User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
Like Tree12Likes

Discussione: Storia di un paese fallito

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    2,476
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Storia di un paese fallito

    Storia di un paese fallito...
    Un bel giorno un paese decise di abbandonare la propria sovranità monetaria, aderendo al progetto di lobby bancarie e di conventicole di fanatici ideologici del liberoscambismo. Per assicurare la stabilità dei prezzi, si decise di non intaccare la base monetaria evitando l'emissione di moneta aggiuntiva. Lo scopo iniziale di queste misure era di assicurare l'accettazione della moneta nazionale, che durante i periodi di iperinflazione era rifiutata da molti, che preferivano usare altre valute.

    Tuttavia questo paese aveva ancora un debito pubblico collocato all'estero da ripagare e per farlo continuava a chiedere nuovi prestiti. Il tasso di cambio fisso rendeva convenienti le importazioni, portava ad una fuoriuscita di capitali dallo stato e causò a un certo punto l'inizio di una insesorabile deindustrializzazione, con conseguente caduta dell'occupazione.

    Nel frattempo le spese del governo e la corruzione restavano elevati. Il debito pubblico crebbe velocemente e il paese appariva sempre meno capace di ripagarlo. Si ricorse all'intervento del Fondo Monetario Internazionale che continuava comunque a concedere prestiti e dilazioni di pagamento. Una enorme evasione fiscale unita al riciclaggio di denaro portarono all'evaporazione di una grande quantità di capitali, che si trovavano ora in paradisi fiscali o in paesi più solidi finanziariamente.

    Il governo che subentrò al precedente, su cui si ponevano molte speranze, trovò un paese dove la disoccupazione era ormai a livelli critici e gli effetti negativi del tasso di cambio fisso erano ben evidenti. Il pil cadeva a perpendicolo e il paese entrava in una recessione profondissima. La stabilità economica si trasformò in stagnazione (a volte con episodi di deflazione) e le misure economiche prese per contrastarla non facevano nulla per allontanarla; infatti, il governo continuò le politiche economiche restrittive del suo predecessore. La soluzione possibile era l'abbandono del tasso di cambio fisso con una svalutazione volontaria del peso, ma ciò era considerato un suicidio politico e la ricetta perfetta per il disastro economico. Alla fine cominciavano ad emergere valute complementari.

    Il paese perse rapidamente la fiducia degli investitori e la fuga di capitali aumentò. La gente iniziò a temere il peggio e a ritirare grosse somme di denaro dai propri conti correnti bancari, convertendo il denaro in valute alternative e mandandoli all'estero. Si scatenò una corsa agli sportelli. Il governo adottò una serie di misure che congelarono effettivamente tutti i conti bancari, permettendo unicamente prelievi di piccole somme di denaro.

    Questo limite ai prelievi, unito ai seri problemi che causò, esasperò il popolo che in alcuni casi si riversò nelle strade di importanti città, specialmente la città capitale. Si svilupparono proteste popolari. Molti esercizi commerciali installarono barriere di metallo dato che spesso finestre e vetrine venivano rotte e si appiccavano fuochi alle porte. Gli scontri fra i locali e la polizia divennero una consuetudine così come gli incendi appiccati nelle strade. Essi si conclusero con diversi morti e accelerarono la caduta del governo. Alla fine, il governo ad interim, di fronte all’impossibilità di ripagare il debito, dichiarò lo stato di default sulla maggior parte del debito pubblico, condannando il paese ad anni di sacrifici durissimi e di povertà estrema.

    Questa è la storia dell'Argentina. Ma è come se fosse la storia dell'Italia.
    Ultima modifica di Aurelianus; 11-09-12 alle 22:00

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    12 Feb 2008
    Messaggi
    20,158
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Storia di un paese fallito

    Meno male che ora si son riappropriati della loro sovranità monetaria.
    John Orr, roundmidnight and -Duca- like this.
    Dannato Barone Rosso.

  3. #3
    Cancellato
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    55,426
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Re: Storia di un paese fallito

    Citazione Originariamente Scritto da morfeo Visualizza Messaggio
    Meno male che ora si son riappropriati della loro sovranità monetaria.
    birra e figa per tutti
    -Duca- likes this.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    2,476
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Storia di un paese fallito

    Citazione Originariamente Scritto da morfeo Visualizza Messaggio
    Meno male che ora si son riappropriati della loro sovranità monetaria.
    Peccato che a noi ciò non sia dato.....a meno che Berlino un bel giorno non decida di far uscire i buoi dal recinto e di pascolare su rigogliose e assolate praterie.....

    http://keynesblog.com/2012/09/11/sor...pure-lo-guidi/
    Ultima modifica di Aurelianus; 12-09-12 alle 00:15

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    12 Feb 2008
    Messaggi
    20,158
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Storia di un paese fallito

    Citazione Originariamente Scritto da Aurelianus Visualizza Messaggio
    Peccato che a noi ciò non sia dato.....a meno che Berlino un bel giorno non decida di far uscire i buoi dal recinto e di pascolare su rigogliose e assolate praterie.....

    Soros: “La Germania lasci l’euro, oppure lo guidi” « Keynes blog
    Maledetti filibustieri crucchi.
    John Orr likes this.
    Dannato Barone Rosso.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 May 2009
    Messaggi
    2,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Storia di un paese fallito

    Anche io sono a favore della sovranità monetaria.
    Ma sono anche a favore della schiavitù sinaptica, non attraverso classi sociali si badi bene, perché Marx sbagliò in questa visione demiurgica. Per classi neuronali. Misuriamo la densità neuronale, ne deduciamo delle classi hegeliane, e poi schiavizziamo quelle sotto una soglia, decisa da me, autarchicamente perché mi gira così.

    Se riuscissimo ad unire i due concetti cardine della mia teoria (sovranità monetaria e schiavitù neuronale), potrei anche essere d'accordo con l'articolo. Il sovrano della moneta sono io ed il mio popolo non rompe i coglioni, perché al più sa allacciarsi le scarpe. E gli basta per sopravvivere.
    John Orr likes this.

  7. #7
    vae victis
    Data Registrazione
    23 Sep 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    97,401
    Mentioned
    4256 Post(s)
    Tagged
    142 Thread(s)

    Predefinito Re: Storia di un paese fallito

    La sovranità monetaria è un valore aggiunto se i sovrani non sono dei coglioni incapaci .

  8. #8
    Giusnaturalista
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    Giudicato di Cagliari
    Messaggi
    15,648
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Storia di un paese fallito

    Citazione Originariamente Scritto da morfeo Visualizza Messaggio
    Maledetti filibustieri crucchi.
    Tra crucchi nazisti, froci francesi, negri, magreba e musi gialli la stiamo finendo in merda. Sarebbe intelligente che i popoli dello stivale si unissero nuovamente moralmente e militarmente e piantassero la spada sopra Berlino spezzandogli la schiena per sempre. Finita la rappresaglia possiamo tornare a convivere nello stivale, ognuno nella sua montagna, ognuno nella sua pianura.
    Aurelianus likes this.
    Tu ne cede malis, sed contra audentior ito, quam tua te Fortuna sinet.


  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 May 2009
    Messaggi
    2,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Storia di un paese fallito

    Citazione Originariamente Scritto da JohnPollock Visualizza Messaggio
    Tra crucchi nazisti, froci francesi, negri, magreba e musi gialli la stiamo finendo in merda. Sarebbe intelligente che i popoli dello stivale si unissero nuovamente moralmente e militarmente e piantassero la spada sopra Berlino spezzandogli la schiena per sempre. Finita la rappresaglia possiamo tornare a convivere nello stivale, ognuno nella sua montagna, ognuno nella sua pianura.
    Non vinciamo una guerra, ma neanche un battaglia, dai tempi di Nerone.
    Ti rendi conto che siamo un popolo senza credenziali militari?

    Quando andiamo in guerra, i nostri alleati si toccano i coglioni. I nostri avversari ridono.
    Feliks and lauralaura like this.

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    12 Feb 2008
    Messaggi
    20,158
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Storia di un paese fallito

    Citazione Originariamente Scritto da Cabala Candelaia Circea Visualizza Messaggio
    Non vinciamo una guerra, ma neanche un battaglia, dai tempi di Nerone.
    Ti rendi conto che siamo un popolo senza credenziali militari?

    Quando andiamo in guerra, i nostri alleati si toccano i coglioni. I nostri avversari ridono.
    Gli avversari non hanno molto da ridere, visto che tanto dopo un po diventano alleati.
    Dannato Barone Rosso.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il presidente di un paese fallito ricatta pallaro
    Di trilex nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-03-07, 18:52
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-09-06, 16:40
  3. Per non dimenticare : storia di un "golpe" FALLITO
    Di Malik nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-09-06, 00:34
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-01-03, 22:07
  5. "Il comunismo è fallito solo perché è stato applicato in un paese povero"
    Di Studentelibero nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-03-02, 21:16

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226