User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    12 Feb 2008
    Messaggi
    20,160
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Si ai processi in limba.

    Oristano, il tribunale:
    un diritto della difesa
    È la prima volta in Italia
    ELIO PIRARI
    oristano

    «Vittoria!». I baffoni bianchi dell’indipendentista Salvatore Meloni sembrano più esplosivi del solito. Tre giorni fa il presidente del Tribunale di Oristano Luigi Mastrolilli, favorendo l’introduzione della lingua sarda come forma di tutela delle minoranze linguistiche nei tribunali della penisola, ha preso una decisione che farà storia. Finora il ricorso alla «limba» era previsto solo nei dibattimenti penali. Il giudice ha stabilito che l’uso del sardo deve essere ammesso anche quando l’imputato mostri dimestichezza con l’italiano.

    In due parole, Meloni potrebbe produrre sintesi più folgoranti di Gadda, ma la legge ha il compito di tutelare le minoranze, non il singolo. L’11 giugno Meloni, detto Doddore, si difenderà dunque in campidanese (la variante linguistica scelta), dall’accusa di aver occupato l’isola di Mal di Ventre sventolando la bandiera dei quattro mori e autoproclamandosi presidente de «Sa Repubblica indipendente de Malu Entu». Alla sua conclusione il giudice, «Unu continentale», sottolinea Meloni, è giunto a furia di esplorare enigmi e probabilmente con un forte mal di testa, perché Doddore, tenutario di una grande sapienza aforistica, in aula stava trasformando in repertorio i suoi guai giudiziari calandosi nella doppia veste di imputato e interprete di se stesso, deponendo in logudorese e poi traducendo in italiano.

    La storia di Mal di Ventre (81 ettari mozzafiato affioranti a 5 miglia dalla costa tra Cabras e san Vero Milis), sembra evasa da una pellicola neorealista. Nel ‘70 una eccentrica marchesa ligure la perde a poker con lo scozzese John Miller. Dopo un grottesco tentativo di speculazione edilizia, non avendo la più pallida idea di cosa fare Miller torna in patria con la sensazione di aver preso un bidone. Nel ‘72 gli 81 ettari risultano proprietà della «Turistica Cabras», una srl napoletana. A quel punto entra in gioco Meloni. Nel ‘74 imbarca in un gozzo cinque compagni del Partidu indipendentista Sardu, si impossessa dell’isola e da uno scoglio lancia il primo comunicato ufficiale: «Malu Entu tornerà ai sardi. Per usucapione».

    L’ultima spedizione è del maggio 2008. Cinque mesi dopo Guardia Forestale e Capitaneria di Porto sbarcano in forze a Malu Entu. Il reggimento (otto persone), sloggia gli occupanti, smonta il palazzo presidenziale, una canadese due posti sita (la toponomastica viene concepita nottetempo dallo stesso presidente), in via Lungomare, e mette fine all’autoproclamata Repubblica.

    Mette fine?, grosso modo. Meloni scrive al presidente Berlusconi e si appella all’Onu. Il sindaco di Cabras, Trincas, fa spallucce: «L’usucapione? Non ci sono gli estremi». Ma Doddore lo gela: «Trincas, zelala de biere» (Trincas, smettila di bere). Sessantanove anni, moglie, tre figli e tre nipotini, Meloni ha girato il mondo, conosciuto gente, collezionato denunce e frequentato galere patrie. L’ultimo intralcio è di pochi giorni fa: a Cabras i poliziotti gli sequestrano due bottiglie di vino dall’etichetta inequivocabile «Nieddu indipendentista» (Nero indipendentista). Ma l’orizzonte di Meloni non si ferma a Cabras. L’altro ieri a Cagliari l’uomo ha depositato le 27.347 firme raccolte per il referendum: «Pro s’indipendentzia de sa Sardigna. Mi stanno chiamando corsi, baschi e catalani. E i leghisti stanno impazzendo». Firmatari risultano anche il presidente del Consiglio provinciale del Medio-Campidano, Fabrizio Collu, e Giuseppe Marras, capogruppo del Pd di Oristano.

    Processo in lingua sarda per l'ultimo indipendentista- LASTAMPA.it
    Dannato Barone Rosso.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    una vidda
    Messaggi
    243
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Si ai processi in limba.

    secondom e comunque ci fa una figuraccia... tipo che penso che lo parli troppo male, ho visto quello che scrive su facebook e fisso che non ci capisco niente... sarà il neosardo di malu entu

 

 

Discussioni Simili

  1. Limba
    Di Issohadore nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-03-07, 12:51
  2. Pro una limba sarda "natzionale": Limba Sarda Comuna
    Di alasi nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 62
    Ultimo Messaggio: 03-05-06, 23:30
  3. Limba sarda e limba inglese
    Di Lutzianu nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 66
    Ultimo Messaggio: 01-04-05, 11:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225