User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20
  1. #1
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Evviva la Riforma Universitaria!

    Evviva la Riforma Universitaria!

    Più fondi agli atenei virtuosi, tagli ai non meritevoli


    523 milioni a chi ha fatto bene, in 27 perdono risorse. Finalmente un po' di sana meritocrazia entra da oggi nell'Università italiana. Dopo il maestro unico e il sei in condotta che tanti malumori hanno creato tra quei beoti dell'Onda (comunista) ecco finalmente giungere la "pagella" per i nostri istituti universitari. E' un cambiamento epocale: basta coi fondi a pioggia per tutti, d'ora in avanti si premia chi vale e chi non vale si frega.

    Ahhh, che soddisfazione! Che soddisfazione vedere l'Università della mia città, Napoli, sprofondare al trentasettesimo posto in classifica, adesso niente più denaro contante per quelle sanguisughe di denaro pubblico che per anni hanno solo ingrassato alle spalle di tanti onesti contribuenti!

    Non mi stupirei se un domani questo governo di centrodestra sarà ricordato non tanto per le ronde leghiste o per il gossip pecoreccio su Berlusconi, ma per la Riforma Gelmini, una Signora Riforma, che mancava all'Italia da troppo tempo e che facendo riconvergere istruzione e mondo del lavoro inciderà profondamente sul futuro del nostro Paese.

    Con la Gelmini finisce una volta e per sempre il tempo dell'Università-parcheggio. E' una grande conquista, per i conservatori, il governo e l'Italia tutta. Evviva la Riforma Universitaria!!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Evviva la Riforma Universitaria!

    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Right Visualizza Messaggio
    Evviva la Riforma Universitaria!

    Più fondi agli atenei virtuosi, tagli ai non meritevoli


    523 milioni a chi ha fatto bene, in 27 perdono risorse. Finalmente un po' di sana meritocrazia entra da oggi nell'Università italiana. Dopo il maestro unico e il sei in condotta che tanti malumori hanno creato tra quei beoti dell'Onda (comunista) ecco finalmente giungere la "pagella" per i nostri istituti universitari. E' un cambiamento epocale: basta coi fondi a pioggia per tutti, d'ora in avanti si premia chi vale e chi non vale si frega.

    Ahhh, che soddisfazione! Che soddisfazione vedere l'Università della mia città, Napoli, sprofondare al trentasettesimo posto in classifica, adesso niente più denaro contante per quelle sanguisughe di denaro pubblico che per anni hanno solo ingrassato alle spalle di tanti onesti contribuenti!

    Non mi stupirei se un domani questo governo di centrodestra sarà ricordato non tanto per le ronde leghiste o per il gossip pecoreccio su Berlusconi, ma per la Riforma Gelmini, una Signora Riforma, che mancava all'Italia da troppo tempo e che facendo riconvergere istruzione e mondo del lavoro inciderà profondamente sul futuro del nostro Paese.

    Con la Gelmini finisce una volta e per sempre il tempo dell'Università-parcheggio. E' una grande conquista, per i conservatori, il governo e l'Italia tutta. Evviva la Riforma Universitaria!!
    Un par de ciufoli :

    i criteri con cui vengono allocati i fondi sono per i 2/3 sulla qualità della ricerca e per 1/3 sulla qualità della didattica

    In base alla qualità della ricerca si è tenuto conto:
    - per il 50% delle valutazioni dell’agenzia Civr sulla qualità della ricerca in base a parametri internazionali;

    L'ultima indagine del CIVR è del 2001-2003, quella successiva non è mai stata completata

    - per il 20% del numero dei ricercatori e dei docenti che hanno partecipato a progetti di ricerca italiani valutati positivamente;

    I progetti di ricerca italiani non vengono valutati secondo i criteri internazionali, e nemmeno secondo quelli del CIVR !

    - per il 30% della capacità delle Università di intercettare finanziamenti europei per la ricerca.

    Questo è positivo, indubbiamente !

    Complessivamente, c'è anche da tenere conto che i maggiorni fondi alla ricerca non vanno ai dipartimenti che meglio hanno meritato ma all'Università nel suo complesso che poi può anche usarli per assumere bidelli

    In base alla qualità della didattica si è tenuto conto:
    - per il 20% della percentuale dei laureati che trovano lavoro a 3 anni dal conseguimento della laurea;

    Ciò è molto positivo

    - per il 20% delle Università che tengono corsi con i propri insegnanti di ruolo e che limitano il ricorso a contratti e docenti esterni. In questo modo si vuole limitare la pratica non virtuosa della proliferarazione di corsi ed insegnamenti non necessari e affidati a personale non di ruolo;

    Il che è molto inverosimile in tempi di blocco dei fondi, che obbliga per restare in paro a precarizzare e esternalizzare.

    - per il 40% della quantità degli studenti che si iscrivono al secondo avendo fatto almeno i 2/3 degli esami del primo anno. Questo per premiare le Università che curano la didattica e in generale gli atenei che limitano la dispersione;


    Il che vuol dire " promuovete cani e porci o prenderete meno soldi"

    - per il 20% delle Università che danno la possibilità agli studenti di valutare attraverso un questionario la qualità della didattica e la soddisfazione per i corsi di laurea frequentati.

    Anche questo è teoricamente positivo, non fosse che i suddetti questionari non vengono utilizzati in maniera vincolante: quindi per prendere più soldi basta far riempire un questionario all'anno agli studenti, e poi mandarlo al macero

    Tanto rumore per veramente poco, ancora una volta la Gelmini nella sua spasmodica ricerca di nuovi modi di passare alla Storia ha partorito gattini ciechi.hefico:

    Sottolineo inoltre che questa riforma epocale alloca in questo modo *ben* il 7% dei fondi ...

    La valutazione degli atenei è ben altra cosa, e gli esempi non mancano in Europa e nel mondo.

  3. #3
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Evviva la Riforma Universitaria!

    Non posso che associarmi agli apprezzamenti rivolti alla Riforma dell'università varata dal Ministro Mariastella Gelmini, probabilmente il membro dell'esecutivo più attivo ed impegnato. Meritocrazia: finalmente questa parola viene applicata nell'ambito universitario, a danno di baroni, concorsi fasulli e predeterminati, corsi inutili e sprechi immani di risorse. Solo le università virtuose e all'avanguardia saranno premiate ed incentivate.

    Un conservatore non può che guardare con favore al ritorno del merito, della responsabilità, del giudizio severo e allo stesso tempo giusto. Che dire: viva la Riforma dell'Università, viva il Ministro Gelmini!

  4. #4
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Evviva la Riforma Universitaria!

    Citazione Originariamente Scritto da FalcoConservatore Visualizza Messaggio
    Non posso che associarmi agli apprezzamenti rivolti alla Riforma dell'università varata dal Ministro Mariastella Gelmini, probabilmente il membro dell'esecutivo più attivo ed impegnato. Meritocrazia: finalmente questa parola viene applicata nell'ambito universitario, a danno di baroni, concorsi fasulli e predeterminati, corsi inutili e sprechi immani di risorse. Solo le università virtuose e all'avanguardia saranno premiate ed incentivate.

    Un conservatore non può che guardare con favore al ritorno del merito, della responsabilità, del giudizio severo e allo stesso tempo giusto. Che dire: viva la Riforma dell'Università, viva il Ministro Gelmini!
    Le mie obiezioni ovviamente nemmeno le hai lette

    Aggiungo che i criteri non tengono minimamente in considerazione la ricettività delle strutture universitarie, i progressi step by step nel miglioramento complessivo dell'ateneo, i sistemi di borse di studio ...

    Valutare la didattica in questo modo, quando ogni Ateneo può inventarsi il peso in crediti dei propri programmi senza rispondenza con la realtà poi è veramente tragicomico !

  5. #5
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Evviva la Riforma Universitaria!

    Citazione Originariamente Scritto da Manfr Visualizza Messaggio
    Un par de ciufoli :

    i criteri con cui vengono allocati i fondi sono per i 2/3 sulla qualità della ricerca e per 1/3 sulla qualità della didattica

    In base alla qualità della ricerca si è tenuto conto:
    - per il 50% delle valutazioni dell’agenzia Civr sulla qualità della ricerca in base a parametri internazionali;

    L'ultima indagine del CIVR è del 2001-2003, quella successiva non è mai stata completata

    - per il 20% del numero dei ricercatori e dei docenti che hanno partecipato a progetti di ricerca italiani valutati positivamente;

    I progetti di ricerca italiani non vengono valutati secondo i criteri internazionali, e nemmeno secondo quelli del CIVR !

    - per il 30% della capacità delle Università di intercettare finanziamenti europei per la ricerca.

    Questo è positivo, indubbiamente !

    Complessivamente, c'è anche da tenere conto che i maggiorni fondi alla ricerca non vanno ai dipartimenti che meglio hanno meritato ma all'Università nel suo complesso che poi può anche usarli per assumere bidelli

    In base alla qualità della didattica si è tenuto conto:
    - per il 20% della percentuale dei laureati che trovano lavoro a 3 anni dal conseguimento della laurea;

    Ciò è molto positivo

    - per il 20% delle Università che tengono corsi con i propri insegnanti di ruolo e che limitano il ricorso a contratti e docenti esterni. In questo modo si vuole limitare la pratica non virtuosa della proliferarazione di corsi ed insegnamenti non necessari e affidati a personale non di ruolo;

    Il che è molto inverosimile in tempi di blocco dei fondi, che obbliga per restare in paro a precarizzare e esternalizzare.

    - per il 40% della quantità degli studenti che si iscrivono al secondo avendo fatto almeno i 2/3 degli esami del primo anno. Questo per premiare le Università che curano la didattica e in generale gli atenei che limitano la dispersione;


    Il che vuol dire " promuovete cani e porci o prenderete meno soldi"

    - per il 20% delle Università che danno la possibilità agli studenti di valutare attraverso un questionario la qualità della didattica e la soddisfazione per i corsi di laurea frequentati.

    Anche questo è teoricamente positivo, non fosse che i suddetti questionari non vengono utilizzati in maniera vincolante: quindi per prendere più soldi basta far riempire un questionario all'anno agli studenti, e poi mandarlo al macero

    Tanto rumore per veramente poco, ancora una volta la Gelmini nella sua spasmodica ricerca di nuovi modi di passare alla Storia ha partorito gattini ciechi.hefico:

    Sottolineo inoltre che questa riforma epocale alloca in questo modo *ben* il 7% dei fondi ...

    La valutazione degli atenei è ben altra cosa, e gli esempi non mancano in Europa e nel mondo.
    Leggo molti punti "positivi", anche "molto positivi", e ciò è più che sufficiente per giudicare altrettanto bene la Riforma, che certo dovrà essere messa a rodaggio negli anni a venire, ma che fin da ora rappresenta un importantissimo passo in avanti per la qualità del mondo universitario. Persino alcuni esponenti della sinistra hanno balbettato che "la riforma va bene tanto è vero che l'aveva decisa il Governo Prodi". Sarà...nel frattempo l'ha varata il Ministro Gelmini. Le critiche di certe università mangia-soldi e di bassa qualità costituiscono la miglior prova della bontà della riforma.

  6. #6
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Evviva la Riforma Universitaria!

    Citazione Originariamente Scritto da Manfr Visualizza Messaggio
    Le mie obiezioni ovviamente nemmeno le hai lette

    Aggiungo che i criteri non tengono minimamente in considerazione la ricettività delle strutture universitarie, i progressi step by step nel miglioramento complessivo dell'ateneo, i sistemi di borse di studio ...

    Valutare la didattica in questo modo, quando ogni Ateneo può inventarsi il peso in crediti dei propri programmi senza rispondenza con la realtà poi è veramente tragicomico !
    Manfr, la perfezione non è di questo mondo, e negli anni a venire sicuramente ci sarà tempo e modo per limare e migliorare la riforma. Resta indiscutibile il passo in avanti del Ministro, che ha introdotto dei meccanismi che premiano il merito e puniscono gli sprechi. Ottimi anche i nuovi meccanismi concorsuali, che limitano il potere baronale. Cerchiamo di apprezzare tutto questo, invece di avvitarci in inutili e sterili polemiche di partito!

  7. #7
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Evviva la Riforma Universitaria!

    Citazione Originariamente Scritto da FalcoConservatore Visualizza Messaggio
    Manfr, la perfezione non è di questo mondo, e negli anni a venire sicuramente ci sarà tempo e modo per limare e migliorare la riforma. Resta indiscutibile il passo in avanti del Ministro, che ha introdotto dei meccanismi che premiano il merito e puniscono gli sprechi. Ottimi anche i nuovi meccanismi concorsuali, che limitano il potere baronale. Cerchiamo di apprezzare tutto questo, invece di avvitarci in inutili e sterili polemiche di partito!
    Ma proprio no, questi meccanismi in larga parte disincentivano il merito e non cambiano veramente nulla !

    I meccanismi concorsuali grazie a Dio introducono la verifica internazionale e il sorteggio, ma comunque sempre da liste di eletti della categoria ...

    Quando la metà dei fondi viene allocata in base a criteri che non sono meritocratici (ricerca italiana, valutazione farlocca della didattica e promozioni automatiche) che senso ha parlare di meritocrazia ?!

  8. #8
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Evviva la Riforma Universitaria!

    Citazione Originariamente Scritto da FalcoConservatore Visualizza Messaggio
    Leggo molti punti "positivi", anche "molto positivi", e ciò è più che sufficiente per giudicare altrettanto bene la Riforma, che certo dovrà essere messa a rodaggio negli anni a venire, ma che fin da ora rappresenta un importantissimo passo in avanti per la qualità del mondo universitario. Persino alcuni esponenti della sinistra hanno balbettato che "la riforma va bene tanto è vero che l'aveva decisa il Governo Prodi". Sarà...nel frattempo l'ha varata il Ministro Gelmini. Le critiche di certe università mangia-soldi e di bassa qualità costituiscono la miglior prova della bontà della riforma.
    Controlla e vedrai che i punti "positivi" da me evidenziati non rappresentano la maggioranza dei fondi allocati

  9. #9
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Evviva la Riforma Universitaria!

    ''L'agenzia di valutazione - sottolinea - e' un progetto sul quale il ministro Mussi investi' molto e alla fine della legislatura era gia' pronto per essere realizzato, ma il ministro Gelmini per un anno intero se lo e' tenuto nel cassetto. Anche i 525 milioni da ripartire tra le universita' piu' virtuose sono una dote lasciata dal governo Prodi che li aveva destinati al 'patto per l'universita''.

    Tutto ciò per rendere l'ANVUR più indipendente modificando un articolo del suo Statuto: c'era bisogno di aspettare un anno !?

  10. #10
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Evviva la Riforma Universitaria!

    La sinistra finora non ha fatto niente e si è arroccata al niente. Meglio il niente?

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Franco Cardini: lettera aperta sulla riforma universitaria
    Di destradipopolo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-12-10, 06:51
  2. Riforma universitaria, ne parliamo?
    Di LIBERAMENTE nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 21-11-09, 23:21
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-07-09, 16:31
  4. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 04-11-08, 18:29
  5. Riforma universitaria
    Di The Boss nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-10-05, 01:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226