User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
Like Tree2Likes

Discussione: E in Italia?

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    10 Jul 2009
    Località
    perugia
    Messaggi
    350
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito E in Italia?

    Scioperi e manifestazioni,anche violente,attraversano l'Europa.
    Spagna,Grecia,Romania,Bulgaria,Paesi Baschi,ecc. sono teatro di scontri fra manifestanti esasperati dalle condizioni di vita imposte dall'europa dei banchieri e dei sionisti e forze del (dis)ordine.
    E in Italia?
    Una volta eravamo la Patria di Eroi e Rivoluzionari,oggi di ladri e magnaccia.
    A parte di vedere lotte, anche importanti,ma localizzate,non si vede e non si legge nulla.
    Eppure la crisi morde e fa pure male,ma tutto è focalizzato da "er batman" e compagnia o da altri ladroni in altre regioni.
    Non voglio credere di non riuscire a vedere momenti di rivolta organizzati a livello nazionale,mi pare che l'Italia di oggi stia su un'altro pianeta.
    Ma chi riuscirà ad organizzare e a dirigere la rivolta?
    Non credo i centri sinistrati e compagnia, e neppure i destrorsi e dunque chi ci rimane?
    E comunque se non ora quando?
    Scusatemi lo sfogo ma la situazione italiana, è alquanto paradossale....

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: E in Italia?

    Sì, gli stessi interrogativi me li sto ponendo, la risposta è immediata: l' Italia è un paese di vecchi e rimbambiti.
    Decenni di clientelismo democristiano e socialista, 20 anni di berlusconismo, l' influenza della Chiesa Cattolica con la sua religiosità mirata a forgiare dei passivi (mi perdonino NazionalistaEuropeo e Hatamoto), hanno prodotto questo risultato sotto gli occhi di tutti che molte classi dirigenti estere ci invidieranno.
    Il clientelismo ha abituato all' idea che non bisogna esporsi per sperare di ottenere vantaggi e che devono essere sempre altri più coraggiosi di te ad esporsi e lottare, all maniera del "vai avanti cretino".
    Il berlusconismo, concentrato di consumismo, americanismo, sogni terreni, edonismo, sessualità bollente mascherata goffamente da qualche family day e omofobia, ha trasmesso il concetto che lottare e vivere per qualcosa che vada al di là dei soldi e dei piaceri dei sensi sia stupido e coglione, ha inculcato il disprezzo per l' eroe, per il guerriero, ha instillato il mito che le cose si risolvano solo votando, con le elezioni, qualcuno che ci governi, niente sommosse e proteste, solo col voto c'è qualcuno che governi.
    La Chiesa Cattolica educa al pacifismo, alla non violenza, all' obbedienza, al rispetto acritico dell' autorità, e le sue organizzazioni giovanili tipo boy scout a conformarsi, a seguire il gregge con tutta questa retorica del gruppo e dello stare assieme.

    Io confido nei prossimi terremoti, nelle prossime alluvioni, nei vulcani tra cui uno sottomarino, il vulcano Marsili. Solo dalle catastrofi potrebbe arrivare qualche calcio nel sedere per dei cambiamenti. Perdonate il mio catastrofismo.

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    18 Jul 2010
    Messaggi
    350
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E in Italia?

    è presto...fino a che la disoccupazione non arriva al 20 e son finiti i bot di Papà...nulla...

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Jul 2012
    Messaggi
    3,214
    Inserzioni Blog
    49
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: E in Italia?

    Citazione Originariamente Scritto da Patriota Rosso Visualizza Messaggio
    Scioperi e manifestazioni,anche violente,attraversano l'Europa.
    Spagna,Grecia,Romania,Bulgaria,Paesi Baschi,ecc. sono teatro di scontri fra manifestanti esasperati dalle condizioni di vita imposte dall'europa dei banchieri e dei sionisti e forze del (dis)ordine.
    E in Italia?
    Una volta eravamo la Patria di Eroi e Rivoluzionari,oggi di ladri e magnaccia.
    A parte di vedere lotte, anche importanti,ma localizzate,non si vede e non si legge nulla.
    Eppure la crisi morde e fa pure male,ma tutto è focalizzato da "er batman" e compagnia o da altri ladroni in altre regioni.
    Non voglio credere di non riuscire a vedere momenti di rivolta organizzati a livello nazionale,mi pare che l'Italia di oggi stia su un'altro pianeta.
    Ma chi riuscirà ad organizzare e a dirigere la rivolta?
    Non credo i centri sinistrati e compagnia, e neppure i destrorsi e dunque chi ci rimane?
    E comunque se non ora quando?
    Scusatemi lo sfogo ma la situazione italiana, è alquanto paradossale....
    In Italia c'è la famiglia che gioca bene il suo ruolo di ammortizzatore sociale.
    Però anche la famiglia italiana ha i suoi limiti.
    Al punto dove siamo, basta secondo me una scintilla per mettere il fuoco alla prateria.
    Non dimenticare che stiamo uscendo da decenni di propaganda "siamo il mondo libero; è la fine delle ideologie; lascia perdere l'Idea, guadagna soldi!; ognuno la sua verità; etc."

    Però una volta fuori, si comincia con la guerra sociale. E sarà dura perché, se la stragrande maggioranza è nell'impoverimento, c'è una piccola minoranza, diventata ricca oltre ogni limite, che non vuole cambiare società!
    Freezer likes this.
    Tutti gli impiegati del mondo hanno immaginato queste cose e le hanno sconfessate e adesso sono gli impiegati.
    Pavese

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,330
    Mentioned
    107 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: E in Italia?

    Citazione Originariamente Scritto da Avanguardia Visualizza Messaggio
    Sì, gli stessi interrogativi me li sto ponendo, la risposta è immediata: l' Italia è un paese di vecchi e rimbambiti.
    Decenni di clientelismo democristiano e socialista, 20 anni di berlusconismo, l' influenza della Chiesa Cattolica con la sua religiosità mirata a forgiare dei passivi (mi perdonino NazionalistaEuropeo e Hatamoto), hanno prodotto questo risultato sotto gli occhi di tutti che molte classi dirigenti estere ci invidieranno.
    Il clientelismo ha abituato all' idea che non bisogna esporsi per sperare di ottenere vantaggi e che devono essere sempre altri più coraggiosi di te ad esporsi e lottare, all maniera del "vai avanti cretino".
    Il berlusconismo, concentrato di consumismo, americanismo, sogni terreni, edonismo, sessualità bollente mascherata goffamente da qualche family day e omofobia, ha trasmesso il concetto che lottare e vivere per qualcosa che vada al di là dei soldi e dei piaceri dei sensi sia stupido e coglione, ha inculcato il disprezzo per l' eroe, per il guerriero, ha instillato il mito che le cose si risolvano solo votando, con le elezioni, qualcuno che ci governi, niente sommosse e proteste, solo col voto c'è qualcuno che governi.
    La Chiesa Cattolica educa al pacifismo, alla non violenza, all' obbedienza, al rispetto acritico dell' autorità, e le sue organizzazioni giovanili tipo boy scout a conformarsi, a seguire il gregge con tutta questa retorica del gruppo e dello stare assieme.

    Io confido nei prossimi terremoti, nelle prossime alluvioni, nei vulcani tra cui uno sottomarino, il vulcano Marsili. Solo dalle catastrofi potrebbe arrivare qualche calcio nel sedere per dei cambiamenti. Perdonate il mio catastrofismo.
    Hai ragionissima , vivamo in un'epoca antieroica , curiosamente in questo berlusconismo e cattolicesimo convergono, infatti mi son sempre parse robe anticristiane .
    Ultima modifica di Freezer; 27-09-12 alle 23:43
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  6. #6
    Roma caput mundi
    Data Registrazione
    17 Dec 2010
    Messaggi
    2,243
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E in Italia?

    Io te lo auguro Patriota Rosso di poter vedere ondate rivoluzionarie, ma non ci conterei troppo.

    Oltre a quanto detto dagli altri forumisti ricordati che l'estrema sinistra italiana ha preso una mazzata terribile dopo il G8 di Genova.

    Qualcuno sembra averlo dimenticato ma 11 anni fa in quelle giornate di guerriglia urbana e scontri, cariche e violenza, lo Stato ha di fatto ridimensionato un'area antagonista che , dopo quelle manifestazioni di massa (direi le ultime che a memoria si ricordino così numerose), nel male o nel bene rappresentava comunque tantissime realtà extraparlamentari.

    Gente che con noi non avrà probabilmente nulla a che spartire, però gli va dato atto di aver organizzato quella che è stata l'ultima grande manifestazione di massa antagonista in Italia.
    "Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza" (firma valida per tutte le stagioni)

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,330
    Mentioned
    107 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: E in Italia?

    Citazione Originariamente Scritto da Legionario Visualizza Messaggio
    Io te lo auguro Patriota Rosso di poter vedere ondate rivoluzionarie, ma non ci conterei troppo.

    Oltre a quanto detto dagli altri forumisti ricordati che l'estrema sinistra italiana ha preso una mazzata terribile dopo il G8 di Genova.

    Qualcuno sembra averlo dimenticato ma 11 anni fa in quelle giornate di guerriglia urbana e scontri, cariche e violenza, lo Stato ha di fatto ridimensionato un'area antagonista che , dopo quelle manifestazioni di massa (direi le ultime che a memoria si ricordino così numerose), nel male o nel bene rappresentava comunque tantissime realtà extraparlamentari.

    Gente che con noi non avrà probabilmente nulla a che spartire, però gli va dato atto di aver organizzato quella che è stata l'ultima grande manifestazione di massa antagonista in Italia.
    Adesso si vede qualcosa con la TAV e con ALCOA ed ILVA, non so quanto queste tragedie sociali porteranno nel breve termine , ma ad aprire gli occhi dovrebbero servire.Il popolo o parte di esso deve realizzare che è dentro un sistema che ha i suoi scopi e che ne sarà travolto se non inizia a d opporsi.
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: E in Italia?

    Citazione Originariamente Scritto da Freezer Visualizza Messaggio
    Hai ragionissima , vivamo in un'epoca antieroica , curiosamente in questo berlusconismo e cattolicesimo convergono, infatti mi son sempre parse robe anticristiane .
    Se per cristiane intendi l' aderenza alle idee e alla vita del Cristo, berlusconismo e cattolicesimo sono tra le cose più anticristiane.

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: E in Italia?

    Citazione Originariamente Scritto da Legionario Visualizza Messaggio
    Io te lo auguro Patriota Rosso di poter vedere ondate rivoluzionarie, ma non ci conterei troppo.

    Oltre a quanto detto dagli altri forumisti ricordati che l'estrema sinistra italiana ha preso una mazzata terribile dopo il G8 di Genova.

    Qualcuno sembra averlo dimenticato ma 11 anni fa in quelle giornate di guerriglia urbana e scontri, cariche e violenza, lo Stato ha di fatto ridimensionato un'area antagonista che , dopo quelle manifestazioni di massa (direi le ultime che a memoria si ricordino così numerose), nel male o nel bene rappresentava comunque tantissime realtà extraparlamentari.

    Gente che con noi non avrà probabilmente nulla a che spartire, però gli va dato atto di aver organizzato quella che è stata l'ultima grande manifestazione di massa antagonista in Italia.
    L' ultima grande manifestazione di massa antagonista dopo il G8 di Genova fu la manifestazione degli indignados italiani l' ottobre dello scorso anno. Si stava tentando di rilanciare la contestazione, ed è successo quello che successe, la ripetizione sia pure di dimensioni ridotte dello scenario di Genova a Roma dove c' era la manifestazione più grande e imponente. A seguire tutta le recriminazione dei giornalisti e dei politici di merda, secondo cui bisognerebbe scandalizzarsi per una camionetta in fiamme, come se le guerre nella storia fossero una rarità.
    Quello che successe quel giorno d' ottobre, seminò spavento tra i tanti che provavano per la prima volta ad impegnarsi nella militanza e trasmise la solita immagine che chi è contro i politici e le banche è un delinquente peggio degli oligarchi.
    Non ci fossero così tanti rimbambiti si capirebbe che auto in fiamme e sassaiole, se non sono operazioni sotto falsa bandiera, fanno parte della guerra, e siamo in guerra, porco mondo!
    Ultima modifica di Avanguardia; 28-09-12 alle 00:35
    Tommaso likes this.

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: E in Italia?

    Quotidianamente guardo più volte nel corso della giornata il sito dell' Unione Sarda (il principale quotidiano della Sardegna), e mi accorgo che la violenza sta aumentando, per la verità. Purtroppo questa violenza si esprime nell' incremento delle rapine e dei furti, con tanto di pestaggi di gruppo e imprese audaci, nell' incremento dei suicidi e nel maggiore numero di bravata, ovvero atti delinquenziali commessi per gioco, noia o "futili motivi". Questa violenza mi spaventa, perchè se la prende contro chi non ti può fare niente e perchè inutile a lungo andare.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 26-08-13, 21:50
  2. Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 25-04-13, 13:51
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 10-05-08, 11:59
  4. Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 23-11-06, 12:53
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-04-06, 12:28

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226