User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La Guerra Fredda continua

    Mi sono chiesto cosa succede se negli anni '80, non so in seguito a quale evento Gorbachev non arriva al potere, o se è presto fatto fuori, se il crollo economico dell'URSS non avviene e dunque se l'URSS esiste ancora in questi nostri anni Duemila, sempre in perenne guerra fredda contro gli USA. Da qui vengono in mente diverse domande sugli eventi dei 20 anni appena trascorsi:

    1) Se Saddam Hussein invade il Kuwait, come reagiscono gli USA, ancora limitati dalle intenzioni dell'URSS? Non sono sicuro che la prima guerra all'Iraq sarebbe stata impossibile: Saddam Hussein era un ex alleato degli USA, dunque l'URSS non sarebbe malcontenta di vederlo fatto fuori, soprattutto se blocca gli Americani in una guerra che spera lunga. Poi questa guerra viene presentata come una "guerra abbastanza giustificata". Mi vedo piuttosto l'URSS rimanere neutrale sul problema ma presentare il conto di questa neutralità più tardi (sopratutto se deve mantenere l'ordine con la forza nell' Europa dell'Est).

    2) Putin sarebbe riuscito lo stesso a diventare capo di Stato? Secondo me sarebbe rimasto a fare l'agente segreto: la sua ascesa politica è dovuta a Eltsin e prima di lui al maneggione sindaco conservatore di San Pietroburgo. Se invece ce la fa, è possibile un'alleanza con Bush jr "come durante l'aggressione di Hitler" (poveri ceceni)

    3) Quale sarebbe stata la reazione dell'URSS agli attentati dell'11 settembre 2001? L'11 settembre non credo avverrà, ci sarebbero meno incentivi per gli USA a "scaricare" Al Qaeda. La vedo più rivolta contro l'URSS, o magari contro i cinesi in Xinjiang, mentre a disturbare gli interessi americani ci sarebbero azioni pesanti ma non quanto l'attuale conflitto globale, contro le monarchie del Golfo. Il nemico first and foremost però credo sarebbe ancora il regime ateo comunista, ci saranno stati degli attentati islamici nelle repubbliche sovietiche del Caucaso e d'Asia centrale contro il potere ateo. Però possiamo chiederci se l'estremismo non potrebbe spingere gli islamisti ad attaccare gli USA lo stesso. E dunque come funziona questa alleanza tra il conservatore Bush e i comunisti? Anche se contro Bin Laden, non me lo vedo giustificare tutto questo agli occhi dei suoi elettori. Ma comunque, anche senza alleanza si potrebbe avere uno riscaldamento temporaneo delle relazioni su questo problema facilitando i mandati di Bush. Forse i Sovietici farebbero un ritorno in grande stile in Afghanistan per vendicarsi (e comunque la Cecenia finisce sempre male se si rivolta - cosa non ovvia - in un ambiente dove le nazioni dell'URSS sono rimaste sotto il controllo di Mosca). A proposito, mi chiedo come sarebbe evoluto il problema nazionale nel caso dei paesi baltici e dell'Ucraina che hanno approfittato della fine dell'URSS per diventare indipendenti.

    4) Quali sarebbero le conseguenze di un'economia occidentale che non ha visto la crescita dei "Nuovi Russi" ricchissimi e dell'arrivo libero delle risorse russe in petrolio e gas naturale?

    5) Come sarebbe evoluta l'Unione Europea rimanendo schiacciata tra USA e URSS?Cercherà altre direttrici di espansione o resterà estesa all'Europa occidentale con l'adesione in più solo di Austria, Malta, Cipro? Forse l'Unione darà la priorità all'aspetto della costruzione interna, rafforzando le sue istituzioni. La Turchia potrebbe aderire prima ma secondo me Israele non sarebbe mai candidata, in un mondo o l'altro. La Svezia e la Finlandia forse preferirebbero rimanere neutrali, la Norvegia non voleva per ragioni interne come l'Islanda, che per di più era ben protetta dall'US Army. Se poi Marocco e Israele si candidassero all'adesione, le questioni palestinese e sahrawi diventerebbero problemi centrali della UE...

    6) La Jugoslavia sarebbe sopravvissuta? Con i socialisti-comunisti al Governo da noi e l'URSS ancora in piedi, credo che la Jugoslavia avrebbe avuto serie chances di sopravvivenza. Magari sarebbe entrata nell'UE.

    7) I partiti comunisti dell'Europa occidentale sarebbero sopravissuti? In Francia se il PCF rimane forte il suo alleato socialista dovrà rispettare le sue richieste e non ci sarà la nascita di questo "socialismo liberale" degli ultimi anni. Suppongo che il partito comunista potrebbe permettere un " regno" socialista più lungo e nel 2001 vince Jospin. I comunisti giunsero al potere in Francia e non ci furono colpi di stato. In Italia dobbiamo aspettarcene uno tipo Gladio? Io credo che, anche senza la trasformazione in PDS, un PCI sempre meno vitale (a questi tassi di emorragia, il PSI avrebbe superato il PCI nei primi anni '90) non avrebbe impensierito gli americani. Anche perchè abbiamo visto in Kosovo di che pasta siano fatti i comunisti italiani quanto ad ansie di legittimazione!

    8) Quale sostegno avrebbe dato l'URSS ai movimenti No Global, quale sarebbe la sua posizione sul riscaldamento globale e di fronte allo sviluppo economico della Cina, dell'India o del Brasile?

    9) Quali sarebbero i rapporti con dei capi di Stato antiamericani ma non comunisti come Chavez o Ahmadinejad? Chavez potrebbe diventare comunista per interesse, anche se lo vedo piuttosto socialista e bolivarista, ma Ahmadinejad e la repubblica islamica! Sarebbe bello vederli diventare comunisti atei...

    10) La guerra fredda ancora in corso avrebbe permesso a Clinton di governare per due mandati?

    11) Quanto difficili sarebbero stati i rapporti tra Bush junior e l'URSS?

    12) L'URSS avrebbe potuto sopravvivere alla sua crisi economica? Possibile ma difficile. Assisteremo a un periodo di distensione nei primi anni di Clinton, probabile raffreddamento poi.

    13) Berlusconi chiamerà "il mio amico" anche il leader sovietico di turno, o sarà il campione della lotta contro il Male comunista? Forse però Berlusconi non sarebbe in politica: Fininvest avrebbe risolto i suoi guai economici diventando uno dei pochi operatori televisivi occidentali autorizzato a lavorare in URSS, e l'Ingegnere avrebbe salvato l'Olivetti vendendo componentistica per PC e armi moderne al governo di Mosca...

    14) Quale sarebbe l'evoluzione politica e sociale nei paesi del COMECON? I Sovietici riescono a mantenere la loro autorità malgrado il problema nazionale e sociale? La Polonia potrebbe ribellarsi, potrebbe rimanere lo status quo in Germania? Ci sarebbe una rivoluzione in Romania? (e se avviene, Mosca decide di sostenere Ceauscecu o preferisce un regime meno scandaloso?)

    15) Quali sarebbero i rapporti con una Cina capitalista-comunista?

    16) Quale forma prenderebbe un attentato tipo 11 settembre 2001 contro l'URSS?

    17) Altra conseguenza indiretta: come si sviluppa la situazione in Israele senza l'arrivo massiccio di ebrei russi sul suo territorio?

    18) Penso che gli USA in questa situazione non potrebbero lasciare che l'America latina svolti a sinistra, e si potrebbe assistere a colpi di Stato contro Lula in Brasile e Morales in Bolivia. Come andranno a finire?

    19) Cadrebbe il regime di Menghistu in Etiopia? L'Eritrea diventerebbe indipendente? Se no, quanto a lungo la guerra martorierà il Corno d'Africa?

    Ultima modifica di Cattivo; 16-08-12 alle 23:04

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    73,960
    Mentioned
    586 Post(s)
    Tagged
    60 Thread(s)

    Predefinito Re: La Guerra Fredda continua

    Soprattutto forse l'UE di oggi non sarebbe mai nata.

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Jul 2010
    Messaggi
    2,360
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Guerra Fredda continua

    Probabilmente appena ci fosse stato il sentore di una crisi economica simile a quella che stiamo vivendo la guerra sarebbe diventata calda

 

 

Discussioni Simili

  1. Dalla guerra fredda alla guerra vera.
    Di Abdullah nel forum Politica Estera
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 28-01-08, 10:15
  2. guerra fredda
    Di ghilli nel forum Politica Estera
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 23-09-07, 23:16
  3. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19-10-06, 17:46
  4. guerra fredda
    Di ghilli nel forum Storia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-06-06, 15:01
  5. 3a GUERRA MONDIALE OVVERO LA GUERRA FREDDA
    Di Ambrogio nel forum Storia
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 11-05-06, 23:04

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226