User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 55
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    2,544
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Csm: il ddl Alfano viola la costituzione

    Palazzo dei Marescialli boccia
    la riforma del Guardasigilli
    ROMA
    Le norme contenute nel ddl di riforma del processo penale, messo a punto dal Guardasigilli Alfano, relative al rapporto tra pubblico ministero e polizia giudiziaria, «non sfuggono a dubbi di costituzionalità» con riguardo sia all’art. 109 (in base al quale «l’Autorità giudiziaria dispone direttamente della polizia giudiziaria»), sia all’art. 112 (che sancisce il principio di obbligatorietà dell’azione penale).

    Lo rileva la Sesta commissione del Csm nel parere sul ddl, attualmente al vaglio della Commissione Giustizia del Senato, che domani sarà portato in plenum. Alla luce di alcune sentenze della Corte costituzionale, Palazzo dei Marescialli osserva che «la distinzione operata dall’art. 3, comma 1, lett. b, del disegno di legge tra sezioni di polizia giudiziaria e servizi di polizia giudiziaria appare difficilmente compatibile con l’assetto costituzionale nella parte in cui pone solo le prime ’alla dipendenzà dell’autorità giudiziaria, stabilendo per i secondi che agiscano ’sotto la direzione dell’autorità giudiziarià, ma non alle sue dipendenze».

    Si tratta, secondo il Csm, di «una diversificazione che non solo sembra contrastare con l’ampia dizione dell’art. 109 Cost. ma, soprattutto, risulta in contrasto con l’obiettivo di rendere maggiormente efficace l’azione investigativa che, nella prassi, è prevalentemente affidata ai servizi di polizia giudiziaria (notoriamente forniti di maggiori risorse umane e materiali)». Tale diversificazione, si legge ancora nel parere, «indebolendo il rapporto di subordinazione funzionale della polizia giudiziaria rispetto al pubblico ministero, si traduce in una sottrazione alla magistratura dei mezzi necessari per compiere le indagini e per concluderle celermente, finendo così per incidere negativamente sull’obbligatorietà dell’azione penale».

    Csm: il ddl Alfano viola la costituzione - LASTAMPA.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    2,544
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Csm: il ddl Alfano viola la costituzione

    Roma, 15 lug. - (Adnkronos) - Il ddl Alfano sulla riforma del processo penale viola la Costituzione, in almeno quattro principi. A cominciare da quello sull'obbligatorietà dell'azione penale, e ciò avrà effetti "devastanti" sull'efficacia delle indagini. E' quanto scrive nero su bianco, bocciando il ddl, la Sesta Commissione del Csm, nel parere al ddl Alfano.



    Nel parere si sottolinea come l'eliminazione del potere del pm di acquisire anche di propria iniziativa le notizie di reato, "realizza un vulnus al principio dell'obbligatorietà dell'azione penale, per la cui concreta operatività è necessaria, appunto, l'esistenza di una notizia di reato".

    Il parere al ddl, che verrà discusso domani dal plenum di Palazzo dei Marescialli evidenzia come il testo normativo "rafforzando la dipendenza della polizia giudiziaria dal potere esecutivo e estromettendo il pm dalle indagini" porterebbe al rischio di un controllo da parte del governo dell'azione penale. Critico il Csm anche sulla parte che prevede che si possa ricusare un giudice o che questo sia obbligato ad attenersi dal giudizio per "gravi ragioni", che possono "essere anche rappresentate dai giudizi espressi fuori dall'esercizio delle funzioni giudiziarie, nei confronti delle parti del procedimento e tali da provocare fondato motivo di pregiudizio all'imparzialità del giudice". La norma prevede che il giudice "deve accostarsi non solo all'oggetto ma anche ai soggetti del processo, senza essersi formato sugli stessi alcuna opinione e senza averla trasfusa, rispettivamente, in pareri o consigli e giudizi che potrebbero pregiudicare la sua imprescindibile posizione di imparzialità".

    I consiglieri della Sesta Commissione evidenziano come la funzione di questa norma "è all'evidenza quella di limitare la possibilità dei magistrati di esprimere, individualmente o collettivamente, opinioni o posizioni in merito a condotte di pubblico interesse ancorché estranee alle questioni dedotte in giudizio. Ciò si presta ad alcuni rilievi".

    La norma vuole "affermare che i giudizi, critici o adesivi, nei confronti dell'operato di una parte processuale o di un difensore possono rappresentare un sintomo di pregiudizio con riferimento alla trattazione di un procedimento nel quale è coinvolto uno dei soggetti predetti"; e ciò significa "porre un serio limite alla manifestazione del pensiero del giudice, in aperto contrasto con la sentenza n.100 dell''81 della Corte Costituzionale per cui il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero non tollera limiti soggettivi e compete quindi anche ai magistrati a cui non può essere inibito di esprimere le proprie opinioni, di consenso o dissenso sulle vicende che interessano l'attività giudiziaria e sui provvedimenti legislativi in elaborazione che incidono sul funzionamento della giustizia".
    Il Csm boccia il ddl Alfano: "Viola la Costituzione" - Adnkronos Cronaca

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,530
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Csm: il ddl Alfano viola la costituzione

    Ci voleva il Csm per capirlo.
    "Nessuno può essere schiavizzato nel modo più desolante di colui che crede falsamente di essere libero."
    Wolfgang von Goethe


    -Dissidente Politico in Regime Totalitario-

  4. #4
    member vetch
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    16,280
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    41 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Csm: il ddl Alfano viola la costituzione

    Citazione Originariamente Scritto da E.Z.L.N. Visualizza Messaggio
    Palazzo dei Marescialli boccia
    la riforma del Guardasigilli
    ROMA
    Le norme contenute nel ddl di riforma del processo penale, messo a punto dal Guardasigilli Alfano, relative al rapporto tra pubblico ministero e polizia giudiziaria, «non sfuggono a dubbi di costituzionalità» con riguardo sia all’art. 109 (in base al quale «l’Autorità giudiziaria dispone direttamente della polizia giudiziaria»), sia all’art. 112 (che sancisce il principio di obbligatorietà dell’azione penale).

    Lo rileva la Sesta commissione del Csm nel parere sul ddl, attualmente al vaglio della Commissione Giustizia del Senato, che domani sarà portato in plenum. Alla luce di alcune sentenze della Corte costituzionale, Palazzo dei Marescialli osserva che «la distinzione operata dall’art. 3, comma 1, lett. b, del disegno di legge tra sezioni di polizia giudiziaria e servizi di polizia giudiziaria appare difficilmente compatibile con l’assetto costituzionale nella parte in cui pone solo le prime ’alla dipendenzà dell’autorità giudiziaria, stabilendo per i secondi che agiscano ’sotto la direzione dell’autorità giudiziarià, ma non alle sue dipendenze».

    Si tratta, secondo il Csm, di «una diversificazione che non solo sembra contrastare con l’ampia dizione dell’art. 109 Cost. ma, soprattutto, risulta in contrasto con l’obiettivo di rendere maggiormente efficace l’azione investigativa che, nella prassi, è prevalentemente affidata ai servizi di polizia giudiziaria (notoriamente forniti di maggiori risorse umane e materiali)». Tale diversificazione, si legge ancora nel parere, «indebolendo il rapporto di subordinazione funzionale della polizia giudiziaria rispetto al pubblico ministero, si traduce in una sottrazione alla magistratura dei mezzi necessari per compiere le indagini e per concluderle celermente, finendo così per incidere negativamente sull’obbligatorietà dell’azione penale».

    Csm: il ddl Alfano viola la costituzione - LASTAMPA.it
    Il titolo ? Non mi sembra che dica la stessa cosa.

  5. #5
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    29 Jan 2009
    Località
    Giornalia
    Messaggi
    49,442
    Mentioned
    753 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Riferimento: Csm: il ddl Alfano viola la costituzione

    il csm piange?? dai!!! non l'avrei mai pensato!!!

  6. #6
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,556
    Mentioned
    264 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Csm: il ddl Alfano viola la costituzione

    Citazione Originariamente Scritto da grandpa Visualizza Messaggio
    Il titolo ? Non mi sembra che dica la stessa cosa.
    Che dici nel merito, invece?
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

  7. #7
    member vetch
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    16,280
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    41 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Csm: il ddl Alfano viola la costituzione

    Citazione Originariamente Scritto da Garat Visualizza Messaggio
    Che dici nel merito, invece?
    Mi sembra dica "attualmente al vaglio":lasciali vagliare. Resta il fatto che il titolo e' falso.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    2,544
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Csm: il ddl Alfano viola la costituzione

    Citazione Originariamente Scritto da grandpa Visualizza Messaggio
    Il titolo ? Non mi sembra che dica la stessa cosa.
    per chi si disturba a leggere la Stampa, visto che il titolo è preso dal loro articolo che non mi invento io, si legga l'adnkronos.

    Il ddl Alfano sulla riforma del processo penale viola la Costituzione, in almeno quattro principi. A cominciare da quello sull'obbligatorietà dell'azione penale, e ciò avrà effetti "devastanti" sull'efficacia delle indagini. E' quanto scrive nero su bianco, bocciando il ddl, la Sesta Commissione del Csm, nel parere al ddl Alfano.
    adnkronos

    se anche questo dovesse essere indigesto, alle 19.00 su rete 4 c'è Emilio Fede, buona visione iaociao:


  9. #9
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,556
    Mentioned
    264 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Csm: il ddl Alfano viola la costituzione

    Citazione Originariamente Scritto da grandpa Visualizza Messaggio
    Mi sembra dica "attualmente al vaglio":lasciali vagliare. Resta il fatto che il titolo e' falso.
    Significa semplicemente che devono finire di vagliare e che nonostante questo GIA' hanno individuato almeno quattro punti che violano la Costituzione.
    Guarda che è una cosa abbastanza grave.
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    2,544
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Csm: il ddl Alfano viola la costituzione

    "Ddl Alfano viola Costituzione"
    Csm: "Effetti gravi sulle indagini"

    La Sesta Commissione del Csm stronca il ddl Alfano sulla riforma del processo penale. "Viola almeno quattro principi costituzionali, a cominciare da quello sull'obbligatorietà dell'azione penale, e avrà effetti devastanti sull'efficacia delle indagini". Inoltre, secondo il Csm, "rafforzando la dipendenza della polizia giudiziaria dal potere esecutivo" potrebbe permettere al governo di controllare o di condizionare l'azione penale.

    L'eliminazione del potere del pm di acquisire anche di propria iniziativa le notizie di reato, poi, secondo il Csm, "realizza un vulnus al principio della obbligatorietà dell'azione penale, per la cui concreta operatività è necessaria appunto l'esistenza di una notizia di reato".

    "Per poter attuare il dettato costituzionale, infatti - si legge nel parere - il pm deve poter agire anche di propria iniziativa, altrimenti l'obbligatorietà risulta condizionata dalla preliminare attività della polizia giudiziaria, priva dei necessari requisiti di autonomia e indipendenza". Palazzo dei Marescialli richiama quindi l'inquadramento dell'art. 112 della Costituzione operato dalla Consulta in varie sentenze, "che non lascia adito a equivoci in ordine al ruolo di garanzia riconosciuto dall'ordinamento costituzionale al pm, per l'effettività del quale è imprescindibile che egli conservi il potere di prendere di propria iniziativa le notizie di reato".
    "Ddl Alfano viola Costituzione" - politica -Tgcom - pagina 1
    per i fedeli inguaribili

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-04-13, 07:23
  2. CSM: DDL PROCESSO PENALE VIOLA COSTITUZIONE
    Di Frankie D. nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-07-09, 15:36
  3. Appello, ecco perché si viola la Costituzione
    Di estewald nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 18-01-06, 17:12
  4. Il governo viola la Costituzione?
    Di yurj nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-07-03, 10:52

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226