User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 46
Like Tree12Likes

Discussione: I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Previdenza Sociale- presentazione DDL

  1. #1
    Anti-liberista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    22,800
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Previdenza Sociale- presentazione DDL

    Come da Regolamento del Senato apro la fase di presentazione dei Disegni di Legge

    Citazione Originariamente Scritto da Regolamento del Senato
    Nella fase di presentazione i relatori posteranno il loro progetto di legge in modo da illustrare, spiegare e promuovere quanto da loro proposto.
    In questa fase i Senatori che lo vorranno fare potranno anche presentare ufficialmente gli emendamenti non accolti dal relatore nella fase precedente.
    In questa fase potranno intervenire anche tutti i Senatori eletti e ognuno di essi potrà prendere parola per un orazione politica sul tema, che dovrà terminare con la propria dichiarazione di voto.
    Tema della PREVIDENZA SOCIALE


    Si chiuderà VENERDI 20 APRILE ALLE ORE 21.22
    Ultima modifica di SteCompagno; 13-04-12 alle 22:23
    VOTA NO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE
    UN NO COSTITUENTE PER LA DEMOCRAZIA CONTRO L'AUSTERITA'
    http://www.sinistraitaliana.si/ - http://www.noidiciamono.it/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    906 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Previdenza Sociale- presentazione

    Il nostro gruppo (il PCF) preannuncia che presenterà entro i prossimi due giorni il progetto di legge di riforma delle pensioni basata sul modello cileno.
    La bozza del DDL è praticamente quasi pronta
    Ultima modifica di [email protected]; 13-04-12 alle 22:26

  3. #3
    Anti-liberista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    22,800
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Previdenza Sociale- presentazione

    Citazione Originariamente Scritto da [email protected] Visualizza Messaggio
    Il nostro gruppo (il PCF) preannuncia che presenterà entro i prossimi due giorni il progetto di legge di riforma delle pensioni basata sul modello cileno
    Sinistra Unita preannuncia il suo voto contrario.
    VOTA NO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE
    UN NO COSTITUENTE PER LA DEMOCRAZIA CONTRO L'AUSTERITA'
    http://www.sinistraitaliana.si/ - http://www.noidiciamono.it/

  4. #4
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    906 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Previdenza Sociale- presentazione

    Citazione Originariamente Scritto da SteCompagno Visualizza Messaggio
    Sinistra Unita preannuncia il suo voto contrario.
    Aspettate almeno di vedere il testo cosi potrete criticare il merito
    SteCompagno likes this.

  5. #5
    Anti-liberista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    22,800
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Previdenza Sociale- presentazione

    Citazione Originariamente Scritto da [email protected] Visualizza Messaggio
    Aspettate almeno di vedere il testo cosi potrete criticare il merito
    Massì era un annuncio puramente provocatorio collega :hihi:
    VOTA NO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE
    UN NO COSTITUENTE PER LA DEMOCRAZIA CONTRO L'AUSTERITA'
    http://www.sinistraitaliana.si/ - http://www.noidiciamono.it/

  6. #6
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    906 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Previdenza Sociale- presentazione

    Colleghi senatori dopo un lungo lavoro di preparazione e dopo aver consultato il parere di molti colleghi del centrodestra il gruppo dei senatori del PCF ha l'onore di presentare il rivoluzionario disegno di legge per la riforma totale della previdenza.
    Il regolamento del Senato consente di chiamare i progetti di legge con il nome del presentatore o dei presentatori ma in questo caso essendo un lavoro collettivo e non di parte ritengo giusto non "mettere il marchio" sulla proposta intestandola a proprio nome

    Disegno di legge sulla riforma pensionistica ispirata al modello cileno

    Preambolo
    Il sistema attuale in Italia (ed in europa) si basa sui contributi che i lavoratori attivi pagano ai pensionati di oggi ma i lavoratori di oggi non prendono quei contributi quando andranno in pensione ricevendo invece i contributi dei futuri lavoratori attivi.
    Due fattori esterni al sistema aggravano le conseguenze di questa pecca: la tendenza demografica a livello mondiale verso una diminuzione dei tassi di natalità Come conseguenza di ciò, un numero minore di lavoratori deve sostenere un numero sempre più crescente di pensionati. In Cile, la Riforma delle Pensioni del 4 Novembre 1980 introdusse un'innovazione rivoluzionaria. La Riforma ha dato a a ciascun lavoratore la possibilità di poter scegliere di staccarsi completamente dal sistema pensionistico amministrato dallo stato e di versare invece la precedente ritenuta sullo stipendio (10% della paga) su un conto pensionistico personale (CPP) amministrato da enti privati. Si propone pertanto con questa legge il passaggio graduale e volontario al nuovo sistema.


    Testo normativo

    Articolo 1
    a ciascun lavoratore viene concessa la possibilità di poter scegliere di staccarsi completamente dal sistema pensionistico amministrato dallo stato e di versare invece la precedente ritenuta sullo stipendio (10% della paga) su un conto pensionistico personale (CPP) amministrato da enti privati
    Articolo 2
    L'aliquota del 10% viene calcolata presupponendo per un CPP un interesse reale medio del 4% durante un'intera vita lavorativa, in modo tale che il tipico lavoratore abbia abbastanza denaro nel proprio conto per poter finanziare un beneficio pensionistico pari ad approssimativamente il 70% del suo stipendio finale.
    Articolo 3
    Un lavoratore può contribuire ogni mese fino ad un ulteriore 10% del proprio stipendio, come forma di risparmio volontario, detraibile pure questo dal reddito imponibile. L'interesse percepito da un CPP è esente da tasse. Una volta in pensione, sui fondi che vengono prelevati, vengono pagate le tasse in base alle aliquote d'imposta sul reddito in vigore in quel momento.
    Articolo 4
    Un lavoratore può scegliere una qualsiasi delle compagnie di fondi pensionistici private (chiamate Amministratori dei fondo pensione, ossia AFP) per amministrare il proprio CPP.
    Articolo 5
    E' prevista la libertà d'accesso al settore AFP, sia per le compagnie locali che per quelle straniere in modo d'assicurarsi esista competizione e beneficiare quindi i lavoratori.
    Articolo 6
    Queste compagnie non possono impegnarsi in alcuna altra attività e sono soggette a rigorosi controlli da parte di una entità statale, la Sovrintendenza alle AFP, che ha lo scopo di fornire una sorveglianza altamente specializzata atta a prevenire furti o frodi.
    volontarietà del passaggio al nuovo sistema
    Articolo 7 comma 1
    Il passaggio dal vecchio sistema al nuovo sistema è volontario e non obbligatorio: il lavoratore ha la possibilità di poter scegliere di staccarsi completamente dal sistema pensionistico amministrato dallo stato e di versare invece la precedente ritenuta sullo stipendio (10% della paga) su un conto pensionistico personale amministrato da enti privati oppure di rimanere nel vecchio sistema previdenziale.
    Articolo 7 comma 2
    I lavoratori che sceglieranno di staccarsi dal precedente sistema riceveranno un "buono di credito" depositato nei loro nuovi CPP. Quel buono sarà collegato al tasso d'inflazione ad un tasso d'interesse reale del 4%. Il buono viene calcolato in maniera tale da rispecchiare i contributi che il lavoratore ha già versato nel sistema statale e pertanto, un lavoratore che ha pagato per anni i contributi di previdenza sociale non doveva cominciare da zero quando si trasferisce al sistema CPP

    Articolo 8
    I lavoratori hanno la libertà di trasferirsi da una società AFP ad un'altra, e da un fondo ad un altro. Le società competono tra di loro al fine di fornire un maggior rendimento sul capitale investito, oppure un miglior servizio clienti, oppure una tariffa inferiore.
    Articolo 9
    Ciascun lavoratore riceve un libretto CPP (da utilizzarsi se costui vuole visitare la propria AFP allo scopo di aggiornare il saldo del conto) ed ogni tre mesi egli riceve per posta un resoconto che lo informa di quanto denaro è stato accumulato nel suo conto pensionistico e di come si è comportato il suo fondo d'investimento. Il conto è intestato personalmente al lavoratore, è di sua proprietà, e verrà utilizzato per pagare la sua pensione di vecchiaia (con una clausola in merito ai tradizionali benefici pensionistici per familiari superstiti).
    Articolo 10
    Lo stato garantisce una "rete di sicurezza". Un lavoratore che abbia contribuito per almeno 20 anni ma i cui benefici pensionistici, al momento in cui egli raggiunge l'età pensionabile, siano al di sotto di ciò che la legge definisce come "pensione minima" ha diritto a ricevere quel livello di beneficio da generiche entrate finanziarie statali una volta che il suo CPP si sia esaurito.
    Articolo 11
    E' previsto un secondo livello della "rete di sicurezza" per coloro che non hanno 20 anni di contributi; costoro riceveranno benefici pensionistici, di tipo assistenza sociale, ad un livello inferiore.
    Articolo 12
    Al momento del pensionamento, un lavoratore può scegliere tra tre opzioni di pagamento. Nel primo caso, il pensionato può utilizzare il capitale nel proprio CPP per acquistare una rendita annua da una qualunque compagnia privata di assicurazioni sulla vita. Questa rendita deve garantire un reddito mensile costante per tutta la vita dell'individuo, reddito collegato al tasso di inflazione più benefici "per-superstiti" per i familiari a carico del lavoratore (moglie ed orfani sotto l'età dei 21 anni). Seconda opzione, il pensionato può lasciare il proprio denaro nel CPP ed effettuare dei prelievi prestabiliti, prelievi soggetti a limiti basati sulla lunghezza di vita prevista del pensionato e dei suoi familiari a carico; con questa opzione, se egli muore, il denaro rimanente nel suo conto forma parte della sua eredità e potrà essere consegnato ai suoi eredi esente praticamente da tasse. In entrambi i casi, egli può prelevare in blocco unico il capitale eccedente quello necessario per ottenere una rendita annua o per effettuare i prelievi prestabiliti pari al 70% del suo ultimo stipendio. E terza opzione, egli può scegliere qualunque combinazione egli desideri delle precedenti due opzioni.
    Articolo 13
    nel sistema CPP i lavoratori aventi nel proprio conto risparmi sufficienti ad acquistare una "rendita annua ragionevole" (definita come il 50% dello stipendio medio dei precedenti 10 anni, e a condizione che essa sia superiore alla "pensione minima") possono smettere di lavorare e cominciare a prelevare il proprio denaro, e smettere di versare contributi nel proprio conto. Per poter però esser presi in considerazione per il sussidio statale che garantisce una pensione minima, i lavoratori devono avere almeno 40 anni di servizio o raggiungere l'età legale di pensionamento di 65 anni per uomini e donne.
    Viene cancellato per i titolari del CPP l' obbligo di smettere di lavorare, qualunque sia l'età, e non esiste neppure l'obbligo di continuare a lavorare o di continuare a versare contributi per i benefici pensionistici una volta che un individuo si sia accertato poter ricevere un beneficio pensionistico "ragionevole" come descritto sopra.
    Articolo 14
    Lo stato garantisce a coloro che stavano già ricevendo un assegno di previdenza sociale che i loro benefici non vengono toccati dalla riforma.
    Articolo 15
    Tenendo conto che la proporzione di risparmio necessaria a finanziare un livello di benefici pensionistici adeguato nel nuovo sistema è inferiore alle trattenute sullo stipendio esistenti con il vecchio sistema , una parte della differenza tra questi due importi verrà utilizzata come temporanea "tassa di transizione" (che sarà gradualmente ridotta )
    Articolo 16
    Nella fase di transizione è prevista come rete di sicurezza di secondo livello che i crediti accumulati con il sistema previdenziale pubblico prima del cambiamento possono se si rendesse necessario essere pagati con la fiscalità generale
    Articolo 17
    Il finanziamento degli ammortizzatori sociali come cassa integrazione ordinaria e sussidi di disoccupazione viene nettamente separato dal finanziamento della previdenza
    Ultima modifica di [email protected]; 14-04-12 alle 19:28

  7. #7
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    906 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Previdenza Sociale- presentazione

    Colleghi senatori scusate se interrompo momentaneamente il dibattito sul disegno di legge sulla riforma previdenziale ma essendo stato ora nominato Vice Presidente di Pir ritengo corretto pronunciare il giuramento nell'aula del Senato.
    La Costituzione di Transatlantico in realtà prevede il giuramento solo per il Presidente e non dice nulla per il vice ma ritengo comunque sia politicamente (anche se non giuridicamente) necessario pronunciare ugualmente il giuramento.




    Onorevoli Senatori, Comunità di PoliticaInRete tutta, mi siate testimoni. Io sottoscritto senatore [email protected], dinnanzi a questa assemblea riunita, giuro solennemente che durante il mio mandato osserverò e proteggerò con lealtà ed onestà la Costituzione e le Leggi di Politica In Rete. Assumo pertanto le funzioni di Vice Presidente di PIR, nella consapevolezza che ogni violazione al Giuramento sarà una macchia indelebile sulla mia persona ed il mio onore.
    Ultima modifica di [email protected]; 15-04-12 alle 21:40

  8. #8
    Francpolitik
    Data Registrazione
    05 Jul 2010
    Località
    Pescara
    Messaggi
    6,171
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Previdenza Sociale- presentazione

    Confermo il mio giudizio precedentemente espresso: questa riforma non ha alcuna copertura finanziaria e finirebbe per disastrare le casse dello Stato.

    La Sinistra Unita si dice inoltre contraria ad affidare i risparmi delle famiglie alle mani dei mercati finanziari, che in questi hanni stanno mostrando tutto il loro potenziale distruttivo ai danni dell'economia reale.
    SteCompagno and Thomas Lenin like this.
    L'uomo è nato libero ma ovunque è in catene

  9. #9
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    906 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Previdenza Sociale- presentazione

    Citazione Originariamente Scritto da Francpolitik Visualizza Messaggio
    Confermo il mio giudizio precedentemente espresso: questa riforma non ha alcuna copertura finanziaria e finirebbe per disastrare le casse dello Stato.

    La Sinistra Unita si dice inoltre contraria ad affidare i risparmi delle famiglie alle mani dei mercati finanziari, che in questi hanni stanno mostrando tutto il loro potenziale distruttivo ai danni dell'economia reale.
    Magari se il giudizio fosse un po meno generico ed indicasse invece piu specificamente e dettagliatamente i punti che vengono criticati (citando gli articoli) il dibattito ne guadagnerebbe come ne guadagnerebbe il Senato inteso come luogo in cui le contrapposizioni e gli scontri anche forti di idee ci sono ma sono approfonditi e motivati.
    La proposta è estremanente dettagliata e merita quantomeno una critica altrettanto dettagliata
    Ultima modifica di [email protected]; 16-04-12 alle 10:55

  10. #10
    gufo
    Data Registrazione
    21 Dec 2010
    Messaggi
    10,476
    Mentioned
    247 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Previdenza Sociale- presentazione

    Il sistema previdenziale pubblico dovrebbe pagare i trattamenti facendo però a meno dei contributi, che verrebbero versati al sistema previdenziale privato. Quindi dovrebbe essere finanziato con il prelievo fiscale. È immediato che per assicurare la copertura finanziaria il prelievo fiscale dovrebbe aumentare. Nella transizione che hai proposto c'è una generazione che accumula per sé stessa e contemporaneamente paga per quella prima: questo è insostenibile oltre che iniquo. La riforma proposta si preoccupa di disegnare solo il sistema pensionistico riformato e a regime, e si disinteressa dei problemi della transizione da un sistema all'altro, che sono l'aspetto più importante. Per questo sono contrario.
    Francpolitik likes this.

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. II Seduta del Senato - III Legislatura, Tema della Giustizia, Fase presentazione ddl
    Di FalcoConservatore nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 13-05-12, 21:24
  2. II Seduta del Senato - III Legislatura, Tema della Portualità, Fase presentazione ddl
    Di FalcoConservatore nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13-05-12, 21:23
  3. I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Previdenza Sociale - Votazione DDL
    Di FalcoConservatore nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 23-04-12, 13:39
  4. I Seduta del Senato-III Legislatura -Tema della Sanità- presentazione DDL
    Di SteCompagno nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 49
    Ultimo Messaggio: 21-04-12, 10:12
  5. I Seduta del Senato, III Legislatura, Tema della Previdenza Sociale - dibattito
    Di Manfr nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 13-04-12, 22:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226