User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 42
Like Tree5Likes

Discussione: I confini della "Padania"

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito I confini della "Padania"

    Sento spesso parlare di secessione della Padania.....ma qualcuno mi può cortesemente spiegare quali siano i confini geografici di questa Padania... intendo i CONFINI PRECISI non "chi vuole si può aggregare"!!!!!
    Mi spiego ancor meglio: gli ultimi casi di "secessione" a noi noti sono quelli dei principali paesi ex Jugoslavia (Slovenia, Croazia ecc..) oppure quelli della ex Cecoslovacchia (Cechia e Slovacchia) oppure la ridefinizione dei Paesi Baltici (Lettonia Estonia Lituania)
    TUTTI i paesi oggi indipendenti, prima di secedere, avevano stabilito a priori i propri confini geografici....
    Perfino S. Marino o Montecarlo hanno confini e mappali precisi!
    Ciascun Paese del mondo, nel momento in cui stabilisce di secedere da qualcosa e diventare indipendente chiede agli organismi internazionali il riconoscimento della propria giurisdizione, quindi propri confini geografici.
    Per quanto riguarda la "Padania" dunque, come si può parlare di secessione se non se ne conoscono i confini geografici...
    Cosa dice in proposito il "guru" Gilberto Oneto? E cosa diceva Miglio? E cosa diceva nel suo statuto la Lega Nord??

    Il problema è sostanzialmente questo: se si continua a parlare di aria fritta senza metter mano ad un progetto realistico, o si parte dalle cartine (SBAGLIATE) dei burocrati savojardi che inventarono regioni inesistenti come Piemonte, Lombardia, Toscana, Alto Adige, oppure dalle cosiddette Aree Nielsen che Miglio usò in abbondanza, allora siamo fritti.

    Perchè nessuno si va a leggere gli scritti in proposito di Miro Merelli (Etnie)?

    La mia richiesta è volta ad acquisire DOCUMENTI UFFICIALI come delibere, statuti, progetti ecc....

    Infatti il concetto che "il federalismo è su base volontaria e la secessione la fa chi si presenta", mi pare risibile ed ingannatore
    ciao
    grazie
    vb
    Ultima modifica di Eridano; 12-04-19 alle 17:54

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: i confini della "padania"

    il 44° parallelo ( http://it.wikipedia.org/wiki/44%C2%BA_parallelo_Nord ) è la matrice del confine meridionale dell'Italia Settentrionale, esso racchiude fra sè e le Alpi le Etnie (Miro Merelli) ora spartite in anacronistiche Regioni Italiane...Tali Etnie sono l'oggetto del progetto federalista originario, poi deviato da Bossi & C.
    Le Etnie che si trovano a cavallo del 44° parallelo e sono fra loro, a due a due contigue, sono il confine della Cisalpinia (G.Brera). I territori che esse (Etnie) occupano, individuabili su mappe catastali sotto forma di territori comunali ed in particolare nelle loro porzioni di confini volti a Sud di ciascun perimetro comunale sono, per sommatoria, il confine sud della Cisalpinia.

    Ad esso occorrerà aggiungere quanto detto dai filologi sulla comunanza di cultura NON neolatina, ma Gallo Celtica delle popolazioni che vivono sullo "spartiacque" linguistico denominato oggi più modernamente "linea Seravezza- Senigallia" (riportata erroneamente negli studi anteguerra come "linea Spezia-Rimini")

    Qualcuno vuol cominciare a metter mano a carta e penna per definire un progetto reale e concreto, interrompendo gli sterili discorsi basati sullaria fritta Bossiana??
    Ultima modifica di montecristo2006; 02-05-12 alle 18:59

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: i confini della "padania"

    tale confine Seravezza- Senigallia NON è sovrapponibile alla ben nota "Linea Gotica" ancorchè in taliuni tratti appenninici la ricalchi con buona approssimazione

  4. #4
    [email protected]
    Data Registrazione
    23 Dec 2011
    Messaggi
    9,121
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: i confini della "padania"

    per il momento se ne vada chi può.
    k21 likes this.

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: i confini della "padania"

    La Cisalpina è formata dalle attuali Regioni: Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige/Sudtirol, Vallée d'Aoste e Veneto, oltre alle attuali Province di Massa-Carrara e di Pesaro e Urbino. Naturalmente esistono territori esterni all'attuale Stato Italiano che fanno farte della Cisalpina, e che prima o poi dovranno riunirsi ad essa: la cosidetta zona "B" dell'ex Territorio Libero di Trieste, la Repubblica di San Marino, il Cantone svizzero del Ticino, il Principato di Monaco, e Comuni di Briga e Tenda in Francia, il versante emiliano della Provincia di Firenze (dove c'è Firenzuola per intenderci), la città di Senigallia, più probabilmente qualche altro accomodamento territoriale che mi è sfuggito. Ma naturalmente recuperare questi territori sarà moltooo susseguente alla creazione ed al consolidamento della Repubblica Cisalpina.
    Aggiungo che sarà opportuna una riorganizzazione territoriale. Personalmente prevederei ciqnue Regioni: Pemonte con unite Liguria e Vallée d'Aoste, Emilia-Romagna con le province di Massa-Carrara e di Pesaro e Urbino, Veneto e Friuli-Venezia Giulia uniti, il T.A.A. ribattezzato Alpi/Alpen, e la Lombardia con unite le province di Novara, Piacenza e Verbano-Cusio-Ossola.
    Le particolarità linguistiche non richiedono autonomie particolari, perchè naturalmente stante l'italiano come lingua ufficiale, ogni zona lingustica avrebbe diritto alla sua. Mentre sarebbe opportuno che ogni Regione godesse almeno di un'autonomia pari allo statuto speciale del T.A.A., anche se non così spinta fiscalmente, altrimenti lo Stato non avrebbe risorse. E l'abolizione delle province.

    La pseudo-padania della Lega Nord, ovviamente non mi interessa.
    Ultima modifica di von Dekken; 02-05-12 alle 19:57

  6. #6
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: i confini della "padania"

    Citazione Originariamente Scritto da montecristo2006 Visualizza Messaggio
    tale confine Seravezza- Senigallia NON è sovrapponibile alla ben nota "Linea Gotica" ancorchè in taliuni tratti appenninici la ricalchi con buona approssimazione
    Però i tedeschi tutto sommato non agiscono mai a caso.



  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: i confini della "padania"

    Si può iniziare dicendo che i confini a Sud delle tre regioni Liguria, Emilia e Romagna vanno bene come confini della Padania.
    Si può discutere se la Lunigiana con un referendum vuole appartenere alla nazione della Padania, e se il confine ad oriente deve fermarsi al Rubicone o a Gabicce Mare.
    La Repubblica di San Marino deve confinare a Nord con la Padania e a Sud con lo stato italico.
    O si taglia o il caos

  8. #8
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,217
    Mentioned
    38 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: i confini della "padania"

    Citazione Originariamente Scritto da montecristo2006 Visualizza Messaggio
    tale confine Seravezza- Senigallia NON è sovrapponibile alla ben nota "Linea Gotica" ancorchè in taliuni tratti appenninici la ricalchi con buona approssimazione
    Vai sul sito de La Libera Compagnia Padana e troverai le risposte. Ci sono articoli sui confini e, in particolare, su quello meridionale. La Padania è ivi definita nella sua consistenza massima.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  9. #9
    esterno alla massa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    RDS
    Messaggi
    4,969
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: i confini della "padania"

    Citazione Originariamente Scritto da montecristo2006 Visualizza Messaggio
    Sento spesso parlare di secessione della Padania.....ma qualcuno mi può cortesemente spiegare quali siano i confini geografici di questa Padania... intendo i CONFINI PRECISI non "chi vuole si può aggregare"!!!!!
    Mi spiego ancor meglio: gli ultimi casi di "secessione" a noi noti sono quelli dei principali paesi ex Jugoslavia (Slovenia, Croazia ecc..) oppure quelli della ex Cecoslovacchia (Cechia e Slovacchia) oppure la ridefinizione dei Paesi Baltici (Lettonia Estonia Lituania)
    TUTTI i paesi oggi indipendenti, prima di secedere, avevano stabilito a priori i propri confini geografici....
    Perfino S. Marino o Montecarlo hanno confini e mappali precisi!
    Ciascun Paese del mondo, nel momento in cui stabilisce di secedere da qualcosa e diventare indipendente chiede agli organismi internazionali il riconoscimento della propria giurisdizione, quindi propri confini geografici.
    Per quanto riguarda la "Padania" dunque, come si può parlare di secessione se non se ne conoscono i confini geografici...
    Cosa dice in proposito il "guru" Gilberto Oneto? E cosa diceva Miglio? E cosa diceva nel suo statuto la Lega Nord??

    Il problema è sostanzialmente questo: se si continua a parlare di aria fritta senza metter mano ad un progetto realistico, o si parte dalle cartine (SBAGLIATE) dei burocrati savojardi che inventarono regioni inesistenti come Piemonte, Lombardia, Toscana, Alto Adige, oppure dalle cosiddette Aree Nielsen che Miglio usò in abbondanza, allora siamo fritti.

    Perchè nessuno si va a leggere gli scritti in proposito di Miro Merelli (Etnie)?

    La mia richiesta è volta ad acquisire DOCUMENTI UFFICIALI come delibere, statuti, progetti ecc....

    Infatti il concetto che "il federalismo è su base volontaria e la secessione la fa chi si presenta", mi pare risibile ed ingannatore
    ciao
    grazie
    vb
    i padanisti si arrampicheranno sempre sugli specchi fino a quando non avranno la lucidità di accettare una verità semplice e cioè che la padania è il cuore dell'italia e milano ne è la capitale pulsante e che di tale nazione chiamata italia solo Napoli, Sicilia e Veneto ne sono estranei.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: i confini della "padania"

    Citazione Originariamente Scritto da von Dekken Visualizza Messaggio
    La Cisalpina è formata dalle attuali Regioni: Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige/Sudtirol, Vallée d'Aoste e Veneto, oltre alle attuali Province di Massa-Carrara e di Pesaro e Urbino. Naturalmente esistono territori esterni all'attuale Stato Italiano che fanno farte della Cisalpina, e che prima o poi dovranno riunirsi ad essa: la cosidetta zona "B" dell'ex Territorio Libero di Trieste, la Repubblica di San Marino, il Cantone svizzero del Ticino, il Principato di Monaco, e Comuni di Briga e Tenda in Francia, il versante emiliano della Provincia di Firenze (dove c'è Firenzuola per intenderci), la città di Senigallia, più probabilmente qualche altro accomodamento territoriale che mi è sfuggito. Ma naturalmente recuperare questi territori sarà moltooo susseguente alla creazione ed al consolidamento della Repubblica Cisalpina.
    Aggiungo che sarà opportuna una riorganizzazione territoriale. Personalmente prevederei ciqnue Regioni: Pemonte con unite Liguria e Vallée d'Aoste, Emilia-Romagna con le province di Massa-Carrara e di Pesaro e Urbino, Veneto e Friuli-Venezia Giulia uniti, il T.A.A. ribattezzato Alpi/Alpen, e la Lombardia con unite le province di Novara, Piacenza e Verbano-Cusio-Ossola.
    Le particolarità linguistiche non richiedono autonomie particolari, perchè naturalmente stante l'italiano come lingua ufficiale, ogni zona lingustica avrebbe diritto alla sua. Mentre sarebbe opportuno che ogni Regione godesse almeno di un'autonomia pari allo statuto speciale del T.A.A., anche se non così spinta fiscalmente, altrimenti lo Stato non avrebbe risorse. E l'abolizione delle province.

    La pseudo-padania della Lega Nord, ovviamente non mi interessa.
    grazie per la risposta che fondamentalmente coincide con la mia ipotesi i 5 Cantoni Nord Ovest, Nord Est e Sud indicati sono secondo il mio parere ottimali, salvo ridurli eventualmente a tre.
    Grazie ancora, poichè è LA PRIMA VOLTA in assoluto che sento argomenti tecnicamente utili e precisi.

    La "padania di cui parla Bossi è solo "aria fritta"...
    Possiamo costituire una sorta di Comitato per la stesura di un documento ufficiale comune sui confini della Repubblica Cisalpina e successivamente un embrione di principi costituzionali cui attenersi?
    grazie
    vb

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Sergio Romano: "dove devono arrivare i confini della nato?"
    Di Shardana Ruju nel forum Politica Estera
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 19-09-08, 01:50
  2. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 26-02-07, 11:54
  3. Elettori della CDL boicottiamo "Libero" che parla di "Padania"
    Di Cicerone nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 04-05-06, 18:36
  4. Risposte: 66
    Ultimo Messaggio: 13-04-04, 23:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226