http://www.corriereadriatico.it/arti...A768EB56E5401F


In un mese aumento di 4.200 unità
Sale la cassa integrazione



Ancona Sono oltre 15.300 i lavoratori in cassa integrazione nelle Marche, un dato cinque volte superiore a quello di gennaio con un aumento di 4.200 unità rispetto al maggio scorso. A riferirlo, sulla base dei dati dell’Inps, è il segretario regionale della Uil Graziano Fioretti che dà conto anche della crescita della cassa integrazione straordinaria a giugno, dopo il calo di maggio. “A ridosso della pausa estiva, in cui il mercato rallenta le richieste - osserva Fioretti - aumentano le difficoltà per le aziende costrette a ricorrere massicciamente alla cassa integrazione. In alcuni casi è l’unica via d’uscita, essendo state consumate le ferie anche per far fronte a periodi di rallentamento produttivo. Ma - ammette - la vera incognita sarà l’autunno” quando tradizionalmente dovrebbe riprendere l'attività produttiva.