User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Pallone gonfiato
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    20,473
    Mentioned
    40 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Storia di Loegria - L'impero

    L'impero di Loegria





    Dalle Croniche di Simeon Villano, Scritto nell'Anno del Magnanimo Creatore 3245 in Pisarea, nelle terre di Esperia, in quella che fu la Provinza di Sirallia e che ora è Terra della Casa dei Virunis di Virunis.

    Un Tempo oramai lontano vedeva le terre d'Occidente, ora percosse dalla sventura e dalla pestilenza, al centro di questo nostro Mondo. Su di esso aveva signoria la potente Casa di Arthus, che sotto le sue insegne del Bianco Falco dava ricetto e giustizia ad innumeri genti e popoli. Per oltre mille anni nessuno aveva saputo infrangere la stretta possente della Casa Arthuriana sullo Scettro d'Argento e sul potere, esercitato con mite durezza dagli Imperatori di Loegria.

    Ogni credenza, ogni aspirazione, ogni volontà che seguisse le norme di Loegria era protetta e sostenuta. L'Impero si era esteso ad abbracciare vaste lande, popolate da molte nazioni che tutte riconoscevano il comando esercitato dal Signore del Falco Bianco che risiedeva nella sua capitale, Irinis, ben guardata da decine e decine di torri e da un triplice cerchio di mura all'ombra dei Monti Vennini. Molti erano i principi vassalli e i re associati che omaggiavano lo Scettro ogni anno con offerte di ogni genere e ossequiavano il suo portatore con ricchissimi regali per ricordare al Capo della Casa Imperiale la loro fedeltà e scacciare dalla sua mente il pensiero di un eventuale loro mancanza nei suoi confronti.
    Sulle ben vigilate strade dell'Impero viaggiavano sicuri merci e uomini, le donne erano protette e omaggiate, i messaggeri del Sovrano più potente del Mondo, del Custode delle Terre erano riveriti ed obbediti all'istante.
    Le Grandi Famiglie piegavano il capo di fronte alla Casa di Arthus, che aveva cura di intrecciare rapporti di parentela con i suoi membri in modo da legarli al Falco Bianco.

    Fu durante il regno di Arthus III il Bello che l'Impero di Loegria, al suo culmine dopo aver distrutto il Dominio di Fherris, suo acerrimo nemico occidentale e averne assorbito territori e ricchezze, trovò il suo primo momento di crisi e assieme una opportunità di rinascita e di ascesa ulteriore, ma vennero anche posti nel terreno i primi semi della discordia che ne avrebbero minato la coesione....
    Per spegnere le contese e le faide apertesi tra i nobili signori loegriani assetati di potere e di dominio e le famiglie nobili superstiti di Fherris, Re Odhoard II figlio di Arthus III fondò un Ordine di cavalieri che fossero anche dei pacieri, dei diplomatici, degli eruditi, degli organizzatori per le terre devastate di Fherris e per le Marche di Confine annesse in seguito alla caduta del Dominio.
    Sorsero così i Custodi dell'Impero, scelti ogni cinque anni tra i migliori uomini d'arme e i migliori figli delle case nobili del Reale del Falco Bianco.
    Chi veniva ammesso nella Confraternita dei Guardiani faceva giuramento sacro di difendere l'Impero e i suoi sudditi, mantenere la giustizia e amministrare le terre del Re in suo nome, con mano leggera e assieme inflessibile.
    I Guardiani recavano sul mantello nero che portavano l'Emblema ovvero una fiaccola accesa in in quadrato azzurro e ricevevano direttamente dal sovrano una Spada in Duracciaio, indistruttibile, e un beneficio che li mantenesse sinchè vivevano senza problema alcuno.
    Ben presto furono temuti e persino odiati in tutti i palazzi e i castelli per la loro forza e la loro capacità, divenendo il pilastro che reggeva lo stato, mentre la capacità di governo del Re e della sua Corte calava nel corso dei decenni.....
    Loegria scivolò lentamente nella decadenza, senza che nessuno ne avvertisse l'effluvio dolciastro....

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    67,124
    Mentioned
    495 Post(s)
    Tagged
    58 Thread(s)

    Predefinito Re: Storia di Loegria - L'impero

    Continua dalle Croniche di Simon Villano

    -------------------------------------
    Per due secoli L'Impero di Loegria crebbe e prosperò, almeno in apparenza.
    Sul suo trono si susseguirono cinque sovrani uno più debole, arrogante e prepotente dell'altro.
    Oltretutto apparivano più preoccupati di studiare e vantare le loro illustri discendenze, le loro patenti di nobiltà e le loro immense ricchezze che di fare qualcosa per consolidarle,difenderle accrescerle.
    Infine, dopo Lelanthus IV salì al trono il suo unico erede (degli undici figli che aveva avuto, sterminati da un misterioso malanno che si accaniva sulla sua Casa con disperante monotonia, tanto da far bisbigliare di una maledizione, di una qualche punizione per i peccati contro natura del sovrano) l'ArciBarone di Dartmallis, Sire Juniun Flaviur che aveva militato tra i Guardiani nella sua prima gioventù, salvo essere dispensato dal servizio per assumere i suoi incarichi di Erede dello Scettro alla morte dei fratelli maggiori.
    Preso il nome di Rufus, primo del suo nome, l'Imperatore volle riaffermare la sua potenza e la sua autorità in tutti campi, estendere i suoi domini diretti e la sua protezione a tutti i Regni del mondo conosciuto.
    I quaranta anni del suo Regno furono i più splendidi della storia di Loegria, lasciando l'Impero più grande e potente che mai, apparentemente risanato in ogni sua parte.
    In realtà posero le basi del suo crollo,che fu aiutato anche dal terribile periodo che seguì al regno di suo figlio, Alessar VI lo Sconfessato, che vide lo scoppio della Guerra tra I Fratelli (2345-2356 AI -- Anno Imperiale).

    Subito dopo la morte di Alessar, infatti i suoi figli presero a contendersi lo scettro, argomentando il secondogenito di aver maggior diritto al Trono in quanto figlio di una Regina (Tyranna di Lyonvesse, fedele alleato meridionale della Loegria, ultima erede del Regno che venne annesso a Loegria in occasione delle nozze) mentre il primogenito rispondeva che nonostante i natali inferiori di sua madre, prima moglie del Re (Dama Fhiranna di Tyllis, piccolo territorio vassallo nel remoto nord, di scarsa importanza strategica ed economica, nonostante il grande lignaggio dei suoi sovrani)il diritto al trono era suo in quanto figlio maggiore. Loegria non aveva una legge ereditaria definita, non avendone mai avuto bisogno, in quanto di norma il Sovrano in punto di morte emanava una Confessione, ossia un documento in cui elencava le sue gesta e i suoi delitti, designando nel contempo di fronte al Cielo (raccogliendo sotto questa definizione tutte le divinità benigne) il proprio erede.
    Ma Alessar non lo aveva fatto, tralasciando anche di scrivere le Sue Reali Volontà di fronte a testimoni, come il protocollo voleva.
    In realtà come lui stesso ammetteva, si divertiva troppo a vedere i figli litigare per porre fine al loro contrasto.
    Per il suo divertimento tutto l'Impero ebbe a soffrire una Guerra Civile che si protrasse per oltre un decennio, coinvolgendo tutte le Baronie e le Provincie dell'Impero in un confronto sanguinoso e durissimo.

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


 

 

Discussioni Simili

  1. Storia di Loegria - Città di Elysium
    Di Frankie D. nel forum Impero di PiR
    Risposte: 57
    Ultimo Messaggio: 19-06-15, 21:35
  2. Storia di Loegria - La Signoria di Acquechiare
    Di Gdem88 nel forum Impero di PiR
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 13-06-14, 20:08
  3. Storia di Loegria - Tir Nan Og
    Di Frankie D. nel forum Impero di PiR
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 11-11-12, 14:04
  4. Storia di Loegria - Dominio di Fherris
    Di Frankie D. nel forum Impero di PiR
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-10-12, 16:32
  5. una storia vera nel KGB a fine impero
    Di joseph nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-09-09, 12:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225