User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
Like Tree3Likes

Discussione: Tavolo di lavoro sulla revisione del Titolo II della Costituzione di PIR.

  1. #1
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    33,197
    Mentioned
    218 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito Tavolo di lavoro sulla revisione del Titolo II della Costituzione di PIR.

    TITOLO II - IL PARLAMENTO


    Sezione I - Il Senato


    Art.7

    Il Senato è il supremo organo legislativo di POL. Esso è eletto a suffragio universale e diretto, nei limiti e nelle forme stabilite dalla legge elettorale.
    Il numero dei senatori è di ventuno.
    I senatori esercitano le loro funzioni senza vincolo di mandato.
    La finalità fondamentale del Senato di Politicainrete.net è consentire a dei forumisti eletti democraticamente di riunirsi, proporre, dibattere e infine approvare delle mozioni inerenti iniziative di carattere politico, etico, economico e sociale relative al governo dell'Italia ed al contesto globale.


    Art.8

    I senatori rimangono in carica 6 mesi , da conteggiarsi al netto delle pause istituzionali previste dalla legge ordinaria. In nessun caso il Senato può essere sciolto anticipatamente prima della scadenza dei sei mesi. I senatori assenti ingiustificati per 3 turni di dibattito consecutivi decadono dall’incarico per decreto del Presidente del Senato. I decaduti o dimissionari vengono sostituiti dai primi non eletti della propria lista elettorale, oppure, nel caso in cui siano esauriti i nominativi dei non eletti, dal primo avente diritto preso dai non eletti delle altre liste con i resti più alti. La legge determina i casi di incompatibilità o ineleggibilità con l’ufficio di senatore.


    Art.9

    Le elezioni del nuovo Senato hanno luogo entro 30 giorni dalla fine del precedente. La prima riunione deve aver luogo non oltre il decimo giorno dalle elezioni. Finché non sia riunito il nuovo Senato sono prorogati i poteri del precedente.


    Art. 10

    Il Senato adotta o modifica il proprio regolamento interno con un voto a maggioranza dei 2/3 dei suoi componenti. Il Regolamento, emanato con decreto del presidente del Senato, deve conformarsi alle norme costituzionali. Sono di competenza esclusiva della Corte costituzionale i ricorsi aventi ad oggetto la contrarietà all’ordinamento del Regolamento.


    Art. 11

    Le deliberazioni del Senato non sono ritenute valide se non è presente la maggioranza dei loro componenti e se non sono adottate a maggioranza dei presenti, salvo che la Costituzione prescriva una maggioranza speciale. I membri del Governo, anche se non fanno parte del Senato, hanno diritto, e, se richiesti, obbligo di partecipare alle sedute.


    Art. 12

    Il Senato elegge fra i suoi componenti il proprio Presidente e i 2 vicepresidenti secondo le disposizioni del regolamento interno e della Costituzione. Il Presidente del Senato è eletto con una maggioranza di 2/3 dei presenti ritenuta per le prime due sedute. Dopo il terzo scrutinio è sufficiente la maggioranza semplice. E’ obbligo del Presidente del Senato, o di uno dei suoi Vicepresidenti, tenere un registro delle presenze dei senatori e della composizione dei gruppi senatoriali. Entro le prime due sedute è obbligo di ogni senatore indicare il gruppo senatoriale a cui si iscrive.


    Art. 13

    Il Presidente del Senato può essere destituito dal suo ufficio secondo le stesse modalità di destituzione previste per il Presidente di PIR, ex art.li 32 e 33. Una volta decaduto egli non può più ricoprire incarichi pubblici per tutta la durata della Legislatura.


    Art. 14

    L’iniziativa legislativa e dichiarativa è attribuita a ogni senatore , al Governo e a tutti i forumisti nei i limiti e le forme previste dalla Costituzione e dal regolamento interno del Governo. I forumisti possono presentare in Senato disegni di legge e mozioni solo se accompagnati da 15 firme di aventi diritto al voto. Il regolamento interno stabilisce i modi e i tempi della presentazione. E’ obbligo del Senato discutere e votare i disegni di legge e le mozioni presentati dai forumisti entro e non oltre 1 mese dalla loro deposizione.


    Art. 15

    Il Senato ha competenza sulle mozioni riguardanti la politica nazionale, internazionale ed economica, l'ordinamento della società, i temi etici, sociali, i diritti e i doveri civili. E’ altresì competenza del Senato la modifica alla Costituzione di PIR, i disegni di legge che regolamentano il gioco, la legge elettorale e tutte quelle attività da proporre e da svolgere nell'ambito del forum di politicainrete.net.
    L'insieme delle mozioni approvate in Senato, i trattati e gli accordi internazionali e nazionali ratificati e le leggi italiane ratificate costituiscono nel loro insieme il corpus legislativo di PoliticaInRete.
    I disegni di legge redatti dalla Commissione Affari Costituzionali e approvati dal Senato costituiscono nel loro insieme il corpus costituzionale di PoliticaInRete.


    Art. 16

    In base alle regole del diritto internazionale, gli accordi e i trattati internazionali di cui risulta cofirmataria l'Italia hanno valore su PoliticaInrete solo ed esclusivamente se integralmente ratificati dal suo parlamento. Ogni riferimento, in termini legislativi e in termini economici ad essi è possibile esclusivamente dopo ratifica del documento di riferimento.


    Art. 17

    Le leggi mutuate dal sistema legislativo italiano non hanno valore su Politicainrete fino ad una loro ratifica. La loro ratifica può avvenire o per via diretta, attraverso la ratifica dell'intera normativa di cui fanno parte, o per via indiretta, richiamandone anche un solo articolo in un DDL votato e approvato dal parlamento di PoliticaInRete. In caso di ratifica indiretta si applica il principio di estensibilità secondo cui la ratifica di un determinato articolo di legge presuppone automaticamente la ratifica dell'intera normativa di cui fa parte.


    Art. 18

    Il regolamento interno di ciascun ramo del Parlamento stabilisce procedimenti abbreviati per i disegni di legge dei quali è dichiarata l'urgenza da parte della camera e/o commissione di competenza tramite voto a maggioranza semplice.


    Art. 19

    Le leggi sono promulgate dal Presidente di PIR entro dieci giorni dall'approvazione. Il Presidente di PIR, prima di promulgare la legge, può richiedere con messaggio motivato al Senato una nuova deliberazione. Dopo una seconda nuova approvazione, la legge deve essere promulgata obbligatoriamente dal Presidente o dal vicepresidente entro 10 giorni. In caso di reiterata inerzia il Presidente del Senato pubblica la legge e il Presidente sarà passibile di censura costituzionale.



    Sezione II - Referenda


    Art. 20

    È indetto referendum popolare per deliberare l'abrogazione, totale o parziale, o l’approvazione di una legge o di un atto avente valore di legge, quando lo richiedano 30 cittadini con almeno 500 post all’attivo.
    Il quesito referendario abrogativo deve indicare con chiarezza la legge o le parti di legge da abrogare. In quest'ultimo caso ciò che rimane dell'articolato deve conservare un significato dispositivo coerente.
    Il quesito referendario propositivo deve essere redatto in articoli e riguardare le materie di competenza del legislatore ordinario, nel rispetto delle norme Costituzionali.
    Possono partecipare al referendum tutti gli elettori aventi diritto al voto per il precedente rinnovo del Senato. La proposta soggetta a referendum è approvata se ha partecipato alla votazione un numero di forumisti maggiore o uguale al 30% del totale di quelli che hanno votato alle ultime elezioni presidenziali valide (in caso di numero decimale, tale numero va approssimato per difetto), e se è stata raggiunta la maggioranza dei voti validamente espressi.
    Non sono ammessi referenda abrogativi o propositivi sulla Costituzione e le leggi costituzionali.
    Il Presidente di politicainrete.net indice tutti i referenda validamente proposti nel corso della Legislatura in un massimo di due tornate elettorali referendarie da tenersi rispettivamente entro la fine del terzo mese ed entro la fine del quinto mese di Legislatura, fatte salve le disposizioni sulle pause istituzionali individuate dalla legge.
    Dopo la seconda tornata elettorale referendaria non possono più essere proposti quesiti referendari.
    La legge determina le modalità di attuazione del referendum.
    .
    Ultima modifica di Supermario; 01-10-12 alle 23:11
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    33,197
    Mentioned
    218 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito Re: Tavolo di lavoro sulla revisione del Titolo II della Costituzione di PIR.

    Quì ho notato un bug.. un corto circuito istituzionale.

    In pratica Senato e Commissione Costituzionale hanno le stesse medesime competenze o in ogni caso c'è molta confusione nel descrivere chi fa e chi non fa cosa.
    Ultima modifica di Supermario; 01-10-12 alle 23:22
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

  3. #3
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    33,197
    Mentioned
    218 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito Re: Tavolo di lavoro sulla revisione del Titolo II della Costituzione di PIR.

    Art. 15

    Il Senato ha competenza sulle mozioni riguardanti la politica nazionale, internazionale ed economica, l'ordinamento della società, i temi etici, sociali, i diritti e i doveri civili. E’ altresì competenza del Senato la modifica alla Costituzione di PIR, i disegni di legge che regolamentano il gioco, la legge elettorale e tutte quelle attività da proporre e da svolgere nell'ambito del forum di politicainrete.net.
    L'insieme delle mozioni approvate in Senato, i trattati e gli accordi internazionali e nazionali ratificati e le leggi italiane ratificate costituiscono nel loro insieme il corpus legislativo di PoliticaInRete.
    I disegni di legge redatti dalla Commissione Affari Costituzionali e approvati dal Senato costituiscono nel loro insieme il corpus costituzionale di PoliticaInRete.

    In realtà dovrebbe essere l' approvazione finale delle leggi di rango costituzionale.. ( costituzione e legge elettorale ) redatte precedentemente dalla commissione costituzionale e non, come riportato, la modifica.

    Mentre i disegni di legge ordinari ( e quindi non costituzionali ) in teoria erano appannaggio della commissione... ma quì si attribuiscono al Senato..
    Ultima modifica di Supermario; 02-10-12 alle 00:27
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

  4. #4
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    33,197
    Mentioned
    218 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito Re: Tavolo di lavoro sulla revisione del Titolo II della Costituzione di PIR.

    Art. 62

    La Costituzione potrà essere modificata attraverso disegni di legge di modifica costituzionale, discussi e votati in Commissione Affari Costituzionali, e successivamente inviati al Senato per l'approvazione definitiva, nei modi e nelle forme previste dalla Costituzione e dal regolamento interno della Commissione Affari Costituzionali e del Senato.


    Art. 63

    I disegni di legge di revisione costituzionale o di rango costituzionale, compresi quelli del governo, per essere legittimamente presentati, necessitano della firma di almeno 6 senatori, e devono essere indirizzati in prima istanza alla Commissione Affari Costituzionali del Senato.


    Quì non si fa cenno ai disegni di legge ordinari e si atribuiscono alla commissione costituzionale gli stessi poteri di modifica del Senato.

    Chi modifica ??? Chi approva ??? A chi spettano i DDL ordinari ??
    Ultima modifica di Supermario; 01-10-12 alle 23:43
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

  5. #5
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: Tavolo di lavoro sulla revisione del Titolo II della Costituzione di PIR.

    Citazione Originariamente Scritto da Supermario Visualizza Messaggio
    In realtà dovrebbe essere l' approvazione finale delle leggi di rango costituzionale.. ( costituzione e legge elettorale ) redatte precedentemente dalla commissione costituzionale e non, come riportato, la modifica.

    Mentre i disegni di legge ordinari ( e quindi non costituzionali ) in teoria erano appannaggio della commissione... ma quì si attribuiscono al Senato..
    è giusto come dici, altrimenti la Commissione, non avrebbe senso di esistere
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  6. #6
    Giolittiano
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    8,405
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Tavolo di lavoro sulla revisione del Titolo II della Costituzione di PIR.

    la Commissione aff cost, a mio avviso, dovrebbe fare tutto il lavoro sporco. il senato deve trovarsi un testo finale e al massimo approvarlo o rimandarlo alla commissione
    Haxel and Supermario like this.
    VOTA ALLE ELEZIONI DI POL QUI
    VOTA LISTA REPUBBLICANA


  7. #7
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    33,197
    Mentioned
    218 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito Re: Tavolo di lavoro sulla revisione del Titolo II della Costituzione di PIR.

    Citazione Originariamente Scritto da Laico Visualizza Messaggio
    la Commissione aff cost, a mio avviso, dovrebbe fare tutto il lavoro sporco. il senato deve trovarsi un testo finale e al massimo approvarlo o rimandarlo alla commissione
    Concordo al 100% con lei.

    Quindi se siete d' accordo procediamo con alcune modifiche per fare definitivamente chiarezza.
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

  8. #8
    Giolittiano
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    8,405
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Tavolo di lavoro sulla revisione del Titolo II della Costituzione di PIR.

    Citazione Originariamente Scritto da Supermario Visualizza Messaggio
    Concordo al 100% con lei.

    Quindi se siete d' accordo procediamo con alcune modifiche per fare definitivamente chiarezza.
    specifichiamo che il Senato o approva o rinvia con modifiche alla Commissione.
    VOTA ALLE ELEZIONI DI POL QUI
    VOTA LISTA REPUBBLICANA


  9. #9
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    33,197
    Mentioned
    218 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito Re: Tavolo di lavoro sulla revisione del Titolo II della Costituzione di PIR.

    Citazione Originariamente Scritto da Laico Visualizza Messaggio
    specifichiamo che il Senato o approva o rinvia con modifiche alla Commissione.
    Certo, stasera posto una bozza e poi mi dici cosa ne pensi.
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

  10. #10
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    33,197
    Mentioned
    218 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito Re: Tavolo di lavoro sulla revisione del Titolo II della Costituzione di PIR.

    Art. 15

    Il Senato ha competenza sulle mozioni riguardanti la politica nazionale, internazionale ed economica, l'ordinamento della società, i temi etici, sociali, i diritti e i doveri civili. E’ altresì competenza del Senato l' approvazione finale dei disegni di legge di rango costituzionale redatti e precedentemente approvati dalla Commissione affari Costituzionali.
    Se il Senato non approverà un disegno di legge costituzionale, esso verrà automaticamente rinviato alla Commissione costituzionale che deciderà se modificarlo e quindi ritrasmetterlo al Senato oppure cancellarlo.
    L'insieme delle mozioni approvate in Senato, i trattati e gli accordi internazionali e nazionali ratificati e le leggi italiane ratificate costituiscono nel loro insieme il corpus legislativo di PoliticaInRete.
    I disegni di legge di rango costituzionale redatti e approvati dalla Commissione Affari Costituzionali e successivamente approvati dal Senato, costituiscono nel loro insieme il corpus costituzionale di PoliticaInRete.


    Poi una piccola correzione


    Prima:

    Art. 18

    Il regolamento interno di ciascun ramo del Parlamento stabilisce procedimenti abbreviati per i disegni di legge dei quali è dichiarata l'urgenza da parte della camera e/o commissione di competenza tramite voto a maggioranza semplice.

    Dopo:
    Il regolamento interno del Senato e della Commissione affari costituzionali stabilisce procedimenti abbreviati per i disegni di legge dei quali è dichiarata l'urgenza da parte della camera e/o commissione di competenza tramite voto a maggioranza semplice.
    Ultima modifica di Supermario; 02-10-12 alle 13:19
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Tavolo di lavoro sulla revisione del TITOLO III della Costituzione di PIR.
    Di Supermario nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28-10-12, 18:50
  2. Tavolo di lavoro sulla revisione del TITOLO I della Costituzione di PIR.
    Di Supermario nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 10-10-12, 19:27
  3. Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 27-11-05, 22:01
  4. Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 18-11-05, 21:29
  5. Risposte: 42
    Ultimo Messaggio: 20-10-05, 21:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226