User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30
Like Tree14Likes

Discussione: Il napuli legato alla mfia? Ma cosa dici mai!

  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,032
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il napuli legato alla mfia? Ma cosa dici mai!

    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,032
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il napuli legato alla mfia? Ma cosa dici mai!

    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,032
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il napuli legato alla mfia? Ma cosa dici mai!

    Idv,commissione inchiesta su mafia-Stato - Top News - ANSA.it

    Il modo vigliacco più comodo e sicuro per fare bella figura con gli elettori imbecilli e mettere tutto a tacere.
    Di Pietro: un nome (terronico), una garanzia!
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  4. #4
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,032
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il napuli legato alla mfia? Ma cosa dici mai!

    Mafia:Pdl,perché mancino chiede aiuto? - Top News - ANSA.it

    Forse è un problema di un vecchio complesso di inferiorità.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  5. #5
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,032
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il napuli legato alla mfia? Ma cosa dici mai!

    Mafia: Pd,follia inchiesta su trattativa - Top News - ANSA.it

    Detto e fatto.
    C'è la commissione anti-mafia, cacchio!
    Essennò la mafia come fa a gestire comodamente il parlamento?
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  6. #6
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,032
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il napuli legato alla mfia? Ma cosa dici mai!

    Non scendo mai di livello sino al blog del grillo.
    Mi piacerebbe sentire qualcosa da lui contro questa mafietta nostrana.
    O non dice nulla perchè non può?
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 Oct 2010
    Messaggi
    2,333
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il napuli legato alla mfia? Ma cosa dici mai!

    Caso Mancino, spuntano due telefonate con Napolitano

    Giovedì, 21 giugno 2012 - 08:29:00




    Caso Mancino, spuntano due telefonate con Napolitano - Affaritaliani.it





    Due chiamate del capo dello Stato, intercettate sull'utenza dell'ex ministro. Non sono state trascritte dai pm perché irrilevanti. Ma secondo molti dimostrano il suo interessamento per l'inchiesta sulla trattativa Stato-mafia.

    Loris D'Ambrosio tranquillizzava Mancino: "A Palermo fanno solo confusione, stavolta non arriveranno a niente" E su Grasso: "Si copre con la storia dell'avocazione ma è una gran cretinata, per prima cosa lui deve pensare al coordinamento". Esplode la polemica su Napolitano.

    DUE TELEFONATE TRA NAPOLITANO E MANCINO

    Secondo alcune anticipazioni di Panorama.it e del Fatto Quotidiano, esistono almeno due conversazioni tra il capo dello Stato e l'ex ministro dell'Interno Nicola Mancino. In almeno due casi la squadra di pg nella sala ascolto della procura di Palermo avrebbe trascritto in brogliacci la voce del Presidente della Repubblica a colloquio con Mancino. Il contenuto delle conversazioni è segreto, non verrà trascritto e finirà con ogni probabilità distrutto senza mai arrivare agli atti del processo. In quelle telefonate potrebbe esserci la conferma del suo diretto interessamento sull'inchiesta.

    IL CONSIGLIERE TRANQUILLIZZAVA MANCINO: "IL PRESIDENTE SA TUTTO"

    Il 5 aprile, ecco la conversazione tra D'Ambrosio e Mancino, in commento della lettera inviata dal Quirinale alla Cassazione.

    D: "Però adesso lei lo sa, quando uscirà quello che noi, quello che il presidente auspoica, tra l'altro il presidente l'ha letta prima di mandarla, che non è una cosa solo di Marra".
    M: "Comunque, dovendogli fare gli auguri per telefono non dirò niente, non accennerò..."
    D: "No, lei può dire che ha saputo della lettera che le è stata mandata, è stato informato che la lettera è stata mandata al procuratore generale. Poi ha saputo che era ai fini di un coordinamento investigativo, lei lo può dire parlando informalmente con il presidente, perché no?".
    M: "Eh va bene".
    D: "Non c'è niente, lui sa tutto. E che, non lo sa. L'ha detto lui, io voglio che la lettera venga inviata, ma anche con la mia condivisione".

    Tornando indietro di qualche tempo, ecco che D'Ambrosio rassicura Mancino a proposito dell'inchiesta della Procura di Palermo.

    D: "Si faccia un Natale tranquillo, tanto questi non arriveranno a niente, stanno facendo solo confusione".



    DI PIETRO ATTACCA SEVERINO E CHIEDE COMMISSIONE D'INCHIESTA

    Antonio Di Pietro ha duramente attaccato il ministro della Giustizia, Paola Severino, per la risposta data in Aula alla Camera sulla vicenda della presunta trattativa Stato-mafia che portato a polemiche sul Quirinale. "Prendo atto che anche lei rifiuta di rispondere e a questo punto chiediamo a lei, signor presidente della Camera, che si attivi per una richiesta di commissione parlamentare che accerti le responsabilita' politiche delle istituzioni", ha detto il leader dell'Idv.

    La commissione, ha insistito Di Pietro, "deve accertare le responsabilita' politiche delle istituzioni nell'aver calato le braghe rispetto alla mafia". "Lei ha fatto un'analisi che condividiamo, vale a dire che c'e' la necessita' di ricercare l'integrale verita'", ha premesso Di Pietro. Il fatto e' che "qui la persona che deve raccontare la verita', e che e' stata accusata di falsa testimonianza, telefona piu' volte al consigliere giuridico del capo dello Stato, al procuratore generale della Cassazione che qualifica 'guaglio'', come si usa nei bar di periferia, e lui gli risponde 'a disposizione'", ha ricordato riferendosi alle intercettazioni tra Nicola Mancino e Vitaliano Esposito. Non solo. "L'ufficio di gabinetto del Presidente della Repubblica scrive una lettera e si fa carico di intervenire affinche' i desiderata di un testimone falso e reticente vengano esauditi - ha proseguito - e lei si limita a dire 'ci interessa la verita'". Dunque, "cosa vuol fare il ministro per coadiuvare la ricerca della verita', dire che anche la corte di Cassazione persegue questo fine? Dovrebbe. Ma quando il procuratore dice 'a disposizione' e il suo successore convoca Grasso per convincerlo ad avocare a se' le indagini, allora ci si deve chiedere qual e' il comportamento dello Stato e delle istituzioni rispetto a una trattativa che e' stata posta in essere", ha insistito Di Pietro. "Non tutta la verita' puo' essere processualmente accertata", ha sottolineato, "magari perche' un fatto non e' penalmente rilevante, ma e deontologicamente, politicamente e moralmente scorretto".

    SEVERINO, NESSUNA VIOLAZIONE DI LEGGE - "Non appare configurabile alcuna violazione di legge, e quindi non sono attivabili iniziative di carattere ispettivo di natura ministeriale". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Paola Severino, rispondendo a un'interrogazione sulla presunta trattativa Stato-mafia, al question time. La verita' sulle stragi di mafia "deve poter essere cercata senza guardare in faccia nessuno - ha aggiunto il Guardasigilli - ma indagini cosi' serie e delicate vanno condotte con metodo di assoluto rigore. Certo a questi principi si e' ispirata la Procura generale della Cassazione, soggetto legittimato proprio all'esercizio di quei poteri-doveri di coordinamento riconosciuti sia dall'ordinamento giudiziario sia dal codice antimafia in relazione attivita' di sorveglianza sul Procuratore nazionale antimafia, sia sulla stessa relativa Direzione nazionale". Vi e' "l'esigenza di pervenire a una piena verita'" sulla stagione delle stragi mafiose, dice il ministro, "fuori da strumentalizzazioni di qualsiasi provenienza che distorcono la ricerca della verita' a cui tutti aspiriamo".

    LE INTERCETTAZIONI

    Qualcuno al Quirinale, ha pronunciato il suo nome: "Giorgio Napolitano". Il consigliere giuridico Loris D'Ambrosio sostiene che il presidente della Repubblica si interessava agli sviluppi delle inchieste sulla presunta trattativa tra lo Stato e la mafia ed era informato di ogni mossa. Era preoccupato per le possibilit diversità tra le conclusioni delle varie procure. Le intercettazioni tra D'Ambrosio e l'ex ministro dell'Interno Nicola Mancino, indagato per falsa testimonianza al processo Mori.

    "IL PRESIDENTE VEDRA' GRASSO"

    D'Ambrosio: "Io ho parlato col Presidente e ho parlato anche con Grasso". Mancino: "Sì"
    D: "Ma noi non vediamo molte... molti spazi purtroppo, perché non..., adesso probabilmente il Presidente parlerà con Grasso nuovamente... eh... vediamo un attimo anche di vedere con Esaposito... qualche cosa... la vediamo insomma difficile la cosa, ecco... Dopo aver parlato col Presidente riparlo anche con Grasso e vediamo un po'... lo vedrò nei prossimi giorni. Però, lui, lui proprio oggi dopo avergli parlato, mi ha detto: ma sai, io non posso intervenire. Capito, quindi, mi sembra orientato a non intervenire. Tant'è che il Presidente parlava di... come la Procura nazionale sta dentro la Procura generale, di vedere un secondo con Esposito".
    M: "Ma io Esposito l'ho sempre ritenuto molto debole, non è forte".
    D: "Però se ne sta andando fra un mese, quindi sa..."
    M: "Ma figuriamoci, ma..."
    D: "Però, ecco, questo è quello che vede il Presidente, adesso evitare il contrasto".

    "NON SI SA DOVE VOGLIONO ARRIVARE"

    M: "Anche se non si sa dove vogliono arrivare questi, che vogliono fare..."
    D:"No, ma è chiaro che... che non si capisce proprio, ma non si capisce più neanche più la trattativa... Io l'oggetto della trattativa mica l'ho capito.. Mi sfugge proprio completamente... (...) Riparlerò con Grasso perché il Presidente mi ha detto di risentirlo. Però io non lo so... francamente... lui è ancora orientato a non fare niente, questa è la verità".
    M: "No, perché poi la mia preoccupazione è che... ritenere che dal confronto... Martelli ha ragione e io ho torto e mi carico implicazione sul piano, diciamo, processuale".
    D: "Ecco, io insomma noi, ecco, parlando col presidente, se Grasso non fa qualcosa la vediamo proprio difficile qualunque cosa. Adesso lo possiamo rivedere, magari lo vede il presidente uno di questi giorni".
    M: "Va bene, ma anche per la storia del Paese, ma che razza di Paese è... se non tratta con le Brigate rossa fa morire uno statista. Tratta con la mafia e fa morire vittime innocenti. Non so... )...) o tuteliamo lo Stato oppure... (...)"

    I RETROSCENA DELLA LETTERA

    M: "Io ho avuto questa lettera, ma siamo sicuri che non si diffonde notizia..."
    D: "Se adesso ha pazienza, gliela leggo".
    M: "Sì".
    D: "Io a lei ho dato una comunicazione meramente informativa, mentre Marra ha scritto al procuratore generale, ma dopo che io avevo avuto i miei contatti, anche con il nuovo procuratore generale".
    M: "Ho capito".
    D. "Accompagnando la sua nota della condivisione del Presidente (...) Io ero dell'idea di non mandare nulla, poi Marra ha detto: ma mandiamo la lettera in cui ci limitiamo a dire che abbiamo trasmesso. Dico: guarda che così può essere interpretata anche come un voler scaricare su Mancino la responsabilità. (...) Per cui in realtà quello che adesso uscirà, se esce, esce la lettera del Presidente, esce la lettera di Marra a nome del Presidente. E cioè che gli dice: dovete coordinarvi. Tu Grasso, cioè, fai il tuo lavoro, ecco".
    Ancora D: "Lei può dire che la lettera è stata mandata al procuratore generale della Cassazione. Poi ha saputo che era ai fini di un coordinamento investigativo, lei può dire parlando informalmente col Presidente perché no".
    M: "E va bene".
    D. "Non c'è niente, lui sa tutto, non è che non lo sa. L'ha detto lui, io voglio che la lettera venga inviata, ma anche con la mia condivisione sostanzialmente".

    IL PM DI ROMA: "LEI NON SI PREOCCUPI"

    Il 15 marzo 2012 Mancino riceve una chiamata dal procuratore aggiunto di Roma Nello Rossi per una questione diversa da quella della trattativa Stato-mafia. Pare che si parli della vicenda della cosiddetta P3 che coinvolge l'ex giudice tributario Pasquale Lombardi, irpino come Mancino.

    R: "Guardi, le dico questo, altrimenti non le posso dire niente ma... cosa di cui lei si può completamente disinteressare".
    M: "Interessa altri".
    R: "Disinteressare, disinteressare... una cosa del tutto, cioè... insomma è un'altra vicenda (...) Non le posso dire ma... insomma comunque non... va bè (...) Guardi lei non si preoccupi, lei pensi... di questo non si preoccupi assolutamente".



    CHE BELLA SCOPERTA SI SCOPRE L'ACQUA CALDA.

    IL CAPO DELLO STATO NAPOLETANO DOC, MANCINO STESSA ORIGINE, COSI' CI SI INTENDE BENE.

    Sulla figura del capo dello stato che cristallino non deve mai essere stato, ma nessuno lo è nel panorama italico e questo non è una novità.

    Se solo i cittadini sapessero tutto quello che realmente fanno, e la giustizia vera provvederebbe alla mentalità criminale del settore del potere le carceri sarebbero piene. Lusi che è colpevole è entrato a rebibbia, ma sta pagando per tutta la casta. e lui sta bene attento a non sbilanciarsi.

    I giudici devono supportare il sitema, quindi non precederanno mai contro il napoli.


    E pensare che c'è ancora tanta gente stolta che crede ancora in loro.

  8. #8
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il napuli legato alla mfia? Ma cosa dici mai!

    Voglio ricordare a chiunque rimanga ancora stupito da queste cose, che questo paese è una fogna, una cloaca mediterranea, e lo sarà sempre di più se non reagiremo.



  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    20 Nov 2011
    Messaggi
    1,037
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il napuli legato alla mfia? Ma cosa dici mai!

    questi vedono scritto Padania come titolo del forum e pensano che qui ci siano leghisti imparentati con i terroni

  10. #10
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,699
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il napuli legato alla mfia? Ma cosa dici mai!

    Citazione Originariamente Scritto da Eraclio Visualizza Messaggio
    i leghisti rubano i soldi dei contribuenti e parlano ancora...

    mi sa che avete sbagliato forum ...

    LN - Lega Nord

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-02-13, 17:12
  2. lo spread è legato alla valuta
    Di stefaboy nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 112
    Ultimo Messaggio: 16-07-12, 13:02
  3. Cancellieri, cosa dici?
    Di Eridano nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 09-09-08, 11:25
  4. Attento a cosa dici o la polizia ti porta via
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 23-10-06, 23:54
  5. quanto sei legato alla politica?
    Di FuoriTempo nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 19-10-06, 22:14

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226