User Tag List

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 23
  1. #11
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    96,983
     Likes dati
    19,797
     Like avuti
    34,243
    Mentioned
    1082 Post(s)
    Tagged
    63 Thread(s)

    Predefinito Re: PIR dei Re e degli Imperi :Le RELIGIONI

    IL CULTO DELL'OSCURITA^
    -------------------------------------------------------------------------

    Tra i molti culti fioriti nel corso dei secoli in Evanthia solamente uno è universalmente
    esecrato temuto, demonizzato e in molti reami degli uomini e degli elfi perseguitato:
    il culto dell'oscurità.

    Tale definizione, molto diffusa tra gli uomini viene ritenuta a ragione inesatta dagli
    Elfi che definiscono i seguaci di questo culto, privo di una gerarchia e di precetti scritti
    ufficiali come "Coloro che cercano il cambiamento proibito."
    In effetti gli adepti venerano il cambiamento a tutti i costi, sia in forma di
    corruzione, di trasformazione, dell'idea insomma di stessa di sovvertire in modo violento ed improvviso
    lo stato consolidato delle cose, con qualsiasi mezzo a loro disposizione.
    Ovviamente gli oscuristi prosperano nei momenti di crisi attraversati dal pianeta e non esitano ad invocare
    cataclismi e guerre con oscure cerimonie a loro esclusivo vantaggio e a proclamarsi artefici di pestilenze e
    assassini politici, non si sa con quanta aderenza alla realtà.


    Gli oscuristi affermano che la Creazione ebbe inizio grazie a Coleg, loro dio principe, che
    creò la pioggia in maniera tale che l'acqua potesse cambiare le forme della terra, altrimenti
    immutabili, che creo^ orchi, gnomi, goblin e tutte le altre creature della notte o semplicemente
    brutte e violente, per far da specchio perverso all'uomo e alle creature gradevoli allo sguardo.
    Dicono anche che fu lui a creare il tempo per come lo conosciamo, affiche' anche gli elfi, prima immortali,
    conoscessero il cambiamento.
    A questo proposito gli elfi dicono che Coleg era solamente uno spirito creatore invidioso dell'artefatto supremo delle
    Potenze, la Creazione stessa, e fece quanto poteva per distruggerlo e prevertirlo.

    Gli estremisti di questo culto diventano spesso sicari e assassini essendo convinti che la Morte e^il supremo cambiamento
    e quindi un omicidio e' l'atto di culto supremo a Coleg.

    Gli orrendi esperimenti magici alla base della Necromanzia diffusa nei secoli passati e poi stroncata dalle Grandi Spedizioni
    ebbe probabilmente origine nei Sacelli degli Oscuristi Antichi.
    Esperti e teologhi affermano che Coleg ha la sua essenza non solo nel cambiamento ma nel dubbio stesso e
    che vacillare in una convinzione spesso spalanca le porte alla caduta nell'oscurità.


    I suoi precetti vengono celebrati in tutti i raduni dei fedeli all'inizio di
    ogni cerimonia:
    - La verità non esiste, tutto è mutevole.
    - Il cambiamento è ciò che conduce alla vittoria.
    - Non temere il dubbio, sostienilo in te e negli altri.
    - La morte è uguale alla vita per noi.
    - L'oscurità è parte della luce e la luce e'parte dell' oscurità.


    SOCIETA'
    Nessun fedele e' solito indossare segni esteriori del suo culto come altre religioni.
    Questo in modo da essere difficili da identificare, ovviamente, ma anche perche' non credono
    nei segni della fede, venerando il dubbio.

    I loro luoghi di raduno nel corso delle Ere sono stati diversissimi: da antiche
    catacombe abbandonate, a osterie di passaggio, a magazzini nel pieno centro
    dell'Impero loegriano, che a tratti li tollero'.
    Non esistono simboli che li contraddistinguono e non esistono chierici famosi di
    questo culto.
    Parimenti si sa poco del modo in cui i fedeli si tramandano le regole e le memorie del
    culto, posto che ce ne siano in numero sufficiente per richiedere un tale sforzo organizzativo.
    "Io nacqui a debellar tre mali estremi: / tirannide, sofismi, ipocrisia"


    IL DISPUTATOR CORTESE

    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  2. #12
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
     Likes dati
    3,543
     Like avuti
    657
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: PIR dei Re e degli Imperi :Le RELIGIONI

    Ecco, direi che anche loro un pensierino alla Valle dei Canimarci ...
    ***Bratstvo i jedinstvo***
    Socialismo Gollista

  3. #13
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,952
     Likes dati
    8,038
     Like avuti
    2,485
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: PIR dei Re e degli Imperi :Le RELIGIONI

    SIGNORA DEL MARE

    questa divinità è adorata nei luoghi marini, nelle isole, e da alcune specie che vivono nei mari e da marinai: E' considerata signora degli oceani e dei mari, ma come molte fedi, ma subito il declino con l'Impero di Loegria dell'avanzare della Fede Illuminata, oggi quindi è una religione minoritaria
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  4. #14
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    96,983
     Likes dati
    19,797
     Like avuti
    34,243
    Mentioned
    1082 Post(s)
    Tagged
    63 Thread(s)

    Predefinito Re: PIR dei Re e degli Imperi :Le RELIGIONI


    Chiesa dell'Unico

    L'unica vera fede diffusa in maniera uniforme su tutti i continenti di Evanthia.
    Ove c'è una comunità di uomini civili, si può stare sicuri della presenza di un luogo di culto di questa religione, l'unica ad avere un clero veramente organizzato in maniera gerarchica.
    I precetti della Fede, propagandati in ogni angolo del vasto mondo, e sostenuti se necessario anche con il martirio dei fedeli e con il ricorso alle armi per difendere i fedeli stessi in pericolo e l'ortodossia della confessione praticata, sono semplici:

    Esiste un solo Creatore di tutte le cose, garante della vita degli uomini e degli altri esseri illuminati del pianeta, difensore dei giusti e vindice dei torti subiti dai sofferenti.

    Il suo nome è diverso nelle molteplici lingue del mondo, ma significa sempre una sola cosa: Signore Onnipotente.

    Nel corso dei secoli il Creatore ha inviato presso gli uomini e le sue creature suoi emissari per avvertire dei pericoli o indirizzare i fedeli verso la giusta direzione.

    I più importanti di essi, conosciuti da tutti i fedeli per i loro prodigi, le loro profezie, la loro condotta in vita, sono chiamati collettivamente i Dieci Benedetti, o più semplicemente i Beati Compagni, visto che hanno accompagnato in vita il Creatore con il loro esempio o la loro fedeltà.

    Simbolo dell'Unico è la Croce, antica forma di esecuzione caduta in disuso, ad indicare la disponibilità dei fedeli a subire il martirio per rimanere fedeli alla loro professione di fede.

    Il capo riconosciuto della fede risiede in Rokkara, capitale della Lega Rokkariana, nel Conntinente di Naralma, a sud di Loegria e viene universalmente conosciuto e rispettato sotto il nome di Pontefice, in quanto successore di Arimius, custode ed edificatore dei Sacri Ponti che collegano il Santuario alla Città, oltre mille anni prima.
    La Chiesa ha generalmente buoni rapporti con le fedi monoteiste, con quella degli Elfi, guarda con sospetto alle fedi politeiste e persegue in maniera spietata la guerra a tutte le fedi oscure.

    Nei Regni del Sud, dove spesso sono nettamente la maggioranza della popolazione, una vasta fascia dei fedeli dell'Unico inclina verso l'intolleranza, guidata dalle autorità locali della Fede, denominati Padri.
    Ma in genere sono tolleranti, tranne che verso i seguaci dei Coleg, che vengono abbattuti a vista una volta individuati.
    Ultima modifica di occidentale; 17-11-12 alle 04:56
    "Io nacqui a debellar tre mali estremi: / tirannide, sofismi, ipocrisia"


    IL DISPUTATOR CORTESE

    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  5. #15
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    96,983
     Likes dati
    19,797
     Like avuti
    34,243
    Mentioned
    1082 Post(s)
    Tagged
    63 Thread(s)

    Predefinito Re: PIR dei Re e degli Imperi :Le RELIGIONI

    Il RAKASU

    Fede molto diffuso nelle terre desertiche e riarse delle Piane di Oriente.
    In sintesi la loro convinzione è la seguente: il Mondo deve appartenere ai popoli nomadi prediletti degli spiriti, e i popoli stanziali devono soccombere.
    Tutti i grandi conquistatori delle piane e dei deserti hanno praticato questa fede nel passato, abbandonandola in fretta in favore delle credenze dei popoli conquistati.
    Al momento è una fede in decadenza, anche perchè da sei secoli non appaiono grandi conquistatori nomadi.
    Ma in futuro, chissà.
    "Io nacqui a debellar tre mali estremi: / tirannide, sofismi, ipocrisia"


    IL DISPUTATOR CORTESE

    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  6. #16
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,952
     Likes dati
    8,038
     Like avuti
    2,485
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: PIR dei Re e degli Imperi :Le RELIGIONI

    diamine Occi, mi hai sbarellato parecchio con la Fede Illuminata, perchè pensavo fosse quella la religione più diffusa, principale e gerarchica

    allora, quando parlo di Fede Illuminata è in realtà la fede dell'Unico
    Ultima modifica di Haxel; 17-11-12 alle 09:57
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  7. #17
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,952
     Likes dati
    8,038
     Like avuti
    2,485
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: PIR dei Re e degli Imperi :Le RELIGIONI

    RAPPORTI TRA LA FEDE ILLUMINATA E LA CHIESA DELL'UNICO

    sono ottimi i rapporti tra queste due religioni, tanto che possono essere considerati religioni sorelle/ gemelle

    infatti i precetti della Fede Illuminata, non solo sono condivisi dalla Chiesa dell'Unico, ma ne fanno addirittura parte, in più la Chiesa dell'Unico guarda alla simbologia della Luce, come l'elemento caratterizzante del proprio Dio. La principale differenza tra le due fedi è che la Fede Illuminata non ha una gerarchia come quella della Chiesa dell'Unico

    esiste ad ogni modo una sorta di ecumenismo tra le due religioni, proprio per giungere a una unione tra le due fedi, sotto degli unici principi, ma sopratutto sotto una unica gerarchia
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  8. #18
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,952
     Likes dati
    8,038
     Like avuti
    2,485
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: PIR dei Re e degli Imperi :Le RELIGIONI

    Citazione Originariamente Scritto da Haxel Visualizza Messaggio
    RAPPORTI TRA LA FEDE ILLUMINATA E LA CHIESA DELL'UNICO

    sono ottimi i rapporti tra queste due religioni, tanto che possono essere considerati religioni sorelle/ gemelle

    infatti i precetti della Fede Illuminata, non solo sono condivisi dalla Chiesa dell'Unico, ma ne fanno addirittura parte, in più la Chiesa dell'Unico guarda alla simbologia della Luce, come l'elemento caratterizzante del proprio Dio. La principale differenza tra le due fedi è che la Fede Illuminata non ha una gerarchia come quella della Chiesa dell'Unico

    esiste ad ogni modo una sorta di ecumenismo tra le due religioni, proprio per giungere a una unione tra le due fedi, sotto degli unici principi, ma sopratutto sotto una unica gerarchia
    simbolo di tale ecumenismo è il disco solare con la croce sovrapposta
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  9. #19
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    96,983
     Likes dati
    19,797
     Like avuti
    34,243
    Mentioned
    1082 Post(s)
    Tagged
    63 Thread(s)

    Predefinito Re: PIR dei Re e degli Imperi :Le RELIGIONI

    Le due religioni sono in effetti simili, ma divise dalla particolare militanza degli unitisti, sconosciuta agli illuminati.
    "Io nacqui a debellar tre mali estremi: / tirannide, sofismi, ipocrisia"


    IL DISPUTATOR CORTESE

    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  10. #20
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    96,983
     Likes dati
    19,797
     Like avuti
    34,243
    Mentioned
    1082 Post(s)
    Tagged
    63 Thread(s)

    Predefinito Re: PIR dei Re e degli Imperi :Le RELIGIONI

    Riuppiamo.
    "Io nacqui a debellar tre mali estremi: / tirannide, sofismi, ipocrisia"


    IL DISPUTATOR CORTESE

    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

 

 
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. PIR dei re e degli imperi - iscrizioni
    Di Frankie D. nel forum Impero di PiR
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 29-10-12, 13:30
  2. Sul declino degli imperi
    Di oggettivista nel forum Politica Estera
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-12-08, 15:01
  3. Sul declino degli imperi
    Di Muntzer (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-12-08, 22:12
  4. Caduta degli Imperi
    Di marlet17 nel forum Politica Estera
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 03-05-05, 16:06
  5. Età degli Imperi
    Di RAS (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 26-03-02, 01:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •