User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Christianita
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Ελευσίνα
    Messaggi
    16,238
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Occupazione francese di Ventimiglia

    L'occupazione francese di Ventimiglia avvenne alla fine della seconda guerra mondiale, tra il 25 aprile e il 18 luglio 1945, ed ebbe le caratteristiche di un tentativo di annessione della zona alla Repubblica francese, non riuscito per l'opposizione della popolazione locale, del CLN e, principalmente degli alleati anglo-americani.

    Le armate della Francia Libera di De Gaulle avevano occupato Mentone già dal 6 settembre 1944, ma Ventimiglia rimase ai tedeschi fin quasi alla fine della guerra. La città dovette quindi subire incessanti bombardamenti dalla parte francese (aerei e navali) che ebbero l'effetto di far evacuare quasi tutta la popolazione, che si rifugiò sulle colline circostanti.

    Quando gli anglo-americani sfondarono la linea gotica, i tedeschi in ritirata abbandonarono rapidamente Ventimiglia, difficilmente difendibile, che rimase sguarnita già dal 23 aprile. Tuttavia i bombardamenti francesi continuarono fino al 25, quando una delegazione di cittadini andò a Mentone ad avvertire che i tedeschi non c'erano più. I francesi dunque occuparono il paese il giorno stesso senza spargimento di sangue, prima dell'arrivo degli anglo-americani.

    L'occupazione francese della zona però, a differenza di quella alleata nel resto d'Italia, ebbe fin dall'inizio le caratteristiche di un'annessione. Venne immediatamente creato un nuovo posto di frontiera tra l'Italia e la Francia tra Bordighera e Vallecrosia, che faceva quindi ricadere tutta la zona di Ventimiglia e le colline sovrastanti in territorio francese. Venne inoltre interdetto l'accesso alla zona a chiunque non fosse residente.

    La popolazione che cominciava a tornare nelle proprie case venne censita e dotata di un lasciapassare provvisorio in francese per "espatriare" in Italia; venne introdotto il franco francese, vennero cambiati i toponimi (Vintimille in luogo di Ventimiglia) e venne imposto il divieto di distribuire giornali in lingua italiana.

    Apparvero scritte sui muri che chiedevano il rattachement alla Francia e inneggianti a Vintimille française. Si cominciarono ad organizzare referendum per il passaggio alla Francia e fu creato un partito filofrancese che promuoveva il rattachement chiedendo voti in cambio di cibo e denaro.

    Il tentativo però non ebbe successo e provocò anzi le proteste della popolazione; anche il CLN, che in Istria nello stesso periodo si mostrava diviso, qui fu unito nel denunciare questo stato di cose. Gli inglesi e gli americani imposero quindi ai francesi il ritiro dietro il vecchio confine e a partire dal 18 luglio, Ventimiglia fu amministrata da una giunta italo-francese.

    Alla fine i referendum di annessione si tennero solo a Briga e a Tenda, dopo la definizione della nuova linea di confine.

    wikipedia
    «Feared neither death nor pain,
    for this beauty;
    if harm, harm to ourselves.»
    (Ezra Pound - Canto XX, The Lotus Eaters)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ipocrita non si può dire
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    34,402
    Mentioned
    291 Post(s)
    Tagged
    20 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Occupazione francese di Ventimiglia

    E quindi?
    e come possiamo escludere l'ipotesi che i druidi fossero migliori medici dei medici odierni? (darksunshine)

  3. #3
    Clandestino
    Data Registrazione
    09 Jul 2012
    Messaggi
    16,125
    Mentioned
    116 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Occupazione francese di Ventimiglia

    Se non sbaglio l'italia fece lo stesso con Mentone, i francesi hanno solo ricambiato la cortesia, l'unica cosa qui siamo stati fortunati, invece nel caso di Istria abbiamo perso un pezzo di patria.

    Occupazione italiana della Francia meridionale - Wikipedia

  4. #4
    .
    Data Registrazione
    22 Jul 2010
    Messaggi
    55,388
    Mentioned
    603 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Occupazione francese di Ventimiglia

    fortificazione francese a Sospello nelle Alpi Marittime, scattata quest'estate con un cellulare dalla macchina

    Ultima modifica di Troll; 15-10-12 alle 15:57

  5. #5
    Christianita
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Ελευσίνα
    Messaggi
    16,238
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Occupazione francese di Ventimiglia

    Citazione Originariamente Scritto da Metabo Visualizza Messaggio
    Se non sbaglio l'italia fece lo stesso con Mentone, i francesi hanno solo ricambiato la cortesia, l'unica cosa qui siamo stati fortunati, invece nel caso di Istria abbiamo perso un pezzo di patria.

    Occupazione italiana della Francia meridionale - Wikipedia
    Mentone è una città italiana, Ventimiglia non è mai stata francese
    «Feared neither death nor pain,
    for this beauty;
    if harm, harm to ourselves.»
    (Ezra Pound - Canto XX, The Lotus Eaters)

  6. #6
    .
    Data Registrazione
    22 Jul 2010
    Messaggi
    55,388
    Mentioned
    603 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Occupazione francese di Ventimiglia



    tutti posti molto carini

  7. #7
    Forumista storico
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    47,731
    Mentioned
    1002 Post(s)
    Tagged
    38 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Occupazione francese di Ventimiglia

    a voler essere obbiettivi la perdita di Briga e Tenda dall' Italia alla Francia fu dolorosa ma non fu tragica come quei 360.000 istriani costretti ad andarsene senza niente, con l'ex Jugoslavia che li minacciava di morte e gli italiani che li sospettavano di essere fascisti, quello si che fu un vero trauma
    Scommetti su Dio. Se Lui esiste hai fatto un buon affare; se non esiste non hai perso niente (Pascal)

  8. #8
    .
    Data Registrazione
    22 Jul 2010
    Messaggi
    55,388
    Mentioned
    603 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Occupazione francese di Ventimiglia

    Citazione Originariamente Scritto da Candido Visualizza Messaggio
    a voler essere obbiettivi la perdita di Briga e Tenda dall' Italia alla Francia fu dolorosa ma non fu tragica come quei 360.000 istriani costretti ad andarsene senza niente, con l'ex Jugoslavia che li minacciava di morte e gli italiani che li sospettavano di essere fascisti, quello si che fu un vero trauma
    la tragedia è aver perso Nizza e Savoia nel 1860 per aggregarsi voialtri

  9. #9
    Forumista storico
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    47,731
    Mentioned
    1002 Post(s)
    Tagged
    38 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Occupazione francese di Ventimiglia

    Citazione Originariamente Scritto da Troll Visualizza Messaggio
    la tragedia è aver perso Nizza e Savoia nel 1860 per aggregarsi voialtri
    Nizza capisco e condivido, ma perchè volersi tenere la Savoia che era di lingua francese?
    per tua cronaca, io sono italianissimo
    Ultima modifica di Candido; 15-10-12 alle 20:17
    Scommetti su Dio. Se Lui esiste hai fatto un buon affare; se non esiste non hai perso niente (Pascal)

  10. #10
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Occupazione francese di Ventimiglia

    Come racconta Gino Nebiolo nel suo saggio "Soldati e spie", nell'aprile del 1945 Charles de Gaulle, ormai alla guida della Francia, inviò in Valle d'Aosta il generale Paul-André Doyen, con l'intento di annettere la Vallée quale ritorsione per la "pugnalata alle spalle" italiana del 1940. Nonostante la propaganda transalpina per cercare di convincere i valdostani di essere più francesi che italiani, i partigiani e i repubblichini della Valle, caso unico nella storia della Resistenza, si schierarono entrambi contro Doyen e lo scacciarono. Quando Harry Truman (per cui l'Italia era un partner fondamentale in chiave anticomunista) minacciò di tagliare i suoi aiuti ai francesi, de Gaulle dovette buttare la spugna.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Correlati:

Discussioni Simili

  1. Forconi alle frontiere, problemi a Ventimiglia
    Di POL nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-12-13, 22:26
  2. La Francia rifiuta i tunisini provenienti da Ventimiglia
    Di joseph nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 18-04-11, 19:48
  3. I migranti sono in coda a Ventimiglia
    Di zwirner nel forum Politica Europea
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-04-11, 23:54
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-10-10, 03:04
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-06-05, 14:53

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Single Sign On provided by vBSSO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225