"Ritorno su 'Katyn a Norimberga'” - Robert Faurisson




Finalmente oggi si ammette da tutti che furono i Sovietici e non i Tedeschi a compiere il massacro di circa 22.000 ufficiali polacchi, non solo nella foresta di Katyn nei pressi di Smolensk ma altresì a Kosielsk, Starobielsk e Ostachlov. (Al processo di Norimberga si è parlato soprattutto di Katyn).
Su questo punto storico si è data ragione ai revisionisti e finalmente la verità è stata ristabilita.
Invece, si continua a mentire su due punti importanti.
Innanzitutto ci si vuol dare ad intendere che al processo di Norimberga (1945-1946) furono soltanto i Sovietici ad avere la sfrontatezza di accusare i Tedeschi di questo massacro di massa. Ora la verità è che l'atto di accusa, con il suo riferimento al crimine perpetrato a Katyn dai Tedeschi, portava la firma nello stesso tempo e in successione dei Francesi (in primo luogo!), degli Americani, dei Britannici e dei Sovietici (in ultimo luogo!).


...


ROBERT FAURISSON: Ritorno su “Katyn a Norimberga”