User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
Like Tree5Likes

Discussione: La Costituzione "Benigna"

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Costituzione "Benigna"

    Qualcuno qui riesce a reggere la vista del sudetto comico di regime
    per più di 20 secondi?

  3. #3
    Οὖτις
    Data Registrazione
    30 Nov 2012
    Località
    in mona
    Messaggi
    1,778
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Costituzione "Benigna"

    si bisogna ridere meccanicamente a ogni suo minimo movimento..
    ahahahah guarda ha fatto una smorfia! ahahahaah che ridere!
    quanto alla lettura della costituzione lasciamo perdere..
    Kroenen and CON LA PALESTINA like this.
    ...vivono tutte ancora le isole madri di Eroi
    ogni anno rifioriscono...


  4. #4
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Costituzione "Benigna"

    Citazione Originariamente Scritto da -Caligola- Visualizza Messaggio
    si bisogna ridere meccanicamente a ogni suo minimo movimento..
    ahahahah guarda ha fatto una smorfia! ahahahaah che ridere!
    quanto alla lettura della costituzione lasciamo perdere..
    A me non ha mai fatto ridere.
    Veri comici erano Totò,Villaggio,persino Vitali
    nella sua rozzezza.
    Lui invece è il classico comico ultrapoliticizzato,al massimo può
    valere qualcosa se confrontato ai pietosi Paolo Rossi,Guzzanti
    ,etc..
    Kroenen likes this.

  5. #5
    paracadute zen
    Data Registrazione
    23 Feb 2011
    Messaggi
    10,543
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La Costituzione "Benigna"

    Citazione Originariamente Scritto da Nazionalistaeuropeo Visualizza Messaggio
    Qualcuno qui riesce a reggere la vista del sudetto comico di regime
    per più di 20 secondi?
    Mai sopportato.
    Trollhunter delle 2 Sicilie.

  6. #6
    A difesa degli oppressi
    Data Registrazione
    18 Dec 2012
    Messaggi
    39
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Costituzione "Benigna"

    Venduto ai sionisti, populista, santone mediatico di una nazione ridotta al minimo storico

    Ma d'altronde parliamo di quello che storpia con la medesima arroganza ed approvazione la Divina Commedia in TV, agghiacciante...povero Carmelo Bene, per citare un vero gigante.

  7. #7
    Οὖτις
    Data Registrazione
    30 Nov 2012
    Località
    in mona
    Messaggi
    1,778
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Costituzione "Benigna"

    carmelo chi? :giagia:
    ah si, quello che avevo proposto di guardare a scuola..
    poi però nessun prof era d'accordo e alla fine si andava ogni settimana in sala informatica a guadare col proiettore il divuddì di begnigni che deflorava la Commedia.. già già :giagia:
    ...vivono tutte ancora le isole madri di Eroi
    ogni anno rifioriscono...


  8. #8
    Alleanza Ribelle
    Data Registrazione
    19 Oct 2012
    Località
    Shanghai, RPC
    Messaggi
    6,729
    Mentioned
    71 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: La Costituzione "Benigna"

    Citazione Originariamente Scritto da -Caligola- Visualizza Messaggio
    alla fine si andava ogni settimana in sala informatica a guadare col proiettore il divuddì di begnigni che deflorava la Commedia.. già già :giagia:
    Sinceramente apprezzo la figura di Benigni solo per quello.

    Poi, come non dimenticarsi la lauta ricompensa di 1.800.000 euro per il servizio. Soldi NOSTRI, perchè in Rai. E come non dimenticarsi l'altrettanto generoso compenso per la comparsata a San Remo, soldi che il comico avrebbe "interamente dato in beneficenza" E CHE MAI NESSUNO HA VISTO!

    Pagato per antifascismo da 4 soldi e parodie su Berlusconi vecchie minimo di 18 anni. Senza contare le castronerie che ha sparato.
    Benigni, per dirla in tutta franchezza:
    TIOCFAIDH ÁR LÁ
    ╾━╤デ╦︻

    革命无罪,造反有理

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: La Costituzione "Benigna"

    http://www.ariannaeditrice.it/artico...articolo=44792
    L’Italia è una Repubblica… Fondata sulle battute di un comico…
    di Francesco Mario Agnoli - 24/12/2012

    Fonte: Arianna Editrice [scheda fonte]
    Siamo davvero alla frutta. Fallito il tentativo di rianimare l'Italia con le celebrazioni del centocinquantenario dell'unificazione politica, si è passati alla respirazione bocca a bocca introducendo nell'insegnamento scolastico fin dalle elementari l'inno composto da padre Canata (sacerdote neo-guelfo) e musicato da Goffredo Mameli (repubblicano garibaldino), sempre all'insegna del compromesso storico.

    Tuttavia il tempo stringe, la situazione è disperata e non è possibile attendere i 10-15 anni per vedere maturare i teneri virgulti cresciuti sulle note del canto degli italiani. Ecco allora la trovata di celebrare la Costituzione, atto fondante della Repubblica, mettendo in campo il comico Roberto Benigni, che – ci sé detti nei pensatoi romani - se è riuscito a interessare le masse a un poema difficile come la Divina Commedia, è l'unico capace di fare altrettanto con una materia ostica come la Costituzione.

    Del resto sono anni in cui i comici di ogni livello vanno per la maggiore sicché niente di meglio che contrapporre al comico anti-regime Beppe Grillo, il comico finto ribelle Roberto Benigni, della cui lealtà istituzionale non si può dubitare dal momento che iniziò la sua carriera nel 1977 con il film “Berlinguer ti voglio bene” e ha poi mostrato la sua fedeltà ai valori occidentali incarnati dalla Nato con un altro film di grande successo, “La vita è bella”, nel quale ha lievemente corretto la storia facendo liberare i prigionieri di Auschwitz dagli americani anziché dalle armate sovietiche. Un arrangiamento da nulla, che ha contribuito a guadagnargli l'Oscar.

    In realtà anche per celebrare la Costituzione italiana occorre una notevole disponibilità alle omissioni e agli aggiustamenti. Nessun dubbio che quale fu scritta nel 1947 non sia piena di ottimi principi e di splendidi programmi che la rendono “bella” quasi come la Costituzione sovietica del 1936. Tuttavia, a differenza dei poemi, le Costituzioni non sono fissate una volta per sempre sulla carta, ma, indipendentemente dalle modifiche apportate con gli strumenti da loro stesse previsti, si realizzano, si evolvono (o degenerano) giorno per giorno nella pratica quotidiana. Può essere che Benigni non ne sia informato (del resto, nonostante l'incarico ricevuto, non è il suo mestiere), ma è per questo che costituzionalisti e giuristi parlano di “diritto vivente” e di “Costituzione materiale” e a questi fanno riferimento.

    La Costituzione scritta enuncia solennemente che la sovranità appartiene al popolo, ma quando il popolo esprime attraverso i referendum la propria volontà la Costituzione materiale autorizza la classe politica a non tenerne conto (il caso più noto è quello del finanziamento pubblico dei partiti tuttora in essere nonostante la bocciatura al referendum, ma ci sono anche casi meno conosciuti come quello del ministero dell'Agricoltura abrogato dal popolo sovrano e salvato dai politici cambiandogli nome). Addirittura, quando si è trattato d rinunciare ad una parte della sovranità per delegarla agli eurocrati il popolo sovrano non è stato nemmeno consultato.

    La Costituzione scritta prevede che l'Italia ripudi la guerra solo e la legittimi unicamente per scopi di difesa (in pratica per respingere l'invasione del territorio nazionale da parte di truppe straniere); quella materiale consente invece che soldati italiani siano inviati in giro per il mondo (in Afghanistan, in Libano, in Bosnia-Erzegovina ecc.) ad educare alla libertà e alla democrazia occidentale popoli che non ne vogliono sapere e che mai si sono sognati di aggredirci.

    L'art. 1 della Costituzione scritta definisce l'Italia una Repubblica fondata sul lavoro e all'art. 36 specifica che il lavoratore ha diritto ad una retribuzione “in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla sua famiglia una esistenza libera e dignitosa”, ma nella realtà materiale o il lavoro non c'è e quando c'è nella stragrande maggioranza dei casi per tirare avanti la famiglia occorre lavorare in due e spesso non basta. Il lavoro e la Repubblica che lo ha scelto a proprio fondamento hanno molto sollecitato la verve patriottica-democratica del comico Benigni, che, suscitando, il giorno dopo, l'entusiasmo di alcuni commentatori, ha definito il lavoro “la nostra dignità, la nostra vita” e ha proclamato che “la paga non è avere, ma essere”. Indubbiamente vero. Difatti chi, come Benigni, riceve dalla Rai un compenso di quasi sei milioni di euro “è” molto di più di chi deve accontentarsi di 1.000-1.200 euro (e se è giovane anche meno) per un mese di lavoro.












    Tante altre notizie su www.ariannaeditrice.it
    Ultima modifica di Avanguardia; 26-12-12 alle 17:59
    CON LA PALESTINA likes this.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,330
    Mentioned
    107 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La Costituzione "Benigna"

    Uno spettacolo da vomito.Ma al popolo piace mangiarlo.
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Un "preambolo" non è una "prima parte della Costituzione"
    Di Ronnie nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-11-09, 18:51
  2. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 03-09-06, 23:23
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08-06-06, 19:44
  4. Risposte: 59
    Ultimo Messaggio: 06-05-06, 19:56
  5. Il "grande statista" detta i tempi della Costituzione Europea...
    Di MrBojangles nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 47
    Ultimo Messaggio: 18-12-03, 18:14

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226