User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 28
Like Tree2Likes

Discussione: Crolla il mercato dell'auto. In Ue immatricolazioni giù del 10,1%.

  1. #1
    sincero democratico
    Data Registrazione
    28 Aug 2012
    Messaggi
    9,131
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Crolla il mercato dell'auto. In Ue immatricolazioni giù del 10,1%.

    Auto, nella Ue immatricolazioni giù del 10,1% Fiat sorpassata da Audi, Bmw e Mercedes - Economia e Finanza con Bloomberg - Repubblica.it

    Perché i Governi non stimolano il settore con gli incentivi?

    P.S. Volevo scrivere in Europa, non riesco a modificare il titolo.
    Ultima modifica di Marcello1986; 15-12-12 alle 10:44

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Crolla il mercato dell'auto. In Ue immatricolazioni giù del 10,1%.

    Più che stimolare gli incentivi, che drogano il mercato, bisognerebbe intervenire contro i prezzi esorbitanti di: assicurazioni, tasse dirette (bollo) e indirette (accise sui carburanti).
    Per non parlare dei trattati di importanzione degli autoveicoli sfavorevoli (per l'Europa) con Giappone e Corea del Sud.
    Theremin likes this.
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

  3. #3
    sincero democratico
    Data Registrazione
    28 Aug 2012
    Messaggi
    9,131
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Crolla il mercato dell'auto. In Ue immatricolazioni giù del 10,1%.

    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    Più che stimolare gli incentivi, che drogano il mercato, bisognerebbe intervenire contro i prezzi esorbitanti di: assicurazioni, tasse dirette (bollo) e indirette (accise sui carburanti).
    Per non parlare dei trattati di importanzione degli autoveicoli sfavorevoli (per l'Europa) con Giappone e Corea del Sud.
    Non è vero. Gli incentivi in periodo di crisi sono l'unica soluzione per favorire la ripresa, anche perché l'esborso dello Stato è compensato dal maggior gettito Iva. Sono provvedimenti quasi a costo zero che favoriscono l'occupazione negli impianti.
    Ultima modifica di Marcello1986; 16-12-12 alle 11:58

  4. #4
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Crolla il mercato dell'auto. In Ue immatricolazioni giù del 10,1%.

    Citazione Originariamente Scritto da Marcello1986 Visualizza Messaggio
    Non è vero. Gli incentivi in periodo di crisi sono l'unica soluzione per favorire la ripresa, anche perché l'esborso dello Stato è compensato dal maggior gettito Iva. Sono provvedimenti quasi a costo zero che favoriscono l'occupazione negli impianti.
    Mamma mia dove sono finiti i liberisti veri? iango:
    Favoriscono l'occupazione degl impianti. Si. Quelli coreani, tedeschi e francesi.
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

  5. #5
    sincero democratico
    Data Registrazione
    28 Aug 2012
    Messaggi
    9,131
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Crolla il mercato dell'auto. In Ue immatricolazioni giù del 10,1%.

    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    Mamma mia dove sono finiti i liberisti veri?[/B] iango:
    Favoriscono l'occupazione degl impianti. Si. Quelli coreani, tedeschi e francesi.
    Ma scusa parli tu che proponi (giustamente) il contingentamento dei veicoli coreani?
    Sono dell'idea che lo Stato sia un attore necessario in determinati casi, su tutti quelli in cui la domanda di prodotti sia stagnante.
    Preferisci finanziare la Cig o movimentare il settore con gli incentivi? In quest'ultimo caso favorisci l'occupazione negli impianti nazionali, magari prevedendo una normativa ritagliata sui prodotti Fiat come nel 2008.
    Concordo sul fatto che si deve agire anche sulle altre voci di spesa.

  6. #6
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Crolla il mercato dell'auto. In Ue immatricolazioni giù del 10,1%.

    Citazione Originariamente Scritto da Marcello1986 Visualizza Messaggio
    Ma scusa parli tu che proponi (giustamente) il contingentamento dei veicoli coreani?
    Sono dell'idea che lo Stato sia un attore necessario in determinati casi, su tutti quelli in cui la domanda di prodotti sia stagnante.
    Preferisci finanziare la Cig o movimentare il settore con gli incentivi? In quest'ultimo caso favorisci l'occupazione negli impianti nazionali, magari prevedendo una normativa ritagliata sui prodotti Fiat come nel 2008.
    Concordo sul fatto che si deve agire anche sulle altre voci di spesa.
    1) Il contingentamento delle importazioni non dovrebbe essere un provvedimento temporaneo (a differenza degli incentivi).
    2) Lo Stato non può risolvere artificialmente un problema in modo così superficiale. Il suo compito è quello di attuare tutte le riforme necessarie alla ripresa economica non artificiale.
    3)Non puoi proporre degli incentivi mirati alla Fiat. L'Unione Europea non lo permetterebbe mai. Quindi conoscendo l'esterofilia degli italiani, se domani il Governo inserisse gli incentivi questi andrebbero dritti nelle tasche di francesi, tedeschi e giapponesi.

    Se il paese vuole salvare tutto l'indotto automobilistico (fabbriche, ditte per componenti, concessionarie, officine, autotrasportatori e compagnia bella) deve prima di tutto intervenire contro lo SCANDALO delle assicurazioni (aumentate del 100%) e tagliare le accise sui carburanti (che incidono per 1,50€ sul totale).
    Chiaro poi, che con tasse al 57%, l'IVA al 21% e con tutti gli altri balzelli, mi sembra ovvio che molte persone non abbiano come priorità quella di comprare l'auto nuova.
    Theremin likes this.
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

  7. #7
    sincero democratico
    Data Registrazione
    28 Aug 2012
    Messaggi
    9,131
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Crolla il mercato dell'auto. In Ue immatricolazioni giù del 10,1%.

    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    1) Il contingentamento delle importazioni non dovrebbe essere un provvedimento temporaneo (a differenza degli incentivi).
    2) Lo Stato non può risolvere artificialmente un problema in modo così superficiale. Il suo compito è quello di attuare tutte le riforme necessarie alla ripresa economica non artificiale.
    3)Non puoi proporre degli incentivi mirati alla Fiat. L'Unione Europea non lo permetterebbe mai. Quindi conoscendo l'esterofilia degli italiani, se domani il Governo inserisse gli incentivi questi andrebbero dritti nelle tasche di francesi, tedeschi e giapponesi.


    1)Quindi?
    2)Modo così superficiale? Chissà perché gli incentivi sono stati utilizzati da tutti i Paesi europei, UK compresa. Su quali basi dici che gli incentivi siano delle misure inidonee per stimolare la ripresa? Bah! Mistero.
    3)Ah, sì? Allora i tuoi compagni guidati da quel genio di Prodi hanno agito nell'illegalità più assoluta. Un po' come gli spagnoli, i francesi e gli inglesi.............Boh!

    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    Se il paese vuole salvare tutto l'indotto automobilistico (fabbriche, ditte per componenti, concessionarie, officine, autotrasportatori e compagnia bella) deve prima di tutto intervenire contro lo SCANDALO delle assicurazioni (aumentate del 100%) e tagliare le accise sui carburanti (che incidono per 1,50€ sul totale).
    Chiaro poi, che con tasse al 57%, l'IVA al 21% e con tutti gli altri balzelli, mi sembra ovvio che molte persone non abbiano come priorità quella di comprare l'auto nuova.

    Ma va? Mah!
    Ultima modifica di Marcello1986; 17-12-12 alle 21:20

  8. #8
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Crolla il mercato dell'auto. In Ue immatricolazioni giù del 10,1%.

    Citazione Originariamente Scritto da Marcello1986 Visualizza Messaggio
    1)Quindi?
    2)Modo così superficiale? Chissà perché gli incentivi sono stati utilizzati da tutti i Paesi europei, UK compresa. Su quali basi dici che gli incentivi siano delle misure inidonee per stimolare la ripresa? Bah! Mistero.
    3)Ah, sì? Allora i tuoi compagni guidati da quel genio di Prodi hanno agito nell'illegalità più assoluta. Un po' come gli spagnoli, i francesi e gli inglesi.............Boh!
    1) Che te lo dico a fare.
    2)Perchè forse (e dico forse) gli incentivi sono una cosa di breve durata che drogano il mercato e non risolvono una mazza? Mamma mia, i cosiddetti liberisti sono diventati statalisti iango: iango:
    Ecco cosa succede ad essere berlusconiani! iango:
    3) Compagni di chi scusa? Marcellino caro, non mi pare che nessun governo abbia inserito incentivi pro Fiat




    Ma va? Mah!
    E un libbbbbbbbberista come te dovrebbe proporre le suddette cose invece di pensare a misure in stile Unione Sovietica repapelle:
    Ultima modifica di Italianista; 18-12-12 alle 14:51
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

  9. #9
    sincero democratico
    Data Registrazione
    28 Aug 2012
    Messaggi
    9,131
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Crolla il mercato dell'auto. In Ue immatricolazioni giù del 10,1%.

    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    1) Che te lo dico a fare.
    2)Perchè forse (e dico forse) gli incentivi sono una cosa di breve durata che drogano il mercato e non risolvono una mazza? Mamma mia, i cosiddetti liberisti sono diventati statalisti iango: iango:
    Ecco cosa succede ad essere berlusconiani! iango:
    3) Compagni di chi scusa? Marcellino caro, non mi pare che nessun governo abbia inserito incentivi pro Fiat

    1) Mah!
    2)Continui a non rispondere. Preferisci che lo Stato esca i soldi per la Cig ovvero un intervento a costo zero che ripristini l'occupazione negli impianti? Nei periodi di crisi l'unica leva che può movimentare l'economia è quella dello Stato.
    3)Informati, in quel periodo ne parlarono tutti i giornali del settore. Basta prevedere degli incentivi a beneficio dei costruttori che rispettano determinati parametri antinquinamento (es emissione Co2). La Fiat produce i veicoli meno inquinanti tra quelli che utilizzano il diesel o il benzina. Semplice, no?





    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    E un libbbbbbbbberista come te dovrebbe proporre le suddette cose invece di pensare a misure in stile Unione Sovietica repapelle:
    Non sono un liberista; la differenza con il concetto di liberale è enorme. Io non sono contrario al Welfare State o alla presenza dello Stato nell'economia in determinate situazioni di stagnazione economica. Piuttosto contesto la partecipazione di quest'ultimo all'azionariato delle imprese.

    P.S. Guarda che tu hai ricevuto il like da un anarco-coso-libbberale, i sinistri non ti saluteranno più per un paio di anni..............

    P.P.S. Mi chiamo Marcello, non Marcellino.
    Ultima modifica di Marcello1986; 18-12-12 alle 15:23

  10. #10
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Crolla il mercato dell'auto. In Ue immatricolazioni giù del 10,1%.

    Citazione Originariamente Scritto da Marcello1986 Visualizza Messaggio
    1) Mah!
    2)Continui a non rispondere. Preferisci che lo Stato esca i soldi per la Cig ovvero un intervento a costo zero che ripristini l'occupazione negli impianti? Nei periodi di crisi l'unica leva che può movimentare l'economia è quella dello Stato.
    3)Informati, in quel periodo ne parlarono tutti i giornali del settore. Basta prevedere degli incentivi a beneficio dei costruttori che rispettano determinati parametri antinquinamento (es emissione Co2). La Fiat produce i veicoli meno inquinanti tra quelli che utilizzano il diesel o il benzina. Semplice, no?
    2) La CIG costa allo Stato, ma se si dopa il mercato con degli incentivi che durano 5 mesi, al loro cessare si torna al punto di partenza per i motivi che ho detto prima (troppi costi gestionali). A quel punto lo Stato dovrà reinserire la CIG spendendo il doppio.
    3) Oggi non funzionerebbe. Nel 2008, quando si attivarono gli incentivi (specie per auto a metano e gpl) il gruppo Fiat era il leader di tale settore. Oggi, non esiste una casa che nel proprio listino non abbia modelli ibridi o poco inquinanti. Ergo, si aiuterebbero solo le case straniere vista l'acuta esterofilia italica.







    Non sono un liberista; la differenza con il concetto di liberale è enorme. Io non sono contrario al Welfare State o alla presenza dello Stato nell'economia in determinate situazioni di stagnazione economica. Piuttosto contesto la partecipazione di quest'ultimo all'azionariato delle imprese.
    In questo caso lo Stato dovrebbe intervenire tagliando tutte le tasse dirette (bollo e assicurazioni) e indirette (accise) che gravano sugli automobilisti italiani. A quel punto le vendite di auto torneranno su da sole.

    P.S. Guarda che tu hai ricevuto il like da un anarco-coso-libbberale, i sinistri non ti saluteranno più per un paio di anni..............
    Beh, noi commmmmmmmmmmunisti mangiabbbbambini siamo per la programmazione economica quinquennale decida dall'attuale presidente sovietico Stalin. Piuttosto mi sa che dopo le tue proposte di intervento massiccio dello Stato nell'economia dovrai restituire la tessera del PDL :giagia:
    Ultima modifica di Italianista; 19-12-12 alle 10:38
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-02-13, 10:26
  2. Auto, il mercato Ue crolla ai livelli del 1995
    Di Leviathan nel forum Politica Europea
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-01-13, 10:14
  3. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 03-12-12, 15:11
  4. Auto Italia, le immatricolazioni scendono oltre il 10%
    Di Ludis nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 02-08-11, 08:26
  5. Calano le immatricolazioni di auto. Europa a -4% e Italia a -12%
    Di Dragonball (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 14-07-06, 17:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226