User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
Like Tree6Likes

Discussione: III Seduta del Senato - III Legislatura - Tema delle Banche e Borse - Discussione

  1. #1
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito III Seduta del Senato - III Legislatura - Tema delle Banche e Borse - Discussione

    La discussione è aperta per le usuali 72 ore: a partire dalle 19.00 di oggi, fino alle 19.00 di giovedì !
    ***Bratstvo i jedinstvo***
    Socialismo Gollista

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    gufo
    Data Registrazione
    21 Dec 2010
    Messaggi
    10,476
    Mentioned
    231 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: III Seduta del Senato - III Legislatura - Tema delle Banche e Borse - Discussione

    Il governo presenterà una semplice proposta per rafforzare le regole prudenziali delle banche.
    Ultima modifica di olivo; 21-05-12 alle 18:41
    Manfr likes this.

  3. #3
    Anti-liberista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    22,800
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: III Seduta del Senato - III Legislatura - Tema delle Banche e Borse - Discussione

    Come Sinistra Unita non abbiamo particolari competenze, attendiamo le proposte del Governo e quelle dell'opposizione.
    VOTA NO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE
    UN NO COSTITUENTE PER LA DEMOCRAZIA CONTRO L'AUSTERITA'
    http://www.sinistraitaliana.si/ - http://www.noidiciamono.it/

  4. #4
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,134
    Mentioned
    897 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: III Seduta del Senato - III Legislatura - Tema delle Banche e Borse - Discussione

    La proposta del Partito Cristiano delle Famiglie sulle Banche e sulla borsa è la seguente:


    1)creazione di tipologie bancarie per i diversi settori economici sul modello cinese, permettendo così maggiori controlli nelle operazioni finanziarie.

    2)Innalzamento dei limiti al possesso azionario
    La Banca d’Italia condivide la necessità di elevare i limiti al possesso azionario, soprattutto per le popolari quotate.

    3)Ruolo degli investitori istituzionali
    Per garantire condizioni più agevoli di sostegno patrimoniale non basta elevare i limiti all’investimento; è anche necessario riconoscere agli investitori strumenti idonei a proteggere il valore del capitale da essi apportato Gli investitori istituzionali interessati a risultati e strategie di lungo periodo hanno adeguati incentivi a partecipare alla vita societaria. Sono quindi favorevoli alle proposte di riservare loro la nomina di uno o più esponenti degli organi di amministrazione e controllo della banca. Ne risulterebbe rafforzata la capacità di stimolo e monitoraggio sull’operato del management, creando condizioni di maggiore dialettica e confronto all’interno degli organi di amministrazione. Si instaurerebbe un circolo virtuoso tra incentivi ad una maggiore partecipazione al capitale e più ampie possibilità di voice nella banca.

    4)Partecipazione degli azionisti alle assemblee
    Un profilo critico rilevato anche dalle analisi economiche è la scarsa partecipazione dei soci in assemblea. Si tratta di un tema comune a tutte le società con azionariato diffuso.

    5)Rimborso bancario
    è possibile ottenere il rimborso bancario, dovuto da tassi di interessi eccessivi o l'accredito tardivo dei pagamenti. Sono garanti alle associazioni dei consumatori apposite la tutela del cliente bancario e il ricalcolo dei pagamenti non versati dalle banche sul proprio CC

    6)la Consob: serve un piano di potenziamento delle attuali funzioni

    7) trasformare la CONSOB in una agenzia di rating( questo perché tali agenzie sono pochissime e monopolizzate dagli interessi di un solo paese ( USA) anche in Europa serve una maggiore garanzia

    8) separare le tipologie bancarie finanziarie e commerciali, e separare le banche dalle agenzie di assicurazione

    9) raggiunta una certa soglia di investimenti da parte degli operatori finanziari, si applica un tetto, tale tetto è stabilito dalla capacità di controllo della CONSOB
    10) tassazione al 17,5% sulle attività di trading bancario e imposta di bollo allo 0,10% sui capitali investiti
    11) Banca dati delle entrate e uscite bancarie presso la Banca d'Italia
    12) possibilità di intervento del Governatore della Banca d'Italia, in caso di seri rischi finanziari bancari. Questo intervento avrà lo scopo di portare le banca o la banca che potrebbero trovarsi troppo in perdita, di rivedere la loro politica finanziaria, o di chiedere l'intervento del Governo
    Ultima modifica di [email protected]; 22-05-12 alle 08:43
    Manfr and SteCompagno like this.

  5. #5
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,134
    Mentioned
    897 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: III Seduta del Senato - III Legislatura - Tema delle Banche e Borse - Discussione

    1)si stabilisce la creazione di tipologie bancarie per i diversi settori economici sul modello cinese
    è stato proprio l'unione dele varie tipologie delle banche uno dei motivi per cui si è giunta alla crisi a detta degli economisti e studiosi di economia, creando le varie tipologie bancarie sarà possibile specializzare queste attività, senza che possano svolgere delle operazioni che tali banche non potrebbero svolgere, perchè di una certa complessità, e perchè non avendo una adeguata preparazione nel settore
    la separazione di queste tipologie, è uno dei motivi per cui la Cina si è dimostrata una dei paesi meno colpiti dalla crisi finanziaria permettendo così maggiori controlli nelle operazioni finanziarie



    2)Viene svolta l'innalzamento dei limiti al possesso azionario
    La Banca d’Italia condivide la necessità di elevare i limiti al possesso azionario, soprattutto per le popolari quotate, questo perchè un'altro dei motivi che ha facilità la crisi è l'eccessivo spaccettamento azionario e un numero elevato di azioni, in quanto ha reso difficoltoso il controllo di istituti e agenzie proprio per prevenire operazioni finanziarie fallaci, creando un tetto, faciliterebbe i controlli, e renderebbe più semplice e sicure le operazion finanziarie


    3)Ruolo degli investitori istituzional, garantendo strumenti di protezione per le attività finanziarie
    Per garantire condizioni più agevoli di sostegno patrimoniale non basta elevare i limiti all’investimento; è anche necessario riconoscere agli investitori strumenti idonei a proteggere il valore del capitale da essi apportato Gli investitori istituzionali interessati a risultati e strategie di lungo periodo hanno adeguati incentivi a partecipare alla vita societaria. Sono quindi favorevoli alle proposte di riservare loro la nomina di uno o più esponenti degli organi di amministrazione e controllo della banca. Ne risulterebbe rafforzata la capacità di stimolo e monitoraggio sull’operato del management, creando condizioni di maggiore dialettica e confronto all’interno degli organi di amministrazione. Si instaurerebbe un circolo virtuoso tra incentivi ad una maggiore partecipazione al capitale e più ampie possibilità di voice nella banca.

    4)Partecipazione degli azionisti alle assemblee
    Un profilo critico rilevato anche dalle analisi economiche è la scarsa partecipazione dei soci in assemblea. Si tratta di un tema comune a tutte le società con azionariato diffuso. in questo modo ogni azionista avrà la possibilità di dire la sua nelle assemblee delle aziende


    5)Rimborso bancario, garantite dalle associazioni dei consumatori
    è possibile ottenere il rimborso bancario, dovuto da tassi di interessi eccessivi o l'accredito tardivo dei pagamenti. Sono garanti alle associazioni dei consumatori apposite la tutela del cliente bancario e il ricalcolo dei pagamenti non versati dalle banche sul proprio CC


    6) formazione di piano di potenziamento delle attuali funzioni della Consob
    la Consob, che ha un ruolo importante dei controlli finanziari, ha già dei mezzi idonei per poter svolgere tali controlli, tuttavia, non sempre questi controlli sono applicati o efficenti, è per questo che serve un piano di potenziamento per questa istituzione


    7) trasformare la CONSOB in una agenzia di rating
    questo perché tali agenzie sono pochissime e monopolizzate dagli interessi di un solo paese ( USA) anche in Europa serve una maggiore garanzia, infatti una delle possibile soluzioni studiate, è proprio quella di aumentare le agenzie di rating, in modo tale da creare una maggiore imparzialità, e una maggiore capacità di controllo, visto che quelle americane da sole, non sono sufficienti, e come ho detto prima, possono essere di parte


    8) separazione delle tipologie bancarie finanziarie e commerciali, e separare le banche dalle agenzie di assicurazione
    questo perchè come ho detto prima, è meglio specilizzare le banche per diversi settori, senza contare che un'altro dei fattori della crisi è stata proprio l'nione di queste tipologie delle banche insieme alle agenzie di assicurazione impedendo di svolgere di fatto dei ruoli bancari


    9) tetto di investimento nelle operazioni finanziarie
    raggiunta una certa soglia di investimenti da parte degli operatori finanziari, si applica un tetto, tale tetto è stabilito dalla capacità di controllo della CONSOB, così sarà possibile un maggiore controllo facilitando le agenzie di controllo, infatti gli eccessivi investimenti hanno impedito agli istituti di controllo di allarmare in tempo gli invesimenti che sono state destinate alla perdita


    10) tassazione al 17,5% sulle attività di trading bancario e imposta di bollo allo 0,10% sui capitali investiti
    in questo modo si metterà una piaccola tassa per le operazioni finanziare, sono tali abbastanza per non nuocere alle operazioni di investimento e alle attvità bancarie


    11) Banca dati delle entrate e uscite bancarie presso la Banca d'Italia
    in questo modo anche la Banca d'Italia si rende partecipe dei controlli delle operazioni bancarie, molte banche infatti sono fallite, perchè non hanno tenuto conto delle perdite nel corso degli anni


    12) possibilità di intervento del Governatore della Banca d'Italia, in caso di seri rischi finanziari bancari.
    Questo intervento avrà lo scopo di portare le banca o la banca che potrebbero trovarsi troppo in perdita, di rivedere la loro politica finanziaria, o di chiedere l'intervento del Governo


    13) tassi di interesse bancari alla media europea
    uno delle critiche che hanno le nostre banche sono gli elevati tassi di interesse, che molto spesso impediscono alle famiglie e alle imprese le loro possibilità di investimento, ledendo la crescita e un futuro per la famiglia stessa
    Ultima modifica di [email protected]; 22-05-12 alle 08:46
    Manfr and SteCompagno like this.

  6. #6
    gufo
    Data Registrazione
    21 Dec 2010
    Messaggi
    10,476
    Mentioned
    231 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: III Seduta del Senato - III Legislatura - Tema delle Banche e Borse - Discussione

    Alcuni veloci commenti per cui la proposta non è ricevibile.
    Intanto non ci serve vietare le banche universali, come ai punti 1) e 8), perché è sufficiente rafforzare le regole prudenziali.
    La comprensione dei mercati finanziari che traspare dietro i punti 2), 5), 7), 9) e 13) fa tenerezza.
    Non si capisce come i punti 3) e 4) dovrebbero cambiare la governance delle imprese.
    Non sono specificate le competenze ulteriori attribuite alla Consob al punto 6).
    Consiglio la lettura della legge sul fisco n. 23 sul punto 10).
    I punti 11) e 12) sono nient'altro che un peggioramento delle norme previste nel t.u.f.

    Per questi motivi rapidamente accennati consiglio di ritirare la proposta e semmai formularne un'altra più circoscritta ma minimamente informata.

  7. #7
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,134
    Mentioned
    897 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: III Seduta del Senato - III Legislatura - Tema delle Banche e Borse - Discussione

    Citazione Originariamente Scritto da olivo Visualizza Messaggio
    Alc
    Per questi motivi rapidamente accennati consiglio di ritirare la proposta e semmai formularne un'altra più circoscritta ma minimamente informata.
    No .Non intendiamo ritirare la proposta considerando anche il fatto che il Governo Olivo critica ma come al solito non ha presentato nulla di nulla .
    Casomai in fase di presentazione di legge saremo aperti agli emendamenti costruttivi di altre forze politiche interessate alla nostra proposta(ad esempio UDS o ST o PL tanto per fare qualche esempio) ma di ritirare la proposta non se ne parla.
    Ultima modifica di [email protected]; 23-05-12 alle 17:17
    Haxel likes this.

  8. #8
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: III Seduta del Senato - III Legislatura - Tema delle Banche e Borse - Discussione

    Beh ad ora non ci sono proposte formalizzate

    Ideologicamente sarei per il ritorno al Glass Steagall, ma sono disposto ad aspettare senza problemi il ddl del governo e valutarlo con mente aperta

    Preannuncio che faremo comunque le nostre proposte, bisogna vedere in che forma, se ddl autonomo o emendamenti !
    ***Bratstvo i jedinstvo***
    Socialismo Gollista

  9. #9
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,134
    Mentioned
    897 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: III Seduta del Senato - III Legislatura - Tema delle Banche e Borse - Discussione

    Originariamente Scritto da olivoIntanto non ci serve vietare le banche universali, come ai punti 1) e 8), perché è sufficiente rafforzare le regole prudenziali.
    non è vero, perchè è stato proprio unire queste tipologie di banche che è stata uno dei motivi per cui siamo arrivati alla crisi, se si conoscesse meglio i fatti dell'economia internazionale, si capirebbe che è uno dei temi critici del sistema, e di come abbia impedito sul serio un politica finanziaria sana



    Originariamente Scritto da olivo
    La comprensione dei mercati finanziari che traspare dietro i punti 2), 5), 7), 9) e 13) fa tenerezza
    .

    questa risposta mi fa pensare che a LR non interessa minimamente ulteriori normative di tutela dei cittadini, e come ignori il fatto che sono state proprio la mancanza di limiti per facilitare i controlli


    Originariamente Scritto da olivo
    Non si capisce come i punti 3) e 4) dovrebbero cambiare la governance delle imprese.
    mi pare invece che il punto sia abbastanza chiaro invece, visto che migliorerebbe la partecipazione dei piccoli investitori e migliori stimoli di investimento


    Originariamente Scritto da olivo
    Non sono specificate le competenze ulteriori attribuite alla Consob al punto 6).
    sono quelle che la Consob ha già, se si vuole si specificherà quali


    Originariamente Scritto da olivo
    I punti 11) e 12) sono nient'altro che un peggioramento delle norme previste nel t.u.
    veramente è un modo per migliorare i coordinamenti bancari e i controlli delle possibile perdite bancarie, altra questuione che ci ha portato alla crisi, senza contare che è la stessa Banca d'Italia che ha proposto tale politica
    Ultima modifica di [email protected]; 24-05-12 alle 09:28

  10. #10
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: III Seduta del Senato - III Legislatura - Tema delle Banche e Borse - Discussione

    Come PL vedo con favore la separazione fra banche d'investimento e banche di risparmio. Ma sono aperto ad altre soluzioni.

    Sulle altre ipotesi di legge difenderemo la libertà di azione dei soggetti privati da tentativi di eccessi dirigistici.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 18-06-13, 19:19
  2. III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di discussione libera
    Di von Dekken nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-03-13, 11:50
  3. III Seduta del Senato - III Legislatura - Banche e Borse - Fase di voto
    Di Manfr nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 02-06-12, 15:56
  4. III Seduta del Senato - III Legislatura -Banche e Borse - Presentazione DDL
    Di Manfr nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 49
    Ultimo Messaggio: 31-05-12, 08:47
  5. III Seduta del Senato - III Legislatura - Tema dei Diritti Civili- Discussione
    Di Manfr nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 24-05-12, 18:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226