User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 41
  1. #1
    chi è l'uomo?
    Data Registrazione
    31 Jan 2011
    Località
    hirpinia
    Messaggi
    3,866
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito La giustizia di Dio, in Cristo

    Discutere della giustizia di Dio non significa, per i cristiani, avere a che fare con qualcosa che si ignora.

    Ovvio però che una cosa è parlare della giustizia dell'uomo, un'altra della giustizia di Dio.

    Domande, risposte, dubbi, certezze.

    Un thread che si propone di essere aperto ad ogni confronto.
    ........ma il dono di Dio è la vita eterna, in Cristo Gesù, nostro Signore.
    (Romani 6:23)

    chiese e comunità cristiane evangeliche

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    09 Dec 2011
    Messaggi
    308
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La giustizia di Dio, in Cristo

    Riguardo alla giustizia di Dio, chissà cosa ne pensa il buon Dio riguardo alla suscettibilità dei religiosi "bigotti" odierno per qualche vignette ed altro. Mi veniva in mente che cosa gli farebbero a Gesù se dicesse loro - “in verità vi dico che i pubblicani (e gli ubriaconi) le prostitute vi precedono nel regno di Dio” (Mt. 211). Di certo che la giustizia di Dio va oltre la carnalità dell'uomo e del legalismo religioso con tutte le sue tradizioni che lo accompagnano. Ed è vero, che il modo che Dio ha di vedere le cose, di solito è ben diverso dal nostro e sopratutto dai religiosi (bigotti), come insegna la Bibbia - “poichè i miei pensieri non sono i vostri pensieri, né le mie vie le vostre vie, dice il Signore” (Isaia 55:8). Difatti la giustizia di Dio “ha scelto le cose stolte del mondo per svergognare le (cosiddette) savie; e Dio ha scelto le cose deboli del mondo per svergognare le (cosiddette) forti; e Dio ha scelto le cose ignobili del mondo e le cose spregevoli e le cose che non sono per ridurre al niente quelle (che credono) che sono, affinchè nessuna (giustizia carnale) carne si glori alla sua presenza” (1°Cor. 1:26-29). Insomma, “solo Dio è Buono” e solo Lui è tutto Giusto; e l'unica maniera d'essere migliori di “questi bigotti religiosi” (che fanno tutto questo casino e fa si che Dio vien disprezzato dal mondo) è di avere la giustizia di Cristo.

  3. #3
    chi è l'uomo?
    Data Registrazione
    31 Jan 2011
    Località
    hirpinia
    Messaggi
    3,866
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La giustizia di Dio, in Cristo

    Citazione Originariamente Scritto da solocristiano Visualizza Messaggio
    Riguardo alla giustizia di Dio, chissà cosa ne pensa il buon Dio riguardo alla suscettibilità dei religiosi "bigotti" odierno per qualche vignette ed altro. Mi veniva in mente che cosa gli farebbero a Gesù se dicesse loro - “in verità vi dico che i pubblicani (e gli ubriaconi) le prostitute vi precedono nel regno di Dio” (Mt. 211). Di certo che la giustizia di Dio va oltre la carnalità dell'uomo e del legalismo religioso con tutte le sue tradizioni che lo accompagnano. Ed è vero, che il modo che Dio ha di vedere le cose, di solito è ben diverso dal nostro e sopratutto dai religiosi (bigotti), come insegna la Bibbia - “poichè i miei pensieri non sono i vostri pensieri, né le mie vie le vostre vie, dice il Signore” (Isaia 55:8). Difatti la giustizia di Dio “ha scelto le cose stolte del mondo per svergognare le (cosiddette) savie; e Dio ha scelto le cose deboli del mondo per svergognare le (cosiddette) forti; e Dio ha scelto le cose ignobili del mondo e le cose spregevoli e le cose che non sono per ridurre al niente quelle (che credono) che sono, affinchè nessuna (giustizia carnale) carne si glori alla sua presenza” (1°Cor. 1:26-29). Insomma, “solo Dio è Buono” e solo Lui è tutto Giusto; e l'unica maniera d'essere migliori di “questi bigotti religiosi” (che fanno tutto questo casino e fa si che Dio vien disprezzato dal mondo) è di avere la giustizia di Cristo.
    Fu uno dei primi insegnamenti che Gesù diede ai suoi discepoli.

    Matteo 5:20
    Perciocchè io vi dico che se la vostra giustizia non abbonda più che quella degli Scribi e de' Farisei, voi non entrerete punto nel regno de' cieli.


    V'è un particolare in quell'abbonda, non credi?
    ........ma il dono di Dio è la vita eterna, in Cristo Gesù, nostro Signore.
    (Romani 6:23)

    chiese e comunità cristiane evangeliche

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    09 Dec 2011
    Messaggi
    308
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La giustizia di Dio, in Cristo

    Citazione Originariamente Scritto da nomeutente Visualizza Messaggio
    Fu uno dei primi insegnamenti che Gesù diede ai suoi discepoli.

    Matteo 5:20
    Perciocchè io vi dico che se la vostra giustizia non abbonda più che quella degli Scribi e de' Farisei, voi non entrerete punto nel regno de' cieli.


    V'è un particolare in quell'abbonda, non credi?
    Non può che essere l'abbondanza dell'Amore di Cristo.

  5. #5
    chi è l'uomo?
    Data Registrazione
    31 Jan 2011
    Località
    hirpinia
    Messaggi
    3,866
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La giustizia di Dio, in Cristo

    Citazione Originariamente Scritto da solocristiano Visualizza Messaggio
    Non può che essere l'abbondanza dell'Amore di Cristo.
    Senz'altro nell'amore di Dio c'è verità, giustizia ed ogni cosa buona.

    In riferimento al nostro passo credo proprio Gesù voglia fare presente che v'è una netta differenza tra la giustizia dei figliuoli degli uomini e la giustizia dei figliuoli di Dio.

    Più in generale tra la giustizia ricercata da coloro che praticano la legge e la morale, e la giustizia che è nella grazia, nel perdono e nella libertà che Dio dona in Cristo.

    In linea con quanto scritto in Matteo 5:20 e con le tue osservazioni di apertura riporto un'altro passo.

    Matteo 6:1
    Guardatevi dal praticare la vostra giustizia nel cospetto degli uomini, per esser da loro riguardati; altrimenti, voi non ne avrete premio appo il Padre vostro, che è ne' cieli.
    ........ma il dono di Dio è la vita eterna, in Cristo Gesù, nostro Signore.
    (Romani 6:23)

    chiese e comunità cristiane evangeliche

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    09 Dec 2011
    Messaggi
    308
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La giustizia di Dio, in Cristo

    Citazione Originariamente Scritto da nomeutente Visualizza Messaggio
    Senz'altro nell'amore di Dio c'è verità, giustizia ed ogni cosa buona.

    In riferimento al nostro passo credo proprio Gesù voglia fare presente che v'è una netta differenza tra la giustizia dei figliuoli degli uomini e la giustizia dei figliuoli di Dio.

    Più in generale tra la giustizia ricercata da coloro che praticano la legge e la morale, e la giustizia che è nella grazia, nel perdono e nella libertà che Dio dona in Cristo.

    In linea con quanto scritto in Matteo 5:20 e con le tue osservazioni di apertura riporto un'altro passo.

    Matteo 6:1
    Guardatevi dal praticare la vostra giustizia nel cospetto degli uomini, per esser da loro riguardati; altrimenti, voi non ne avrete premio appo il Padre vostro, che è ne' cieli.
    Sì, “quella dal praticare la vostra giustizia” è la grande questione religiosa (come pure non religiosa) di sempre - delle opere o fede, legge o grazia, Israele o la Chiesa, noi o Cristo, l'io o Dio, salario o dono, la carne o lo Spirito. Difatti, il primo che ha “praticato la propria giustizia” fu una persona molto religiosa - Caino, che uccise Abele – un semplice uomo che confidava semplicemente nell'amore di Dio. Disgraziatamente questa brutta storia (“dal praticare la vostra giustizia”) va avanti anche oggi, di sentirsi migliore di Dio stesso e della sua Parola.

  7. #7
    chi è l'uomo?
    Data Registrazione
    31 Jan 2011
    Località
    hirpinia
    Messaggi
    3,866
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La giustizia di Dio, in Cristo

    Citazione Originariamente Scritto da solocristiano Visualizza Messaggio
    Sì, “quella dal praticare la vostra giustizia” è la grande questione religiosa (come pure non religiosa) di sempre - delle opere o fede, legge o grazia, Israele o la Chiesa, noi o Cristo, l'io o Dio, salario o dono, la carne o lo Spirito. Difatti, il primo che ha “praticato la propria giustizia” fu una persona molto religiosa - Caino, che uccise Abele – un semplice uomo che confidava semplicemente nell'amore di Dio. Disgraziatamente questa brutta storia (“dal praticare la vostra giustizia”) va avanti anche oggi, di sentirsi migliore di Dio stesso e della sua Parola.
    Uno degli insegnamenti di Gesù che non di rado mi capita di ritrovare è questo:

    Matteo 7:22-23
    Molti mi diranno in quel giorno: Signore, Signore, non abbiam noi profetizzato in nome tuo, e in nome tuo cacciati demoni, e fatte, in nome tuo, molte potenti operazioni? Ma io allora protesterò loro: Io non vi conobbi giammai; dipartitevi da me, voi tutti operatori d'iniquità.

    Quando si perde il senso della salvezza che ci è donata gratuitamente, in Cristo, e si dimentica l'importanza di restare in questo fondamento di grazia, è facile incamminarsi per altre vie.

    Fino ad arrivare a presentarsi davanti a Dio forti della propria giustizia, con vanto e meriti circa opere e fatti che nulla hanno a che fare col suo sovrano volere.

    Cosa dici circa quel "non vi conobbi giammai", "non vi ho mai conosciuti"?
    ........ma il dono di Dio è la vita eterna, in Cristo Gesù, nostro Signore.
    (Romani 6:23)

    chiese e comunità cristiane evangeliche

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    09 Dec 2011
    Messaggi
    308
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La giustizia di Dio, in Cristo

    Citazione Originariamente Scritto da nomeutente Visualizza Messaggio
    Uno degli insegnamenti di Gesù che non di rado mi capita di ritrovare è questo:

    Matteo 7:22-23
    Molti mi diranno in quel giorno: Signore, Signore, non abbiam noi profetizzato in nome tuo, e in nome tuo cacciati demoni, e fatte, in nome tuo, molte potenti operazioni? Ma io allora protesterò loro: Io non vi conobbi giammai; dipartitevi da me, voi tutti operatori d'iniquità.

    Quando si perde il senso della salvezza che ci è donata gratuitamente, in Cristo, e si dimentica l'importanza di restare in questo fondamento di grazia, è facile incamminarsi per altre vie.

    Fino ad arrivare a presentarsi davanti a Dio forti della propria giustizia, con vanto e meriti circa opere e fatti che nulla hanno a che fare col suo sovrano volere.

    Cosa dici circa quel "non vi conobbi giammai", "non vi ho mai conosciuti"?
    Beh, “il Signore conosce quelli che son suoi”, come il pastore conosce le sue pecore. Ci sono alcuni che usano il Suo Nome per il “loro regno” e non per il “regno di Dio”; come dice la Scrittura – (tanti) “cercano i loro propri interessi e non le cose di Cristo Gesù” (Fil. 2:21).
    Oppure “non vi conobbi giammai” Perchè “quand'anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non ho amore, divento un cembalo squillante. E anche avessi il dono di profezia, intendessi tutti i misteri e tutta la scienza (come l'uomo d'oggi cerca) e avessi la fede da trasportare i monti, ma non ho AMORE, non sono NULLA (non mi fa felice!). E se poi, spendessi tutte le mie belle facoltà (o buone opere) per nutrire i poveri ecc..., ma non ho amore (per la gloria dell'Amore = alla gloria di Dio, Padre nostro), ebbene tutto questo niente mi serve (per il regno di Dio, ma per me stesso!) 1°Corinzi 13. Insomma è l'Amore la cosa più importante, perchè l'Amore è la Religione che Gesù stesso ha insegnato, la Buona Novella che Dio è Amore (1°Gv.4:8). - “ama Dio... e ama il tuo prossimo come te stesso... da questi 2 semplici comandamenti dipendono TUTTA la legge e i profeti” (Matteo 22: 37-40). Cosa vogliamo di più di questa LEGGE, di questi 2 Comandamenti che messi assieme è l'intera Bibbia – AMORE!
    Ebbene, penso che sia questo che mancava a coloro ai quali Gesù disse - “non vi conobbi giammai”.

  9. #9
    chi è l'uomo?
    Data Registrazione
    31 Jan 2011
    Località
    hirpinia
    Messaggi
    3,866
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La giustizia di Dio, in Cristo

    Citazione Originariamente Scritto da solocristiano Visualizza Messaggio
    Beh, “il Signore conosce quelli che son suoi”, come il pastore conosce le sue pecore. Ci sono alcuni che usano il Suo Nome per il “loro regno” e non per il “regno di Dio”; come dice la Scrittura – (tanti) “cercano i loro propri interessi e non le cose di Cristo Gesù” (Fil. 2:21).
    Oppure “non vi conobbi giammai” Perchè “quand'anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non ho amore, divento un cembalo squillante. E anche avessi il dono di profezia, intendessi tutti i misteri e tutta la scienza (come l'uomo d'oggi cerca) e avessi la fede da trasportare i monti, ma non ho AMORE, non sono NULLA (non mi fa felice!). E se poi, spendessi tutte le mie belle facoltà (o buone opere) per nutrire i poveri ecc..., ma non ho amore (per la gloria dell'Amore = alla gloria di Dio, Padre nostro), ebbene tutto questo niente mi serve (per il regno di Dio, ma per me stesso!) 1°Corinzi 13. Insomma è l'Amore la cosa più importante, perchè l'Amore è la Religione che Gesù stesso ha insegnato, la Buona Novella che Dio è Amore (1°Gv.4:8). - “ama Dio... e ama il tuo prossimo come te stesso... da questi 2 semplici comandamenti dipendono TUTTA la legge e i profeti” (Matteo 22: 37-40). Cosa vogliamo di più di questa LEGGE, di questi 2 Comandamenti che messi assieme è l'intera Bibbia – AMORE!
    Ebbene, penso che sia questo che mancava a coloro ai quali Gesù disse - “non vi conobbi giammai”.
    Riprendo quanto riporta "in parallelo" l'evangelista Luca.

    Luca 13:25-27
    Ora, da che il padron della casa si sarà levato, ed avrà serrato l'uscio, voi allora, stando difuori, comincerete a picchiare alla porta, dicendo: Signore, Signore, aprici. Ed egli, rispondendo, vi dirà: Io non so d'onde voi siate. Allora prenderete a dire: Noi abbiam mangiato, e bevuto in tua presenza; e tu hai insegnato nelle nostre piazze. Ma egli dirà: Io vi dico che non so d'onde voi siate; dipartitevi da me, voi tutti gli operatori d'iniquità.


    Questi passi credo lascino trasparire qualche altro particolare.

    Anche questi tali, infatti, lasciati fuori, fermamente convinti della bontà del loro giusto operare, vantano pretese circa l'aver trascorso insieme al Signore momenti conviviali, predicazioni di piazza e quant'altro.

    La risposta del Signore in questo caso è leggermente differente: "Io non so d'onde voi siate", "Io vi dico che non so d'onde voi siate".

    E' chiaro che Dio Padre conosce tutte le cose, anzi, le conosce prima che queste vengano all'esistenza, le preconosce, tutte le creature sono nude e scoperte agli occhi suoi.

    E' altresì chiaro che il suo amore e la sua grazia eterna sono offerte incondizionatamente ad ogni creatura.

    Verrebbe da chiedersi allora, con riverenza, come mai, nonostante Egli ami e conosca ogni cosa, fa queste dichiarazioni "Io non so d'onde voi siate", "Io vi dico che non so d'onde voi siate", "Io non vi conobbi giammai"?
    ........ma il dono di Dio è la vita eterna, in Cristo Gesù, nostro Signore.
    (Romani 6:23)

    chiese e comunità cristiane evangeliche

  10. #10
    Forumista
    Data Registrazione
    09 Dec 2011
    Messaggi
    308
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La giustizia di Dio, in Cristo

    Citazione Originariamente Scritto da nomeutente Visualizza Messaggio
    Riprendo quanto riporta "in parallelo" l'evangelista Luca.

    Luca 13:25-27
    Ora, da che il padron della casa si sarà levato, ed avrà serrato l'uscio, voi allora, stando difuori, comincerete a picchiare alla porta, dicendo: Signore, Signore, aprici. Ed egli, rispondendo, vi dirà: Io non so d'onde voi siate. Allora prenderete a dire: Noi abbiam mangiato, e bevuto in tua presenza; e tu hai insegnato nelle nostre piazze. Ma egli dirà: Io vi dico che non so d'onde voi siate; dipartitevi da me, voi tutti gli operatori d'iniquità.


    Questi passi credo lascino trasparire qualche altro particolare.

    Anche questi tali, infatti, lasciati fuori, fermamente convinti della bontà del loro giusto operare, vantano pretese circa l'aver trascorso insieme al Signore momenti conviviali, predicazioni di piazza e quant'altro.

    La risposta del Signore in questo caso è leggermente differente: "Io non so d'onde voi siate", "Io vi dico che non so d'onde voi siate".

    E' chiaro che Dio Padre conosce tutte le cose, anzi, le conosce prima che queste vengano all'esistenza, le preconosce, tutte le creature sono nude e scoperte agli occhi suoi.

    E' altresì chiaro che il suo amore e la sua grazia eterna sono offerte incondizionatamente ad ogni creatura.

    Verrebbe da chiedersi allora, con riverenza, come mai, nonostante Egli ami e conosca ogni cosa, fa queste dichiarazioni "Io non so d'onde voi siate", "Io vi dico che non so d'onde voi siate", "Io non vi conobbi giammai"?
    mi è venuto alla mente il passo quando Gesù dice: "nessuno può venire a me, se il Padre che mi ha mandato non lo attira.. E diceva - per questo vi ho detto che nessuno può venire a me, se non gli è dato dal Padre mio" (Gv.6:44,65). Insomma, Gesù è Dio (Figlio) e conosce ogni cosa, sa chi siamo e chi li sta mandando da lui per essere salvati, e chi va da lui per tutt'altro motivo. Ed ecco perchè nella Sua preghiera al Padre dice: "io prego per loro (quelli che credono che Gesù è il Cristo, il Salvatore del mondo), non prego per il mondo, ma per coloro che tu mi hai dato, PERCHE' SONO TUOI" (GV. !7:9). Per questo noi che amiamo Gesù ci rivolgiamo a Dio come "Padre nostro", perchè siamo suoi prima ancora della creazione del mondo; e quando abbiamo udito la voce del "buon Pastore" (mandato dal Padre) l'abbiamo accolta perchè "noi sappiamo d'onde viene". Ma quelli del mondo ascoltano la "voce del mondo", perciò il Signore dice loro: "io non so d'onde voi siate e non vi conobbi giammai".

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-09-11, 12:03
  2. Cristo, Anti-Cristo e contro-iniziazione (René Guénon)
    Di goodbye_cat nel forum Esoterismo e Tradizione
    Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 05-01-09, 00:48
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-05-08, 16:09
  4. Cristo cosmico e Cristo storico
    Di oggettivista nel forum Paganesimo e Politeismo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 19-08-05, 02:02
  5. Giustizia atlantica, giustizia italiota, giustizia criminale
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-06-03, 11:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226