User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
Like Tree2Likes

Discussione: Bobo con Matteo Renzi

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2011
    Messaggi
    1,456
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Bobo con Matteo Renzi

    Sembra che se il nuovo segretario del PD sarà Matteo Renzi, il neo
    segretario della lega Bobo Amaroni, ex militante di Democrazia
    Proletaria, sia pronto ad allearsi con lui alle prossime elezioni politiche.

    Ma quali posizioni ha questo Renzi in fatto di federalismo ? :mmm:
    Per federalismo intendo quello serio alla Miglio, non quello caciottaro
    alla Calderoli & Boxxi.
    Ultima modifica di Pirzio; 14-09-12 alle 11:48

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Bobo con Matteo Renzi

    Citazione Originariamente Scritto da Pirzio Visualizza Messaggio
    Sembra che se il nuovo segretario del PD sarà Matteo Renzi, il neo
    segretario della lega Bobo Amaroni, ex militante di Democrazia
    Proletaria, sia pronto ad allearsi con lui alle prossime elezioni politiche.

    Ma quali posizioni ha questo Renzi in fatto di federalismo ? :mmm:
    Per federalismo intendo quello serio alla Miglio, non quello caciottaro
    alla Calderoli & Boxxi.
    Mi sembra che il federalismo - cmq lo si intenda - non c'entri nulla con le alleanze elettorali.
    E poi il federalismo interessa realmente a poche persone, secondo me.

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,275
    Mentioned
    38 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Bobo con Matteo Renzi

    Citazione Originariamente Scritto da Pirzio Visualizza Messaggio
    Sembra che se il nuovo segretario del PD sarà Matteo Renzi, il neo
    segretario della lega Bobo Amaroni, ex militante di Democrazia
    Proletaria, sia pronto ad allearsi con lui alle prossime elezioni politiche.

    Ma quali posizioni ha questo Renzi in fatto di federalismo ? :mmm:
    Per federalismo intendo quello serio alla Miglio, non quello caciottaro
    alla Calderoli & Boxxi.
    Renzi è come tutti gli altri del suo partito, nuovi o vecchi.

    Sotto la vernice la scocca è sempre la stessa.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2011
    Messaggi
    1,456
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Bobo con Matteo Renzi

    Visto che Di Pietro sta cercando in ogni modo di fare un alleanza elettorale con Grillo, anche se
    però nello statuto attuale del M5S c'è scritto chiaramente che non si devono fare alleanze
    con altri partiti.
    Voi come vedreste una eventuale alleanza elettorale della lega con Beppe Grillo ? :mmm:

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Bobo con Matteo Renzi

    Citazione Originariamente Scritto da Pirzio Visualizza Messaggio
    Visto che Di Pietro sta cercando in ogni modo di fare un alleanza elettorale con Grillo, anche se
    però nello statuto attuale del M5S c'è scritto chiaramente che non si devono fare alleanze
    con altri partiti.
    Voi come vedreste una eventuale alleanza elettorale della lega con Beppe Grillo ? :mmm:
    Ipotesi improbabile secondo me. Cmq io non voterei nessuno dei due partiti, alleati o meno tra di loro.
    Elettoralmente non mi sembra una scelta vincente, nel senso che i due elettorati non mi sembrano realmente affini.

  6. #6
    k21
    k21 è offline
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    10 Jan 2010
    Messaggi
    9,884
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    10

    Predefinito

    PD a guida Renzi e Lega a guida Maroni al Nord e al Centro stravincono (secondo me)
    potrebbe venir fuori un parlamento diviso per provenienza geografica
    Ultima modifica di k21; 14-09-12 alle 21:30

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 Oct 2010
    Messaggi
    2,317
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Bobo con Matteo Renzi

    Un renzi essendo un appartenente all'ideologia del pd non è diverso da chi critica. In realtà le critiche mosse da renzi alla vecchia guardia sono solamente antagoniste e nascondono solo una faida di potere nulla di più. Il renzi magari non è d'accordo con certi programmi del pd, ma sull'ideologia base essendo lui di tale partito deve avere per forza avere sposato tali idee, altrimenti non entrava.

    Il sinistrismo psichico non ammette cani sciolti e le tante eterogeneità come sono presenti nelle destre. Il sinistrismo è una specie di setta, se vi entri hai delle direttive precise, poi le lotte all'interno di potere sono altra cosa. Tutto qui.

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Bobo con Matteo Renzi

    Renzi però è un ex democristiano: Matteo Renzi - Wikipedia

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 Oct 2010
    Messaggi
    2,317
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Bobo con Matteo Renzi

    MATTEO RENZI/ Tra Big Bang e massoneria: ritratto di un berlusconiano doc


    di Carmine Gazzanni



    MATTEO RENZI/ Tra Big Bang e massoneria: ritratto di un berlusconiano doc

    Lo scorso fine settimana la convention dei rottamatori sembra abbia dato il “la” ad un nuovo percorso politico all’interno del Pd. Alternativo, l’hanno definito alcuni. Perché Matteo Renzi sarebbe “il nuovo che avanza”. Ma, stando al suo passato, ai suoi legami e alla sua stessa visione della politica sembrerebbe davvero non ci sia nulla di nuovo: da Cl a Craxi, dalle sue idee su inceneritori e nucleare, fino alla cena ad Arcore. E quella condanna di cui nessuno parla …
    Mentre, infatti, tutti i quotidiani (giustamente) davano peso alle dichiarazioni ora di Renzi, ora di Bersani, andando a classificare i pro rottamatori e gli anti, scervellandosi per capire quale possa essere il possibile ruolo politico del sindaco di Firenze in vista delle prossime primarie, nessuno si è posto domande preliminari (ma centrali) sulla questione. Cerchiamo di capirci: ognuno è libero di presentare la propria candidatura, di aprire un dibattito all’interno di un partito democratico. Ci mancherebbe. Ma il peso che stampa e politica hanno attribuito a Renzi sembrerebbe davvero eccessivo se prima non si cerca di rispondere ad alcune domande preliminari: chi è davvero Matteo Renzi? In che direzione è andato il suo operato a Firenze? Rispondere a tali interrogativi permetterebbe di capire molto di più della figura politica che, senza ombra di dubbio, oggi è al centro del dibattito politico del Pd, e non solo. Ci permetterebbe, soprattutto, di poter comprendere se e fino a che punto Renzi sia davvero “il nuovo che avanza”. E, ancora, da chi è appoggiato nella sua scalata al Pd.


    IL PASSATO DI RENZI

    Classe 1975, Matteo Renzi sin dall’età di diciannove anni si è dato alla politica. Nel ’96 è in prima fila nei Comitati Prodi, si iscrive al PPI, partito che rappresenta la naturale evoluzione della Democrazia Cristiana, e ne diventa segretario provinciale nel ‘99. A soli 24 anni. Dopo che il PPI confluisce nella Margherita, ne diventa coordinatore cittadino e poi, nel 2003, segretario provinciale. Insomma, nel fiorentino Renzi è oramai un punto di riferimento. Tant’è che l’anno dopo diventa, a soli 29 anni, Presidente di Provincia e, nel 2009, primo cittadino della città gigliata.

    Certamente, dunque, un curriculum invidiabile. Ma questa rapida carrellata non può essere compresa a dovere se non si fa riferimento anche agli interessi, al sottobosco politico e non a cui Renzi è legato a doppio filo. Anzi, letteralmente è figlio di tale sottobosco (da cui, per giunta, oggi dice di volersi liberare): suo padre, Tiziano, ha militato a lungo nella DC diventando anche consigliere comunale di Rignano sull’Arno dal 1984 al 1995. Ma, soprattutto, Tiziano Renzi è stato sempre attivo nell’imprenditoria regionale entrando in affari con l’impresa Baldassini-Tognozzi-Pontello (oggi rivelata da Impresa Spa) da sempre molto attiva nel fiorentino nell’edile e nella distribuzione pubblicitaria. E Matteo non si lascia scappare le amicizie strette da suo padre: ha fatto molto discutere, ad esempio, il fatto che è proprio la Baldassini-Tognozzi-Pontello a vincere la gara d’appalto per la tramvia 2 e 3 a Firenze. E non è finita qui. Renzi, in linea con gli insegnamenti paterni, intraprende sin da giovane non solo la strada politica, ma, in contemporanea, anche quella imprenditoriale. Ed eccolo allora nel ’94 (a soli diciannove anni) dirigente d’azienda con la Chil srl, società di marketing diretto, che lui stesso fonda (ora è dirigente in aspettativa) e che arriva a contare aziende sparse in tutt’Italia. Non solo Rignano sull’Arno, ma anche Genova, Bologna, Roma. Come abbia fatto a soli diciannove anni resta un mistero.

    Non solo: a Firenze sono tante le voci secondo le quali in epoca di forte ascesa massonica, papà Tiziano fosse uno dei più autorevoli uomini della loggia fiorentina. Il che non stupisce affatto dato che la Toscana è una delle regioni con la più alta percentuale di iscritti alla massoneria. Né stupirebbe se un giorno venissimo a sapere che anche Matteo abbia seguito la strada del padre: come dichiarato dallo stesso Maestro Venerabile del GOI Gustavo Raffi, nel Pd si contano circa 4000 tesserati “fratelli” massoni. Un numero decisamente alto se si considera che in tutto i tesserati del Partito Democratico arrivano a circa 21 mila. Ebbene, la maggior parte di questi 4 mila si concentrerebbero proprio in Toscana e, nella fattispecie, in città quali Livorno e Firenze. Se così fosse, non sarebbe un caso che il Gran Maestro del GOD (Grande Oriente d’Italia Democratico) Gioele Magaldi parla anche di lui nella lettera che inviò al “fratello Silvio”.

    Ma il sottobosco di Matteo Renzi può contare anche su forti legami con il mondo politico-imprenditoriale di natura democristiana. A cominciare, alla faccia del nuovo che avanza, da Comunione e Liberazione: insieme allo stesso Bersani e a Enrico Letta, infatti, Renzi è il politico di riferimento di Cl. Né Renzi ne fa mistero. In una passata intervista a L’Espresso, alla domanda di Denise Pardo, dichiarava: “Trovo stravagante l’atteggiamento della sinistra verso la Compagnia delle Opere. L’unico politico che ha chiuso il meeting di Rimini si chiama Pierluigi Bersani. Se Bersani può parlare con la Cdo, non vedo perché non ci possa parlare qualcun altro”. Peccato, però, che soprattutto in terra lombarda, la regione più produttiva del nostro Paese, le carte processuali raccontano una realtà tutt’altro che encomiabile.

    E ancora. Stando a quanto rivelato da Il Nuovo Corriere di Firenze, Matteo Renzi conta anche su stretti legami con la Fondazione Craxi (si legge sul sito: “La Fondazione […] ha come finalità principale la tutela della personalità, dell’immagine, nonché del patrimonio culturale e politico di Bettino Craxi”. Ed è tutto dire) che, addirittura, assicurerebbe in caso di corsa alle primarie voti a Genova, Milano e Torino (dove, del resto, Renzi conta anche sull’appoggio dell’ex sindaco Chiamparino, presente alla convention della Leopolda). E qui l’arcano: la fondazione Craxi è stata fondata ed è presieduta da Stefania Craxi, sottosegretario agli esteri dell’attuale governo. Qualcosa non torna o, a ben vedere, tutto potrebbe tornare. Che il Pdl appoggi, tacitamente, la corsa di Renzi alle primarie perché certamente un avversario (fo per dire) più congeniale?

    Insistenti voci confermerebbero quanto detto. Anche perché, non dimentichiamo, alcuni mesi fa il sindaco di Firenze si recò ad Arcore per una cena privata col Cavaliere: forti critiche dall’opposizione e dallo stesso Pd, ma Renzi non ha mai fatto vera chiarezza su quell’incontro. Altro punto di estrema vicinanza tra i due, Berlusconi e Renzi, è l’amicizia che entrambi nutrono con Lorenzo Bini Smaghi, oggi al centro di una forte polemica istituzionale con la Francia per le mancate dimissioni dalla BCE: essendo diventato Draghi presidente al posto di Trichet, Bini Smaghi dovrebbe dimettersi per cedere il posto ad un rappresentante francese che ad oggi manca. Ebbene, se da una parte l’economista fiorentino può contare sull’appoggio (tacito) di Berlusconi nel non abbandonare il suo posto all’Eurotorre, dall’altra non ha mai fatto mistero di apprezzare la politica del giovane democratico. Insomma, i legami ci sono e, come cominciano a dire in molti, B. sarebbe disposto anche a mandare qualcuno dei “suoi” a votare il rottamatore in caso di primarie.





    QUINDI SECONDO QUESTO GIORNALISTA il giovane renzi sarebbe sospetto.


    Né stupirebbe se un giorno venissimo a sapere che anche Matteo abbia seguito la strada del padre: come dichiarato dallo stesso Maestro Venerabile del GOI Gustavo Raffi, nel Pd si contano circa 4000 tesserati “fratelli” massoni. Un numero decisamente alto se si considera che in tutto i tesserati del Partito Democratico arrivano a circa 21 mila. Ebbene, la maggior parte di questi 4 mila si concentrerebbero proprio in Toscana e, nella fattispecie, in città quali Livorno e Firenze. Se così fosse, non sarebbe un caso che il Gran Maestro del GOD (Grande Oriente d’Italia Democratico) Gioele Magaldi parla anche di lui nella lettera che inviò al “fratello Silvio”.


    4000 TESSERATI E IN TUTTA ITALIA?

    MA ANCHE NEL PDL E in tutti gli altri partiti mi piacerebbe sapere quanti sono.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,956
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Bobo con Matteo Renzi

    Citazione Originariamente Scritto da psico Visualizza Messaggio
    Un renzi essendo un appartenente all'ideologia del pd non è diverso da chi critica. In realtà le critiche mosse da renzi alla vecchia guardia sono solamente antagoniste e nascondono solo una faida di potere nulla di più. Il renzi magari non è d'accordo con certi programmi del pd, ma sull'ideologia base essendo lui di tale partito deve avere per forza avere sposato tali idee, altrimenti non entrava.

    Il sinistrismo psichico non ammette cani sciolti e le tante eterogeneità come sono presenti nelle destre. Il sinistrismo è una specie di setta, se vi entri hai delle direttive precise, poi le lotte all'interno di potere sono altra cosa. Tutto qui.
    Il problema dei sinsitri l'è propio questo , loro non hanno idee politiche , ma dogmi indiscutibili, frutto di una particolare conformazione mentale.Per me con la causa padana, non potranno mai essere allineati.
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Matteo Renzi
    Di Bagarospo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 12-10-13, 21:55
  2. E' giunta l'ora di Matteo Renzi
    Di Tobias nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 135
    Ultimo Messaggio: 08-09-13, 17:03
  3. Matteo Renzi a Che tempo che fa
    Di Bladerunner_60 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 85
    Ultimo Messaggio: 09-10-12, 14:52
  4. Ritratto di Matteo Renzi
    Di stefaboy nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 263
    Ultimo Messaggio: 01-11-11, 14:25
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-02-06, 15:02

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226