User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito POLITICA/ Se il PDL va in frantumi

    Nasce il Pdl-Sicilia per attirare l'attenzione del governo nazionale sulla questione meridionale e siciliana ma soprattutto, almeno sembra, per stoppare l'ipotesi della nascita di un partito del Sud e il Movimento per l'Autonomia di Raffaele Lombardo, a cui pero' rinnovano il sostegno per la guida della Sicilia. Avra' da settembre un suo gruppo parlamentare, non e' chiaro se all'Ars o alle Camere, che comunque sara' interno al Pdl nazionale. In buona sostanza i promotori - Carmelo Briguglio, Fabio Granata e Dore Misuraca che oggi hanno presentato a Palermo a palazzo dei Normanni il il progetto - vogliono che si affronti un problema reale, quello siciliano, non con la nascita di un partito, che sarebbe la risposta sbagliata, ma con la mobilitazione interna ad un partito nazionale della deputazione regionale che difenda gli interessi territoriali.

    In pratica si darebbe il via alla nascita di un partito federato, dove il Pdl e' il contentinore di riferimento nazionale e nelle varie regioni possano esserci i vari Pdl locali. Ad esempio in Sicilia il Pdl-Sicilia, in Puglia il Pdl-Puglia, in Campania il Pdl-Campania e cosi' via. In tal senso i deputati eletti in quelle regioni possono difendere meglio gli interessi e le aspettative territoriali. Cio' non comporterebbe la nascita di un partito del Sud o il rafforzamento del Movimento per l'Autonomia sul territorio ma, da subito, i deputati delle singole regioni del sud, presenti in parlamento, possono attivarsi per evitare che il governo nazionale 'dimentichi' i problemi locali. I promotori del Pdl-Sicilia, inoltre, chiedono al Pdl nazionale uno statuto speciale che permetta di realizzare la struttura organizzativa ed individuare il leader regionale non indicato dall'alto ma dal basso. Manifestano la disponibilita' al dialogo con tutti, ad iniziare dal sottosegretario Micciche' (promotore del partito del Sud) ed a quella 'minoranza' del Pdl nella sicilia orientale, riferendosi senza citarlo al co-cordinatore siciliano Castigilione, affinche' si possa rafforzare dentro il Pdl quella forza che difenda gli interessi della Sicilia.

    MEZZOGIORNO NASCE PDL-SICILIA PER STOPPARE PARTITO SUD E MPA - Agenzia di stampa Asca


    Davvero inquietante l'ipotesi di una frantumazione del PDL in singoli partiti regionali, uniti in un unico contenitore nazionale, di dubbia omogeneità e compattezza. Certi interessi non sono conciliabili; mi spiego meglio: lo sono in un quadro nazionale, dove si possono trovare equilibri e compensazioni. Il PDL non può dividersi a livello regionale, cosa ci ritroveremmo in Parlamento? Deputati che litigano per gli interessi campanilistici di ogni regione di provenienza? Il Governo è oggi forse troppo sbilanciato a favore dell'asse Tremonti-Lega Nord, non lo metto in dubbio, ed è lecito per i rappresentanti delle regioni meridionali far notare la situazione e chiedere maggiore attenzione. Mi lascia però perplesso l'idea di una "Lega Sud", primo passo per la disgregazione del governo e della maggioranza (nonchè del PDL). Il rischio di divisioni è alto, il Cavaliere deve agire al più presto per evitare il dissanguamento e lo scioglimento del PDL. Un "piano per il Sud" è ormai auspicabile. L'ipotesi di una suddivisione in partiti regionali del PDL è deleteria, nonchè segno di malessere e mancanza di una reale e solida struttura nazionale.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: POLITICA/ Se il PDL va in frantumi

    Citazione Originariamente Scritto da FalcoConservatore Visualizza Messaggio
    Davvero inquietante l'ipotesi di una frantumazione del PDL in singoli partiti regionali...
    Io penso che il problema alla radice si chiami Lega e che avesse buone ragioni Fisichella a contrastare il federalismo in quanto lo vedeva come un pericoloso battistrada per un eventuale secessionismo.
    Il problema non sono le istanze della Lega, in buona parte condivisibili. Così come non ci piove che l'assistenzialismo meridionale della prima Repubblica abbia danneggiato il Nord e allo stesso tempo immiserito il Sud.
    La questione è che la Lega è sorta per preservare gli interessi delle regioni settentrionali se necessario anche a discapito di quelli nazionali. La sua forza territoriale è stata sollecitata a destra e a manca per ragioni elettorali e così facendo la Lega è cresciuta numericamente al punto da riuscire ad imporre al centrodestra la propria agenda politica, che oggi Berlusconi tenta in qualche modo di bilanciare con una serie di singoli provvedimenti per Napoli o la Sicilia.

    Al di là delle odierne politiche di Tremonti e Calderoli la cultura leghista ha provocato un riacutizzarsi dell'annosa disputa tra Nord e Sud, dando luogo ad intolleranze "antropologiche" che non si vedevano, fortunatamente, da decenni. Se oggi gli esempi di razzismo antimeridionalista si sprecano, questo purtroppo è addebbitabile solo alla Lega e alla sua faziosa lettura della storia d'Italia.

    Secondo i leghisti lo Stato italiano avrebbe da sempre sfruttato il Nord produttivo a vantaggio del Sud apatico e fannullone. Ciò è storicamente campato in aria in quanto l'Italia è stata una costruzione politica di cui si è avvantaggiato un Nord in bolletta spogliando le risorse del ricco regno delle Due Sicilie. Il che ha decretato sin d'allora la purtroppo famosa "questione meridionale".
    Che dal dopoguerra i popoli meridionali si siano adagiati in un comodo e perdente immobilismo fatalista questo è vero, così come è vero che sia stato il Nord a pagarne lo scotto in termini economici, ma non si può negare che il vizio d'origine se proprio dobbiamo trovarlo si trovi a settentrione, non certo a meridione.

    Adesso che la "frittata" è fatta e i meridionali vengono trattati dai leghisti razzisticamente quasi fossero gli "islamici d'Italia", la nascita di un simmetrico Partito del Sud che difenda non solo gli interessi materiali ma anche la dignità culturale e storica del popolo meridionale è più di una fantasia. E' il Sud stesso a chiedere di essere rapprentato, da destra o sinistra non importa, anche perchè nell'Italia di oggi queste categorie politiche sono in gran parte saltate.

    Cosicchè Berlusconi e il PDL, che si sono imposti in virtù di una volontà bipolarista, ora sono frenati nella loro azione da un alleato con velleità opposte divenuto troppo potente per essere accantonato. Forse la Prestigiacomo, Miccichè, Martino & Co. potranno rientrare nei ranghi evitando per l'immediato una clamorosa spaccatura a destra che porrebbe seri dubbi sul post-Berlusconismo, ma lo spettro di una lega meridionale non può più essere da nessuno esorcizzato.

    Quando ciò accadrà vedremo allora se l'Italia, spaccata politicamentre tra Nord e Sud, avrà la forza di rivelarsi sul serio una nazione o tornerà ad essere "quell'espressione geografica" verso cui si riversavano le ironie straniere di tardo Ottocento.

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    19,895
    Mentioned
    83 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: POLITICA/ Se il PDL va in frantumi

    Citazione Originariamente Scritto da FalcoConservatore Visualizza Messaggio

    Davvero inquietante l'ipotesi di una frantumazione del PDL in singoli partiti regionali, uniti in un unico contenitore nazionale, di dubbia omogeneità e compattezza. Certi interessi non sono conciliabili; mi spiego meglio: lo sono in un quadro nazionale, dove si possono trovare equilibri e compensazioni. Il PDL non può dividersi a livello regionale, cosa ci ritroveremmo in Parlamento? Deputati che litigano per gli interessi campanilistici di ogni regione di provenienza? Il Governo è oggi forse troppo sbilanciato a favore dell'asse Tremonti-Lega Nord, non lo metto in dubbio, ed è lecito per i rappresentanti delle regioni meridionali far notare la situazione e chiedere maggiore attenzione. Mi lascia però perplesso l'idea di una "Lega Sud", primo passo per la disgregazione del governo e della maggioranza (nonchè del PDL). Il rischio di divisioni è alto, il Cavaliere deve agire al più presto per evitare il dissanguamento e lo scioglimento del PDL. Un "piano per il Sud" è ormai auspicabile. L'ipotesi di una suddivisione in partiti regionali del PDL è deleteria, nonchè segno di malessere e mancanza di una reale e solida struttura nazionale.
    Ciao, mi puoi dire in cosa esattamente vedi il governo sbilanciato a favore del Nord, e in cosa dovrebbe consistere questa maggiore attenzione del governo verso le regioni del sud?
    Gladstone: " Se il popolo d'Inghilterra avesse dovuto attendere le libertà dal ricorso ai mezzi legali, esso le aspetterebbe ancora"

  4. #4
    direttamente dall'Inferno
    Data Registrazione
    19 Jan 2007
    Località
    nel girone che preferite
    Messaggi
    25,537
    Mentioned
    139 Post(s)
    Tagged
    16 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: POLITICA/ Se il PDL va in frantumi

    non s'intendono certo finanziamenti a pioggia d'infausta memoria,semplicemente si vorrebbe vedere il governo agire come ha fatto in Abruzzo e parzialmente in Campania anche nel resto del Sud

  5. #5
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: POLITICA/ Se il PDL va in frantumi

    Citazione Originariamente Scritto da novis Visualizza Messaggio
    Ciao, mi puoi dire in cosa esattamente vedi il governo sbilanciato a favore del Nord, e in cosa dovrebbe consistere questa maggiore attenzione del governo verso le regioni del sud?
    Ho parlato di asse (politico) Tremonti-Lega Nord, che ha suscitato le perplessità di molti altri Ministri. Non vedo il Nord "favorito"; il Governo sta facendo un buon lavoro in tutto il paese. Ma da quanto ho letto bisogna sbloccare dei fondi FAS dedicati alla aree sotto-utilizzate: ebbene è tempo di utilizzare questi fondi, in modo savio e controllato, a favore delle sviluppo delle regioni meridionali. Non parlo, ovviamente, di donazioni a pioggia, che aumentano le rendite di posizione e i poteri clientelari. Parlo di progetti costruiti ad hoc, soprattutto infrastrutturali, e seguiti passo passo onde evitare sperperi e ruberie.

  6. #6
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    54 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: POLITICA/ Se il PDL va in frantumi

    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Right Visualizza Messaggio

    Se oggi gli esempi di razzismo antimeridionalista si sprecano, questo purtroppo è addebbitabile solo alla Lega e alla sua faziosa lettura della storia d'Italia.
    .
    Ma non diciamo puttanate. Sono numerosi i leghisti di origine meridionale. Ed in quanto agli esempi di razzismo antimeridionalista, quando c'era la DC ed il PCI, si mettevano i cartelli con scritto "non si affitta ai meridionali". Adesso si fa al max qualche coretto da stadio quando capita.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

  7. #7
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    54 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riferimento: POLITICA/ Se il PDL va in frantumi

    Oggi alcuni deputati meridionali del PDL hanno mandato sotto il governo.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    19,895
    Mentioned
    83 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riferimento: POLITICA/ Se il PDL va in frantumi

    Citazione Originariamente Scritto da FalcoConservatore Visualizza Messaggio
    Ho parlato di asse (politico) Tremonti-Lega Nord, che ha suscitato le perplessità di molti altri Ministri. Non vedo il Nord "favorito"; il Governo sta facendo un buon lavoro in tutto il paese. Ma da quanto ho letto bisogna sbloccare dei fondi FAS dedicati alla aree sotto-utilizzate: ebbene è tempo di utilizzare questi fondi, in modo savio e controllato, a favore delle sviluppo delle regioni meridionali. Non parlo, ovviamente, di donazioni a pioggia, che aumentano le rendite di posizione e i poteri clientelari. Parlo di progetti costruiti ad hoc, soprattutto infrastrutturali, e seguiti passo passo onde evitare sperperi e ruberie.
    Guarda che l'ultimo cipe di luglio ha stanziato fondi per le infrastrutture e le opere strategiche, di cui gran parte sono destinati al sud...anche se su molte di quelle opere infrastrutturali si possono avanzare dubbi sulla loro reale necessità (es. autostrada Agrigento-Caltanissetta??)
    Stanziare fondi per le opere infrastrutturali non si fa dall'oggi al domani, serve un progetto preliminare che deve essere valutato, poi il progetto deve diventare "definitivo" e infine "esecutivo".
    Dire "si sblocchino subito i fondi FAS per le opere infrastrutturali" significa non volere nessuna infrastruttura, ma volere subito i fondi liquidi a cui attingere.
    Per altro, non so se sei al corrente del fatto che secondo tutti i dati e le statistiche ufficiali il sud non è affatto messo peggio del centronord per quanto riguarda la dotazione delle infrastrutture: tutta questa fame di "infrastrutture" al sud non trova nessun riscontro nei numeri.

    Infine, ti sembra proprio giusto che i fondi FAS, che sono la maggioranza dei fondi di cui può disporre il governo per le infrastrutture, debbano essere destinati per legge all'85% al meridione? senza parlare del fatto che, in aggiunta ai fondi FAS, il sud beneficia dei fondi europei.
    Gladstone: " Se il popolo d'Inghilterra avesse dovuto attendere le libertà dal ricorso ai mezzi legali, esso le aspetterebbe ancora"

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    19,895
    Mentioned
    83 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riferimento: POLITICA/ Se il PDL va in frantumi

    Citazione Originariamente Scritto da Juv Visualizza Messaggio
    Oggi alcuni deputati meridionali del PDL hanno mandato sotto il governo.
    Bene
    Gladstone: " Se il popolo d'Inghilterra avesse dovuto attendere le libertà dal ricorso ai mezzi legali, esso le aspetterebbe ancora"

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    19,895
    Mentioned
    83 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riferimento: POLITICA/ Se il PDL va in frantumi

    Citazione Originariamente Scritto da Eric Draven Visualizza Messaggio
    non s'intendono certo finanziamenti a pioggia d'infausta memoria,semplicemente si vorrebbe vedere il governo agire come ha fatto in Abruzzo e parzialmente in Campania anche nel resto del Sud
    In Abruzzo e in Campania c'erano delle emergenze...nel resto del sud quale emergenza reale è in corso? sempre che qualcuno non le crei ad arte per far affluire ancora più fondi di quelli che arrivano già...
    Gladstone: " Se il popolo d'Inghilterra avesse dovuto attendere le libertà dal ricorso ai mezzi legali, esso le aspetterebbe ancora"

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Opposizione in frantumi.
    Di brunik nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 25-09-07, 12:49
  2. DA AN a MPA : A Catania AN in frantumi.
    Di Forzanovista nel forum Destra Radicale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 02-01-06, 19:51
  3. DA AN a MPA : A Catania AN in frantumi.
    Di Forzanovista nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-01-06, 18:43
  4. APL in frantumi.....
    Di Liberalix nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 13-06-05, 14:36
  5. Teorie in frantumi....
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-03-03, 15:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226