User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    108 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Partiti conservatori, nel Dizionario di Storia Treccani

    Partiti conservatori

    Dizionario di Storia (2011)


    partiti conservatori Organizzazioni politiche di orientamento tradizionalista o moderato, sorte nel 19° sec. e tuttora presenti in molti Paesi. Si chiamano conservatori i partiti che, di contro alle ideologie più radicali di progresso, affermano il valore della tradizione e la continuità degli assetti sociali, politici e istituzionali, rifacendosi dunque al conservatorismo (➔) e collocandosi nel fronte di centrodestra dello schieramento politico. La nascita dei p.c. è legata alla storia del parlamentarismo inglese, al cui interno già nel 1680 si formò una fazione politica denominata spregiativamente tory (tories si chiamavano infatti le bande di briganti che infestavano le regioni irlandesi nel 17° sec.), per via del fatto che i suoi membri approvarono la successione di un erede cattolico al trono di Carlo II. Successivamente i tories divennero fedeli sostenitori degli interessi della Corona e dal 1832 si denominarono conservatives (conservatori), costituendosi come rappresentanza politica dei ceti aristocratici e della grande proprietà terriera. I moderni p.c., tra i quali il più importante resta il Partito conservatore (➔) britannico, si distinguono per incorporare uno o più elementi della tradizione politica nel cui contesto si trovano a operare, quali il confessionalismo, il nazionalismo, il liberalismo ecc. Almeno nell’esperienza europea questi partiti presentano tuttavia, come caratteristica in qualche modo unificante, la composizione della propria base sociale ed elettorale costituita da interessi collegati prevalentemente agli strati medio-alti della borghesia. In questo modo possiamo distinguere fra i p.c. tedeschi, nei quali è riconoscibile la tradizione luterana ma anche quella della destra cattolica (è il caso della CSU, Christlich-Soziale Union, di F.J. Strauss), e quelli avvicendatisi in Francia, dove ai caratteri di polemica antilluministica, antirivoluzionaria e antiliberale propri di un certo conservatorismo cattolico (J. de Maistre) si sostituì il nazionalismo «laico» del partito gollista (➔ gollismo), prima espresso dall’Unione per la nuova Repubblica (1958-67), in seguito dall’Unione per la difesa della Repubblica, divenuta poi Unione dei democratici per la Repubblica (UDR). In Italia invece, un partito conservatore, dal Risorgimento a oggi, non è mai emerso come forza organizzata, pur nella presenza di correnti variamente sostenitrici della conservazione sociale; nel primo cinquantennio repubblicano, tale funzione fu svolta principalmente dal Partito liberale (PLI), sebbene tendenze conservatrici trovassero espressione anche nella Democrazia cristiana o in forze minori quali i monarchici. Quanto al continente americano, la denominazione di partito conservatore riguarda una serie di forze politiche diverse: in Canada il Partito conservatore (1854-1942) assunse poi il nome di Partito progressista conservatore dopo l’assorbimento del Partito progressista nel 1942, per tornare al nome precedente nel 2003; in Cile, il Partito conservatore fu a lungo una forza unitaria (1851-1949), per poi spaccarsi in due fazioni e infine ribattezzarsi Partito conservatore unito (1956-66); p.c. sono attivi inoltre in Colombia (dal 1849), Nicaragua (dal 1830) e Venezuela (1830-1908). Negli Stati Uniti un Partito conservatore è sorto nel 1962, ma la sua presenza è limitata allo Stato di New York e nelle elezioni esso ha appoggiato di norma i candidati repubblicani.



    partiti conservatori in

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    108 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Partiti conservatori, nel Dizionario di Storia Treccani

    Ripartiamo dall'abc.

  3. #3
    Forumista secolare
    Data Registrazione
    04 Jul 2009
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    4,519
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Partiti conservatori, nel Dizionario di Storia Treccani

    Citazione Originariamente Scritto da Florian Visualizza Messaggio
    Ripartiamo dall'abc.
    Partiti conservatori. Organizzazioni politiche di orientamento tradizionalista o moderato, sorte nel 19° sec. e tuttora presenti in molti Paesi. Si chiamano conservatori i partiti che, contro alle ideologie più radicali di progresso, affermano il valore della tradizione e la continuità degli assetti sociali, politici e istituzionali, rifacendosi dunque al conservatorismo (➔) e collocandosi nel fronte di centrodestra dello schieramento politico

    Il conservatorismo si pone dunque contro le politiche c.d. moderate della destra liberalborghese e contro i programmi c.d. progressisti della sinistra radical borghese, per affermare la difesa, sempre e comunque, di un ordine sociale e politico fondato sui valori della tradizione storica italiana ed europea.
    Sterminatore di sinistri e di radical chic

  4. #4
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    108 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Partiti conservatori, nel Dizionario di Storia Treccani

    Citazione Originariamente Scritto da Sardus Pater Visualizza Messaggio
    Partiti conservatori. Organizzazioni politiche di orientamento tradizionalista o moderato, sorte nel 19° sec. e tuttora presenti in molti Paesi. Si chiamano conservatori i partiti che, contro alle ideologie più radicali di progresso, affermano il valore della tradizione e la continuità degli assetti sociali, politici e istituzionali, rifacendosi dunque al conservatorismo (➔) e collocandosi nel fronte di centrodestra dello schieramento politico

    Il conservatorismo si pone dunque contro le politiche c.d. moderate della destra liberalborghese e contro i programmi c.d. progressisti della sinistra radical borghese, per affermare la difesa, sempre e comunque, di un ordine sociale e politico fondato sui valori della tradizione storica italiana ed europea.

    Leggi bene... perchè sennò si prendono fischi per fiaschi.

  5. #5
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    108 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Partiti conservatori, nel Dizionario di Storia Treccani

    Citazione Originariamente Scritto da Sardus Pater Visualizza Messaggio
    Partiti conservatori. Organizzazioni politiche di orientamento tradizionalista o moderato, sorte nel 19° sec. e tuttora presenti in molti Paesi. Si chiamano conservatori i partiti che, contro alle ideologie più radicali di progresso, affermano il valore della tradizione e la continuità degli assetti sociali, politici e istituzionali, rifacendosi dunque al conservatorismo (➔) e collocandosi nel fronte di centrodestra dello schieramento politico

    Il conservatorismo si pone dunque contro le politiche c.d. moderate della destra liberalborghese e contro i programmi c.d. progressisti della sinistra radical borghese, per affermare la difesa, sempre e comunque, di un ordine sociale e politico fondato sui valori della tradizione storica italiana ed europea.
    I partiti conservatori differiscono da paese a paese, per le diverse condizioni in cui si trovano ad agire, e le politiche che perseguono oggi non sono le stesse di quelle che seguivano nel passato. Per semplificare, possiamo dire che:

    1) i partiti conservatori nascono "tradizionalisti", ovvero in opposizione alla modernità liberale, ma con l'avvento del radicalismo politico (socialismo, comunismo, anarchismo) hanno di fatto acquisito un orizzonte liberal-moderato, differenziandosi tra loro, talvolta in maniera rimarchevole, per il minore o maggiore "liberismo" e una politica sociale ispirata o meno ai valori religiosi.

    2) in Italia non esiste una tradizione politica conservatrice. Nel nostro paese i conservatori si sono divisi sul nascere dell'Unità d'Italia fra coloro che avversavano il Risorgimento (conservatori tradizionalisti) e quanti invece l'appoggiavano (conservatori liberali). Nel dopoguerra i conservatori italiani, non avendo un proprio partito, hanno trovato accoglienza prevalentemente nel Partito Liberale, nei monarchici e nella Democrazia Cristiana.
    Ultima modifica di Florian; 07-07-12 alle 22:35

 

 

Discussioni Simili

  1. STORIA / Il Belpaese senza i conservatori
    Di Florian nel forum Conservatorismo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-04-09, 19:31
  2. Partiti delle autonomie: conservatori più della destra
    Di NoNickName (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 27-01-08, 23:02
  3. Storia dei partiti americani
    Di Nicki (POL) nel forum Americanismo
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 31-01-07, 16:10
  4. Risposte: 73
    Ultimo Messaggio: 28-12-06, 22:24
  5. Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 12-06-06, 16:26

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226