User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37
Like Tree10Likes

Discussione: Salvate i giovani, chiudete le Università e fateli lavorare

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Salvate i giovani, chiudete le Università e fateli lavorare

    di CARLO MELINA

    “Ho 25 anni, sono laureata in storia e non so cosa fare della mia vita.” Qualche lavoro da cameriera, qualcun altro da fotomodella… poi il nulla. Maria, come Cecilia, come Marco, come Giacomo, come migliaia di coetanei licenziati dall’università “si sente depressa”. Vive fra il divano e il portafoglio di papà, in uno stato di abulia, di non senso, di cui si sente responsabile. Ma non lo è del tutto.

    Maria abita in provincia di Padova, a pochi chilometri da uno dei più antichi atenei d’Europa, dove confluiscono giovani senza idee, senza voglia di studiare, ma credito sufficiente per godersi la bohème confortevole che cantava Guccini, quando non era per tutti.

    “Not in education, employment or training”. Maria è una dei 190.000 Neet che, in provincia di Padova, vivono senza studiare, senza lavorare, senza intraprendere un percorso di formazione. Il 20% sul totale degli abitanti. Perché? Depressione, si diceva. Non senso.

    Perché senza senso è stato il suo percorso di studi. Imposto dalle agenzie formative dello stato: “L’ho capito dopo – dice Maria – L’ho capito quando mi avevano già fregata. Dovevano riempire le loro università, tenerci fuori dal mercato del lavoro, parcheggiarci lì per un po’. E così hanno fatto – insiste Maria - Ci hanno insegnato che bisogna studiare, meglio: che bisogna frequentare le università, specie quelle di stato, che oltre tutto fanno schifo, sono gestite peggio, talvolta hanno corsi di laurea dai nomi accattivanti.”

    Corsi dal grande appeal, che però restituiscono diplomi inutili: “Non ero brava in matematica, ma mi piaceva la storia. Quindi mi sono iscritta a storia. Dopo il liceo, era scontato che avrei dovuto proseguire gli studi”. Perché chi non studia, chi va a lavorare, è un cretino. “Non bastasse – insiste Maria – si sono inventati le lauree brevi, per invogliare gli indecisi ad iscriversi, con la scusa che tanto puoi sempre fermarti al terzo anno. Cioè puoi buttare via butti via tre anni, quando va bene.”

    Anni che finiscono per essere buttati in ogni caso. Perché quando ti accorgi che hai sbagliato tutto, è troppo tardi. Perché a 18 anni ti puoi accontentare di un lavoro che frutta 400 euro al mese, a 25 no. Perché a 18 hai voglia di imparare un lavoro, a 25, dopo l’illusione della professione intellettuale (che le agenzie formative razziste e snob ritengono superiore a quella manuale), no. Perché a 18 anni puoi pensare di appoggiarti per qualche anno a casa dei genitori, erodendo il loro risparmio, a 25 no.

    Perché a 18 anni puoi cambiare idea, a 25, dopo che hai creduto di scegliere il corso di laurea che preferivi, mentre invece hai solo scelto il meno peggio, sei fregato: i professori che hai mantenuto, non ti aiuteranno.

    “Adesso devo ricominciare tutto… ma non so da dove”, conclude Maria, sconsolata, fumando una sigaretta. “L’unica cosa di cui sono certa è che consiglierò a mio fratello minore, che quest’anno farà la maturità, di andare a lavorare. Se gli piace la storia, potrà benissimo studiarla per conto suo. Magari, fra qualche anno, avremo in famiglia un artigiano in più e un depresso in meno.”

    Salvate i giovani, chiudete le Università e fateli lavorare | L'Indipendenza
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Salvate i giovani, chiudete le Università e fateli lavorare

    Sarei d' accordo con l' appello.
    Il punto è che questa esortazione martellante allo studio si creò al momento in cui i posti di lavoro si comprese che sarebbero molto diminuiti per le delocalizzazioni, l' automazione dei processi produttivi, l' immigrazione dai paesi dell' est e dal terzo mondo, così si chiesero "come occupiamo allora questi ragazzi?" e molti risposero "facciamoli studiare, facciamo si che per molte mansioni per cui bastava la terza media ora ci voglia il diploma, dove era richiesto il diploma sia richiesta la laurea, e dove è rischiesta la laurea siano richieste specialistiche e master".
    Majorana likes this.

  3. #3
    paracadute zen
    Data Registrazione
    23 Feb 2011
    Messaggi
    10,543
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Salvate i giovani, chiudete le Università e fateli lavorare

    L'articolo purtroppo è veritiero. Al giorno d'oggi non consiglierei anche io a nessuno di iscriversi all'università. Ma tanto non è questione di consigli... il declino delle università italiane è un dato di fatto incontrovertibile, sia per numero di iscritti sia per peggioramento qualitativo dei corsi.

    PS. Un'unica cosa... ribadisco che l'articolo è veritiero però il sito è un autentico schifo... :hihi:
    Trollhunter delle 2 Sicilie.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Salvate i giovani, chiudete le Università e fateli lavorare

    Citazione Originariamente Scritto da Kroenen Visualizza Messaggio
    L'articolo purtroppo è veritiero. Al giorno d'oggi non consiglierei anche io a nessuno di iscriversi all'università. Ma tanto non è questione di consigli... il declino delle università italiane è un dato di fatto incontrovertibile, sia per numero di iscritti sia per peggioramento qualitativo dei corsi.

    PS. Un'unica cosa... ribadisco che l'articolo è veritiero però il sito è un autentico schifo... :hihi:
    Se uno ha le idee chiare, ha delle precise quanto vive passioni, sente delle ambizioni, è giusto consigliarli di andare all' università. Se uno invece non ha voglia di studiare, non ha le idee chiare, meglio che non ci vada. Il problema oggi sono i tanti che vanno e sono andati all' università solo perchè mandati dai genitori o per moda o perchè presi dalla paura di non avere prospettive occupazionali stabili e dignitose.

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Salvate i giovani, chiudete le Università e fateli lavorare

    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,330
    Mentioned
    107 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Salvate i giovani, chiudete le Università e fateli lavorare

    Citazione Originariamente Scritto da Kroenen Visualizza Messaggio
    L'articolo purtroppo è veritiero. Al giorno d'oggi non consiglierei anche io a nessuno di iscriversi all'università. Ma tanto non è questione di consigli... il declino delle università italiane è un dato di fatto incontrovertibile, sia per numero di iscritti sia per peggioramento qualitativo dei corsi.

    PS. Un'unica cosa... ribadisco che l'articolo è veritiero però il sito è un autentico schifo... :hihi:
    Io come studente lavoratore mi trovo in grosse difficoltà.Tra l'altro vedo come il loro concetto di selezione si basa più sul saper fare uno scritto di tipo tecnico scientifico in pochissimo tempo, piuttosto che valutare competenze e capacità creativa.
    Se lavori, quando arrivi all'esame sei cotto,ed anche se uno fosse un genio le sue prestazioni scendono a livelli minimi come capacità mentali.Così la prova che potresti superare avendo più tempo non la passi ed un'idiota che sa le cose a macchinetta, fresco perché non lavora, passa l'esame !
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  7. #7
    Anticapitalista!
    Data Registrazione
    21 Jun 2010
    Messaggi
    32,181
    Mentioned
    221 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Salvate i giovani, chiudete le Università e fateli lavorare

    stronzate! piuttosto, introduciamo dazi doganali pesanti, impediamo le delocalizzazioni e cerchiamo di valorizzare il nostro mercato interno (cosa di cui non frega più un czo a nessuno, presi come siamo a ragionare in termini globali), oltre che si deve provvedere a rimpatriare milioni di allogeni qui per i voleri delle elites capitaliste e progressiste.

    il lavoro, molto italian style (ma pure USA style), lo si trova solo grazie al cognome, alle conoscenze di papà e alle amicizie, e poi ci si stupisce che la classe dirigente italiana è una delle peggiori al mondo e, di ocnseguenza, la nostra economia collassa ogni giorno di più (e come può essere altrimenti, con questa classe dirigente! e non sto solo parlando dei politici, ma pure dei manager e dei dirigenti!).
    la scuola è importante, la Cultura è basilare per il Futuro di un Popolo e per la Nazione! L'Università va difesa, vanno eliminate le barriere introdotte dalle oligarchie mondialiste (numeri chiusi, tasse alle stelle).

    lavoro per gli italiani, lavoro SERIO, non solo cazzate da morti di fame (macdonald e così via) per un mistificato 'orgoglio proletario'!

    uscire dal capitalismo e dalla globalizzazione!
    L’immigrazione è fenomeno padronale. Chi critica il capitalismo approvando l’immigrazione, di cui la classe operaia è la 1a vittima, farebbe meglio a tacere. Chi critica l’immigrazione restando muto sul capitale, dovrebbe fare altrettanto. De Benoist

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Salvate i giovani, chiudete le Università e fateli lavorare

    Citazione Originariamente Scritto da italicum Visualizza Messaggio
    stronzate! piuttosto, introduciamo dazi doganali pesanti, impediamo le delocalizzazioni e cerchiamo di valorizzare il nostro mercato interno (cosa di cui non frega più un czo a nessuno, presi come siamo a ragionare in termini globali), oltre che si deve provvedere a rimpatriare milioni di allogeni qui per i voleri delle elites capitaliste e progressiste.

    il lavoro, molto italian style (ma pure USA style), lo si trova solo grazie al cognome, alle conoscenze di papà e alle amicizie, e poi ci si stupisce che la classe dirigente italiana è una delle peggiori al mondo e, di ocnseguenza, la nostra economia collassa ogni giorno di più (e come può essere altrimenti, con questa classe dirigente! e non sto solo parlando dei politici, ma pure dei manager e dei dirigenti!).
    la scuola è importante, la Cultura è basilare per il Futuro di un Popolo e per la Nazione! L'Università va difesa, vanno eliminate le barriere introdotte dalle oligarchie mondialiste (numeri chiusi, tasse alle stelle).

    lavoro per gli italiani, lavoro SERIO, non solo cazzate da morti di fame (macdonald e così via) per un mistificato 'orgoglio proletario'!

    uscire dal capitalismo e dalla globalizzazione!

    Difendere questa università, significherebbe difendere i finti professori parassiti frutto di baronie e politica mafiosa.
    L'università italiana va rasa al suolo e ne vanno cacciati gli occupanti abusivi, i quali drenano denaro dai contribuenti come pipistrelli succhia sangue. Bisogna rifondarla, eliminare il nozionismo dei sotto mediocri, creare facoltà verticali (come ad esempio unire l'ingegneria alla filosofia) e tenere attive solo quelle branche che offrono un reale ingresso nel mondo del lavoro.
    Università totalmente gratuite, di qualità elevata, dove la figura del docente (selezionato accuratamente vigilando che non sia frutto di parentele e politica) sia intesa solo come una guida per i discenti, senza il sistema di valutazione demente attualmente in vigore, senza la burocrazia opprimente, dove al centro ci sia lo studente (colui che è una scommessa per il futuro della nazione).

    Tutto ciò, ovviamente, potrebbe funzionare solo in una società in cui è stato estirpato il liberal-capitalismo, dove esistono confini ben controllati con i dazi doganali e dove, invece, non esistono delocalizzazioni, industrie private degli speculatori usurai e disperati immigrati da usare come schiavi.
    Freezer and RibelleInEsilio like this.
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Salvate i giovani, chiudete le Università e fateli lavorare

    Citazione Originariamente Scritto da italicum Visualizza Messaggio
    stronzate! piuttosto, introduciamo dazi doganali pesanti, impediamo le delocalizzazioni e cerchiamo di valorizzare il nostro mercato interno (cosa di cui non frega più un czo a nessuno, presi come siamo a ragionare in termini globali), oltre che si deve provvedere a rimpatriare milioni di allogeni qui per i voleri delle elites capitaliste e progressiste.

    il lavoro, molto italian style (ma pure USA style), lo si trova solo grazie al cognome, alle conoscenze di papà e alle amicizie, e poi ci si stupisce che la classe dirigente italiana è una delle peggiori al mondo e, di ocnseguenza, la nostra economia collassa ogni giorno di più (e come può essere altrimenti, con questa classe dirigente! e non sto solo parlando dei politici, ma pure dei manager e dei dirigenti!).
    la scuola è importante, la Cultura è basilare per il Futuro di un Popolo e per la Nazione! L'Università va difesa, vanno eliminate le barriere introdotte dalle oligarchie mondialiste (numeri chiusi, tasse alle stelle).

    lavoro per gli italiani, lavoro SERIO, non solo cazzate da morti di fame (macdonald e così via) per un mistificato 'orgoglio proletario'!

    uscire dal capitalismo e dalla globalizzazione!
    Quando si fa una proposta, ovviamente, in questa sede, la si vuole inserita in un contesto di modifica radicale.
    Sono favorevole all' abbattimento di quelle barriere oligarchiche al diritto allo studio (o, per essere più attuali, al conseguimento del pezzo di carta?), per chi voglia studiare con convinzione, al più lascerei un numero chiudo a test attitudinale e psicologico per valutare la volontà dell' aspirante matricola, ma queste valutazioni sono sempre soggettive, per cui meglio lasciar perdere.
    Però, bisogna pensare anche a quelli che di studiare non hanno voglia, non sono portati, non hanno una precisa idea di cosa vogliono fare da grandi. Allora si crei occupazione con le misure da te scritte come protezionismo forte, blocco delle frontiere, fine delle delocalizzazioni, tutela dell' agricoltura.
    Basta con questo martellante mantra dell' obiettivo dello studio, è un feticismo moderno questo della laurea! Non se ne può più.
    Ultima modifica di Avanguardia; 08-09-12 alle 14:17

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Salvate i giovani, chiudete le Università e fateli lavorare

    Il sindaco Bloomberg: ?Non andate all?Università, fate gli idraulici? | Solferino 28 anni
    Consigli non richiesti. Forse. Ma che comunque arrivano da un uomo importante. Micheal Bloomberg, sindaco di New York, durante una trasmissione radiofonica, parla ai giovani americani. O meglio, agli studenti che facendo una gran fatica pagano le tasse universitarie (che ammontano fino a 50mila dollari) per frequentare una delle tante prestigiose università statunitensi. E che alla fine “non sono così bravi”. Proprio i ragazzi che non eccellono negli studi “avranno più problemi” dopo la laurea per trovare un lavoro. Bloomberg non ha dubbi: “Meglio diventare idraulici”. Risparmiare tutti quei soldi e investirli in una scuola professionale. Lui, la chiama, “una scommessa vincente”.

    Insomma il sindaco sembra spezzare i sogni di quei migliaia di giovani che hanno deciso di investire nella propria istruzione e puntare sul futuro.Magari indebitandosi con “il prestito d’onore”. Ma non riescono a emergere “con ottimi voti”. Vista la situazione economica per Bloomberg è meglio lasciar perdere e puntare su un mestiere che “servirà sempre”. Appunto, l’idraulico.
    Neanche a dirlo, queste frasi hanno scatenato polemica oltreoceano. Ma Mark Kantrowitz, autorità nel settore finanziario che riguarda gli studenti, gli dà ragione a metà. “Non è detto che se vai al college poi riuscirai ad avere un buon lavoro”. In ogni caso, per lui, “l’università è comunque un buon investimento”.
    E in Italia? Già l’ex ministro Fornero, a ottobre dello scorso anno, aveva detto anche lei la sua: “In un mercato aperto come quello europeo laurearsi per laurearsi serve a poco. Se ci si laurea male si hanno competenze modeste, che portano poco lontano, meglio non inseguire il titolo per essere dottori per forza. Meglio avere una formazione tecnica spendibile”. A marzo l’allarme delle università: crollo degli iscritti. Anche perché, secondo le statistiche, i laureati trovano meno lavoro rispetto a chi ha smesso di studiare prima.
    Ultima modifica di Avanguardia; 19-05-13 alle 20:10
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. I giovani italiani ignorano quello che serve per lavorare
    Di Avanguardia nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 20-10-14, 11:27
  2. Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 07-07-11, 00:29
  3. A che ora vi alzate per andare a lavorare/a scuola/all'università?
    Di Alex il Rosso nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 55
    Ultimo Messaggio: 15-10-08, 19:35
  4. Università + Governo + banche= giovani indebitati
    Di Galathee nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-01-08, 20:31
  5. Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 14-07-07, 13:48

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226