User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,036
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito CSU - Viene dalla Baviera il politico tedesco più popolare, Karl zu Guttenberg



    Da L'Eco di Bergamo di oggi (25/07/2009).

    Cliccate sull'immagine per leggere l'articolo ingrandito.

    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,036
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: CSU - Viene dalla Baviera il politico tedesco più popolare, Karl zu Gutt

    Dopo il crollo nelle elezioni del Bayern Land nell'autunno 2008 in quella che oggi, a distanza di quasi un anno, può essere vista come una "sconfitta" salutare (sotto il 50% dopo decenni, ma comunque sempre al governo regionale in compagnia però dei liberali), la CSU bavarese si è riorganizzata e ripresa, ottenendo un ottimo risultato alle recenti Europee (tornando subito sopra al 50% a distanza di pochi mesi) e proponendosi addirittura in breve tempo verso le elezioni federali tedesche di fine settembre come il vero valore aggiunto per la coalizione in pectore di Cdu-Csu-Fdp. E in Baviera, ora, si possono godere l'ultimo rilevamento demoscopico sui personaggi politici tedeschi: Karl zu Guttenberg über alles.

    Germania / Guttenberg supera Merkel, la Csu sogna la Cancelleria

    Clamoroso sorpasso in Germania: il cancelliere Angela Merkel e' stato superato in popolarita' dal ministro dell'Economia, Karl-Theodor zu Guttenberg, che ora la Csu bavarese vede come un possibile futuro cancelliere




    Germania/ Guttenberg supera Merkel, Csu sogna la cancelleria - Affaritaliani.it

    Minister im Umfrage-Hoch: CSU träumt von Kanzler Guttenberg - SPIEGEL ONLINE - Nachrichten - Politik

    Clamoroso sorpasso in Germania: il cancelliere Angela Merkel e' stato superato in popolarita' dal ministro dell'Economia, Karl-Theodor zu Guttenberg, che ora la Csu bavarese vede come un possibile futuro cancelliere. Dal sondaggio "Politbarometer" della Zdf, emerge infatti che il 37enne ministro vola da un indice di gradimento di 1,8 a 2,1 (su una scala da -5 a +5), mentre il cancelliere scende a 2,0 dal precedente 2,1.

    Il deputato Csu, Norbert Geis prevede che in futuro Guttenberg aspirare alla guida del governo, una volta che avra' avuto modo di dimostrare ulteriormente il suo talento politico. "La cosa e' senz'altro possibile e la cancelleria spetterebbe una volta anche alla Csu", ha spiegato Geis, alludendo al fatto che in tutto il dopoguerra nessun politico bavarese e' mai approdato sulla poltrona piu' prestigiosa dell'esecutivo. A fallire per primo era stato Franz-Josef Strauss, apprezzato sul piano locale, ma inviso su quello nazionale anche per la sua immagine di "Toro bavarese" troppo conservatore.

    A fallire di nuovo, ma solo per uno scarto di 7000 voti, era stato invece nel 2002 l'ex governatore bavarese Edmund Stoiber, che nella serata elettorale era rientrato a Monaco di Baviera convinto di essere stato eletto cancelliere, perpoi essere superato sul filo di lana da Gerhard Schroeder. Interrogato da un quotidiano sull'impressionante ascesa di Guttenberg, nominato ministro solo 5 mesi fa, il presidente dell'istituto demoscopico Emnid, Klaus-Peter Schppner, ha spiegato che per quanto riesce a ricordare, "nessun politico tedesco e' mai riuscito a farsi accettare in cosi' poco tempo".

    Il sondaggio e' invece amaro per Frank-Walter Steinmeier, che il 27 settembre deve sfidare la Merkel nelle elezioni per la cancelleria: nel gradimento dei tedeschi arriva solo al quarto posto (1,0), superato dal suo collega di partito e ministro delle Finanze Peer Steinbrueck (1,1). Il ritardo di Steinmeier sulla Merkel appare ancora piu' drammatico quando ai tedeschi viene chiesto chi preferiscano come nuovo cancelliere. Il 62% (+3%) chiede infatti una riconferma della Merkel, mentre il suo sfidante socialdemocratico arriva solo 37 punti piu' sotto, con un gradimento del 25% (-3%). In tema di consenso ai partiti, la Cdu/Csu continua a rimanere ferma al 36 per cento, con la Spd che perde un punto e scende al 24 per cento, i liberali che salgono al 14 per cento (+1%), mentre Verdi e Linke di Oskar Lafontaine restano fermi rispettivamente all'11 e al 9%.
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  3. #3
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,036
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CSU - Viene dalla Baviera il politico tedesco più popolare, Karl zu Guttenberg

    In campagna elettorale con Guttenberg - Backstage e impressioni



    http://bedaromano.blog.ilsole24ore.c...pressioni.html

    In vista del voto federale del 27 settembre, ho trascorso una giornata con la stella montante della vita politica tedesca: Karl-Theodor zu Guttenberg, ministro dell'Economia e membro dei cristiano-sociali bavaresi. Per Il Sole/24 Ore ho scritto un lungo reportage pubblicato il 12 settembre in cui ho descritto un uomo politico che un giorno potrebbe diventare il primo cancelliere bavarese della Repubblica Federale. In campagna elettorale i giornalisti stranieri vengono tendenzialmente ignorati: per ovvii motivi i candidati sono concentrati sulle necessità della stampa nazionale. Eppure quando ho chiamato l'ufficio di Guttenberg nella sua circoscrizione della Franconia settentrionale, a Kulmbach, i suoi collaboratori sono stati gentili e disponibili. Ho chiesto loro se fosse possibile trascorrere una giornata con il ministro: dopo un rapido controllo con Berlino sulla serietà del giornale, mi hanno dato una risposta positiva. Non ho potuto viaggiare con lui - in macchina mancava lo spazio - ma mi hanno informato sul suo programma preciso e mi hanno facilitato gli spostamenti. Ecco alcune impressioni di una campagna elettorale alla tedesca.

    Sabato 5 settembre Guttenberg ha trascorso il pomeriggio zigzagando in macchina attraverso la sua regione. Dalle 140 alle 20:00 ha tenuto tre comizi e una riunione politica. Il ministro, 37 anni, si è spostato con due automobili, la scorta e due collaboratori: un'analista politica del suo ministero a Berlino e un membro del suo ufficio a Kulmbach. Limitatissima la sicurezza. In tutti i casi, Guttenberg è arrivato puntuale. Il rispetto dei tempi mi è sembrato una grande preoccupazione del suo staff: puntualità non significa soltanto precisione ed efficienza ma anche rispetto per il pubblico e per gli elettori
    . Arrivati sul posto i collaboratori del ministro si affrettavano a tirare fuori dalle borse caricate nel baule dell'auto il testo di un discorso, un piccolo appunto, la lista dei presenti. Nulla sembrava improvvisato o lasciato al caso. La popolarità di Guttenberg nella sua circoscrizione di Kulmbach è tale che la sua rielezione non sembra a rischio in occasione delle elezioni tedesche di fine settembre. L'obiettivo del candidato sabato 5 settembre è stato di informare gli elettori del suo lavoro a Berlino, rassicurarli del suo impegno e nel contempo per quanto possibile rafforzare la sua immagine nazionale. Mi ha colpito la sua serietà, ma anche la disponibilità ad ascoltare con pazienza le recriminazioni di alcuni e i monologhi di altri. Un'ultima impressione, questa volta sulla Baviera profonda. Uno degli incontri si è svolto in una locanda di Heiligenstadt, un piccolo villaggio a qualche decina di chilometri da Bayreuth. Nel ristorante, in fondo alla sala, ho notato un quadro ingiallito dal tempo e composto da una decina di foto di uomini in uniforme: un piccolo memoriale ai caduti della zona, appoggiato alla vecchia boiserie del Weinstube da più di 60 anni.
    Ultima modifica di Bèrghem; 19-09-09 alle 23:11
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  4. #4
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,036
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CSU - Viene dalla Baviera il politico tedesco più popolare, Karl zu Guttenberg

    Guttenberg, la Baviera ha una stella



    GermaniE - Guttenberg, la Baviera ha una stella - 12/09/09

    NEUDROSSENFELD e HEILIGENSTADT - «Sarà lui il primo cancelliere bavarese nella storia della Repubblica federale. Ne sono certo. È solo questione di tempo». Insieme a qualche centinaio di persone, il meccanico di Neudrossenfeld, un piccolo centro nel cuore della Franconia, sta aspettando il ministro dell'Economia KarlTheodor zu Guttenberg. Il tendone è già pieno, la banda musicale è pronta, la birra e i wurstel anche. «Eccolo! Eccolo!», grida una bambina sulle spalle del padre. L'uomo politico più popolare di Germania fa il suo ingresso, accolto dagli applausi della folla e dal suono della tromba.

    Neudrossenfeld, meno di quattromila anime, è un comune della Baviera settentrionale a una ventina di chilometri da Bayreuth. Oggi accoglie un figlio della regione, colui che Der Spiegel ha definito di recente «la personalità più interessante di queste elezioni, l'unica che riesce a eccitare la fantasia di amici e nemici». Giovane ma saggio, bavarese ma senza accento, coraggioso ma diplomatico, Guttenberg è la stella nascente della politica tedesca. In pochi mesi - è arrivato al governo a febbraio, a 37 anni - è riuscito a imporsi, nonostante l'impegno gravoso della crisi economica, offrendo del politico bavarese un'immagine nuova, moderna e nazionale.

    Seguire Guttenberg nella sua circoscrizione della Franconia è un po' come saltabeccare qua e là tra Weinstube e Biergarten, taverne e birrerie: in un pomeriggio, il ministro cristiano-sociale zigzaga attraverso la regione per incontrare un elettorato, anche giovane, che lo accoglie con applausi a scena aperta: «È simpatico, aperto, credibile e indipendente », spiega Christine Schoch, una signora venuta ad ascoltarlo in questo sabato di fine estate, a pochi giorni dalle elezioni federali del 27 settembre. «Possiamo essere fieri di lui. Mai nessun bavarese era salito incima alla classifica degli uomini politici più popolari di Germania».

    Guttenberg riscuote consensi a livello nazionale più di altri leader cristiano-sociali, come Franz Josef Strauss e Edmund Stoiber, ambedue troppo bavaresi per i tedeschi del nord. Eppure anche il giovane ministro è un figlio della Baviera, esponente di una vecchia e gloriosa famiglia francone le cui origini risalgono al 1149. In casa gli hanno insegnato a stare composto, la schiena dritta e le mani conserte. I baroni Guttenberg non scherzano. Si racconta che il nonno sul letto di morte convocò i futuri genitori di Karl-Theodor perché gli promettessero di sposarsi. Il matrimonio tra i due si fece, anche se poi si separarono.

    Prima di lanciarsi in politica il giovane Guttenberg ha seguito gli affari di famiglia e vissuto negli Stati Uniti. Sorridente, sempre a suo agio anche quando a Heiligenstadt, a mezz'ora da Neudrossenfeld, il sindaco lo costringe all'improvviso a cantare una ballata locale al ritmo di una fisarmonica, accompagnato dal battito delle mani dei presenti. Non male per un fan degli AC/DC. Il giovane ministro è a casa sua a Berlino e a New York, come nei villaggi della Baviera profonda. In questo dimostra una maturità fuori dal comune. Soprattutto è diventato in pochi mesi l'ancora di salvezza di una Csu in perdita di consensi.

    Alle regionali dell'anno scorso il partito ha perso per la prima volta in mezzo secolo la maggioranza assoluta in una regione che non si riconosce più nei valori tradizionali dei cristiano sociali. La Baviera non è più un povero land agricolo, ma un ricco centro industriale. Chi meglio di Guttenberg può essere il trait d'union tra le tante anime di una regione che tuttora si definisce un Freistaat, uno stato libero? E soprattutto, chi meglio di Guttenberg può salvaguardare il ruolo della Baviera quale serbatoio di voti per la Cdu nazionale? Il 27 settembre il risultato dei democristiani dipenderà dall'esito della consultazione nella grande regione meridionale tedesca.

    Affidabilità. Credibilità. Responsabilità. Sono le parole d'ordine che ritornano con più frequenza nei discorsi di KT, come lo chiamano in famiglia. Sui temi più delicati riesce a svicolare con innata diplomazia, attore protagonista di una coalizione sui generis tra democristiani e socialdemocratici tutta votata ai compromessi. In economia è un liberale o un pragmatico? «Tanto Stato quanto è necessario, tanto mercato quanto è possibile», è la risposta non poco ambigua.

    Guttenberg si è fatto notare soprattutto nella tortuosa e controversa vicenda Opel. Si dice sia arrivato a minacciare le dimissioni perché contrario all'ipotesi di salvare la filiale europea di General Motors a tutti i costi. Solo un bluff? Poco importa: politicamente è stato un successo. Molti tedeschi hanno visto in lui una persona pronta a difendere gli interessi del contribuente tedesco. «Ha carisma. E mi dà l'impressione di essere una persona affidabile», spiega un abitante di Heiligenstadt che da lontano lo osserva mentre si fa fotografare a fianco di una madre e il suo bambino.

    Il ministro conosce a menadito la sua circoscrizione. Dal podio di Neudrossenfeld si rivolge direttamente ai baroni locali, naturalmente lusingando il loro amor proprio. Ama scherzare e prendersi in giro. A Heiligenstadt, sul poster elettorale che annuncia la sua visita, una mano maliziosa ha scritto in piccolo: Frei Bier für alle, birra gratis per tutti. Al giovane ministro lo scherzo non è sfuggito e risponde per le rime alla folla presente, provocando risate generali.

    Per Die Zeit, «raramente un debuttante in politica ha provocato così tanta attenzione». Il «magnete dei democristiani», come lo chiama la Bild am Sonntag, ha indubbiamente senso politico; ma ha anche una visione politica? O è semplicemente un «one-hit-wonder», tutto dinamismo e giovinezza, come ipotizza Der Spiegel? Il sospetto è legittimo, ma la personalità di Guttenberg non può essere ignorata: mai finora un candidato della Csu aveva fatto campagna elettorale per la Cdu fuori dalla Baviera. E sono sempre più numerosi quelli convinti che possa diventare il primo cancelliere bavarese nella storia tedesca.

    B.R.

    12 settembre 2009

    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  5. #5
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CSU - Viene dalla Baviera il politico tedesco più popolare, Karl zu Guttenberg

    Questo Guttenberg mi piace molto.
    SADNESS IS REBELLION

  6. #6
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,036
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CSU - Viene dalla Baviera il politico tedesco più popolare, Karl zu Guttenberg

    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  7. #7
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,036
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CSU - Viene dalla Baviera il politico tedesco più popolare, Karl zu Guttenberg

    Karl zu Guttenberg al classico appuntamento con l'Oktoberfest

    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  8. #8
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,036
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CSU - Viene dalla Baviera il politico tedesco più popolare, Karl zu Guttenberg

    Mr. Guttenberg, l’asso nella manica della Merkel



    Elezioni in Germania/ Mr Guttenberg, l?asso nella manica della Merkel - Ueb

    Molti oltre il confine non lo conoscono ancora, eppure in patria il Ministro dell'economia tedesco Karl-Theodor zu Guttenberg (foto) è considerato una vera star del panorama politico attuale
    . Qualcuno è pronto a scommettere che sia lui l'asso nella manica per la cancelliera Merkel alle elezioni di domani.

    Il suo volto è dappertutto, sui manifesti elettorali, sulle pagine politiche dei quotidiani e nei programmi televisivi e molti sono convinti che sia il solo a risvegliare i tedeschi da una campagna elettorale fin troppo noiosa. La sua sola presenza ai comizi elettorali ha provocato scene di isteria collettiva degne di un concerto rock. Per lui i tedeschi sprecano definizioni molto generose, definendolo il più sexy, il più giovane e il più affascinante. Anche se il suo nome non figura fra i candidati alla carica di cancelliere, Guttenberg avrebbe tutti i numeri per diventarlo.

    Trentasette anni, bavarese, cattolico, sconosciuto al grande pubblico fino a sette mesi fa, è il più giovane Ministro dell'economia della storia della Repubblica Federale tedesca. La lunga lista di nomi con cui si presenta rivela le origini aristocratiche così come i modi gentili e lo stile elegante. Padre di due bambine, sposato con Stephanie, ha ricevuto dal settimanale Bild il titolo di "più bella coppia della politica".

    Ma lui non si lascia distrarre da tanto consenso. I colleghi del partito ammettono che il suo successo viene da una grande capacità di ascolto e di partecipazione ai problemi della gente, da una spiccata dote nel calarsi pienamente in ogni discussione. Non guasta, in questo panorama di gesti misurati e ben piazzati, la visibilità che il Ministro riesce ad assicurarsi a livello mediatico.

    La sua carriera è cominciata molto presto. Eletto deputato a trent'anni, si è fatto subito apprezzare per le competenze in materia di politica estera e per il talento di oratore. I giornalisti apprezzano la chiarezza dei suoi discorsi e la capacità, assai rara fra i politici, di parlare a braccio, senza fastidiosi fogli di appunti da leggere.

    Si dichiara un conservatore moderno che approva il sodalizio fra economia ed ecologia, ma che mantiene una visione tradizionalista della famiglia.

    In realtà il suo successo è esploso in una notte di maggio, quando, scontrandosi da solo con il governo della grande coalizione, si è opposto all'iniezione di fondi pubblici per sostenere la casa automobilistica Opel, spingendosi fino a minacciare le dimissioni. Da allora è diventato il simbolo dell'indipendenza politica, una voce fuori dal coro, da quel circo politico che allontana gli elettori e fa perdere la fiducia in chi li governa.
    Appuntamento a domani. Guttenberg sa bene (e lo sa anche la Merkel ) che l'ultima parola spetta sempre agli elettori.


    Trentasette anni, bavarese, cattolico, sconosciuto al grande pubblico fino a sette mesi fa, è il più giovane Ministro dell'economia della storia della Repubblica Federale tedesca. La lunga lista di nomi con cui si presenta rivela le origini aristocratiche così come i modi gentili e lo stile elegante. Padre di due bambine, sposato con Stephanie, ha ricevuto dal settimanale Bild il titolo di "più bella coppia della politica".
    Il barone Karl zu Guttenberg e la consorte Stephanie contessa di Bismarck



    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  9. #9
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,036
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CSU - Viene dalla Baviera il politico tedesco più popolare, Karl zu Guttenberg

    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  10. #10
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    70,727
    Mentioned
    1226 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Rif: CSU - Viene dalla Baviera il politico tedesco più popolare, Karl zu Guttenberg

    sicuramente la CSU è il partito che mi rappresenta di piu': vado abbastanza spesso in Germania e lo scorso agosto ho trascorso una settimana in Baviera

    Solo in Germania sanno sposare egregiamente un forte attaccamento alle tradizioni a una voglia di fere bene le cose coi metodi piu' moderni e razionali, nell'interesse della comunità.

    C'è poco da fare in Germania hanno questa cultura da secoli, in Italia anche se si potrebbero fare le cose bene si preferisce farle contorte

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 07-07-05, 01:12
  2. Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 02-02-05, 18:03
  3. Fini: Il Politico Piu' Amato E Popolare D'italia!
    Di Gianfranco nel forum Destra Radicale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 28-01-05, 11:57
  4. SCELTA MULTIPLA. Vota il politico più popolare
    Di DrugoLebowsky nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 10-10-03, 12:46

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226