User Tag List

Pagina 1 di 17 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 167
Like Tree37Likes

Discussione: Notte d’assedio a Lunetta, tensione per le gang

  1. #1
    Si legge NUAR!!
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Messaggi
    24,219
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Notte d’assedio a Lunetta, tensione per le gang

    Il quartiere di Mantova è presidiato dalle forze di polizia. Si tenta di calmare la rivolta degli abitanti contro la banda che tiene in scacco il quartiere. Una mamma: «Stamattina uno mi ha giurato che sgozzerà mio figlio»

    di Rossella Canadè
    MANTOVA. Ora basta. Lunettaland scende in strada. Nel quartiere graffiato e violentato dalla baby gang oggi è guerra. I cinque tunisini che li stanno tenendo in scacco hanno le ore contate. E qui, stasera, più che una constatazione suona come una minaccia. Se polizia, carabinieri e vigili negli ultimi giorni avevano capito che la situazione stava diventando incandescente, oggi toccano con mano la rabbia, la sete di vendetta, ma soprattutto la paura.
    Sono da poco passate le sei del pomeriggio quando è uno degli stessi abitanti di viale Piemonte a comporre il 113 «Venite a vedere». Alla prima pattuglia basta uno sguardo: in pochi minuti decine di poliziotti convogliano nel quartiere. Lungo il viale si è riversato un fiume di gente. Arrabbiati, spaventati, ringhiosi. Non sono loro a inquietare i poliziotti, ma i grappoli di giovani appollaiati come falchi in attesa della preda. Gli occhi arrossati dalle birre ingurgitate a stomaco vuoto, le t-shirt sdrucite, coltelli e maniglioni di ferro nascosti. Il consiglio di guerra, è sul ballatoio del palazzone sede del Monte dei Paschi: qui si sta decidendo di chiudere i conti con i ragazzetti tunisini che stanno mettendo a ferro e fuoco il quartiere da settimane. Ad imbracciare le armi sono arrivati gli ultras, e tutta Lunettaland sta con loro. «Bisogna farla finita. Qui non viviamo più».
    Al capo della Squadra Mobile, arrivato di corsa in jeans, raccontano episodi da brivido. Da settimane vivono nell’incubo, e si sentono abbandonati. Una mamma in lacrime dice che soltanto stamattina uno di loro ha minacciato di sgozzare il suo bimbo. «Me l’ha giurata». Uomini picchiati, bambini derubati dei cellulari, donne insultate e minacciate, negozianti taglieggiati.
    Un calcio alla diffidenza verso taccuini e divise e ti raccontano la rabbia per un quartiere che si guarda allo specchio e non si riconosce più, che si sente un Bronx, una terra di nessuno tenuta in scacco da un gruppuscolo di teppisti senza scrupoli che non arrivano a diciott’anni. «Stanno qui quasi tutti i giorni, soprattutto verso sera. Sono in sette, otto, a volte qualcuno di più» dice un uomo che vive sopra al bar con la moglie e il figlio di dieci anni – anche il bambino ha paura, ci chiama dal citofono perché scendiamo a prenderlo. Non lo aveva mai fatto nemmeno quando era piccolo».
    Bevono come belve, e hanno deciso che Lunetta è il loro territorio di caccia. «Ci stanno taglieggiando – dice una signora sbarcata a Lunetta dieci anni fa da Marsala per curare la figlia che si era ammalata – non è un modo di dire. Chiedono il pizzo».
    E racconta del parrucchiere, che la settimana scorsa ha ricevuto la visita della gang: « “Adesso ci tagli i capelli a tutti, e gratis. Sennò ti bruciamo il negozio”. Gli hanno detto, e lui, visto cosa avevano fatto all’auto del capo condominio, ridotta in cenere, ha obbedito». Copione simile venerdì sera alla Conad, quando sono entrati come furie mentre stava chiudendo. «Hanno gridato alla commessa che volevano dei panini. Lei ha risposto che era troppo tardi e loro hanno buttato giù tutto l’espositore delle patatine».
    Furti continui, scippi che passano sotto silenzio, soprusi, botte e minacce. Droga. Un signore racconta che sono riusciti a rovinare anche una festa organizzata per il compleanno della pizzeria, «hanno picchiato un uomo che abita di fronte, poi sono scappati».
    Ogni sera un’impresa nuova, sempre impunita. Certe volte, aggiungono, a dar loro manforte arriva “il muto”: un uomo di origine nordafricana sulla quarantina, a cui l’alcol regala vigore e prepotenza. «E noi ci sentiamo ogni giorno più abbandonati, l’unica strada è farci giustizia da soli. Per questo quei ragazzi li stanno aspettando, laggiù sulla scala. Per fargli capire che se ne devono andare. E noi siamo tutti con loro. Stasera non andremo a dormire». Una resa alla violenza per far cessare l’incubo. Ai poliziotti che cercano di calmare la rivolta non le mandano a dire. «Dove eravate fin’adesso? Perché non ci proteggete? Tutti sanno chi sono. Ieri sera ne avete portati via due, ma stamattina erano di nuovo qui. Perché?»
    Prima, dicono, nel quartiere c’erano i vigili a piedi, ma adesso passano soltanto in auto. Una gran parte di Lunetta ha sete di tranquillità e divise, non di pugni e coltelli. «Perché non ci danno poliziotti e carabinieri fissi? Basterebbero due persone, in divisa, in giro a piedi, per far vedere che il quartiere è controllato. Non è giusto affidarsi agli ultras con ferri e coltelli».
    Stasera però la misura è colma e Lunettaland non sta più seduta a guardare. Un ragazzo si avvicina ad un poliziotto: «Qui non siamo tutti delinquenti. Però vogliamo liberarci da quest’incubo. Siamo disposti a tutto».
    Notte d’assedio a Lunetta tensione per le gang - Cronaca - Gazzetta di Mantova
    l'italiano ha un tale culto per la furbizia che arriva persino all'ammirazione di chi se ne serve a suo danno.

    jesus died for somebody's sins but not mine

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Socialdemocrazia Palmiana
    Data Registrazione
    14 Sep 2010
    Messaggi
    13,643
    Mentioned
    20 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Notte d’assedio a Lunetta, tensione per le gang

    li ammazzino prima di venire ammazzati... sarà dura dover piangere davvero un figlio sgozzato per aver fatto affidamento all'autorità, che li tratterrebbe al massimo 24 ore..
    dedelind, Hermes and Dredd83 like this.
    Il coro del Bunga Bunga:
    Silvio: ♪fa ♪re ♪sol ♪do ♪fa ♪re ♪sol ♪do
    I ministri: ♪mi ♪fa ♪fa ♪re ♪sol ♪do ♪mi ♪fa ♪fa ♪re ♪sol ♪do
    Le ministre: ♪si ♪la ♪do ♪si ♪la ♪do ♪si ♪la ♪do
    Il giudice: ♪si ♪fa ♪la minore ♪si ♪fa ♪la minore

  3. #3
    Nazional-Rivoluzionario
    Data Registrazione
    01 Nov 2010
    Messaggi
    8,152
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Notte d’assedio a Lunetta, tensione per le gang

    La gente è esasperata e inizia la giustizia sommaria. Guardacaso si tratta di tunisini.

  4. #4
    Socialdemocrazia Palmiana
    Data Registrazione
    14 Sep 2010
    Messaggi
    13,643
    Mentioned
    20 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Notte d’assedio a Lunetta, tensione per le gang

    Citazione Originariamente Scritto da Zeratul Visualizza Messaggio
    La gente è esasperata e inizia la giustizia sommaria. Guardacaso si tratta di tunisini.
    in attesa della disoccupazione di massa... in autunno vengono al pettine tutte le vertenze delle grandi aziende...
    io la vedo davvero male per questo paese, ma di sicuro questi parassitini saranno i primi a pagarla... anceh se non sono neanche loro ad aver generato tutto questo... sono solo pedine.
    Ultima modifica di zlais; 04-09-12 alle 00:51
    taxydriver likes this.
    Il coro del Bunga Bunga:
    Silvio: ♪fa ♪re ♪sol ♪do ♪fa ♪re ♪sol ♪do
    I ministri: ♪mi ♪fa ♪fa ♪re ♪sol ♪do ♪mi ♪fa ♪fa ♪re ♪sol ♪do
    Le ministre: ♪si ♪la ♪do ♪si ♪la ♪do ♪si ♪la ♪do
    Il giudice: ♪si ♪fa ♪la minore ♪si ♪fa ♪la minore

  5. #5
    Si legge NUAR!!
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Messaggi
    24,219
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Notte d’assedio a Lunetta, tensione per le gang

    Altre violenze, Lunetta scende in piazza
    Aggressione al bar e minacce ai residenti con il coltello. La gente esce di casa e guida l’inseguimento delle forze dell’ordine

    di Francesco Abiuso

    Ancora violenza a Lunetta. E ancora tensione fra gli abitanti di quel quadrato di strade (via Canneti, viale Piemonte, viale Lombardia, viale Veneto) in cui, ieri pomeriggio, si è scatenata la caccia all’uomo dopo un principio di rissa al bar dell’ex Piastra.
    La paura nel quartiere è tornata attorno alle 17, e ha avuto come epicentro il bar che si trova nel piano rialzato dello Steccone, il lungo palazzo grigio costruito tra viale Piemonte e Viale Veneto. Protagonisti alcuni giovani, di probabile origine nordafricana, che ora sono ricercati dalle forze dell’ordine. Che cosa è accaduto? Carabinieri e polizia stanno cercando di stabilirlo. «Stavamo prendendo l’aperitivo – raccontava ieri una cliente del bar – quando sono arrivati questi ragazzi. In un attimo avevano già in mano delle bottiglie di vetro, le hanno spaccate e con quelle hanno gridato: allora, chi è che le vuole prendere?». «Stavo passando sotto la sede della Dugoni» aggiunge un uomo «quando mi sono visto uno di questi puntarmi un coltello e minacciarmi». Un altro ancora raccontava di aver preso una bottigliata in testa.
    Avvertiti dalle telefonate dei clienti del bar, carabinieri e polizia si sono precipitati in massa sul luogo della rissa. Il gruppo di violenti a quel punto non c’era più, ma non era troppo distante. Tant’è che è subito partito l’inseguimento che ha visto un ingente spiegamento di pattuglie nelle vie attorno al bar. Sono state passate al setaccio viale Lombardia, via Canneti, viale Piemonte. Per alcuni interminabili minuti le auto dei carabinieri hanno sfrecciato nella zona del Conad, il supermercato del quartiere. Nel frattempo, tantissima gente era scesa in strada o stava affacciata al balcone, per assistere a scene degne di un poliziesco. «Ecco, qui ce n’è uno» gridavano da un palazzo sul lato opposto di viale Lombardia rispetto al supermercato. Pochi minuti dopo i carabinieri correvano proprio in quella direzione. In serata due maggiorenni sono stati portati in caserma dai carabinieri per essere interrogati. Colmi di rabbia, i commenti a mezza bocca della gente del quartiere. «Così non si può andare avanti. Soltanto pochi giorni fa proprio in quella zona hanno scippato una collana a una signora». «Ora ci sono carabinieri e polizia, ma vedrete che qui, appena cala il buio, tornerà il caos».
    Di fatto, è da mesi che Lunetta assiste impotente a una serie di episodi inquietanti. A marzo l'accoltellamento di due ragazzi nella cantina di un condominio, durante una spedizione punitiva. A metà luglio il giovane caduto dalla finestra di un edificio in costruzione durante un blitz della polizia. Venerdì scorso, 24 agosto, una rissa davanti a famiglie e bambini alla festa organizzata dai commercianti. La domenica prima un'altra lite, nella stessa piazza vicino a via Canneti. E poi, proprio lunedì, verso mezzanotte, l’aggressione a colpi di bottigliate di cinque ragazzi ai danni di un tunisino di 29 anni finito al pronto soccorso. Tutti additano una dozzina di giovanissimi di origine tunisina. Un gruppo di ragazzi che, spinti dalla speranza di un’impunibilità giustificata dalla propria giovane età (molti sono tra i 15 e i 18 anni, qualcuno maggiorenne), stanno portando scompiglio nella vita del quartiere. Dormono abusivamente nelle cantine dei palazzi, nelle case in costruzione, negli edifici abbandonati. L'origine delle liti è solo una, la guerra tra bande per lo spaccio della droga, anche se si comincia a parlare anche di piccola estorsione. Lunetta chiede sicurezza. E qualcuno minaccia pure di farsi giustizia da solo.
    l'italiano ha un tale culto per la furbizia che arriva persino all'ammirazione di chi se ne serve a suo danno.

    jesus died for somebody's sins but not mine

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Nov 2009
    Località
    new york
    Messaggi
    61,196
    Mentioned
    428 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Notte d’assedio a Lunetta, tensione per le gang

    Emigrare al piu presto, la nave affonda.

  7. #7
    Socialdemocrazia Palmiana
    Data Registrazione
    14 Sep 2010
    Messaggi
    13,643
    Mentioned
    20 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Notte d’assedio a Lunetta, tensione per le gang

    Citazione Originariamente Scritto da paulhowe Visualizza Messaggio
    Emigrare al piu presto, la nave affonda.
    nah, appena affonda ci sarà il momento migliore :sofico: finalmente anni e anni di rabbia repressa troveranno uno sfogo, e sarà ora.
    Ultima modifica di zlais; 04-09-12 alle 01:02
    Fenris, Giò, Matthiew and 1 others like this.
    Il coro del Bunga Bunga:
    Silvio: ♪fa ♪re ♪sol ♪do ♪fa ♪re ♪sol ♪do
    I ministri: ♪mi ♪fa ♪fa ♪re ♪sol ♪do ♪mi ♪fa ♪fa ♪re ♪sol ♪do
    Le ministre: ♪si ♪la ♪do ♪si ♪la ♪do ♪si ♪la ♪do
    Il giudice: ♪si ♪fa ♪la minore ♪si ♪fa ♪la minore

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Nov 2009
    Località
    new york
    Messaggi
    61,196
    Mentioned
    428 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Notte d’assedio a Lunetta, tensione per le gang

    Mi sembra difficile una rivoluzione...in italia non se ne ricorda una.

  9. #9
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    26 Feb 2010
    Località
    lille
    Messaggi
    8,100
    Mentioned
    34 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: Notte d’assedio a Lunetta, tensione per le gang

    chi puo emigri, chi non puo si prepari, xche nessuno vi difendera.
    cmq sarà curioso vedere chi avrà la meglio. se i giovani e coesi extra o i vecchi e timorosi autoctoni, che magari ritroveranno un po di palle nella miseria

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Nov 2009
    Località
    new york
    Messaggi
    61,196
    Mentioned
    428 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Notte d’assedio a Lunetta, tensione per le gang

    Varare immediatamente leggi che consentano il porto d'armi senza se e senza ma.

 

 
Pagina 1 di 17 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 184
    Ultimo Messaggio: 26-10-13, 15:19
  2. Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 29-09-13, 20:29
  3. Veneto sotto assedio - tre stupri in una notte
    Di Cronulla nel forum Cronaca
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 10-09-12, 15:52
  4. Francia, banlieue di Grenoble, un'altra notte di tensione
    Di Sandinista nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-07-10, 11:33
  5. La gang sotto assedio
    Di Fuori_schema nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 06-05-10, 10:45

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226