User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Europa Nazione
    Messaggi
    5,751
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Costituzione del 1948 e religione cattolica.

    I padri fondatori della repubblica italiana nella costituzione stabilirono che la religione cattolica era la religione dello Stato Italiano.
    Ciò era stabilito dall'art.7 della Costituzione che inglobava i patti lateranensi.
    Art. 7 della Costituzione Italiana
    Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.
    I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale.

    FONTE: http://www.quirinale.it/costituzione/costituzione.htm

    Art. 1 del Trattato facente parte dei Patti Lateranensi
    L’Italia riconosce e riafferma il principio consacrato nell’articolo 1° dello Statuto del Regno 4 marzo 1848, pel quale la religione cattolica, apostolica e romana è la sola religione dello Stato.
    FONTE: http://www.vatican.va/roman_curia/se...anensi_it.html

    La costituzione del 1948 quindi dichiarava la religione cattolica come "religione dello Stato", pur all'interno della libertà di professare altre religioni: la religione cattolica era privilegiata sopra le altre.
    questo status era stato chiesto con forza dalla Chiesa e dai cattolici ai partiti che avevano preso il potere dopo il fascismo ed in particolar modo erano state fatte richieste esplicite alla democrazia cristiana.
    i parlamentari della DC in parlamento difesero e sostennero questo status privilegiato, ponendolo come "necessario per la pace sociale", innanzi alle oppozioni dei parlamentari comunisti e liberaldemocratici.
    questo status è durato fino al 1984, anno in cui il governo socialistoide di Craxi abolì la religione di Stato e alcune altre cosette (l'ora di religione cattolica obbligatoria, tanto per dirne una).

    Ora per carità, è naturale che le costituzioni possano cambiare nel tempo. io stesso propongo che la costituzione atttuale cambi per fondare uno Stato cattofascista.
    tuttavia mi viene da pensare: quelli che oggi parlano tanto di fedeltà alla costituzione, che cercano di opporsi vigorosamente alle giuste riforme berluschine della seconda parte della costituzione, quanto sono ipocriti?
    sono loro stessi i primi che hanno cambiato il senso che i padri fondatori hanno dato allo Stato italiano. infatti quello che afferma la sinistra oggi e anche altri è la completa parificazione delle religioni e lo Stato relativista, ovvero delle cose in netto contrasto con la costituzione del 1948, nella prima parte della costituzione che è anche la più importante.

    PER L'EUROPA NAZIONALE, CATTOLICA, REPUBBLICANA, POPOLARE
    Unica speranza per noi cittadini e lavoratori poveri è un vero governo di destra, che ripristini il potere di governo, riorganizzi l'economia, diffonda moralità, legge ed ordine. \o

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Messaggi
    661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Costituzione del 1948 e religione cattolica.

    All'epoca la religione cattolica era effettivamente praticata da molti più cittadini italiani di adesso. Un conto è cambiare la Costituzione per rispecchiare e regolamentare cambiamenti sociali in corso, un conto è cambiarla per i propri comodi o per imporre qualcosa che si fa estraneo al popolo italiano.

    Resurgens

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    8,389
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Costituzione del 1948 e religione cattolica.

    Visto che andiamo verso il federalismo fiscale, una camera dovrebbe occuparsi di una cosa, mentre il senato di un altra, con annessa riduzione del numero di parlamentari. E' la sinistra che ha proposto queste cose caro leonida, se vogliamo dire la verità diciamola tutta intera.
    E che ci azzecca poi col concordato? Quello lo modificò Craxi, che definirlo di sinistra è assai una forzatura, visto che tanti suoi scagnozzi tipo cicchitto e bonaiuti sono finiti guardacaso, con berlusconi.
    Antifascista, cattolico-democratico, contrario al principio "destro" di "limite e conservazione" e sostenitore del principio di "non appagamento", dunque, di centrosinistra!

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Europa Nazione
    Messaggi
    5,751
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Costituzione del 1948 e religione cattolica.

    Citazione Originariamente Scritto da Popolare Visualizza Messaggio
    Visto che andiamo verso il federalismo fiscale, una camera dovrebbe occuparsi di una cosa, mentre il senato di un altra, con annessa riduzione del numero di parlamentari. E' la sinistra che ha proposto queste cose caro leonida, se vogliamo dire la verità diciamola tutta intera.
    su questa riforma sono d'accordissimo, ma non mi risulta che l'abbia chiesta la sinistra... puoi linkare? io l'ho sentita sempre e solo da Berlusconi e altri elementi di centrodestra.
    tra l'altro io sostenevo questo tipo di riforma gia anche prima che entrasse nel dibattito politico. sostengo che le funzioni legislative spettino solo alla camera dei deputati, composta da diciamo 500 deputati. mentre il senato andrebbe trasformato in una sorta di "camera delle regioni" con i rappresentanti regionali che coordinano politiche comuni.
    il rimando da una camera all'altra per l'approvazione delle leggi è una cosa inutile ed altamente dannosa in quanto serve solo a far perdere tempo e pagare centinaia di deputati che servono solo a replicare tutto quello che avviene nella camera dei deputati.
    Citazione Originariamente Scritto da Popolare Visualizza Messaggio
    E che ci azzecca poi col concordato? Quello lo modificò Craxi, che definirlo di sinistra è assai una forzatura, visto che tanti suoi scagnozzi tipo cicchitto e bonaiuti sono finiti guardacaso, con berlusconi.
    lo modificò Craxi, appoggiato in questa riforma da tutta la sinistra, dai non-comunisti ai comunisti, e anche i liberaldemocratici.
    anche attualmente su questo frangente è la stessa cosa: nessuno della sinistra o dei liberaldemocratici sarebbe favorevole ad un cattolicesimo religione di Stato. e attualmente anche nel centrodestra credo che qualcuno, sebbene una minoranza, storcerebbe il naso.
    a sostenere apertamente la religione cattolica come religione di Stato è solo Forza Nuova, che Dio li benedica!

    hefico:
    PER L'EUROPA NAZIONALE, CATTOLICA, REPUBBLICANA, POPOLARE
    Unica speranza per noi cittadini e lavoratori poveri è un vero governo di destra, che ripristini il potere di governo, riorganizzi l'economia, diffonda moralità, legge ed ordine. \o

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    8,389
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Costituzione del 1948 e religione cattolica.

    Citazione Originariamente Scritto da LEONIDA Visualizza Messaggio
    su questa riforma sono d'accordissimo, ma non mi risulta che l'abbia chiesta la sinistra... puoi linkare? io l'ho sentita sempre e solo da Berlusconi e altri elementi di centrodestra.
    tra l'altro io sostenevo questo tipo di riforma gia anche prima che entrasse nel dibattito politico. sostengo che le funzioni legislative spettino solo alla camera dei deputati, composta da diciamo 500 deputati. mentre il senato andrebbe trasformato in una sorta di "camera delle regioni" con i rappresentanti regionali che coordinano politiche comuni.
    il rimando da una camera all'altra per l'approvazione delle leggi è una cosa inutile ed altamente dannosa in quanto serve solo a far perdere tempo e pagare centinaia di deputati che servono solo a replicare tutto quello che avviene nella camera dei deputati.


    lo modificò Craxi, appoggiato in questa riforma da tutta la sinistra, dai non-comunisti ai comunisti, e anche i liberaldemocratici.
    anche attualmente su questo frangente è la stessa cosa: nessuno della sinistra o dei liberaldemocratici sarebbe favorevole ad un cattolicesimo religione di Stato. e attualmente anche nel centrodestra credo che qualcuno, sebbene una minoranza, storcerebbe il naso.
    a sostenere apertamente la religione cattolica come religione di Stato è solo Forza Nuova, che Dio li benedica!

    hefico:
    l'hai sentita solo da berlusca? allora vatti a risentire la campagna elettorale di Veltroni per le politiche di un anno fa. E comunque sia sarebbe una legge condivisa da maggioranza e opposizione.

    su forza nuova che ti devo dire...che Dio la benedica, ma io non la voto.
    Antifascista, cattolico-democratico, contrario al principio "destro" di "limite e conservazione" e sostenitore del principio di "non appagamento", dunque, di centrosinistra!

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    659
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Costituzione del 1948 e religione cattolica.

    i parlamentari della DC in parlamento difesero e sostennero questo status privilegiato, ponendolo come "necessario per la pace sociale", innanzi alle oppozioni dei parlamentari comunisti e liberaldemocratici.
    E qui ti sbagli, l'articolo 7 passò con il si delle sinistre...se non mi credi vatti a leggere Guareschi...

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Europa Nazione
    Messaggi
    5,751
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Costituzione del 1948 e religione cattolica.

    Citazione Originariamente Scritto da parossitona Visualizza Messaggio
    E qui ti sbagli, l'articolo 7 passò con il si delle sinistre...se non mi credi vatti a leggere Guareschi...
    No, non mi sono sbagliato per niente. infatti non ho mai scritto che a votare "si" furono solo i membri della DC.
    le sinistre si opposero inizialmente a quell'articolo e a quella impostazione di religione di Stato, su questo basta leggersi i verbali delle discussioni parlamentari; ma poi, di fronte al fatto che i parlamentari della DC la posero come "questione per la pace sociale", la sinistra e i liberaldemocratici decisero di votare "si" per non incorrere nel proseguimento della guerra civile.

    questi i fatti ufficiali. se poi la DC promise altre cose alle sinistre per votare "si" a quell'articolo, questo nessuno lo sa... di fatto solo 30 anni dopo, quella impostazione richiesta dalla Chiesa e dai cattolici, fu carta straccia.
    Ultima modifica di LEONIDA; 15-07-09 alle 14:18
    PER L'EUROPA NAZIONALE, CATTOLICA, REPUBBLICANA, POPOLARE
    Unica speranza per noi cittadini e lavoratori poveri è un vero governo di destra, che ripristini il potere di governo, riorganizzi l'economia, diffonda moralità, legge ed ordine. \o

  8. #8
    Moderato con i moderati
    Data Registrazione
    04 May 2005
    Località
    Bolzano/Bozen
    Messaggi
    39,282
    Mentioned
    94 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Costituzione del 1948 e religione cattolica.

    Citazione Originariamente Scritto da LEONIDA Visualizza Messaggio
    Art. 7 della Costituzione Italiana
    Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.
    I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale.
    FONTE: La Costituzione

    Art. 1 del Trattato facente parte dei Patti Lateranensi
    L’Italia riconosce e riafferma il principio consacrato nell’articolo 1° dello Statuto del Regno 4 marzo 1848, pel quale la religione cattolica, apostolica e romana è la sola religione dello Stato.
    FONTE: Vatican: the Holy See
    Un articolo da eliminare, bandire, sopprimere, cancellare e chi più ne ha più ne metta. Un articolo infame con cui lo stato repubblicano si prostra e vende alla chiesa cattolica competenze proprie. Quell'articolo dei patti lateranensi mi sembra non abbia più valore e, comunque, in una società multireligiosa, non avrebbe altro significato che lo sprezzo delle altre religioni. Il concordato è da eliminare in toto: solo così si avrà libera chiesa in libero stato. Tutto il resto è unicamente un accordo truffaldino fra fascisti e cheisa per la spartizione del potere sulle anime e sugli individui.


  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,775
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Costituzione del 1948 e religione cattolica.

    Citazione Originariamente Scritto da LEONIDA Visualizza Messaggio
    No, non mi sono sbagliato per niente. infatti non ho mai scritto che a votare "si" furono solo i membri della DC.
    le sinistre si opposero inizialmente a quell'articolo e a quella impostazione di religione di Stato, su questo basta leggersi i verbali delle discussioni parlamentari; ma poi, di fronte al fatto che i parlamentari della DC la posero come "questione per la pace sociale", la sinistra e i liberaldemocratici decisero di votare "si" per non incorrere nel proseguimento della guerra civile.

    questi i fatti ufficiali. se poi la DC promise altre cose alle sinistre per votare "si" a quell'articolo, questo nessuno lo sa... di fatto solo 30 anni dopo, quella impostazione richiesta dalla Chiesa e dai cattolici, fu carta straccia.
    Ti ricordo che i trattati si firmano in due.
    La Chiesa cattolica ha accettato la modifica del concordato.
    Io non mi sento italiano,
    ma per fortuna o purtroppo lo sono.

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,775
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Costituzione del 1948 e religione cattolica.

    E comunque non è vero che tutta la sinistra votò a favore. Votò a favore il PCI (che era il secondo partito cattolico italiano) per garantirsi un posto nel governo ed evitare una scomunica da parte della Chiesa con il rischio perdere l'elettorato cattolico.
    Ovviamente Togliatti sbagliò previsioni visto che il PCI fu scomunicato e non tornò più al governo.
    Io non mi sento italiano,
    ma per fortuna o purtroppo lo sono.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 149
    Ultimo Messaggio: 25-10-14, 11:17
  2. regno di napoli e religione cattolica
    Di il sanfedista nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-07-10, 23:13
  3. Prof. di religione cattolica
    Di alphabetagamma nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 31-05-10, 16:55
  4. gli ufo e religione cattolica
    Di Cuordy nel forum Cattolici
    Risposte: 74
    Ultimo Messaggio: 14-06-09, 17:47
  5. Religione cattolica e Padania
    Di Jenainsubrica nel forum Padania!
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 23-05-04, 22:14

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226