User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 57
Like Tree3Likes

Discussione: NAPOLEONE VITTORIOSO: L'EUROPA DELLA PACE DI LIPSIA

  1. #1
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito NAPOLEONE VITTORIOSO: L'EUROPA DELLA PACE DI LIPSIA

    Nel mese di maggio 1813, precisamente il 21, Napoleone dovette rinunziare al suo piano di aggiramento dei prussiani e perse una eccezionale occasione per chiudere con una vittoria strategica fondamentale la Campagna di Germania, o almeno la sua prima fase.
    La battaglia di Bautzen venne condotta malamente nella sua fase conclusiva dal maresciallo Ney , che non fu in grado di a tagliare la ritirata al grosso dell'Armata Russa e alle divisioni prussiane in ritirata guidate da Blucher, perche' invece di inseguire con la sua cavalleria, che riteneva troppo scarsa numericamente si incaponi' ad attaccare la posizione di Preititz, caparbiamente tenuta da alcuni reggimenti scelti della Coalizione. Cosi' la maggior parte dell'esercito russo-prussiano si salvo' invece di finire intrappolata e venire distrutta o catturata.

    Nella nostra timeline Bautzen fu un netto successo tattico dei francesi, ma il suo significato strategico, che poteva essere immenso fu neutralizzato dalla fuga indisturbata degli alleati.
    Ney era stanco e preoccupato anche per problemi personali e molti ufficiali avevano richiesto con insistenza all'Empereur di sostituirlo.
    Ma Napoleone esito' e dovette poi pentirsene, anche perche' l'armistizio che fece seguito al combattimento venne usato dagli alleati per rafforzarsi a suo scapito e vide il passaggio nel campo avversario del barone Jomini, uno dei suoi migliori pianificatori di stato maggiore, offeso inutilmente proprio da Ney, tra gli altri.


    Blucher sul campo, poco prima di venire messo in fuga.

    Se Napoleone avesse sostituito Ney con uno dei marescialli o con uno dei generali piu' freschi, molto probabilmente agli avrebbe attaccato prima e piu' a fondo e tentato di aggirare e intrappolare i prussiani e i russi di Wittgenstein, riuscendoci.
    A questo punto Blucher avrebbe dovuto capitolare, essendo il piu' vicino ai francesi e l'armata prussiana avrebbe perso anche il suo stato maggiore, oltre ai suoi reggimenti migliori.
    Non sarebbe stato sviluppato il piano Trachtenberg (l'arretramento strategico su posizioni migliori) e Alessandro di Russia avrebbe imposto al piu' debole alleato prussiano la sua idea del confronto netto e muscolare, frontale, con il corso. Visto che Scharnorst era gia' morto, i prussiani si sarebbero ritrovati a fare da rimorchio ai russi, privi come si sarebbero ritrovati dei loro migliori uomini.
    Napoleone avrebbe potuto contare sul sostegno piu' convinto dei principi tedeschi minori e sulla maggiore titubanza di Austria e Svezia ad unirsi alla Coalizione....
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Dall'Inferno
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Cimitero
    Messaggi
    57,410
    Mentioned
    405 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: NAPOLEONE VITTORIOSO: L'EUROPA DELLA PACE DI LIPSIA

    Ho sempre trovato la maggior parte dei cosiddetti strateghi dell'epoca degli ignoranti in fatto di tattica,inutile stare a pensarci,non avrebbero cambiato idea....
    Primo Ministro di TPol...[MENTION]
    Proudly member of the Bilderberg Group-Chtulhu Section..

  3. #3
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito Re: NAPOLEONE VITTORIOSO: L'EUROPA DELLA PACE DI LIPSIA

    Diamo per avvenuto lo scambio e di conseguenza anche la vittoria strategica.
    Solo l'ala sinistra russa di Gorchakov riesce a sganciarsi in direzione sud-est, assieme ad un pugno di battaglioni prussiani dispersi nella direzione opposta dalle truppe francesi in lenta avanzata, per la mancanza di cavalleria leggera.
    Rinfrancato dalla netta vittoria, il titubante Napoleone si decide a rifiutare nettamente una proposta di armistizio e chiede al suocero di mediare per una pace globale che restituisca alla Francia tutto quello che ha perduto dando in cambio garanzie su allargamenti territoriali all'Austria.
    Mentre gli austriaci tentano la mediazione con la Russia e la Prussia, affiancati dal globetrotter di corte Caulaincourt Napoleone si dedica alla sua prima idea strategica, l'attacco contro Berlino, raccogliendo lungo la via centinaia di cavalli e cannoni abbandonati dagli alleati in depositi da evacuare in fretta e furia.
    I reparti prussiani offrono una furibonda resistenza, ma manca loro la massa di manovra per essere un ostacolo reale all'avanzata del Corso, che nel frattempo, consigliato in questo senso dal Duca di Vicenza e dal Duca di Bassano, rende noto il suo intendimento di abbandonare la carica di Protettore della Confederazione del Reno e cederla al Re di Sassonia.

    (progetto abbandonato nella nostra timeline dopo il fallimento di Bautzen, la vittoria potrebbe rendere Napoleone magnanimo)


    Il Duca di Vicenza, Caulaincourt, creato Ministro degli Esteri al posto di Maret nel Giugno 1813

    I russi nel frattempo perdono Wittgenstein ferito e preso prigioniero dai francesi e si devono affidare al generale Benningsen, che ancora una volta da prova della sua esitazione cronica e si ritira in modo definito dall'Empereur " ridicolo ed indegno dei Russi".
    Alla fine lo stesso Zar prende il comando del suo esercito, rafforzato da diverse divisioni arrivate dalla madrepatria e arresta la ritirata dopo oltre 100 km di ripiegamenti.
    Grazie a questo l'Armee d'Allemagne arriva in vista dell' Oder e libera le guarnigioni bloccate di Glogau e Kuestrin, avviando una puntata verso Stettino, mentre Ney si blocca di fronte a Berlino dopo un momento di stallo per la battaglia vinta ma non sfruttata contro Bulow a Grossbeeeren.

    Impaurito dall'arrivo delle riserve francesi (molto strombazzate ma non grandi come lui crede) il Re di Prussia decide di evacuare la capitale che non crede di poter difendere e Napoleone rimette piede da vincitore a Berlino il 19 Giugno 1813, stremato come le sue truppe e febbricitante.
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  4. #4
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito Re: NAPOLEONE VITTORIOSO: L'EUROPA DELLA PACE DI LIPSIA

    Citazione Originariamente Scritto da Undertaker Visualizza Messaggio
    Ho sempre trovato la maggior parte dei cosiddetti strateghi dell'epoca degli ignoranti in fatto di tattica,inutile stare a pensarci,non avrebbero cambiato idea....
    Ma Napoleone stesso ammise l'errore, dovuto alla scarsa fiducia che riponeva in Jomini per questioni personali.....
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  5. #5
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito Re: NAPOLEONE VITTORIOSO: L'EUROPA DELLA PACE DI LIPSIA

    Il mese di Giugno spinge le due contrapposte forze operative ad un confronto piu' serrato.
    Rintanata in quel di Breslavia, la corte prussiana si sente minacciata dai concentramenti francesi (solo di nome, perche' il grosso delle forze e' composto da Sassoni e da altri tedeschi di fresco arruolamento e debolissimo spirito) in corso nell'area di Glogau e deve ricorrere alla protezione dei russi, mentre ricompatta i pochi reggimenti scelti rimasti al suo seguito e ne fa il nucleo del nuovo esercito prussiano reclutato in fretta e furia nelle aree sfuggite al controllo francese e in quelle dove l'insurrezione popolare tedesca contro Napoleone e' ancora in atto. Grazie al sistema imposto dopo la sconfitta del 1807 i prussiani hanno una riserva ancora solida di uomini ben addestrati, che la Gran Bretagna finanzia, riveste e riarma con materiali di stampo e fattura inglese, tanto da fare dell'Armata Prussiana di Slesia una sorta di clone di quella britannica, a parte i colori.

    La Prussia è tra gli alleati continentali quella piu' salda, intenzionata a combattere fino all'estremo, ben sapendo che l'alleanza con i Russi viene ritenuta imperdonabile da Napoleone, che la reputa un tradimento vergognoso. Sembra che il corso abbia ordinato di fucilare sul posto tutti gli ufficiali responsabili della convenzione con cui i prussiani si sono accodati ai russi dopo la Campagna di Russia, lasciandolo in pericolo di venire aggirato e catturato. I piani per distruggere lo stato degli Hohenzollern sono pero' frustrati dalla clamorosa vittoria di Wellington a Vitoria, dove l'Armee d'Espagne guidata da "Re" Giuseppe e dal Maresciallo Jourdan viene praticamente annientata, causando il collasso del sistema difensivo francese in pochi giorni. Entro il 23 Giugno i francesi sgombrano vaste aree senza combattere, chiudendosi in Barcellona subito assediata dagli spagnoli e dagli angloportoghesi ed evacuando in fretta il resto delle loro truppe verso i pirenei.
    In pratica Wellington, se avesse forse sufficienti, potrebbe puntare subito su Tolosa o su Bordeaux.
    Questo non avviene solo perche' i soldati britannici di fatto si sbandano per darsi al saccheggio sfrenato, una volta individuati i carri del tesoro reale di Spagna, stipato con oltre un oltre un milione di sterline (cento milioni di sterline dei nostri giorni).
    Wellington deve usare la maniera forte per riportare l'ordine, dando dei suoi soldati un quadro sconsolante nel corso di questa operazione.
    "Il soldato britannico è la feccia della terra, arruolato soltanto per bere"
    Ultima modifica di occidentale; 08-05-12 alle 16:36
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,437
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: NAPOLEONE VITTORIOSO: L'EUROPA DELLA PACE DI LIPSIA

    Ucronia interessante. Poi sono un ammiratore di Napoleone.

  7. #7
    Bla bla bla
    Data Registrazione
    01 Nov 2010
    Messaggi
    8,374
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: NAPOLEONE VITTORIOSO: L'EUROPA DELLA PACE DI LIPSIA

    Penso che con la fine di Napoleone si abbia avuto la fine dell egemonia francesa e l ascesa della Germania (allora prussia) in campo militare e culturale.
    occidentale likes this.

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,437
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: NAPOLEONE VITTORIOSO: L'EUROPA DELLA PACE DI LIPSIA

    Soprattutto la caduta dell'Impero ha permesso alla Gran Bretagna di avere quasi un secolo di egemonia.

  9. #9
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito Re: NAPOLEONE VITTORIOSO: L'EUROPA DELLA PACE DI LIPSIA

    Caduta che poteva essere evitata, senza grossi stravolgimenti.
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  10. #10
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito Re: NAPOLEONE VITTORIOSO: L'EUROPA DELLA PACE DI LIPSIA

    Napoleone riceve la notizia del disastro di Vitoria mentre si trova nel Brandeburgo, la mattina del 5 Luglio, da uno dei suoi corrieri speciali inviatigli non da Jourdan, che ormai e' caduto preda del panico, ne dal fratello, ma dal maresciallo Suchet, asserragliato senza speranza nel ridotto catalano, ormai isola circondata dall'oceano in tempesta delle truppe di Wellington.

    Sebbene preparasse l'offensiva tesa a distruggere i prussiani una volta per tutte, l'Imperatore decide di bloccare tutte le sue operazioni e invia il Maresciallo Mortier con la Guardia Imperiale a prendere posizione nella fortezza di Magdeburgo, appena recuperata, per farne il suo centro di operazioni.
    Il piano di aggiramento messo assieme e teso a sviluppare una una manovra a tenaglia, con una forza francese destinata alla Slesia e alla presa di Breslavia e Kalisz per marciare poi su Varsavia e un'altra tesa a recuperare la costa baltica sino a lungo il Baltico, fino a Danzica, e scendere poi alle spalle del nemico sulla Vistola, viene immediatamente messo da parte.
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. I martiri di Lipsia
    Di Harm Wulf nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-09-09, 02:02
  2. Il vittorioso «avvocato del diavolo»
    Di codino nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-06-08, 09:11
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-06-05, 18:07
  4. Iraq: una guerra sbagliata. Europa: la forza della pace.
    Di Lollo87Lp nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-05-04, 01:20
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-06-02, 03:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226