User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Platone

Discussione: Grillo è parte del problema, non la soluzione

  1. #1
    SuperMod
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    12,601
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Grillo è parte del problema, non la soluzione

    Grillo è parte del problema, non la soluzione

    Posted on 19 aprile 2012. Tag: Colonna, Grillo, Lega, Movimento 5 Stelle, partiti, populismo, riforme

    - Grillo al 7%! Grillo vola! Grillo vince! Grillo leader del terzo partito di Italia!
    I risultati del sondaggio realizzato da Swg sballonzolano tra i quotidiani e nel fantastico mondo del Beppe nazionale: il web, l’imperscrutabile Rete, dove, con puntualità da gran smanettone, il buon Grillo posta e riposta nel blog. Senza risparmiare, mai, nessuno. Soprattutto chi, come Gad Lerner, ha l’impudicizia di criticarlo e di svalutarlo politicamente. È implacabile, Beppe, come il successo crescente del Movimento 5 Stelle.

    Sarà forse dipeso dal diffuso clima di “no-tavismo” italico, o dalle brutte figure che i partiti non si impegnano a evitare, ma il comico genovese fa furore e lo usa, come al solito, per prendersela con questo e con quello, per sparare a zero, per riempire le piazze delle città di ridanciano odio per la politica (quella di professione, intendiamoci, mica la sua, che è di strada e trasparente e bella e pulita e via dicendo).

    Un leader carismatico, il Grillo. Uguale uguale al bell’Umberto di tanti anni fa, al primo Bossi: arrabbiato, appassionato, agguerrito. La tripla A del capo popolo. Dopotutto non sorprende e, anzi, il risultato di Swg lo conferma: la differenza tra leghismo e grillismo è esigua, forse nemmeno c’è. In entrambi i casi, infatti, la visione politica si fonda su una presunta superiorità: del popolo padano, in un caso, di quello dei puri, nell’altro. Ma poco cambia, di (s)fascismi sempre si tratta.

    È allora presto rivelato il mistero dell’analista politico, quello strano animale da talk serale che s’aggira di trasmissione in trasmissione cercando di indovinare il futuro del paese. La fantomatica emorragia di voti in uscita dal Carroccio, che Maroni cerca di tamponare a suon di banalotti decaloghi e di pulizie pasquali, potrebbe determinare il successo del Movimento 5 Stelle. Gli incavolati del Nord, i rabbiosi-orgogliosi, cambieranno al massimo colore della camicia, ne indosseranno una a quadrettoni stile magazzini popolari, ma non dovranno fare la gran fatica di smettere d’odiare. Prima i terroni e poi i cattivi (o i politici, che dir si voglia).

    Al di là, però, delle ironie che una rabbia così sconvolgente e indomita potrebbe ispirare, in fondo al grillismo e agli “ismi” vari, si cela un’esigenza vera, diffusa, sentita. Si tratta di cambiare la relazione tra politica e cittadini, tra rappresentanti e rappresentati in nome di una inedita prossimità. Non è però con i j’accuse violenti e con il linguaggio della divisione che si può ri-costruire un paese nuovo, più armonico, in cui le fratture sociali siano ricomposte e l’idea di Italia possa essere, finalmente, una sola, una intera: nord e sud insieme, ma pure elettori e eletti, persone e casta, comunità e politica.

    È per questa ragione, quindi, che il Movimento 5 Stelle otterrà il suo più grande successo, un paese diverso, proprio quando non ci sarà più Grillo il leghista a urlare per strada, a puntare il dito, a sbraitare slogan. E, come un capo popolo sa fare a meraviglia, a usare con disinvoltura un certo carisma personale come arma politica di distruzione di massa.
    Grillo è parte del problema, non la soluzione | Libertiamo.it
    Matsudaira Izu no Kami disse al Maestro Mizuno Kenmotsu: "Voi siete un uomo di grande valore, peccato siate così basso".

    Kenmotsu gli rispose: "E' vero. A volte in questo mondo non tutto va come si desidera. Ora, se io vi tagliassi la testa e l'attaccassi sotto i miei piedi, sarei più alto. Ma è qualcosa che non si potrebbe fare".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 Jun 2010
    Messaggi
    1,197
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Grillo è parte del problema, non la soluzione

    Vince l'antipolitica - scrive oggi 2012 mag-8 il Giornale di famiglia

    Be' la chiave di lettura che io utilizzo quando mi accosto al Giornale è questo : prendere atto che il problema esiste (altrimenti non ne parlerebbero) e ribaltare il senso della loro conclusione

    Anche in questo caso , ribaltando appunto il senso , è vero invece che a vincere è proprio la politica - cioè la voglia di fare politica , di impegnarsi e di partecipare . Vince la voglia di DEMOCRAZIA DIRETTA e perde lo schema della democrazia delegata .

    La democrazia delegata , ormai è chiaro , produce una casta che vive di una rendita politica talmente elevata da massacrare economicamente le famiglie italiane (intendo quelle che sono fuori dal circuito delle rendite politiche)

    Beppe Grillo cinque anni fa portò in Parlamento tre proposte di legge firmate da 350.000 cittadini (ne bastavano 50.000 , di firme) . ebbene : non sono mai state , non dico approvate , ma nemmeno DISCUSSE ! (v. articolo di G. Antonio Stella sul Corriere di oggi 2012 maggio-8) . E la chiamano democrazia ...

  3. #3
    Simposiante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    5,286
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Grillo è parte del problema, non la soluzione

    Ma quelli di FLI pensano che la gente sia completamente imbecille? sono in politica da decenni, hanno approfittato in silenzio di un sistema di furberie, privilegi, sprechi e corruzione non meno degli altri per anni, anni e anni: e ora pretendono di rifarsi improvvisamente, di colpo, una verginità appoggiando Monti e le fantomatiche riforme strutturali? Ma come fanno gente come Fini e Casini, la cui formazione culturale è impregnata di statalismo, anche solo a immaginare di poter riformare il paese? non è solo un problema di volontà o di opportunismo, ma di genetica. Per carità, non condivido nulla di Grillo, ma se la soluzione sono Bocchino e co., che parole come 'libero mercato' e 'decentramento amministrativo' non sanno nemmeno cosa possano significare..ma chi pensano di poter prendere in giro..
    Ultima modifica di Platone; 19-06-12 alle 00:38
    [email protected] likes this.
    Possiamo perdonare un bambino quando ha paura del buio. La vera tragedia della vita è quando un uomo ha paura della luce.

  4. #4
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    51,093
    Mentioned
    795 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: Grillo è parte del problema, non la soluzione

    Citazione Originariamente Scritto da Platone Visualizza Messaggio
    Ma quelli di FLI pensano che la gente sia completamente imbecille? sono in politica da decenni, hanno approfittato in silenzio di un sistema di furberie, privilegi, sprechi e corruzione non meno degli altri per anni, anni e anni: e ora pretendono di rifarsi improvvisamente, di colpo, una verginità appoggiando Monti e le fantomatiche riforme strutturali? Ma come fanno gente come Fini e Casini, la cui formazione culturale è impregnata di statalismo, anche solo a immaginare di poter riformare il paese? non è solo un problema di volontà o di opportunismo, ma di genetica. Per carità, non condivido nulla di Grillo, ma se la soluzione sono Bocchino e co., che parole come 'libero mercato' e 'decentramento amministrativo' non sanno nemmeno cosa possano significare..ma chi pensano di poter prendere in giro..
    C'è anche da capirli psicologicamente : Fini prima delle amministrative di maggio scorso era convinto (non si capisce bene su quali basi) di essere l'inevitabile ed automatico beneficiario dei voti in uscita da altri partiti (quantomeno di quelli dal PDL morente) ma poi al momento del voto a sorpresa (sorpresa piuttosto prevedibile in realtà) si accorge che chi beneficia dei voti in uscita (in uscita non solo dal PDL per la verità ma anche dalla Lega e in piccola parte anche dal PD) è solo l'ultimo arrivato ovvero Grillo mentre il FLI resta completamente a becco asciutto : è umanamente comprensibile che ora il povero Fini non veda di buon occhio il M5S
    Ultima modifica di [email protected]; 19-06-12 alle 11:16

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pavia
    Messaggi
    28,933
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: Grillo è parte del problema, non la soluzione

    Citazione Originariamente Scritto da cantone_nordovest Visualizza Messaggio
    Vince l'antipolitica - scrive oggi 2012 mag-8 il Giornale di famiglia

    Be' la chiave di lettura che io utilizzo quando mi accosto al Giornale è questo : prendere atto che il problema esiste (altrimenti non ne parlerebbero) e ribaltare il senso della loro conclusione

    Anche in questo caso , ribaltando appunto il senso , è vero invece che a vincere è proprio la politica - cioè la voglia di fare politica , di impegnarsi e di partecipare . Vince la voglia di DEMOCRAZIA DIRETTA e perde lo schema della democrazia delegata .

    La democrazia delegata , ormai è chiaro , produce una casta che vive di una rendita politica talmente elevata da massacrare economicamente le famiglie italiane (intendo quelle che sono fuori dal circuito delle rendite politiche)

    Beppe Grillo cinque anni fa portò in Parlamento tre proposte di legge firmate da 350.000 cittadini (ne bastavano 50.000 , di firme) . ebbene : non sono mai state , non dico approvate , ma nemmeno DISCUSSE ! (v. articolo di G. Antonio Stella sul Corriere di oggi 2012 maggio-8) . E la chiamano democrazia ...
    Quali sarebbero queste proposte di legge? Sentiamo
    Against all odds

  6. #6
    Populista
    Data Registrazione
    20 Oct 2011
    Messaggi
    38,576
    Mentioned
    114 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Grillo è parte del problema, non la soluzione

    La soluzione è Fini? Ahahahaha
    Spaghetti e pistole

 

 

Discussioni Simili

  1. Grillo è parte del problema, non la soluzione
    Di Mitchell nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 100
    Ultimo Messaggio: 20-04-12, 19:05
  2. Il problema senza la soluzione
    Di Proteus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-01-11, 18:59
  3. Soluzione problema immigrazione
    Di AgnusDei nel forum Destra Radicale
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 29-01-10, 00:26
  4. La soluzione del problema Napoli
    Di primulaLeucosia nel forum Politica Estera
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-12-07, 23:29
  5. Soluzione per il problema RAI
    Di 14dicembre nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 24-03-06, 13:53

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225