User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Iterum rudit leo
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Fermato il fronte eutanasico alla Camera dei Lord

    Il tentativo di aggirare il divieto di eutanasia non è passato

    Una buona notizia dal decadente Regno Unito…

    Con 194 voti contrari e 141 favorevoli, i Pari hanno rigettato l'emendamento con cui si sarebbe reso legale il comportamento di chi agevola il suicidio assistito effettuato all'estero. Un tentativo di legalizzare il turismo eutanasico in Svizzera o in Olanda.
    Il discorso più convincente e toccante che è risuonato nella paludata aula di Westminster è stato quello della baronessa Campbell of Surbiton, le cui parole sono state ascoltate da tutti con l'attenzione dovuta alla storia personale di questa donna.
    Non solo perché la baronessa è stata Presidente della Commissione parlamentare per i diritti dei disabili, ed è da sempre impegnata in questo delicato settore, ma soprattutto perché vive sulla propria pelle una gravissima disabilità. Fin dalla nascita è affetta da atrofia muscolare spinale giunta oramai in fase degenerativa, al punto che - come ha confessato nel suo discorso alla Camera dei Lord - tre anni fa i dottori l'avevano convinta che la sua vita fosse ormai giunta al capolinea e che per lei fosse «arrivato il momento di congedarsi».
    Lady Campbell ha evidenziato ai colleghi parlamentari la particolare condizione psicologica in cui versano i pazienti affetti da gravi patologie, di fronte a simili pressioni da parte dei medici, e li ha ammoniti circa le conseguenze, da questo punto di vista, derivanti da un'eventuale approvazione dell'emendamento.
    Dall'alto della propria esperienza personale, la coraggiosa baronessa non ha usato mezzi termini per denunciare che la legalizzazione della morte prematura, declassata a semplice «opzione di un trattamento sanitario», significa, in realtà, «instillare il dubbio circa l'esistenza di un asserito diritto a vivere una vita dignitosa» e comporta uno «sminuimento del dovere dello Stato di garantire a tutti i cittadini - indipendentemente dalle proprie condizioni fisiche - la possibilità di vivere dignitosamente».
    Ha inoltre denunciato il rischio di incentivare indebite pressioni su disabili e malati terminali che pensano di essere giunti alla fine della propria esperienza esistenziale, fino al punto di considerare la morte come l'opzione più conveniente, più rapida e più semplice. Basti pensare agli anziani che soffrono nel gravare i propri familiari e nell'essere causa di pensanti disagi per i loro cari.
    A questo discorso hanno fatto eco le parole del Vescovo di Exeter, Michael Langrish, padre di una disabile trentenne affetta da sindrome di Dawn, il quale ha puntato il dito contro l'emendamento considerandolo un ulteriore tappa legislativa nel pericoloso piano inclinato culturale sul quale sta scivolando la società britannica, sempre più attratta da una deriva eutanasica.
    Non sono mancate voci di dissenso come quella di Lord Falconer of Thoroton, sostenitore dell'emendamento, il quale ha ribadito che non è gusto considerare «un crimine il fatto di accompagnare qualcuno in un Paese in cui il suicidio assistito è legale, se l'unico scopo dell'accompagnamento è quello di assistere chi ha deciso di ricorrere all'eutanasia in un luogo in cui tale pratica è autorizzata per legge». Sofismi da leguleio che nascondono l'evidente intento di raggiungere a tappe l'obiettivo finale della legalizzazione del suicidio assistito, secondo la logica egemonica gramsciana della progressiva conquista di una casamatta alla volta.
    Ha ragione il Vescovo di Exeter. Se l'emendamento fosse passato sarebbe stato un pericoloso legislative milestone nel tentativo di introdurre l'eutanasia nel Regno Unito, tentativo, per ora, fortunatamente sventato. Ma fino a quando?

    di Gianfranco Amato*
    * Presidente di Scienza e Vita di Grosseto
    il Mascellaro | ...quando la Bassa è anche un punto di vista
    La mente del sapiente si dirige a destra
    e quella dello stolto a sinistra.
    (Ecclesiaste 10, 2)


    Totus Tuus Network ~ FattiSentire ~ Totus Tuus Forum

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Fermato il fronte eutanasico alla Camera dei Lord

    E' una notizia che ci solleva il cuore. Questa decisione preserva la dignità della vita umana, messa in discussione ogni giorno di più da derive eutanasiche che ricordano tanto l'annientamento di disabili e malati sotto il nazismo. Il solo offrire opportunità di suicidio svilisce la vita della persona ed induce la società a "scaricare", come se fossero delle cose, degli oggetti ormai inutili, coloro che invece meritano la massima cura.

 

 

Discussioni Simili

  1. Il partito del Sud si è fermato alla Grotta Azzurra
    Di tolomeo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 28-08-09, 12:54
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16-04-08, 15:13
  3. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04-04-08, 15:22
  4. Camera: dichiarazione di voto di Mantovani alla Camera
    Di Myrddin-Merlino nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-04-07, 01:17
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03-04-02, 19:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226