User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
Like Tree4Likes

Discussione: Zavoli aggredito

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    29,296
    Mentioned
    268 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Zavoli aggredito

    Sembra che Zavoli (87 anni) uno dei giornalisti storici Rai sia stato aggredito nella sua villa romana, pestato, e sottoposto ad una roulette russa.

    Incredibile, questi alieni ( sembra siano 4 rumeni) invasori ormai la fanno da padroni umiliando ed infierendo sulle vittime.
    Non e' il primo caso a dimostrazione di un odio razziale verso gli abitanti della penisola piu' che unico.

    Ma in itaglia non ci stanno 300.000 uomini in divisa?!?! tutti qui su Padania mentre sulla strada nessuno
    Ultima modifica di animal; 04-12-12 alle 17:57
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites PD ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    [email protected]
    Data Registrazione
    23 Dec 2011
    Messaggi
    9,128
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Zavoli aggredito

    è capitato a un giornalista. chissà se avrà ancora la forza di convincerne qualcun altro .... che errore extracom ...

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 Oct 2010
    Messaggi
    2,318
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Zavoli aggredito

    ZAVOLI, COSI' HANNO raccontato i media sarebbe stato colpito col calcio della pistola in testa. Ricoverati in ospedale dopo un giorno di degenza è uscito. Molto probabilmente è stato colpito duramente perché si è difeso per difendere i propri denari, suscitando così la collera dei banditi, che sapevano bene di non commettere un colpo a vuoto.


    Zavoli è da sempre stato un esponenente di quella società multirazzialista e buinista auspicata dal suo partito il PD.

  4. #4
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,694
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Zavoli aggredito

    Citazione Originariamente Scritto da psico Visualizza Messaggio
    ZAVOLI, COSI' HANNO raccontato i media sarebbe stato colpito col calcio della pistola in testa. Ricoverati in ospedale dopo un giorno di degenza è uscito. Molto probabilmente è stato colpito duramente perché si è difeso per difendere i propri denari, suscitando così la collera dei banditi, che sapevano bene di non commettere un colpo a vuoto.


    Zavoli è da sempre stato un esponenente di quella società multirazzialista e buinista auspicata dal suo partito il PD.

    i sinistroidi hanno un attaccamento al denaro che è spaventoso
    Freezer likes this.

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 Oct 2010
    Messaggi
    2,318
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Zavoli aggredito

    Citazione Originariamente Scritto da animal Visualizza Messaggio
    Sembra che Zavoli (87 anni) uno dei giornalisti storici Rai sia stato aggredito nella sua villa romana, pestato, e sottoposto ad una roulette russa.

    Incredibile, questi alieni ( sembra siano 4 rumeni) invasori ormai la fanno da padroni umiliando ed infierendo sulle vittime.
    Non e' il primo caso a dimostrazione di un odio razziale verso gli abitanti della penisola piu' che unico.

    Ma in itaglia non ci stanno 300.000 uomini in divisa?!?! tutti qui su Padania mentre sulla strada nessuno

    SE I BANDITI SONO STATI gente dell'est europa, non si è trattato a mio avviso di odio razziale, essendo loro stessi bianchi. Anche se bande composte da europei occidentali colpisce con tale violenza, tutto a mio avviso lascia presagire un profondo odio verso quel settore sociale composto dalla media-alta borghesia. Quindi il loro accanimento potrebbe anche avere un fondo più sociale che razziale, l'ultimo lo escludo perché trattasi di bianchi. Però bisognerebbe studiare tutti questi casi e capire cosa li spinge a tali atti, dato tutta la tecnologia oggi a disposizione, di cui potrebbero evitare l'uso della forza.



    QUESTI CASI INVECE SONO MOTIVATI DA PROFPNFO ODIO RAZZIALE E NON FANNO NOTIZIA:


    Per un migliore islam e per la pace e l'amicizia tra i popoli: “Voi, i bianchi, allenate le vostre figlie a bere e a fare sesso. Quando arrivano da noi, sono perfettamente allenate.„




    Voi, i bianchi, allenate le vostre figlie a bere e a fare sesso. Quando arrivano da noi, sono perfettamente allenate.„
    Leggere anche: Choc in Gran Bretagna: 9 uomini condannati per lo stupro di oltre 600 ragazzine






    Stupri collettivi: l'affare di Rochdale e la sua equazione raciale





    Era così sola come puó esserlo un adolescente di 15 anni. Pochi amici, neanche un fidanzatino, legami difficili con una famiglia descritta come “fragile„. Apprensiva e sola nel decoro di mattoni rossi della zona di Heywood, quella “dei piccoli bianchi„ poveri di Rochdale, vecchia città operaia ad una ventina di chilometri da Manchester, nel nord-ovest dell'Inghilterra.


    Quella notte dell'agosto 2008, “Girl A„, come sarà designata più tardi in occasione di un processo il cui eco continua a fare tremare le basi del multiculturalismo britannico, aveva bevuto per darsi coraggio. Al Balti House, una piccolo kebab-drogheria della strada principale di Heywood, il tono sale tra l'adolescente e due uomini che la violentano regolarmente da molte settimane, Kabeer Hassan, 25 anni, e Shabir Ahmed, 59 anni. I due sono dipendenti del Balti House, e quando Girl A rompe il vetro del bancone del piccolo negozio, non temono di chiamare la polizia.


    In stato di fermo dalla polizia, Girl A può infine parlare. Durante sei ore, racconta il suo calvario. Un mese prima, ha iniziato a frequentare un gruppo di uomini che ritrova al Balti House o al Saleem's Kebab House. Sono molto più vecchi di essa, spesso padri di famiglia, tassisti o dipendenti di fast-food: uomini installati. La trattano con considerazione, gli offrono sigarette, dei prodotti alimentari, dell'alcol, presi nelle riserve del negozio. La notte venuta, la riaccompagnano in taxi, gratuitamente.


    Rapidamente, arriva il momento “di pagare„. Shabir Ahmed, il capo del gruppo, porta Girl A, ubriaca, in un appartamento abbandonato sopra il negozio. “Ti ho pagato della vodka, devi darmi qualcosa.„ La ragazza resiste, viene violentata da Shabir Ahmed. Le aggressioni continuano fino all'episodio del Balti House, tre settimane più tardi.


    CALVARIO


    Quella notte, la ragazza presenta ai poliziotti i suoi indumenti intimi, sui quali delle tracce dei ADN di Shabir Ahmed saranno trovate. Nonostante la precisione del suo racconto, nessuna indagine seria viene condotta. I servizi del procuratore della corona della regione nordoccidentale non danno seguito. Adolescente perturbata, avente inclinazioni per l'alcol e sessualmente attiva, Girl A non può essere considerata come “ua testimone credibile davanti ad una corte„. Il suo calvario riprende allora ancora più attivamente. Viene violentata fino a quattro o cinque volte alla settimana, a volte da cinque uomini diversi la stessa notte.


    Il dossier viene riaperto soltanto nell'estate 2009. In occasione del processo, che si tiene nel maggio 2012 a Liverpool, cinque vittime testimoniano, sulle 47 identificate dalla polizia. Una racconta essere stata violentata da venti uomini la stessa notte. Un'altra descrive una serata passata a vomitare su un divano mentre due uomini abusavano di essa.


    Un'altra ancora, 13 anni al momento dei fatti, che le violazioni cessarono soltanto quando rimase incinta di Adil Khan, 42 anni. Nove uomini vengono condannati, per i fatti di violazione, aggressioni sessuali o cospirazione commessa tra il 2007 ed il 2009, a pene che vanno dai quattro ai diciannove anni di prigione per Shabir Ahmed, considerato come il capo del gruppo, colui che intimava anche alle sue vittime: “Call me Daddy!„


    All'eccezione di un richiedente d’asilo afgano, tutti sono di origine pachistana. Tutte le ragazze sono bianche. L'equazione è tanto fredda e semplice quanto esplosiva, in un Regno Unito in preda al dubbio sul suo modello multiculturale. Ed è il procuratore grazie al quale il dossier è stato riaperto, Nazir Afzal, più alto magistrato d'origine pachistana del regno, che si è fatto un nome lottando contro i matrimoni forzati nella Comunità pachistana, a dare il tono: “Si tratta soprattutto di una questione di genere, di uomini che credono che possano fare ciò che vogliono di donne vulnerabili. Ma non potete neppure chiudere gli occhi sul fattore razziale.


    “FATTORE RAZZIALE„


    Nelle settimane seguenti al processo, i media sgusciano i nomi di città dove delle gang simili a quelle di Rochdale vengono smantellate: Nelson, oxford, Telford, High Wycombe… E, alla fine di ottobre, è nuovamente a Rochdale che un gruppo di nove uomini viene arrestato. Ogni volta, i trasgressori sono in grande maggioranza di origine pachistana.


    I micros si tendono verso le associazioni o i ricercatori specializzati nella lotta contro gli abusi sessuali. Secondo le loro conclusioni, tra il 46% ed l’ 83% degli uomini implicati in questo tipo preciso di affari - delle violazioni commesse in banda da uomini che persuadono le loro giovani vittime “in luoghi all’ aperto„ - sono di origine pachistana (le statistiche etniche sono autorizzate in Gran Bretagna). Per una popolazione d'origine pachistana valutata al 7%.


    Ricercatori ed associazioni ricordano che le aggressioni sessuali in generale restano il fatto di uomini bianchi al 95%, e mettono in guardia contro l’affidabilità dei campioni studiati.


    A settembre, un rapporto governativo affermerà un fallimento senza precedenti dei servizi sociali e della polizia, rafforzando ancora l'opinione nell'idea che “un fattore razziale„ ha giocato nell'affare stesso, ma anche nel suo trattamento da parte delle autorità: tra il 2004 e il 2010,127 allarmi sono stati emessi su casi d'abuso sessuale su minori, un buon numero riguardava il gruppo di Shabir Ahmed, senza che nessuna misura sia adottata. Varie volte, le due istituzioni hanno ritenuto che ragazze dai 12 ai 17 anni “facessero le loro scelte di vita„.


    Per Ann Cryer, ex deputata di Keighley, una zona vicina, nessun dubbio è permesso: polizia e servizi sociali “erano impietriti all'idea di essere accusati di razzismo„. Il ministro della famiglia dell'epoca, Tim Loughton, riconosce che “il politicamente corretto e le suscettibilità razziali hanno costituito un problema„.


    “SONO PERFETTAMENTE ALLENATE„


    L'aria è tanto più viziata che, all'udienza, Shabir Ahmed attenua la provocazione. Tratta il giudice “di troia razzista„ ed afferma: “Il mio solo crimine è di essere musulmano.„ Un altro imputato lancia: “Voi, i bianchi, allenate le vostre figlie a bere e a fare sesso. Quando arrivano da noi, sono perfettamente allenate.„


    Ogni giorno, dei militanti di estrema destra si riuniscono davanti al tribunale, brandendo dei volantini: “I nostri figli non sono una carne halal.„ E quando i media parlano prudentemente “di gang asiatica„, i commenti degli internauti denunciano un clima deleterio. A Rochdale, il 23 febbraio, 150 rivoltati se la sono presa contro la polizia, ai tassisti pachistani ed ai kebab di Heywood.


    Rochdale si credeva al riparo contro tale clima. La città di 100.000 abitanti, sinistrata dalla fine delle industrie tessili, accumula indicatori sociali ed economici inquietanti ed una popolazione immigrata importante (quasi il 20% di abitanti é d'origine pachistana), ma non è mai stata il teatro di sommosse razziali. Rochdale ha anche eletto, dal 2003, un sindaco d'origine pachistana.


    Davanti all'edificio di stile gotico-vittoriano del municipio, reminiscenza degli anni di gloria di Rochdale, un dipendente del municipio si interroga. In modo anonimo. “Dove è il limite del razzismo? Gli aggressori vedevano queste ragazze come “rifiuti bianchi„, è incontestabilmente razzista. Ma i servizi sociali, della gente ben bianca, non li hanno considerati meglio.„

    A pochi passi, nella sua permanenza, Simon Danczuk, deputato laburista di Rochdale che è stato uno dei primi a parlare pubblicamente “di un fattore razziale„, giudica altrettanto determinante ció che chiama “il fattore sociale„: “I responsabili dei servizi sociali hanno potuto immaginare che queste ragazze di nemmeno 15 anni si prostituissero, mentre ne sarebbero stati incapaci a proposito delle loro proprie figlie.„


    VULNERABILI


    Razza contro classe? I trasgressori erano tutti pachistani d'origine, le adolescenti tutte bianche. Ma gli aggressori erano anche tutti uomini installati abitante Rochdale stessa, mentre le vittime venivano tutte di famiglie povere di Heywood, zona diseredata. Pertanto, la tesi “del fattore razziale„ si imporrà.


    L'ex ministro dell'interno Jack Straw si pone interrogativi sulle ragioni che spingono uomini “d'eredità pachistana„ a considerare le giovani bianche come “carne fresca„. Ann Cryer evoca i matrimoni arrangiati, che farebbero arrivare sul suolo britannico dei giovani uomini poco istruiti, strappati alle loro campagne del Pakistan. Tutti ingiungono i responsabili della Comunità pachistana ad agire.


    Mohammed Shafiq, 33 anni, è uno di loro. Indigeno di Rochdale, dirige la fondazione Ramadhan, che promuove il dialogo tra le religioni. Dal 2007, ha iniziato a parlare degli abusi commessi su adolescenti da membri della Comunità pachistana, raccogliendo soltanto un silenzio impacciato e delle minacce di morte. Ha realizzato un documentario sull'argomento per la BBC.


    Mohammed Shafiq ritiene che “una piccola minoranza di uomini pachistani vede le donne come cittadini di seconda categoria e le donne bianche come cittadini di terza categoria„.


    Ma, per lui, le ragazze abusate erano soprattutto vulnerabili. “Il fatto che vagabondano fuori in piena notte, che siano vestite in modo leggero, rafforzava gli aggressori nella loro idea che non valevano nulla, che erano inferiori. Ma ciò faceva soprattutto di esse delle prede facili, mentre le ragazze della Comunità pachistana sono meglio protette dalla loro famiglia, e che un abuso sessuale vi è più difficilmente occultabile.„


    Al Regal Moon, la pub più famoso di Rochdale, “Sam„, pensionato del tessile, riassume il tasso del dibattito: “I primi mesi, si sentivano soltanto osservazioni razziste sui pakistani, e poi é ritornata la calma. Lo sanno tutti, qui, che una volta l'agitazione ricaduta, saremo obbligati a vivere insieme come l’abbiamo sempre fatto.„


    Benoît Vitkine, Rochdale (Regno Unito) inviato speciale




    Un rapporto governativo accusato di minimizzare il fattore razziale delle aggressioni


    Pubblicato mercoledì 21 novembre, il rapporto del commissariato ai bambini sullo sfruttamento sessuale ha ancora un po' di più alimentato la polemica sul carattere razziale di un certo numero di aggressioni commesse in Inghilterra. L'indagine condotta dal vice-commissario Sue Berelowitz mostra che 2 409 bambini sono stati vittime tra il 2010 ed il 2011 (su un periodo di quattordici mesi) di crimini sessuali commessi da aggressori che agiscono in bande. Il rapporto identifica d'altra parte 16 500 altri bambini suscettibili di essere stati abusati.
    Le statistiche contenute nel rapporto segnalano che gli aggressori, quando la loro origine etnica è stata determinata, sono al 43% bianchi ed al 33% d'origine asiatica. Ma il documento ritiene che “la pubblicità„ data a degli affari come quella di Rochdale ha per conseguenza che “i dati sono raccolti in modo più assiduo quando gli aggressori sono identificati come “asiatici„, “pachistani„ o “kurdi„„. La Sig.ra Berelowitz è stata immediatamente accusata da molte personalità, compreso il ministro dell'istruzione, Michael Gove, di avere cercato di minimizzare quest'aspetto della questione.


    Le Monde


    QUESTO:


    Olanda: guardalinee picchiato a morte da 3 giocatori adolescenti


    Guardalinee picchiato a morte in Olanda

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,960
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Zavoli aggredito

    Tra l'altro è tra i firmatari del disegno di legge antinegazionismo o sbaglio :gratgrat: ?
    Ma questo è inquietante, ai bianchi la voglia di combattere è ai liveli minimi.
    Benoît Vitkine, Rochdale (Regno Unito) inviato speciale




    Un rapporto governativo accusato di minimizzare il fattore razziale delle aggressioni


    Pubblicato mercoledì 21 novembre, il rapporto del commissariato ai bambini sullo sfruttamento sessuale ha ancora un po' di più alimentato la polemica sul carattere razziale di un certo numero di aggressioni commesse in Inghilterra. L'indagine condotta dal vice-commissario Sue Berelowitz mostra che 2 409 bambini sono stati vittime tra il 2010 ed il 2011 (su un periodo di quattordici mesi) di crimini sessuali commessi da aggressori che agiscono in bande. Il rapporto identifica d'altra parte 16 500 altri bambini suscettibili di essere stati abusati.
    Le statistiche contenute nel rapporto segnalano che gli aggressori, quando la loro origine etnica è stata determinata, sono al 43% bianchi ed al 33% d'origine asiatica. Ma il documento ritiene che “la pubblicità„ data a degli affari come quella di Rochdale ha per conseguenza che “i dati sono raccolti in modo più assiduo quando gli aggressori sono identificati come “asiatici„, “pachistani„ o “kurdi„„. La Sig.ra Berelowitz è stata immediatamente accusata da molte personalità, compreso il ministro dell'istruzione, Michael Gove, di avere cercato di minimizzare quest'aspetto della questione.


    Le Monde


    QUESTO:


    Olanda: guardalinee picchiato a morte da 3 giocatori adolescenti
    E nessuna anima bella di sinistra che voglia far notare questo....
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  7. #7
    Venetia
    Data Registrazione
    06 Sep 2011
    Località
    Venetia
    Messaggi
    4,068
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Zavoli aggredito

    Zavoli, doveva aprire le porte, ed abbracciarli "come fratelli", dandogli poi tutto quello che chiedevano.
    Che idea gli è venuta, resistergli?
    Bah!:gratgrat:
    Quayag likes this.
    sklöpp & kanù

  8. #8
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Zavoli aggredito

    Zavoli è della stessa pasta degli scalfari e compagnia? no perchè personalmente io auguro ai fautori della società multirazziale di provarla sulla loro pelle.

    Capitasse a tutti.



  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    29,296
    Mentioned
    268 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Zavoli aggredito

    Citazione Originariamente Scritto da Quayag Visualizza Messaggio
    Zavoli è della stessa pasta degli scalfari e compagnia? no perchè personalmente io auguro ai fautori della società multirazziale di provarla sulla loro pelle.

    Capitasse a tutti.
    a tutti...loro
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites PD ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  10. #10
    Venetia
    Data Registrazione
    06 Sep 2011
    Località
    Venetia
    Messaggi
    4,068
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Zavoli aggredito

    Citazione Originariamente Scritto da Quayag Visualizza Messaggio
    Zavoli è della stessa pasta degli scalfari e compagnia? no perchè personalmente io auguro ai fautori della società multirazziale di provarla sulla loro pelle.

    Capitasse a tutti.
    Per essere dov'è stato, lavorativamente parlando, "deve" essere della stessa pasta, non ci sono alternative.
    sklöpp & kanù

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Rapinato e picchiato Sergio Zavoli!!
    Di kouros nel forum Cronaca
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 06-12-12, 19:28
  2. Santoro ringrazia Zavoli
    Di Ale85 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 123
    Ultimo Messaggio: 01-04-11, 14:43
  3. Zavoli e Garimberti si devono dimettere
    Di Andrea.libero nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 26-02-10, 15:30
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-12-09, 00:32
  5. Accordo su Zavoli per la vigilanza RAI
    Di Instant Karma! (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 18-11-08, 20:33

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226