi la mattina del 16?

    Eh, qui c'è da indagare e chiarire un sacco di cose hefico:

    Dice il proverbio cinese: la parola non detta sarà la tua schiava, quella pronunciata è la tua padrona.
    occidentale likes this.
    Io sono al bando da circoli, logge e sagrestie.
    Ma col mio carattere e i miei gusti me ne consolo facilmente.

 

 
Pagina 13 di 44 PrimaPrima ... 312131423 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-02-14, 16:25
  2. Marò, iniziata l'udienza in India
    Di Grifo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 03-02-14, 13:14
  3. M5S in India dai maro'
    Di adry571 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 47
    Ultimo Messaggio: 15-01-14, 08:15
  4. india:marò ed elicotteri
    Di montecristo2006 nel forum Padania!
    Risposte: 241
    Ultimo Messaggio: 14-06-12, 23:36
  5. India: maro' italiani uccidono due pescatori
    Di neuro nel forum Politica Estera
    Risposte: 83
    Ultimo Messaggio: 22-02-12, 00:49

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
// mettere condizione > 0 per attivare popup
Clicca per votare
Single Sign On provided by vBSSO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224