User Tag List

Visualizza Risultati Sondaggio: Il voto alle prossime elezioni in Italia

Partecipanti
14. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Partito Democratico (+Di Pietro)

    3 21.43%
  • Sinistra

    4 28.57%
  • Partito della Nazione

    0 0%
  • Partito Popolare della Libertà

    1 7.14%
  • Lega Nord

    1 7.14%
  • MoVimento 5 Stelle

    1 7.14%
  • Altri (Destra di Storace, Svp-Uv, Rabellino, etc.)

    4 28.57%
Risultati da 1 a 6 di 6
Like Tree2Likes
  • 1 Post By Perseo
  • 1 Post By MaRcO88

Discussione: Prossime elezioni in Italia - simil 1994

  1. #1
    Maria Di Donna Presidente
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    Santa Teresa di Gallura
    Messaggi
    6,365
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Prossime elezioni in Italia - simil 1994

    Conclusa l'esperienza del governo tecnico, si va a votare. La legge elettorale è quella della bozza Violante-Vassallo: proporzionale con tutti i correttivi possibili (sbarramento al 5%, premio di maggioranza del 15% dei seggi al primo partito, ripartizione dei voti a livello di circoscrizione), su pressione Udc tornano le preferenze.

    - Il Partito Democratico va a primarie. L'Assemblea Nazionale di Bologna ha visto la conferma di Bersani su Renzi e Fioroni, con l'appoggio praticamente di tutti gli ex Ds (tranne Veltroni e Civati), di tutti gli ex popolari (tranne Fioroni) e del movimento giovanile. La maggior parte dei posti è comunque occupata dalla lista "Rifare l'Italia" di Orfini e Fassina. Bersani segretario, ovviamente Meg dei 99 presidente, la Bindi vice al posto di Letta.
    Il Pd si presenta alle elezioni con un programma classicamente socialdemocratico nei diritti sociali e timido nei diritti civili (ma le coppie di fatto ci sono: in cambio, nulla sull'Ici alla Chiesa). Punti di forza la riforma della scuola e dei tirocini, il contratto unico di lavoro (3 anni di prova e assuzione definitiva CON art. 18) unito al contrasto fiscale d'interessi, un piano ambientale su eolico e solare (e gas).

    -L'Italia dei Valori precipita nei sondaggi e rischia seriamente di non passare il quorum; Bersani decide di non concludere alcuna alleanza con l'Idv, accordandosi però con Di Pietro per garantirgli il diritto di tribuna ospitandolo nelle liste del Pd; in cambio l'Idv non si presenta in alcune circoscrizioni.
    Vendola si è molto calmato, è quasi certa la sua alleanza post-voto col Pd e addirittura rinuncia alle primarie, ma assicura di non volere scendere a compromessi sul nuovo programma di sinistra del Pd. Intanto conclude l'alleanza con Diliberto (Ferrero rifiuta) e Salvi: nasce La Sinistra, con nuovo simbolo tutto rosso.
    Infine, il progetto dalemiano di alleanza al centro riesce. Col Pd ci sarà il nuovo Partito della Nazione, con Udc, Fli (tranne Della Vedova) e Api (non l'Mpa): Tabacci segretario, Casini candidato Presidente della Repubblica. Vendola è d'accordo. Il nuovo centro del resto non è altro che la vecchia Margherita (più Casini e qualche finiano) ancora più statalista sui diritti sociali (vedi le posizioni di Granata sull'art. 18, l'unico su posizioni liberali è Fini che però diventerà Presidente della Camera).

    -La nuova alleanza Pd(più Di Pietro)-Pdn-Sinistra è saldata a un blocco sociale molto forte: comprende la Cgil, le Coop, il Vaticano e Confindustria (o, meglio, Squinzi).

    -A destra la situazione è molto diversa. Il famoso documento dell'Espresso in cui si parla di Renzi candidato del Pdl viene effettivamente applicato. Ma non tanto per Renzi (che comunque sbarcherà a destra assieme a Ichino) quanto per l'idea di "svuotare" completamente il Pdl dai vari politicanti di prima fascia, lasciando il solo Berlusconi. In effetti avviene proprio così, del vecchio Pdl non viene ricandidato più nessuno di famoso: restano moltissimi notabili ex-centristi ma di secondo piano, degli ex An praticamente solo la Mussolini, e il Pdl in effetti torna a risalire nei sondaggi (si ritorna a sentire nel popolo la famosa frase "almeno Berlusconi è un imprenditore").
    A questo punto è possibile attuare quello di cui si sente parlare da mesi: Montezemolo scende in campo, ma lo fa con il Pdl, e con la garanzia di essere il leader. Il nuovo Pdl in sostanza diventa la Forza Italia del 1994, un insieme di vecchi centristi quasi sconosciuti (al Sud) e di uomini legati ad ambiti aziendali o provenienti da Italia Futura (al Nord). Insomma, la parte destra del mondo industriale fa ora politica direttamente senza intermediazioni. Berlusconi presiede il partito e si prepara ad essere il candidato del Pdl al Quirinale.
    Ovviamente cambia il nome: il Pdl diventa Partito Popolare della Libertà.

    -Il nuovo Ppl, com'era tutto sommato ipotizzabile in base ad alcuni segnali, conclude l'alleanza anche con la Lega Nord di Roberto Maroni. Del vecchio regime bossiano nessuna traccia.
    Ma la notizia più clamorosa è l'accordo, dopo il voto, fra Ppl e Movimento 5 Stelle. Infatti il movimento di Grillo sta perdendo voti nei sondaggi in concomitanza con l'aumento del Ppl; ma soprattutto il Ppl è rimasto assieme al M5s l'unico partito senza politici di professione in prima fila (o meglio, ne è pieno, ma il grande pubblico non li conosce). Ed entrambi possono puntare la loro campagna elettorale sull'attacco alla vecchia politica (qui rappresentata dall'unione sinistra-Pd-moderati), nonché sul depotenziamento dello Stato: previsto un grande piano di vendita del patrimonio pubblico, la riduzione a due delle aliquote Irpef (finanziata in teoria col taglio delle indennità ai politici e l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti) con abolizione di Equitalia, l'introduzione di referendum confermativi per le leggi. Qualcosa di simile all'alleanza Berlusconi-Bossi nel '94, più moderata nei toni, più radicale nelle proposte.

    -Ppl(e Lega) e 5Stelle assieme sembrano in effetti in grado di reggere la mega alleanza di centro-sinistra. Hanno un programma estremamente popolare dopo mesi di antipolitica, sono appoggiati dalle banche e da quasi tutto il mondo imprenditoriale (tranne i vertici di Confindustria), e da un fronte mediatico imbattibile che comprende Mediaset, il Corriere della Sera e il Fatto Quotidiano.

    -Ovviamente ci sono le liste minori: le minoranze linguistiche (Svp-Uv), la Destra di Storace (raggiunto da Gasparri e La Russa), le liste di disturbo di Rabellino.

    -Sondaggi. Pd 28% (con Di Pietro ospite: Idv al 3%), Pdn (moderati) 8%, Sinistra 6%; Ppl 30%, 5Stelle 9%, Lega 6%.

    A voi.
    Ultima modifica di l'infame; 23-06-12 alle 14:08

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Anti-taliban
    Data Registrazione
    13 Oct 2009
    Messaggi
    5,058
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Prossime elezioni in Italia - simil 1994

    Il m5s alleato del Pdl?

    Voto Storace.

  3. #3
    Maria Di Donna Presidente
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    Santa Teresa di Gallura
    Messaggi
    6,365
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Prossime elezioni in Italia - simil 1994

    ovviamente è una pazzia impossibile. Però un minimo fondo di logica c'è.

  4. #4
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    34,670
    Mentioned
    348 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Prossime elezioni in Italia - simil 1994

    PPL
    Non perchè mi piaccia Montezemolo, ma perchè in questo scenario è il modo più diretto per andare contro Fini.

    Poi ci sarebbe sempre quella vaghissima possibilità di far esplodere la mina della partecipazione diretta, Che Montezemolo e Grillo faranno di tutto per disinnescare.
    l'infame likes this.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

  5. #5
    Anti-liberista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    22,800
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Prossime elezioni in Italia - simil 1994

    Fortemente critico verso l'alleanza con i moderati del Pdn voto comunque La Sinistra.
    VOTA NO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE
    UN NO COSTITUENTE PER LA DEMOCRAZIA CONTRO L'AUSTERITA'
    http://www.sinistraitaliana.si/ - http://www.noidiciamono.it/

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    25,553
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Prossime elezioni in Italia - simil 1994

    altro o astensione
    amaryllide likes this.
    -Ma dai, sarà la bora..
    -Ma non siamo a Trieste!

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 04-12-13, 21:16
  2. elezioni politiche 1994
    Di p_roberti nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-08-09, 13:50
  3. Sistema simil-ideale, simil-perfetto.
    Di TQP nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-01-09, 16:50
  4. elezioni politiche del 1994
    Di ginospinella nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31-05-08, 16:31
  5. Elezioni Italia 1994
    Di Antitesi nel forum FantaTermometro
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 20-09-07, 12:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226