User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Roma contro la tutela del piemontese: impugnata legge regionale

    Piemonte / Colpi di coda del centralismo: Roma impugna la legge sulla lingua piemontese

    PIEMONTE / Colpi di coda del centralismo: Roma impugna la legge sulla lingua piemontese | Lingue & Dialetti - Notizie e commenti

    (ANSA) - ROMA, 12 GIU - Il consiglio dei ministri, su proposta del ministro per i rapporti con le regioni, Raffele Fitto, ha impugnato la legge della regione Piemonte, la n.11 del 7 aprile, sulla 'Tutela, valorizzazione e promozione del patrimonio linguistico del Piemonte'.

    La legge regionale, volta alla valorizzazione del patrimonio linguistico del Piemonte, attribuisce al dialetto piemontese il 'valore di lingua piemontese' al fine di parificarla alle lingue minoritarie 'occitana, franco-provenzale, francese e walser', e conferisce ad essa il medesimo tipo di tutela. Cio', secondo il governo, eccede dalla competenza regionale e viola l'art. 6 Cost. (secondo il quale 'la Repubblica tutela con apposite norme le minoranze linguistiche') nell'attuazione e nell'interpretazione ad esso data rispettivamente dalla legge n. 482/99, che non ricomprende il piemontese tra le lingue ritenute meritevoli di tutela, e dalla giurisprudenza costituzionale che pone in capo al legislatore statale la titolarita' del potere d'individuazione delle lingue minoritarie protette, nonche' degli istituti che caratterizzano questa tutela.
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Roma contro la tutela del piemontese: impugnata legge regionale

    Lo Stato italiano di nuovo contro la lingua piemontese

    Incredibile ricorso del Governo alla Corte Costituzionale



    Lo Stato italiano di nuovo contro la lingua piemontese Gioventura Piemontèisa

    Il Movimento culturale Gioventura Piemontèisa esprime il proprio sconcerto per la decisione del Consiglio dei Ministri che ieri, 12 giugno 2009, ha approvato il ricorso alla Corte costituzionale contro la legge regionale 11/09 sulla tutela della lingua piemontese. Secondo il Governo tale legge, che riconosce espressamente la lingua piemontese e la parifica alle altre lingue minoritarie parlate in Piemonte, sopravanzerebbe le competenze regionali, in quanto il riconoscimento delle lingue spetterebbe unicamente allo Stato centrale.

    Si tratta di una decisione arbitraria e lesiva del diritto alla lingua che, come ripetutamente affermato dal diritto internazionale, è parte fondamentale dei Diritti umani.

    La scelta di tutelare una lingua spetta al popolo che la parla
    e alle istituzioni che lo rappresentano: In Piemonte queste, dai Comuni alla Regione, hanno a più riprese e chiaramente riaffermato tale volontà. Il fatto che la Regione Piemonte abbia riconosciuto ulteriormente la lingua piemontese nella propria legislazione non fa che prendere atto della realtà: la lingua piemontese è la lingua minoritaria più parlata in Europa - con oltre 3 milioni di locutori - ed è riconosciuta dagli studiosi delle Università di tutto il mondo, dall’UNESCO e dall’Unione Europea. Essa è standardizzata da tre secoli, assai prima di molte lingue ufficiali, ha prodotto una copiosa letteratura e in lingua piemontese si sono espressi grandi santi, scienziati, industriali, politici e gli stessi “padri della patria”, la stessa che ora vorrebbe disconoscerla.

    La decisione del Governo è in contrasto con le precedenti sentenze della stessa Corte Costituzionale al riguardo, là dove viene chiaramente stabilito che l’art. 6 della Costituzione (“La Repubblica tutela con apposite norme le minoranze linguistiche”) coinvolge “la Repubblica nelle sue varie articolazioni” e che quindi il compito della tutela delle lingue minoritarie spetta non soltanto allo Stato centrale ma alle diverse articolazioni della Repubblica, ognuno nel proprio àmbito (Sentenza n. 375 del 13-25 Luglio 1995).

    Ciò che è successo è di una gravità inaudita: viene mortificata una volta di più l’identità del popolo piemontese e l’autonomia delle istituzioni locali, e si manifesta nuovamente un’avversione preconcetta che non trova alcuna giustificazione.

    Gioventura Piemontèisa opera da sedici anni per la promozione della lingua piemontese attraverso corsi di formazione, interventi nella scuola e nell’editoria, ed ha elaborato numerose iniziative istituzionali e proposte legislative; il suo obiettivo è il raggiungimento del bilinguismo ufficiale in Piemonte, dove la lingua piemontese (e le altre lingue minoritarie sui territori ove sono parlate) abbia la stessa dignità della lingua di Stato.

    Gioventura Piemontèisa esprime pieno appoggio al Presidente della Giunta Regionale e del Consiglio Regionale del Piemonte, che si sono espressi in difesa della lingua piemontese, e si aspetta quindi che la Regione promuova immediatamente un contro-ricorso alla Corte Costituzionale, in opposizione alla decisione assunta dal Governo.

    Intervista del Resior di Gioventura Piemontèisa, Carlo Comoli, a Radio Veronica del 13 giugno 2009.
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  3. #3
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Roma contro la tutela del piemontese: impugnata legge regionale

    Annunciata la costituzione in giudizio della Giunta nei confronti del governo centrale

    In seguito all?impugnativa del Governo quattordici Consiglieri regionali del PD escono allo scoperto sulla lingua piemontese ed il suo riconoscimento. Gioventura Piemontèisa

    Oggi, 30 giugno 2009, è stato presentato il Progetto di legge regionale n. 629 (Proposta di Legge al Parlamento: Modifiche alla Legge 15.12.1999 n. 482, recante norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche), a firma dei conss. Angela Motta, Marco Travaglini (primi firmatari), Muliere, Pozzi, Larizza, Cattaneo, Bizjak, Pace, Reschigna, Auddino, Rutallo, Rostagno, Ferraris, Turigliatto. La proposta ricalca il Disegno di legge al Senato n. 1113 presentato dalla Sen. Mirella Giai e sottoscritto da altri dieci Senatori.

    I firmatari hanno esposto il progetto insieme a Gioventura Piemontèisa, specificando che esso rimane aperto alla firma dei consiglieri degli altri gruppi; è stato inoltre annunciato che la Regione Piemonte si attiverà quanto prima per costituirsi in giudizio contro l’impugnativa del Governo sul riconoscimento della lingua piemontese.

    Il 12 giugno scorso, infatti, il Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro Raffaele Fitto, ha impugnato di fronte alla Corte Costituzionale la legge regionale 11/09, in quanto questa riconosce esplicitamente la lingua piemontese.

    È la prima risposta di un Gruppo regionale (il PD) che ha finalmente compreso che la dialettica virtuosa fra soggetti istituzionali e associativi è in grado di portare nel medio-lungo termine a un risultato di salvaguardia e promozione della lingua piemontese al di là di ogni steccato ideologico.

    Gioventura Piemontèisa, pur essendo stata critica nel merito della legge regionale 11/09, ritrova in essa quale punto qualificante il riconoscimento esplicito della minoranza linguistica piemontese; l’azione del Governo che non intende riconoscere alla comunità piemontese il diritto allo sviluppo della propria lingua, va contrastata anche attraverso la sinergia fra la presa di coscienza dei soggetti politici istituzionali e le proposte delle forze culturali radicate sul territorio.

    La proposta di legge regionale al Parlamento oggi presentata si sintonizza a pieno titolo nel merito con le battaglie che Gioventura Piemontèisa da anni combatte a favore della lingua piemontese.



    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  4. #4
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Roma contro la tutela del piemontese: impugnata legge regionale

    «Noi difendiamo la lingua piemontese»



    Affari Regionali e Autonomie Locali - Rassegna stampa - «Noi difendiamo la lingua piemontese»

    Nessuno si permetta di toccare la lingua piemontese. La Lega continuerà a difenderla ed ha già chiesto attraverso una proposta di legge, la piena tutela e il pieno riconoscimento da parte dello Stato Italiano. Questa la linea del Carroccio dopo che ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, ha impugnato la legge regionale piemontese 11/09 del 7 aprile scorso sulla Tutela, valorizzazione e promozione del patrimonio linguistico del Piemonte".

    «I nostri ministri - sottolinea il capogruppo della Lega Nord alla Camera e segretario nazionale del Carroccio Piemontese, Roberto Cota - hanno votato contro questa proposta di impugnazione, dando indubbiamente un segnale politico». «In effetti però il motivo dell'impugnazione è un motivo di ordine giuridico, in quanto la lingua piemontese non rientra tra quelle tutelate dalla legge 482 del 1999. Anche una recente sentenza della Corte Costituzionale (la 159 del 2009) - continua Cota - ha stabilito che per poter avere una tutela specifica, una lingua debba rientrare tra quelle previste dalla suddetta legge».

    "Noi comunque - rileva il capogruppo dei deputati leghisti - abbiamo depositato un progetto di legge in Parlamento che consente di ampliare le lingue tutelate, dando così ai Consigli regionali la possibilità di individuare altri idiomi da inserire nella lista. In questo una vera e propria lingua, sarà salvo». «Approvando quindi in tempi rapidi il nostro progetto di legge, il problema si risolve - conclude Cota - Vedremo cosa farà alla prova dei fatti la Presidente Bresso che tanto sbraita ora». Mercedes Bresso, presidente diessina della Regione aveva infatti preso subito la palla al balzo per attaccare il Carroccio sulla questione. «Da tempo la Lega chiede l'approvazione di provvedimenti di questo tipo - dice Bresso - E quando questo avviene non va bene perché il provvedimento è stato adottato da un'amministrazione con maggioranza di centrosinistra?». Bresso però dimentica che nel suo iter il provvedimento regionale era stato varato con la piena collaborazione dei rappresentanti della Lega e votato all'unanimità dal Consiglio.
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  5. #5
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,700
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Roma contro la tutela del piemontese: impugnata legge regionale

    Se ci fosse un minimo Di coerenza, la lega dovrebbe ritirare subito l'appoggio a questi governo fascista e romanocentrinco, ma ormai ... Qualche ciacolata e poi si finisce tutti a mangiare ad arcore

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    187
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Roma contro la tutela del piemontese: impugnata legge regionale

    ostridicolo:

    quante volte abbiamo gia' assistito a questa commedia... la lega che ostacola o abroga quel poco federalismo della sinistra "perche' lo sostituiremo in futuro con il nostro federalismo molto piu' avanzato"...che pero' non arriva mai

    E l'altra commedia del "non eravamo d'accordo ma restiamo alleati lo stesso".
    Cosi' fanno contenti i padroni e lo zoccolo duro allo stesso tempo.

    Una volta si diceva: meglio un uovo oggi che una gallina domani... la lega continua a promettere la gallina domani (da 20 anni), ma la gallina non si e' mai vista, e nel frattempo ha rotto le poche uova che avevano preparato gli altri.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Roma contro la tutela del piemontese: impugnata legge regionale

    Il 14 ottobre del 2008 è stato presentato un disegno di legge n° 1113 per le modifiche della legge del 15 dicembre 1999 n. 482 recante norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche.

    Tale disegno di legge è stato presentato su iniziativa di 5 senatori.

    La senatrice Giai mirella nata in Piemonte, vissuta in Argentina ed è stata eletta senatrice all'estero
    Il senatore D'Alia Giampiero eletto nell' UDC in Sicilia.
    Il senatore Peterlini Oskar eletto in Sud Tirolo
    Il senatore Pinzger Manfred eletto in Sud Tirolo
    il senatore Ceccanti Stefano eletto in Piemonte.

    A questi primi firmatari iniziatori si sono uniti i senatori piemontesi Magda Negri, (PD), Malan Lucio (PDL) , Marcenaro Pietro (PD), Della Seta Roberto (PD), Biondelli Franca (PD), Mauro Maria Marino (PD),

    In questa modifica si chiedeva di stanziare una cifra maggiore per l'insegnamento della lingua piemontese, lingua che viene considerata anche in Europa una lingua autoctona.

    Essendo la lingua piemontese una lingua di una etnia considerata inferiore come i Piemontesi, appartenenti alla colonia romana del Piemonte, la cifra richiesta come maggiorazione veniva respinta con il voto della maggioranza pertanto anche dalla lega.

    Ancora una volta la lega ha votato contro il Nord.
    Infatti la modifica per la richiesta di aumento delle sovvenzioni non è stata firmata da nessun senatore leghista.
    E' stata promossa come primi firmatari da una piemontese che risiede all'estero, da un siciliano e da due altotesini ed un senatore piemontese.

    Si ritiene pertanto una manfrina ulteriore quella del segretario del Piemonte di interessarsi affinché il Piemontese venga considerato una lingua.

    La lega è stata al governo dal 2001 al 2006 , e adesso da un anno governa nuovamente, ma non si riuscì a far passare la legge che il Piemontese è una lingua.

    Inoltre la lega è stata al governo della regione Piemonte dal 2000 al 2005 e Cota ne era il presidente del consiglio, periodo in cui per un certo intervallo era anche assessore leghista l'avvocato di grido messinese Brigandì.

    Si comprende e perdonabile che il Cota ,capogruppo della lega nord al Parlamento, essendo di origine Pugliese, non è molto affezionato alla lingua Piemontese, tuttavia è assurdo che la lega continui ad arrampicarsi sui vetri per calpestare le culture del Nord.

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    187
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Roma contro la tutela del piemontese: impugnata legge regionale

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    Il 14 ottobre del 2008 è stato presentato un disegno di legge n° 1113....

    In questa modifica si chiedeva di stanziare una cifra maggiore per l'insegnamento della lingua piemontese...

    la cifra richiesta come maggiorazione veniva respinta con il voto della maggioranza pertanto anche dalla lega.
    Ancora una volta la lega ha votato contro il Nord.
    Ma non pensare cosi' male, compagno....
    La lega ha votato contro non perche' fosse contraria ma perche' riteneva che la legge non stanziasse abbastanza
    se ritorneranno al governo dopo le prossime elezioni, promettono fin d'ora che faranno una legge per stanziare il doppio...abbi fede, compagno...

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Roma contro la tutela del piemontese: impugnata legge regionale

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke Visualizza Messaggio
    Ma non pensare cosi' male, compagno....
    La lega ha votato contro non perche' fosse contraria ma perche' riteneva che la legge non stanziasse abbastanza
    se ritorneranno al governo dopo le prossime elezioni, promettono fin d'ora che faranno una legge per stanziare il doppio...abbi fede, compagno...
    Il fatto che i compagni difendano il Piemontese, loro che sono stati creati dagli Illuminati per distruggere i popoli, significa che sono proprio mal messi.

    In politica non vi è più niente da salvare.

    Comunque lega, compagni e camerati si mettono sempre in condizione che noi siamo sempre bidonati.

    Ma almeno compagni e camerati non fingono, loro lo dicono che sono contro il Nord.

  10. #10
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Roma contro la tutela del piemontese: impugnata legge regionale

    io non so se e quanto "ecceda" e "violi" la presenza di un rinviato a giudizio nella stanza dei bottoni ma, fatto sta che mi sento ...."turbato" repapelle:
    Se vedòm!

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-10-13, 09:02
  2. Blogger in piazza a Roma contro la legge-bavaglio per Internet
    Di CON LA PALESTINA nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 02-10-11, 18:05
  3. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 05-06-09, 21:42
  4. Tutela lingua Piemontese
    Di Wyatt Earp nel forum Padania!
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-02-04, 21:36
  5. Tutela Lingua Piemontese
    Di Wyatt Earp nel forum Piemonte
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-02-04, 21:03

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226