TEHERAN - I paesi Non Allineati (NAM) sono impegnati a difendere la causa della pace e della stabilita' globale.

L'ha detto il ministro degli Esteri della Mongolia, Gombojav Zandanshatar, citato dall'IRIB. "Tutti i paesi presenti al 16° Vertice del movimento Non Allineati sostengono l'instaurazione di una pace globale, considerata uno degli obiettivi principali dell'incontro a Teheran", ha aggiunto al suo arrivo stamane nella capitale iraniana insieme ai capi della diplomazia di Cuba, Qatar e Mauritania. L'inviato della Mauritania, Arvin Boolell, ha detto che lo sviluppo, la giustizia, la pace e la liberta' sono i messaggi principali del vertice di Teheran che e' anche un'opportunita' per rivedere le sfide economiche in cui versa il mondo. Ha anche chiesto la collaborazione di tutti i paesi partecipanti nella lotta alla poverta'. "Saranno discusse anche le questioni come la pace e l'indipendenza e le relazioni tra i paesi membri", ha dichiarato il ministro degli Esteri cubano, Bruno Rodriguez, parlando ai giornalisti. Il ministro degli Esteri del Qatar, Khalid Mohamed al-Attiyah, che e' l'inviato speciale de...
IRIB - Redazione Italiana