User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
Like Tree1Likes

Discussione: EMORAGGIA DI VOTI PER LA LEGA: Se ne vanno giovani, operai e pensionati (LEGA AL 6%)

  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    2,155
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito EMORAGGIA DI VOTI PER LA LEGA: Se ne vanno giovani, operai e pensionati (LEGA AL 6%)

    Emorragia di voti per la Lega: è al 6,6%
    Se ne vanno giovani, operai e pensionati

    La Lega Nord è nell'occhio del ciclone. E le drammatiche vicende interne del movimento di Umberto Bossi hanno avuto ripercussioni non solo sul partito dei lumbard, ma su tutto lo scenario politico.

    Emorragia di voti per la Lega: è al 6,6% Se ne vanno giovani, operai e pensionati - Corriere.it

    Naturalmente, la più evidente conseguenza dello scandalo che ha coinvolto la Lega è stato il significativo incremento del trend di erosione dei suoi consensi. Come si sa, il Carroccio aveva ottenuto poco più dell'8% alle ultime elezioni politiche, per crescere ulteriormente sino a più del 10% alle successive europee del giugno 2009. Poi è cominciato il declino. Alla fine del febbraio scorso la Lega raccoglieva nei sondaggi il 9%. Che diveniva l'8,8% alla fine di marzo, il 7,9% il 4 aprile, sino alla perdita di più di un punto percentuale in pochi giorni, che la porta al 6,6% di oggi, il minimo registrato da molti mesi. C'è dunque stato un calo relativamente forte a seguito dello scandalo; ma quest'ultimo non ha fatto che accentuare l'andamento negativo già in atto da un periodo più lungo e originato dalla crisi interna che la Lega vive da molti mesi. In particolare, hanno abbandonato il Carroccio in misura maggiore gli elettori più giovani, gli operai e (ma un po' meno) i pensionati.

    I voti persi dal Carroccio in questo lasso di tempo - e, in particolare, nell'ultima settimana - non sono andati, tuttavia, prevalentemente agli altri partiti. La gran parte si è rifugiata, per ora, tra gli indecisi e i tentati dall'astensione. Anche per questo, Roberto Maroni si è dichiarato certo di riuscire a recuperare questi consensi, «facendo pulizia» - a suo avviso già quasi terminata - nel suo partito, per tentare di ridargli un'immagine nuovamente «diversa» da quella delle altre forze politiche. Il problema, naturalmente, è vedere se l'ex ministro dell'Interno può riuscire nel suo intento. Interrogati al riguardo, gli italiani mostrano di avere molti dubbi a proposito: più dell'80% non crede che la Lega sia in grado di riscattarsi dal proprio declino. Sia a motivo della sua crisi interna, sia, specialmente, a causa della ricorrente ambiguità della linea politica e del frequente mutamento degli obiettivi strategici proposti in questi anni dal Carroccio. Solo il 14% (che sale al 35% - restando dunque una minoranza - tra gli elettori del centrodestra) la pensa all'opposto e ritiene che Maroni possa farcela.

    L'operazione ipotizzata dal leader leghista appare dunque assai ardua. Anche se, teoricamente, egli può godere di un mercato potenziale di consensi molto ampio, sia pure in concorrenza con altri movimenti di opposizione. La profonda sfiducia nei partiti che, come si sa, è radicata nella popolazione, dà infatti luogo ad una diffusa richiesta di forze politiche «nuove», che si differenzino in toto da quelle tradizionali.

    Si tratta di un fenomeno che si è ulteriormente ampliato negli ultimi giorni. Gli ultimi scandali finanziari che hanno coinvolto il Carroccio (dopo avere investito altri partiti), assieme ai ritardi e alle titubanze delle forze politiche nel varare una riforma che regoli e possibilmente tagli i loro abbondanti finanziamenti, hanno infatti contribuito la settimana scorsa a far scendere ulteriormente la stima espressa nei confronti dei partiti presenti sullo scenario politico. Questa si è ormai ridotta ai minimi termini: oggi solo il 2% della popolazione dichiara di avere fiducia nelle forze politiche. Il valore, già esiguo, del 4% rilevato il mese scorso, si è dunque addirittura dimezzato. Il 2% della popolazione adulta corrisponde a circa un milione di persone, vale a dire probabilmente meno di quanti sono attivamente coinvolti ai diversi livelli, da sostenitori a militanti, nei partiti. Ciò significa che una parte di chi vive comunque una vita di partito manifesta al tempo stesso sfiducia in quest'ultimo.

    In più, ciò che ci sembra ancora più grave, questa perdita di consenso ha finito col riguardare anche le principali istituzioni democratiche. Ad esempio, la fiducia verso il Parlamento è scesa dal 25% rilevato un anno fa, nell'aprile 2011, al minimo storico dell'11% registrato oggi. Quasi nove italiani su dieci non credono più al principale organo elettivo della nostra nazione e non si sentono più rappresentati da quest'ultimo. Una crisi di consenso istituzionale gravissima. Di fronte alla quale occorrerebbe una reazione forte e immediata.

    Renato Mannheimer
    15 aprile 2012 | 9:47

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Sep 2006
    Messaggi
    17,551
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: EMORAGGIA DI VOTI PER LA LEGA: Se ne vanno giovani, operai e pensionati (LEGA AL

    Mannaimer è un pataccaro. Che vuol dire che i voti della Lega sono andati agli indecisi? Gli indecisi (gli astenuti) non indicano una preferenza. Quindi non si contano nella percentuale di voti ai partiti.

    E se gli indecisi non si contano, la diferenza tra il 10% e il 6,6% indica che questi voti si stanno trasferendo ad altri partiti

  3. #3
    fiamma verde
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    6,841
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: EMORAGGIA DI VOTI PER LA LEGA: Se ne vanno giovani, operai e pensionati (LEGA AL

    siete sulla luna, il vento di antipolitica che spira non salvera' nessuno.

  4. #4
    Ministro dell'Economia
    Data Registrazione
    17 Sep 2011
    Località
    Unione Europea
    Messaggi
    5,574
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: EMORAGGIA DI VOTI PER LA LEGA: Se ne vanno giovani, operai e pensionati (LEGA AL

    Citazione Originariamente Scritto da ConteMax Visualizza Messaggio
    Mannaimer è un pataccaro. Che vuol dire che i voti della Lega sono andati agli indecisi? Gli indecisi (gli astenuti) non indicano una preferenza. Quindi non si contano nella percentuale di voti ai partiti.

    E se gli indecisi non si contano, la diferenza tra il 10% e il 6,6% indica che questi voti si stanno trasferendo ad altri partiti
    Haemm... no.
    Se una parte degli elettori della lega smette di votare, la percentuale della lega diminuisce e quella degli altri partiti aumenta senza che vi siano trasferimenti di voti. Questo perché la percentuale di un partito si esprime come Voti al partito / Voti complessivi.

    Se i voti complessivi aumentano ed i voti al partito restano uguali, la percentuale del partito aumenta.
    Ultima modifica di Ilùvatar85; 15-04-12 alle 12:36

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    29 Aug 2005
    Località
    Ranco, Italy
    Messaggi
    21,000
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: EMORAGGIA DI VOTI PER LA LEGA: Se ne vanno giovani, operai e pensionati (LEGA AL

    Citazione Originariamente Scritto da trilex Visualizza Messaggio
    siete sulla luna, il vento di antipolitica che spira non salvera' nessuno.
    Lasciali gioire fino a quando non si renderanno conto di essere portati via dalla stessa marea per cui stanno esultando.
    Nessuno si crea, nessuno si distrugge, tutti si ricandidano.

  6. #6
    Liberal
    Data Registrazione
    13 Jul 2008
    Località
    New York
    Messaggi
    26,890
    Mentioned
    160 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: EMORAGGIA DI VOTI PER LA LEGA: Se ne vanno giovani, operai e pensionati (LEGA AL

    Citazione Originariamente Scritto da trilex Visualizza Messaggio
    siete sulla luna, il vento di antipolitica che spira non salvera' nessuno.
    ma mannehimer lo dice in maniera chiara..solo il 2%(!!) crede nei partiti (in pratica solo militanti e dipendenti, pure i servi li hanno molllati) e solo l'11% al parlamento, un crisi di sfiducia epocale

    ma io non credo sia il segno di un grosso cambiamento nella mentalità, un popolo che finalmente dice basta col fasciocomunismo; magari mi sbaglio, ma ci vedo invece chi protesta perchè non ha avuto il posto fisso in regione, un appaltino, una consulenza, un aumento o perchè magari è inferocito si pretende che paghi un po di tasse.

    Il prossimo giullare che fa l'occhiolino agli evasori e promette sottobanco posti fissi a gogo dilatando la spesa farà il pieno di voti.
    Ultima modifica di Conte Oliver; 15-04-12 alle 13:02
    “Productivity isn't everything, but, in the long run, it is almost everything. A country’s ability to improve its standard of living over time depends almost entirely on its ability to raise its output per worker.”
    — Paul Krugman

  7. #7
    fiamma verde
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    6,841
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: EMORAGGIA DI VOTI PER LA LEGA: Se ne vanno giovani, operai e pensionati (LEGA AL

    Vincera' chi dira' che guadagnare non e' reato e che se guadagni 50.000 euro lordi non ne puoi lasciare tra tasse, imposte, accise etc 33.000 allo stato, preparatevi.

  8. #8
    Liberal
    Data Registrazione
    13 Jul 2008
    Località
    New York
    Messaggi
    26,890
    Mentioned
    160 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: EMORAGGIA DI VOTI PER LA LEGA: Se ne vanno giovani, operai e pensionati (LEGA AL

    Citazione Originariamente Scritto da trilex Visualizza Messaggio
    Vincera' chi dira' che guadagnare non e' reato e che se guadagni 50.000 euro lordi non ne puoi lasciare tra tasse, imposte, accise etc 33.000 allo stato, preparatevi.
    che è la parte piu' forte del messaggio di berlusconi e i risultati sono sotto gli occhi di tutti
    “Productivity isn't everything, but, in the long run, it is almost everything. A country’s ability to improve its standard of living over time depends almost entirely on its ability to raise its output per worker.”
    — Paul Krugman

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Jun 2009
    Messaggi
    9,864
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: EMORAGGIA DI VOTI PER LA LEGA: Se ne vanno giovani, operai e pensionati (LEGA AL

    Citazione Originariamente Scritto da trilex Visualizza Messaggio
    Vincera' chi dira' che guadagnare non e' reato e che se guadagni 50.000 euro lordi non ne puoi lasciare tra tasse, imposte, accise etc 33.000 allo stato, preparatevi.

    Come siamo messi non credo che nessun partito possa far innamorare gli italiani con proposte attraenti , a meno di passare per pataccaro .
    Hanno creduto a berlusconi anni fa , ma visto i risultati nulli da lui ottenuti e la situazione attuale non credo che sia più possibile.

  10. #10
    Ex Donald ed ex Max50
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Messaggi
    16,847
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: EMORAGGIA DI VOTI PER LA LEGA: Se ne vanno giovani, operai e pensionati (LEGA AL

    Citazione Originariamente Scritto da ConteMax Visualizza Messaggio
    Mannaimer è un pataccaro. Che vuol dire che i voti della Lega sono andati agli indecisi? Gli indecisi (gli astenuti) non indicano una preferenza. Quindi non si contano nella percentuale di voti ai partiti.

    E se gli indecisi non si contano, la diferenza tra il 10% e il 6,6% indica che questi voti si stanno trasferendo ad altri partiti
    Si dice il movimento di Grillo.........
    Però una cosa : l'enorme successo della gigantesca campagna mediatica messa su contro la Lega .
    Infatti , mentre nel caso di Lusi , che appartiene alla parte vincente , le responsabilità dell'enorme furto erano imputate unicamente a Lusi , e non è stata coinvolta nè la Margherita , nè il partito dove è confluita , il PD , nella questione Lega il responsabile dei presunti ammanchi non erano solo Belsito , il trota ecc. ma dal "taglio" dato ai servizi , dati a reti unificate e che occupavano mezzi TG , era la Lega intera.
    L'effetto mediatico , degno delle peggiori disinformacje totalitarie , è stato talmente rilevante che neanche i leghisti hanno cercato di difendersi e cercare il distinguo , tanto che hanno sentito il dovere addirittura di fare una "giornata dell'orgoglio" , come appunto , anzichè 2 o 3 persone , la cosa interessasse centinaia di migliaia di militanti......
    Complimenti , regime partitocratico......Goebbels può farsi una pippa , a confronto vostro....

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 80
    Ultimo Messaggio: 15-01-13, 19:26
  2. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 22-04-10, 10:17
  3. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 02-04-10, 20:18
  4. Lega vs PD... perchè i ceti popolari vanno con il Carroccio
    Di ioleggosolofeltri nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 14-07-09, 13:20
  5. Veneto: Voti F.i. A Lega, Voti Lega A Pne'
    Di baldus padanus nel forum Padania!
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 11-04-05, 20:35

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226