User Tag List

Visualizza Risultati Sondaggio: I voti

Partecipanti
23. Non puoi votare in questo sondaggio
  • SINISTRA DEMOCRATICA

    4 17.39%
  • DEMOCRAZIA CRISTIANA

    4 17.39%
  • PARTITO SOCIALISTA ITALIANO

    5 21.74%
  • ALLEANZA NAZIONALE

    1 4.35%
  • RIFONDAZIONE COMUNISTA

    2 8.70%
  • QUARTA INTERNAZIONALE

    3 13.04%
  • FRONTE NAZIONALE

    2 8.70%
  • FORZA NUOVA

    0 0%
  • LEGA NORD

    2 8.70%
Pagina 1 di 17 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 163
Like Tree32Likes

Discussione: 1991: Elezioni in Italia ( Il mondo dopo la guerra baltica )

  1. #1
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    34,670
    Mentioned
    348 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito 1991: Elezioni in Italia ( Il mondo dopo la guerra baltica )

    Qui l'antefatto: http://politicainrete.it/forum/discu...-scioglie.html

    Nel 1991 di questa ucronia il governo Craxi è al massimo del suo prestigio dopo aver portato l'Italia attraverso la guerra senza danni.

    Craxi potrebbe goverare fino alla scadenza della legislatura nel 1992, ma troppe cose sono cambiate dopo la guerra nel biennio 1990-91, partiti si sono sciolti, altri si sono costituiti, il pentapartito non esiste più.
    Così nell'ottobre 1991 si va ad elezioni anticipate per avere un parlamento che rispecchi la nuova situazione.
    La legge elettorale è ancora il proporzionale puro.

    I partiti

    SINISTRA DEMOCRATICA: La grande novità della stagione, il PCI si è trasformato nel partito veltroniano-bindiano-occhettiano-bordoniano-bindiano e chi più ne ha più ne metta. Ha ripudiato il comunismo, si è liberato dei compagni comunisti convinti, ma in compenso ha visto confluire il PSDI, Verdi, e buona parte della sinistra DC. E' un partito socialdemocratico vero e proprio, laico e cattolico nello stesso tempo, per i diritti civili, ma con calma.
    In economia è completamente keynesiano e convinto sostenitore del welfare, però non contrario alle privatizzazioni. Anche ecologista , ma non fino al punto di sostenere una decrescita.
    E' interamente per l'Unione Europea, fedele alla NATO, ma desideroso di vederla trasformarsi in esercito europeo.
    Spera col tempo che la superiore economia della UE possa assorbire i residui dell''URSS costringendola a democratizzarsi.

    PARTITO SOCIALISTA ITALIANO: Craxi sa che la sua salute non lo reggerà per sempre e spera di poter trovare un erede che gli permetta di ritirarsi pian piano dalla scena. Rispetto a SD il PSI è meno legato al progetto UE e più portato a cercare delle collaborazioni economiche autonome tra Italia e altri paesi. Punta in particolare sul Nordafrica e sulla collaborazione danubiana con Yugoslavia, Ungheria e Romania, sperando di poter portare gli investimenti italiani a est. In questo senso Craxi pensa al grandioso progetto di aprire un canale navigabile dall'Adriatico al Danubio, all'altezza di Monfalcone. Un progetto che porterebbe tanta spesaa pubblica, investimenti dall'estero, e quindi tanta magnata per gli amministratori.
    Riguardo a welfare e imprese pubbliche vorrebbe imitare la via russo-yugoslava trasformandole in cooperative ad azionariato diffuso piuttosto che privatizzarle e puntando a smantellare il sistema pensionistico retributivo per sostituirlo con un misto di fondi pensione aziendali e fondo pubblico contributivo.
    Riguardo ai diritti civili il PSI farà finta di nulla, darà un colpo al cerchio, uno alla botte e spererà che DC e SD si scornino tra di loro.
    Con queste nuove posizioni ha assorbito parte della diaspora missina dopo che Fini ha sciolto il MSI.

    DEMOCRAZIA CRISTIANA: Dopo aver perso la sua ala progressista la DC è saldamente in mano a una coalizione di vassalli di Andreotti, ciellini e opusdeini.
    In economia è fondamentalmente una replica di SD, ma ferocemente avversa nel campo dei diritti civili. In politica estera è più vicina alla linea USA-NATO che a quella UE, non è entusiasta delle scelte dell'alleato PSI, ma potrebbe continuare a sostenerlo pur di non far vincere SD.
    Prontissima a sostenere la partecipazione italiana ad una eventuale guerra finale contro il comunismo e favorevole alla collaborazione economica con Polonia e gli altri paesi dell'est liberati, piuttosto che con Yugoslavia e Romania.

    ALLEANZA NAZIONALE: Fini ha pugnalato in anticipo il suo partito sostenendo che con la sconfitta del comunismo aveva esaurito la sua funzione.
    La parte militante è stata espulsa e la parte burocratico-magnacciona è stata assorbita in questo progetto assieme a Liberali, Repubblicani e Radicali.
    Alleanza Nazionale è ferocemente antifascista, anticomunista e anticlericale. In politica interna è per il liberismo totale, per la privatizzazione di tutto il privatizzabile tranne esercito e ordine pubblico, per tutti i diritti civili possibili e immaginabili tranne quello di ricevere i sacramenti in una chiesa.
    In Politica estera è completamente filoamericana e filoisraeliana, leggermente euroscettica fino a quando la UE non sposerà del tutto la linea liberista.
    Vorrebbe un embargo internazionale contro URSS e alleati, oltre a un intervento NATO in medio oriente contro Siria e Iran per finire il lavoro iniziato con la gloriosa guerra baltica.

    RIFONDAZIONE COMUNISTA: Fedeli alla linea fino in fondo, in questo caso la linea uscita dal congresso del PCUS che rifondazione vuole applicare per quanto possibile alla politica interna italiana. L'unica differenza è che qui difendono il sistema pensionistico contributivo in quanto serve a redistribuire parte del plusvalore rubato dai padroni.
    In politica estera sognano l'uscita dell'Italia dalla NATO, si opporranno a qualunque sua azione armata e vedono con favore qualunque facilitazione agli investimenti italiani in Romania e URSS.
    Vogliono una tassazione progressiva più accentuata e imposta patrimoniale che colpisca i titoli finanziari sia pubblici che privati.

    QUARTA INTERNAZIONALE: I trotzkisti tentano di entrare in parlamento con una linea no-USA no-URSS e rivoluzione internazionale del sindacato mondiale di tutti i lavoratori e intanto difendiamo fino all'ultimo millimetro contratti, pensioni e posti di lavoro.

    FRONTE NAZIONALE: Guidati da Franco Freda e Delle Chiaie i missini evoliani si sono messi in proprio.
    Propongono soluzioni economiche simili a quelle del PSI, reddito di cittadinanza, uscita dalla NATO, culto pubblico obbligatorio degli Dei di Roma e campi di sterminio per i cristiani o in generale qualunque altro monoteismo, tranne gli Ebrei a patto che riconoscano il primato di Roma come ai tempi dell'Impero.
    Vorrebbero anche una Unione Europea neutrale e indipendente dai due blocchi USA-URSS.

    FORZA NUOVA: Fasciocattolici fortemente influenzati da Alleanza Cattolica, in pratica una frangia estrema della DC.
    A parole antiamericani e per l'uscita dell'Italia dalla NATO, nei fatti vedrebbero con favore una campagna militare contro mussulmani e comunisti in medio oriente.

    LEGA NORD: Altra novità della stagione, la Lega di Bossi e Miglio vuole cambiare la costituzione e trasformare l'Italia in una federazione.
    A parte il federalismo non hanno un accordo interno su altre questioni e dicono che una volta liberate le popolazioni dal governo centralista romano saranno i parlamenti federali a decidere.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    34,670
    Mentioned
    348 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: 1991: Elezioni in Italia ( Il mondo dopo la guerra baltica )

    Il sondaggio si chiuderà automaticamente dopo 10 giorni.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: 1991: Elezioni in Italia ( Il mondo dopo la guerra baltica )

    Quindi nessun partito parte da una percentuale minima garantita, ma i voti saranno solo quelli dati dal sondaggio? Chiedo perchè considerate le preferenze politiche degli utenti del forum certi partiti storici saranno sotto-rappresentati rispetto ad una simulazione realistica.

  4. #4
    Maria Di Donna Presidente
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    Santa Teresa di Gallura
    Messaggi
    6,365
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: 1991: Elezioni in Italia ( Il mondo dopo la guerra baltica )

    L'ideale sarebbe un partito con il programma di SD in politica interna, ma apertamente a sostegno dell'unità in Jugoslavia.
    SD che posizione avrebbe su questo fronte?
    Ultima modifica di l'infame; 04-10-12 alle 13:18

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: 1991: Elezioni in Italia ( Il mondo dopo la guerra baltica )

    A proposito come sono attribuiti i ruoli nel gioco?

  6. #6
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    34,670
    Mentioned
    348 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: 1991: Elezioni in Italia ( Il mondo dopo la guerra baltica )

    Citazione Originariamente Scritto da von Dekken Visualizza Messaggio
    Quindi nessun partito parte da una percentuale minima garantita, ma i voti saranno solo quelli dati dal sondaggio? Chiedo perchè considerate le preferenze politiche degli utenti del forum certi partiti storici saranno sotto-rappresentati rispetto ad una simulazione realistica.
    Si, dipendono solo dai voti, se no che senso ha farci un gioco.
    I ruoli nel gioco dipendono da chi voti, stavolta ho messo i voti visibili, chi vota un partito può parlare a suo nome nel gioco. Se ci sono più votanti di uno stesso partito si metteranno d'accordo tra loro come correnti.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: 1991: Elezioni in Italia ( Il mondo dopo la guerra baltica )

    Citazione Originariamente Scritto da Perseo Visualizza Messaggio
    Si, dipendono solo dai voti, se no che senso ha farci un gioco.
    I ruoli nel gioco dipendono da chi voti, stavolta ho messo i voti visibili, chi vota un partito può parlare a suo nome nel gioco. Se ci sono più votanti di uno stesso partito si metteranno d'accordo tra loro come correnti.
    Thank you

  8. #8
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    34,670
    Mentioned
    348 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: 1991: Elezioni in Italia ( Il mondo dopo la guerra baltica )

    Citazione Originariamente Scritto da l'infame Visualizza Messaggio
    L'ideale sarebbe un partito con il programma di SD in politica interna, ma apertamente a sostegno dell'unità in Jugoslavia.
    SD che posizione avrebbe su questo fronte?
    SD vorrebbe una Yugoslavia unita, ma decomunistizzata che si lasci integrare nella UE.
    Che comunque significherebbe lasciare libertà a tutti i partiti compresi quelli ultranazionalisti finanziati dalla CIA e privatizzare molto.
    Comunque se la NATO dovesse decidere azioni militari contro Yugoslavia o Serbia SD collaborerebbe cercando di nascondere il più possibile il fatto, sul modello di quel che si fece nella realtà con i bombardamenti sulla Serbia.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

  9. #9
    Maria Di Donna Presidente
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    Santa Teresa di Gallura
    Messaggi
    6,365
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: 1991: Elezioni in Italia ( Il mondo dopo la guerra baltica )

    voto PSI, pur critico sulle pensioni, non completamente scettico sulla UE, e con il proposito di riportare SD (o almeno parte di SD) sotto le insegne socialiste.
    L'unità e la stabilità in Jugoslavia non sono negoziabili.
    Ultima modifica di l'infame; 04-10-12 alle 14:19
    Manfr likes this.

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: 1991: Elezioni in Italia ( Il mondo dopo la guerra baltica )

    Sono indeciso tra PSI :mmm: e LN :mmm:

 

 
Pagina 1 di 17 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-03-12, 17:12
  2. Elezioni in Francia dopo una Fanta Guerra Mondiale.
    Di Cattivo nel forum FantaTermometro
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 31-08-08, 12:55
  3. Interventi USA nel mondo dopo la seconda guerra mondiale
    Di LupaNera (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 102
    Ultimo Messaggio: 01-04-08, 00:45
  4. 1991..... guerra del golfo
    Di Amati75 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 29-01-03, 01:14
  5. Intervento di Bossi del 1991 contro la 1° guerra del Golfo
    Di Il Patriota nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-09-02, 13:15

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226