User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 42
Like Tree16Likes

Discussione: Financial Times: "Roma dopo Monti", Berlusconi "molto screditato"

  1. #1
    Boschiano
    Data Registrazione
    12 Apr 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,992
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Financial Times: "Roma dopo Monti", Berlusconi "molto screditato"

    Sono comunisti pure loro eh?

    Instead, Italy’s mainstream parties should pledge that they will support the Monti government until its natural end. Then they should finally be willing to rejuvenate their ranks. In particular, the centre-right should move beyond Silvio Berlusconi, the much discredited former prime minister who has hinted that he may run again in the next election. While his chances of being Italy’s next prime minister are close to none, his unwillingness to leave the stage for good is an unnecessary source of instability.
    Rome after Monti - FT.com

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    STELLA D'ACCIAIO
    Data Registrazione
    29 Jan 2011
    Messaggi
    39,681
    Mentioned
    70 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Financial Times: "Roma dopo Monti", Berlusconi "molto screditato"

    C' è la merkel dietro...
    I'm not a robot without emotions, I'm not what you see
    I've come to help you with your problems, so we can be free
    I'm not a hero, I'm not a savior, forget what you know
    I'm just a man whose circumstances went beyond his control
    Beyond my control

  3. #3
    Boschiano
    Data Registrazione
    12 Apr 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,992
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Financial Times: "Roma dopo Monti", Berlusconi "molto screditato"

    Citazione Originariamente Scritto da Aldo Raine Visualizza Messaggio
    C' è la merkel dietro...
    Avere una donna dietro è sempre meglio di avere un uomo (per di più piuttosto mandrillo...) dietro. :sofico:
    Comunque se tutto questo bordello servisse per ripulire un po' l'Italia dalla mentalità truffaldino-clientelare, si potrbbe perfino accettare.

  4. #4
    Governi alternativi
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    53,760
    Mentioned
    501 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Financial Times: "Roma dopo Monti", Berlusconi "molto screditato"

    Ecco che gli amici stranieri del Partito ricominciano la tiritera :sofico:
    salvo.gerli likes this.

  5. #5
    STELLA D'ACCIAIO
    Data Registrazione
    29 Jan 2011
    Messaggi
    39,681
    Mentioned
    70 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Financial Times: "Roma dopo Monti", Berlusconi "molto screditato"

    Citazione Originariamente Scritto da Marximiliano Visualizza Messaggio
    Ecco che gli amici stranieri del Partito ricominciano la tiritera :sofico:
    CVD.

    INFATTI SONO PAZZI SILVIO ERA UN GRANDE STATISTA.

    TUTTO IL MONDO CONTRO DI LUI.

    Ultima modifica di Aldino; 24-07-12 alle 13:36
    I'm not a robot without emotions, I'm not what you see
    I've come to help you with your problems, so we can be free
    I'm not a hero, I'm not a savior, forget what you know
    I'm just a man whose circumstances went beyond his control
    Beyond my control

  6. #6
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,892
    Mentioned
    93 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Financial Times: "Roma dopo Monti", Berlusconi "molto screditato"

    No sono solamente anglofoni, dispiace vedere gli italioti che pendono sempre dalle labbra degli anglofoni, ma tantè.....
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  7. #7
    Talebano
    Data Registrazione
    08 Feb 2011
    Messaggi
    7,327
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Financial Times: "Roma dopo Monti", Berlusconi "molto screditato"

    Citazione Originariamente Scritto da Marximiliano Visualizza Messaggio
    Ecco che gli amici stranieri del Partito ricominciano la tiritera :sofico:
    Perché non è vero che è screditato? Una mia amica tedesca mi ha fatto sapere che a Roma hanno riattivato una fermata del bus posta davanti Palazzo Grazioli soppressa precedentemente per favorire Berlusconi. E lei era tutta contenta e disprezza profondamente Berlusconi pur non essendo nemmeno italiana. La notizia l'ha letta su un qualche giornale bavarese, tipo Suddeutsche Zaitung.

    Ora se i giornali esteri lo massacrano in questo modo, tutti i giornali, secondo te è un complotto o forse è per davvero screditato a livello mondiale?
    "la Le Pen col 40% avrà incassato una grande vittoria" (Candido)


  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    18 Apr 2009
    Località
    Milan
    Messaggi
    10,522
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    10

    Talking Re: Financial Times: "Roma dopo Monti", Berlusconi "molto screditato"

    Citazione Originariamente Scritto da Qassim Visualizza Messaggio
    Perché non è vero che è screditato? ...

    ...screditato da chi??? Da Ildabernarda la rossa???



    repapelle:repapelle:repapelle:

    iaociao:
    ________________________________


    Impossibilia nemo tenetur

  9. #9
    Governi alternativi
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    53,760
    Mentioned
    501 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Financial Times: "Roma dopo Monti", Berlusconi "molto screditato"

    Citazione Originariamente Scritto da Qassim Visualizza Messaggio
    Perché non è vero che è screditato? Una mia amica tedesca mi ha fatto sapere che a Roma hanno riattivato una fermata del bus posta davanti Palazzo Grazioli soppressa precedentemente per favorire Berlusconi. E lei era tutta contenta e disprezza profondamente Berlusconi pur non essendo nemmeno italiana. La notizia l'ha letta su un qualche giornale bavarese, tipo Suddeutsche Zaitung.

    Ora se i giornali esteri lo massacrano in questo modo, tutti i giornali, secondo te è un complotto o forse è per davvero screditato a livello mondiale?
    Ovvio che gli organi del Partito hanno sparato tanta merda su Berlusconi che avrebbe screditato chiunque, quindi non "è" screditato, ma i media legati alla sinistra hanno fatto di tutto per screditarlo, e se questo nuoceva al paese chissenefrega.
    Ad esempio, ora che Napolitano si accorge che le istituzioni non devono essere intercettate nemmeno in modo indiretto, va bè che ha più di 80 anni da un pezzo, ma bisogna essere proprio storditi per non accorgersi che "le istituzioni" sono state intercettate per anni con un meccanismo consolidato che portava direttamente i colloqui dalle procure alle pagine dei vari fatti quotidiani.
    Grazie ai quali organi di partito abbiamo scoperto cose interessanti sulle varie culone inchiavabili, cose che Berlusconi tirava fuori dal cappello perchè pensava di parlare in privato e invece era in mondovisione.
    Ora, magari la sinistra vincerà le prossime politiche ma a partire da tra qualche anno a mente fredda in Italia ci si ricorderà per secoli che razza di merde "erano" i sinistri di inizio millennio :giagia:

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    18 Apr 2009
    Località
    Milan
    Messaggi
    10,522
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    10

    Exclamation Re: Financial Times: "Roma dopo Monti", Berlusconi "molto screditato"

    Il Cav. non è ancora tornato sulla scena e già si attiva la macchina del fango


    C’era d’aspettarselo. Silvio Berlusconi ha rimesso un piede nel campo della politica e subito si è riattivata la <macchina del fango> che, negli ultimi mesi, stazionava con il motore al minimo.



    Ormai è chiaro.

    I pm d’antan in Italia sono come gli ayatollah in Iran: si sono attribuiti il diritto di decidere non solo chi possa governare ma anche chi sia legittimato a fare politica.


    Sostenere che Dell’Utri abbia estorto alcunché a Silvio Berlusconi, su di uno sfondo in cui compaiono rapporti con ambienti mafiosi e creazione di fondi esteri, significa aver aperto un nuovo capitolo giudiziario destinato ad accompagnare il Cavaliere per almeno un altro decennio.

    Non a caso Berlusconi sembra aver innestato la retromarcia rispetto ai bellicosi progetti di alcune settimane or sono.

    Eppure l’ex premier avrebbe il diritto di verificare se davvero gli italiani hanno condiviso la congiura che ha portato alla caduta del suo Governo.

    Indubbiamente, proprio un anno fa, l’esecutivo del Cav aveva sbagliato la manovra economica.

    E’ troppo facile incolpare di ciò il solo Giulio Tremonti, il quale era stato costretto ad impostare un’operazione che mediava tra linee tra loro incompatibili (il risanamento e la diminuzione della pressione fiscale).

    E’ un fatto però che gli osservatori internazionali non avevano creduto in quell’impianto (che tra l’altro spostava l’obiettivo del pareggio di bilancio nella prossima legislatura); ed è altrettanto vero che, nel mese di agosto, il Governo non era stato in grado di apportare adeguate, sufficienti e tempestive correzioni nel segno delle indicazioni contenute nella lettera della Bce del 5 agosto.

    Ma il Circo Barnum delle lobby internazionali, dei grandi quotidiani (patrocinatori del <grillismo>) e delle consorterie europee non esitarono ad individuare nella persona di Silvio Berlusconi l’untore del contagio, imponendogli, con una campagna forsennata, di compiere un passo indietro benché disponesse ancora di un’esile maggioranza in Parlamento.

    Ma quando tutti dicono ad una persona che è lui la causa dei mali del suo Paese è umano che prima o poi la stessa finisca, responsabilmente, per convincersene.

    Del resto, il Governo Berlusconi e la sua maggioranza non sarebbero stati in grado di reggere la tempesta politica-mediatica-sindacale che si sarebbe scatenata in questi ultimi sei mesi in maniera assolutamente strumentale quando fosse maturata le necessità di adottare quelle misure severe e difficili che Monti ha potuto assumere quasi senza colpo ferire, pur commettendo degli errori importanti (si veda il caso dei c.d. esodati).

    Ma è inutile piangere sul latte versato o custodire gelosamente – lo fa un ampio settore del Pdl – un perenne sentimento di acredine e di ritorsione nei confronti dell’attuale Governo, quando ormai tutti si sono accorti che, se Monti provasse a camminare sull’acqua, dovrebbe soltanto dar prova di saper nuotare.


    Ebbene, oggi, ad un anno di distanza da quella terribile estate del 2011, ci accorgiamo che, nel frattempo, è capitato di tutto ma non è cambiato nulla.


    Troppi tentativi di aggiustare le cose – da ultimo nel vertice Ue del 28-29 giugno - sono durati lo spazio di un mattino; lo spread sui Bund viaggia a livello dei 500 punti; il pil presenta un segno negativo di oltre 2 punti; il Tesoro annulla l’asta dei titoli di Stato del 14 agosto, i cui tassi sfiorano ormai la soglia della insostenibilità. Per quanto il Governo si ostini a negarlo, nel mese prossimo possiamo aspettarci di tutto, compreso l’intervento del Fondo Salva Stati con annesso commissariamento da parte della Trojka (diciamola tutta la verità !).


    Se la memoria non ci fa difetto nei giorni tristi che precedettero e seguirono il G 20 di Cannes (dove Berlusconi andò senza portare seco - e non per sua responsabilità - il decreto che i partner si aspettavano) si parlò della possibilità di un consistente prestito all’Italia da parte del Fmi, che venne rifiutato per non rinunciare alla sovranità nazionale (lo stesso sgangherato argomento usato la settimana scorsa da quanti, alla Camera, hanno votato contro la ratifica del fiscal compact).

    Viene da chiedersi – anche sulla base dell’esperienza greca – se non sia stato un errore rifiutare quell’opportunità che, un anno fa, avrebbe avuto dei costi – politici ed economici – meno pesanti di quelli che sarebbero necessari oggi.


    Ma, detto in confidenza tra di noi, gli investitori internazionali possono avere fiducia in un Paese che non sa ancora con quale legge elettorale voterà l’anno prossimo, che rischia di avere, in Parlamento, un happening di forze politiche, non solo eccentriche, ma ostili anche alla disciplina della Ue e delle Autorità internazionali, che considerano possibile un’alternativa ad una linea di rigore, purchè in cambio sia spogliato, a colpi di illusorie imposte patrimoniali, un manipolo di riccastri ?

    Il male dell’Europa sta nel suo modello sociale.

    E tutti ne siamo protagonisti e partecipi.

    Così, alla fine, l’unico modo per sopravvivere è quello di stringere un patto tra le forze politiche che sostengono l’attuale Governo, impegnandosi a governare insieme, se gli elettori lo confermeranno, fino alla conclusione dell’emergenza.

    Se mai conclusione vi sarà. Noi ne dubitiamo.

    La Vecchia Europa sta uscendo di scena.


    ...

    hefico:
    ________________________________


    Impossibilia nemo tenetur

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Berlusconi al Pd : "facciamo pace" Ed elogia Monti : "E' molto bravo"
    Di SteCompagno nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 06-02-12, 17:32
  2. Berlusconi al Financial Times "Non mi ricandiderò a premier"
    Di Ilùvatar85 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 04-02-12, 20:20
  3. Financial Times "Grande Risultato per Berlusconi"
    Di Newborn nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 08-06-09, 21:08
  4. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 17-12-04, 12:10
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-10-03, 14:10

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226