User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Smoderatore
    Data Registrazione
    29 Jan 2009
    Località
    Giornalia
    Messaggi
    50,626
    Mentioned
    772 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Per capire l' itaglia, basta guardare Striscia la Notizia


    Se uno straniero volesse capire come funziona l’Italia gli basterebbe guardare Striscia la Notizia, giusto per una settimana, non di più. In concomitanza con il terremoto in Calabria, Striscia lancia un servizio che stigmatizza la presenza di due o tre guardie forestali sempre presenti alle spalle dell’inviato durante i collegamenti con i vari tg che si susseguono nel corso della mattinata: durante il servizio ci si chiede se non abbiano di meglio da fare, soprattutto in un momento difficile come il terremoto. Il giorno seguente Strisca dà notizia di alcune lamentele inviate da alcuni telespettatori, probabilmente dei forestali, che fanno presente di essere agenti e non guardie e che giustificano l’accaduto sostenendo che tutte le forze dell’ordine presenziano alle spalle dei cronisti durante i tg. Dopo la rettifica Striscia rincara la dose mostrando come nei tg del pomeriggio i forestali alle spalle del giornalista sono diventati addirittura sei o sette.

    Qualche giorno dopo parte un servizio di Luca Abete durante il quale si racconta di un terreno confiscato alla Camorra, destinato a diventare una scuola e rimasto nel più totale abbandono. Il povero Abete, alla ricerca di un responsabile cui chiedere spiegazioni, viene mandato da un ufficio all’altro, da un palazzo all’altro, ma invano. In questo suo peregrinare si imbatte in un gruppo di 12 – 14 dipendenti comunali che stanno amabilmente chiacchierando tra loro e che lo stesso Abete definisce “indaffaratissimi”. Spostiamoci in provincia di Varese, Max Laudadio raccoglie la lamentela di una giovane donna la quale, siglato un preliminare di compravendita per cedere un appartamento di sua proprietà, si sarebbe vista occupare la casa dall’acquirente che da allora si rifiuterebbe di pagare quanto concordato. Sempre a detta della signora, l’assegno ricevuto come caparra non sarebbe coperto, ciononostante la poveretta non solo deve pagare l’Imu, ma le verrebbero chieste anche le tasse sulla caparra nonostante non l’abbia potuta incassare.

    Neppure la giustizia le sarebbe venuta in soccorso, infatti il giudice le ha dato torto, perché la denuncia da lei sporta sarebbe stata presentata troppo tardi, oltre i termini di legge. La poveretta lamenta però che il giudice ha considerato solo la seconda denuncia da lei effettuata presso i Carabinieri e nulla si dice riguardo alla prima, anch’essa presentata presso i Carabinieri. E sarebbe un ex Carabiniere il padre di uno dei presunti occupanti abusivi che Max Laudadio intervista in cerca di chiarimenti, ma l’anziano signore, con accento ben poco lombardo, risponde malamente e colpisce l’inviato più volte con una stampella, poi chiama i Carabinieri che giungono sul posto. La vicenda termina con la povera proprietaria di casa che chiede conto della prima denuncia da lei presentata e il militare che promette di farle avere al più presto notizie in merito.

    In questo trio di servizi passati nel corso di una settimana c’è condensata una buona dose dei mali d’italia, c’è il “lei non sa chi sono io”, per la precisione un agente e non una guardia, c’è il “così fan tutti”, non importa se un comportamento è giusto o sbagliato, lo fanno tutte le forze dell’ordine, allora va bene così, punto e stop. C’è la criminalità organizzata, c’è lo scarica barile e c’è l’eccesso di “indaffaratissimi” statali che caratterizzano alcune regioni, ma soprattutto c’è uno stato esoso e forte con i deboli. Uno stato che vuole l’Imu anche se ti occupano la casa, uno stato che non sembra perseguire chi ti rifila degli assegni scoperti, ma che esige le tasse sulle cifre che non hai neppure incassato, dovrà pur pagarli in qualche modo certi suoi “indaffaratissimi” dipendenti. Ancor peggio c’è uno stato in cui la certezza della pena è un miraggio, dove non si ha più notizia delle denuncie e dove ti possono dar torto anche quanto hai ragione da vendere.

    A questo punto il nostro ipotetico telespettatore straniero si potrebbe chiedere cosa fanno i nostri politici per risolvere questi problemi. Per capirlo dovrebbe guardare Volo in Diretta, un’altra trasmissione di intrattenimento, dove di recente è stato intervistato Bersani. Quando Volo gli chiede cosa farà come prima cosa dovesse diventare presidente del consiglio, il segretario del Pd risponde che “la prima soddisfazione” sarà fare il primo consiglio dei ministri e poi andare subito in piazza, trovare una ragazza, un ragazzo figlio di immigrati, magari con la pelle nera e dirgli: “da oggi sei un italiano”. Che commovente scenetta a metà strada tra La capanna dello Zio Tom e il libro Cuore, già sono queste le priorità dei nostri politici, non tanto risolvere i problemi di chi già è italiano, magari suo malgrado, bensì creare più italiani, nuovi italiani.

    Quadro sconsolante, non ci resta che la secessione, figuriamoci a questi cosa gliene può fregare della nostra povera Padania e dei poveri padani cui non è permessa neppure il diritto di critica: infatti Striscia può, ad esempio, sostenere che i dipendenti pubblici in alcune regioni sono “indaffaratissimi”, se invece lo diciamo noi padani siamo subito definiti sporchi razzisti, beceri ignoranti ed infami egoisti. Chiudo con una domanda per Bersani, frutto dell’esperienza quotidiana: scusa Pierluigi, è una mia curiosità, ma cosa ti ha fatto di male quel povero figlio di immigrati? Ma perché gli vuoi dare a tutti i costi la cittadinanza? Ma lascialo vivere in pace, finchè è un extracomunitario vive meglio.

    Per capire l’Italia basta guardare Striscia la Notizia | L'Indipendenza

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,960
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Per capire l' itaglia, basta guardare Striscia la Notizia

    A questo punto il nostro ipotetico telespettatore straniero si potrebbe chiedere cosa fanno i nostri politici per risolvere questi problemi. Per capirlo dovrebbe guardare Volo in Diretta, un’altra trasmissione di intrattenimento, dove di recente è stato intervistato Bersani. Quando Volo gli chiede cosa farà come prima cosa dovesse diventare presidente del consiglio, il segretario del Pd risponde che “la prima soddisfazione” sarà fare il primo consiglio dei ministri e poi andare subito in piazza, trovare una ragazza, un ragazzo figlio di immigrati, magari con la pelle nera e dirgli: “da oggi sei un italiano”. Che commovente scenetta a metà strada tra La capanna dello Zio Tom e il libro Cuore, già sono queste le priorità dei nostri politici, non tanto risolvere i problemi di chi già è italiano, magari suo malgrado, bensì creare più italiani, nuovi italiani.
    Siamo al delirio !
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

 

 

Discussioni Simili

  1. Per capire L' itaglia, basta guardare Striscia la Notizia
    Di BlackSheep nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 17-11-12, 12:34
  2. striscia la notizia
    Di jonny_71 nel forum Sicilia
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 11-10-08, 18:11
  3. Striscia la notizia
    Di pensiero nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 05-02-07, 11:46
  4. Striscia la notizia
    Di marcejap nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16-03-03, 02:09

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226