User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
Like Tree1Likes

Discussione: Scenari rivoluzionari

  1. #1
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    38,212
    Mentioned
    309 Post(s)
    Tagged
    51 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Lightbulb Scenari rivoluzionari

    In questo thread voglio ragionare su probabili e meno probabili scenari rivoluzionari , siete invitati a proporre i vostri.

    Premessa ; la crisi finanziaria ed economica si aggrava nel corso del biennio 2009-10 , calano le entrare , aumentano i disoccupati e i fallimenti , dilaga per una mera questione di sopravvivenza l'evasione e l'elusione fiscale , questa storicamente patrimonio comportamentale del sud diviene ora abitudine diffusa anche in Padania , specie nel nord-est.

    I professionisti e gli imprenditori cominciano a comunicarsi via rete come fottere lo stato in maniera sistematica , l'evasione perciò si trasforma da semplice volontà individuale di non pagare le tasse a gesto collettivo , sebbene ancora informale , di protesta.

    • Dicembre 2009 ; una fantomatica sigla , Repubblica Incazzatissima , propaganda l'evasione del canone RAI , motivazione della protesta le persecuzioni che , quà e là nel paese (ma soprattutto quà...) i finanzieri le forze dell'ordine compiono verso anche i semplici possessori di videofonini e pc , con alcuni casi paradossali apparsi sui giornali.
    • Gennaio 2010 , saltano le trasmissione causa danneggiamenti più o meno gravi a 28 ripetitori RAI nell'area fra Bergamo e Gorizia...
    • Febbraio 15 , giorno della Liberazione dalla televisione , nelle principali città si riuniscono a migliaia per gettare via una volta per tutte il televisore sulle note di Throw away your televisione dei Red Hot Chili Peppers.
    • Escono i dati RAI ufficiali sulla riscossione del canone , per la prima volta da quanto il bolognese Marconi inventò la radio , l'evasione in Padania è maggiore che al sud , il Ministro delle Comunicazione preannuncia una grande inchiesta per scovare gli evasori...
    • Primavera : la crisi peggiora e con essa le entrare tributarie per lo stato.
    • Alle elezioni Regionali si reca meno della metà degli aventi diritto , i colri delle regioni non cambiano.
    • La lunga estate calda , scoppia Fallimentopoli , si scopre che alcune decine di piccole ditte del trevigiano e vicentino , hanno di proposito simulato fallimenti e continuato ad operare , con la complicità dei dipendenti , pagati di più rispetto al vecchio salario ma meno rispetto al costo totale per l'impresa..
    • Settembre ; mentre il processo è in corso , al tribunale di Padova esplode una bomba che causa 4 morti , tutti carabinieri , sul luogo per contenere la protesta di coloro che solidarizzano con gli evasori.
    • Autunno ; dilaga la rivolta fiscale anche nel resto della Padania , gruppi sempre maggiori di cittadini si presentano per protestare ogni qual volta si viene a conoscenza di una visita fiscale o di una chiusura forzata.
    • 14 novembre , il primo morto quando i carabinieri sparano durante uan visita fiscale a Bssano del Grappa.
    • 2 dicembre , durante una manifestazione degenerata in scontri con le forze dell'ordine il pro-sindaco di Treviso Gentilini si fa arrestare , la Lega si spacca...
    • 23 dicembre , in una foresta presso San Gallo si incontrano in segreto circoli massonici padani germanici e francesi per decidere sul da farsi , cioè se contrastare , restare neutri o eventualmente appoggiare uno stato padano indipendente , i tedeschi si mostrano favorevoli ad un nord-est indipendente , i francesi ad un Piemonte-.Liguria indipendente ma entrambi vedono male una Padania unita e indipendente.
    • Inverno...
      decine di attentati , non tutti mortali , si verificano da Trieste a Genova con obiettivi quali questure , municipi , sedi gdf , stazioni di carabinieri e polizia , caserme , agenzie delle entrate etc
    • Nello stesso tempo dilagano anche al sud episodi di violenza e protesta anarcoide...
    • 2011 , 11 gennaio , a Pavia le lezioni vengono sospese quando un forte gruppo di liceali filo-secessionisti inscena una manifestazione contro i docenti meridionali e gli alunni stranieri , scoppiano disordini , uno studente arabo e il preside di origine napoletane vengono defenestrati dal secondo piano.
    • Nel frattempo dilagano gli episodi a sfondo razziale , incendi dolosi ai negozi gestiti da stranieri e attentati , aggressioni di gruppo in tutto il nord.
    • 14 gennaio , un grandioso attentato alla nuova moschea di Genova causa la morte di 68 fedeli islamici.
    • 27 gennaio , il Governo Berlusconi schiera l'esercito in tutte le città padane con più di 10.000 abitanti , a marzo scatterà anche il coprifuoco.
    • 11 febbraio , i sindacati padani riescono a far approvare alle associazioni imprenditoriali secessioniste un punto secondo cui è proibito assumere lavoratori stranieri , in cambio i lavoratori devono garantire un numero minimo di armati.
    • In visita a Novara il Presidente del Conisglio è fatto oggetto di un attentato , si salva ma il proiettile lo colpisce all'inguine...
    • La situazione dei conti pubblici è gravissima , le agenzie di ratin' declassano l'Italia all livello dell'Argentina , il governo decide di giocare il tutto per tutto , SKY viene stroncata con una megamulta miliardaria , le città del nord sono sotto assedio.
    • Primavera 2011 , i servizi segreti stimano in 12.000 le persone armate che partecipano attivamente alla lotta contro lo stato , defezione dalla forze armate dei cittadini padani che lasciano in massa la divisa rifiutandosi di sparare sui propri simili.
    • 28 marzo , in una caserma di Belluno un diverbio fra alpini e terùn si trasforma in una battaglia che lascia sul campo 28 morti.
    • Dilagano le "squadracce" e le camice verdi , nelle città gli immigrati si rifugiano fra i loro simili in quartieri segregati , nasce cosi spotaneamente l'apartheid alla padana.
    • Le organizzazioni paramilitari , le camice verdi , i gruppi secessionisti e le associazioni indipendentiste di imprenditori e lavoratori organizzano in concomitanza col 25 aprile la vera liberazione , una serie eccezionale di attentati per mettere ko i gangli dello stato.


    per ora mi fermo

    continuate voi o se avete fantasie migliori cambiate anche l'inizio.
    Ultima modifica di Robert; 26-07-09 alle 18:37
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,695
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Scenari rivoluzionari

    Con UNO scenario del genere farei subito la firma

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,963
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Scenari rivoluzionari

    non ci sara' nessuna " secessione" ... semplicemente scompariranno i padani come tali cioe' come entita' etnica distinguibile da quelli che , nel frattempo avranno occupato lo spazio che era loro ...

    come tanti altri popoli idioti ed imbelli prima di loro "usciranno dalla storia" .. cosa che oltre essere una ovvia conseguenza della loro pirlaggine e' anche una forma di giusto " darwinismo" ..
    vulgus vult decipi

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Scenari rivoluzionari

    Citazione Originariamente Scritto da larth Visualizza Messaggio
    non ci sara' nessuna " secessione" ... semplicemente scompariranno i padani come tali cioe' come entita' etnica distinguibile da quelli che , nel frattempo avranno occupato lo spazio che era loro ...

    come tanti altri popoli idioti ed imbelli prima di loro "usciranno dalla storia" .. cosa che oltre essere una ovvia conseguenza della loro pirlaggine e' anche una forma di giusto " darwinismo" ..
    In effetti sarà così.
    Trota docet.

  5. #5
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    38,212
    Mentioned
    309 Post(s)
    Tagged
    51 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Rif: Scenari rivoluzionari

    siamo sempre nel 2011...

    • Gli attentati falliscono e gli attentatori sono arrestati.
    • L'estate della lunga repressione , quasi 10.000 indipendentisti vengono arrestati , negli scontri a fuoco perdono la vita quasi 1000 persone fra esercito naziunale e indipendentista.
    • Causa la crisi finanziaria , i fallimenti ed i licenziamenti i conti pubblici continuano a peggiorare , in autunno il debito pubblico sforerà quota 200 %su PIL.
    • I ribelli si scontrano coi detenuti terùn e stranieri , Massacro di San Vittore 9 settembre.
    • Non si ferma la lotta per l'indipendenza , prosegue la rivolta fiscale di imprese e lavoratori , continuano i finanziamenti ai ribelli che crescono di numero , sono per lo più formati da volontari , ex militi naziunali , ex caramba , ex poliziotti , tifosi , disoccupati , ogni lavoratore licenziato entra quasi automaticamente negli eserciti indipendentisti.
    • Ottobre , finanziaria d'autunno , proveddimenti urgentissimi approvati anche dall'opposizione , pensione a 65 per i lavoratori dell'industria e 70 per quelli dei servizi , aumento generalizzato delle trattenute , enorme aumento dei dazi sulle merci estere (giudicato illegale e sanzionato dalla UE ma attuato lo stesso).
    • Novembre , la prima domenica del mese è di fuoco negli stadi , muoiono oltre 100 tifosi in scontri fra forze dell'ordine e tifoserie e fra opposte tifoserie specie padane e italiane , per la prima volta nella storia il campionato viene sospeso , la UEFA sospende anche tutti i club italiani dalle competizioni sine die.
    • Crisi di governo , la Lega viene emarginata e pelesemente accusata durante un dibattito parlamentare da un ministro meridionale del PDL di fiancheggiare i ribelli , non è vero a livello nazionale a livello locale molto spesso si.
    • 1 dicembre , cominciano i commissariamenti di massa degli enti locali padani , la stragrande maggioranza di essi governata da leghisti , la Lega viene pubblicamente accusata sia dal PD che dal PDL di prendere le parti degli evasori "come al sud c'è collusione fra mafia e politica al nord c'è collusione fra rivolta fiscale e Lega".
    • Durante l'inverno 2011-2012 aumentano le violenze a cui cominciano a prendere parte attiva anche l'estrema sinistra e gruppi anarchici.
    • 2012 gennaio , vanno invenduti per la terza volta titoli di stato , a metà mese il governo clamorosamente dichiarerà sospeso per un anno il pagamento degli interessi , riesce cosi a racimolare quasi 100 mld di €.
    • Trattative bestiali su come spendere i 100 mld , alla fine prevale la linea centralista , andranno tutti all'Alto Adige e poi alle regioni sub-padane (cioè sotto al Pò) per tenerle tranquille , vengono reclutati inoltre 100.000 meridionali disoccupati nelle forze armate e spiegati in Padania , contemporaneamente col decreto Mancuso viene ufficializzata quella che fin'allora era stata attuata solo in via ufficiosa , l'epurazione dall'esercito e dalle forze dell'ordine di tutti i padani , ritenuti poco affidabili e peraltro già disertori in altissimo numero.
    • 13 febbraio , la Lega cessa di esistere , l'ultimo discorso è di Calderoli che ricorda al parlamento come la Lega ha tentato di tutto e di più per non far precipitare la situazione ma Roma non ha voluto ascoltare , alcuni dirigenti si ritireranno a vita privata , altri si rifugeranno in Svizzera , altri torneranno in Padania a fianco dei loro connazionali.
    • marzo , stimato in 70.000 il numero dei padani armati che lottano contro Roma.
    • aprile , saltano i ponti sul Po.
    • Prima settimana di maggio , rivolte di Genova e Torino contro l'esercito italiano e i suoi soprusi , in alcuni casi i militari hanno cominciato a chiedere il pizzo ai commercianti e alle piccole ditte.
    • I gruppi rivoluzionari si danno uno statuto e un organigramma defnitivo , d'ora in poi ci saranno 3 eserciti che mirano alla creazione di 3 stati indipendenti , la Repubblica Cisalpina (Piemtonte , Valle d'Aosta e Liguria) , la Repubblica Longobarda (Lombardia) e la Repubblica Serenissima (FVG e Veneto) , i padani armati superano quota 100.000
    • Altra infornata di reclute meridionali , 100.000 , cosi salgono a quasi 400.000 gli armati italiani dispiegati in Padania.
    • Nel corso dell'estate aumenta il numero dei secessionisti in lotta , sono 160.000 secondo i servizi segreti , questi numeri non possono non provocare un escalation di morti , infatti le sparatorie e gli scontri a fuoco si trasformano in breve in vere e proprie battaglie strada per strada , come in Jugoslavia.
    • 7 luglio , nelle casse di Roma entra l'ultimo € padano , diventerà festa nazionale nelle 3 Repubbliche del Nord.
    • 26 agosto , altra data storica , dopo una battaglia campale durata 7 giorni e che lascia sul campo oltre 5000 vittime Torino è liberata , l'Armata Cisalpina entra in città , il primo provvedimento è l'espulsione immediata pena l'esecuzione , per tutti gli stranieri e per i meridionali e/o figli di meridionali che non siano iscritti all'esercito di liberazione cisalpino , massacri e fughe di massa.
    • 6-7-8 settembre , le giornate infauste , l'aviazione naziunale bombarda Torino , 4000 edifici distrutti e migliaia di vittime , la gente fugge , To diventa una città fantasma.
    • Fra i leader della lotta indipendetista si cambia strategia , si decide di sacrificare momentaneamente le città e i civili per concentrare tutte le proprie forze su caserme , arsenali , porti militari e aeroporti militari.
    • Autunno , i ribelli ammontano a 200.000 , l'esercito italiano a 500.000 unità , la Padania è trattata alla stregua della Cisgiordania in Israele , le zone liberate vengono gradualmente riconquistate dai naziunali che compiono rappresaglie anche sulla popolazione civile.
    • 22 dicembre , finalmente il primo successo , cade la base militare di Cormons , nei giorni successivi partiranno aerei che compieranno raid sulle caserme della Romagna per vendicare l'onta di Torino.
    • A fine anno i 3 eserciti indipendetisti contano 250.000 unità armate anche con equipaggiamento pesante.
    • antivigilia di Natale , 30.000 Cisalpini entrano a Torino e liberano , questa volta definitivamente , la città , da dove era partita l'unità d'Italia , da li' finisce.
    • 2013 gennaio , il governo promuove un'altra infornata di 100.000 meridionali armati di tutto punto da spedire contro i ribelli , per la seconda volta vengono rinviati ancora di un anno i pagamenti degli interessi , per le organizzazioni internazionali e le agenzie di rating l'Italia è ufficiosamente un paese fallito.


    continua...
    Ultima modifica di Robert; 28-07-09 alle 18:42
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  6. #6
    Presidente uscente di POL
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Località
    Genova, Italy
    Messaggi
    27,644
    Mentioned
    57 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Scenari rivoluzionari

    TU c'hai problemi seri...te lo dico...fatti visitare. E soprattutto niente peperonate la sera...questi sono i risultati...incubi iaociao:

  7. #7
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    38,212
    Mentioned
    309 Post(s)
    Tagged
    51 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Rif: Scenari rivoluzionari

    • Bloccati sui confini ove si sono ammassati i naziunali in forze e con armamenti pesanti , gli indipendentisti decidono di concentrare la lotta proprio su quei territori che , grazie a Dio , sono anche quelli più montuosi e adatti alla guerriglia
    • Peggiorano i conti pubblici ed il deficit , segnali di nervosismo sotto al Po , che fin'ora era rimasto tranquillo.
    • Primavera 2013 , a partire dalla fascia pedemontana Belluno-Verbania per poi finire nel Cuneese ed nel Goriziano , tutte le zone di confine sono liberate e l'esercito italiano è in ritirata eccetto che in Alto Adige.
    • In Alto Adige-Sud Tirolo si tengono referenda informali perchè vietati dalle autorità , una maggioranza relativa opta per l'adesione alla Repubblica Serenissima in un quadro federalista , seguono l'adesione all'Austria e l'indipendenza totale.
    • Mancando i denari del nord e malgrado la cancellazione del debito scoppiano al sud tumulti , i mafiosi e i camorristi si impadroniscono in molti casi direttamente del potere e cominciano a governare direttamente il territorio.
    • Episodi di rivolta fiscale nelle regioni rosse.
    • Il Vento Verde , gli eserciti rivoluzionari schiantano uno dopo l'altro le resistenze dei naziunali , mentre in primavera la Padania era un mare tricolore con isole verdi ora è un mare verde con isole tricolori.
    • 3 luglio 2013 , il Presidente della Repubblica , il PDC e altri massimi esponenti dello stato si incontrano coi leader della rivoluzione indipendentista , ai ribelli viene concesso uno stato federale sulla falsariga di quello svizzero , la "territoralizzazione" delle forze armate e dell'ordine , una legislazione autonoma ed il 50% delle entrate tributarie locali , è un'offerta dettata dalla disperazione infatti i Padani provocatoriamente alzano la posta ad un irricevibile 80% , il tavolo viene abbandonato.
    • 11 luglio , emessa la prima moneta padana , per ora battezzata semplicemente Po , in brevissimo diviene l'unica moneta accettata negli scambi e pagamenti.
    • 29 luglio la BCE nega un prestito eccezionale all'Italia.
    • Estate , rivolte fiscali nelle regioni rosse e disordini anarcoidi in quelle meridionali , il governo di unità naziunale proprio nel momento topico si vede costretto a richiamare soldati dalla Padania per mantenere l'ordine nel centro-sud.
    • Settembre , blitzkrieg degli indipentisti in Alto Adige , massacri dei pochi miliari naziunali rimasti.
    • 13 settembre , completamente fuoriuso l'avazionale naziunale dopo le battaglie aree e le incursioni padane.
    • Autunno , dopo lunghi assedi cadono le città simbolo del nord , Milano , Padova , Genova , Torino...
    • 8 dicembre , proclamazione ufficiale della Repubblica Serenissima.
    • 22 dicembre , proclamazione ufficiale della Repubblica Cisalpina.
    • 29 dicembre , proclamazione ufficiale della Repubblica Longobarda.
      entro brevissimo le 3 entità statuali si daranno una costituzione liberale e istituzioni federalistiche sul modello elvetico , i confini delle vecchie province verranno aggiornati ed esse trasformate in Cantoni , dopo l'indipendenza verrà progressivamente abbandonato l'uso ufficiale dell'Italiano per le versioni unificate del Lombardo , Piemontese e Veneto con bilinguismo nelle aree di confine (Tedesco , Friulano , Occitano etc)
    • Dopo lo schok della vittoria degli indipendentisti lo Stato italiano implode, senza la mangiatoia padana è quasi impossibile far quadrare i conti fra un sud terzo mondo e un centro-nord decente che vede con invidia la Padania indipendente.
    • 2014 16 gennaio ; un gigantesco attentato al Parlamento Siculo annienta la classe politica della regione.
    • I gruppi criminali più potenti decidono di tentare la scalata allo stato
    • L'esercito si sgretola , ormai solo la mafia è in grado di garantire ordine pubblico , stipendi e "giustizia" e funziona molto più velocemente che lo stato.
    • Manifestazioni di massa in Emilia per chiedere l'adesione alla Repubblica Longobarda , nel Lazio formazioni d'estrema destra e gruppi criminali si alleano per dare l'assalto a palazzo e impadronirsi del potere , nelc orso dell'anno aumenteranno esponenzialmente attentati ad uomini politici , membri delle istutzioni e stragi senza nome.
    • A sud i Pavia si continua a combattere , il territorio , nè Longobardo nè Italiano , è in preda all'anarchia.


    continua...
    Ultima modifica di Robert; 05-08-09 alle 14:41
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  8. #8
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,080
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Scenari rivoluzionari

    2014 16 gennaio ; un gigantesco attentato al Parlamento Siculo annienta la classe politica della regione.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  9. #9
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    38,212
    Mentioned
    309 Post(s)
    Tagged
    51 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Scenari rivoluzionari

    siamo nel 2014, dove si era conclusa la fantastoria e ovviamente niente è successo
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  10. #10
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,998
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Scenari rivoluzionari

    Si è solo rischiata una guerra mondiale in Europa. E il rischio è ancora vivo.
    In Africa una o più guerre e rivoluzioni in ogni Stato, l'islam che avanza ed è di fronte a casa.
    Senza parlare delle solite porcate ebree.
    Per il resto nulla di nulla.
    Neppure la miseria che ci invade come gli immigrati e le loro malattie.
    Però abbiamo visto per le strade i rivoltosi terry.
    Una gran cosa.
    Un successone!
    Da non dimenticare o sottovalutare.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. I Rivoluzionari e le masse
    Di Muntzer nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-07-12, 15:52
  2. Veri rivoluzionari:
    Di Lucirino nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 23-01-10, 17:17
  3. Siamo Pol Rivoluzionari ora?
    Di Danny nel forum Fondoscala
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 09-09-06, 22:08
  4. Finti rivoluzionari
    Di Iron81 nel forum Politica Estera
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-09-04, 10:55
  5. Finti rivoluzionari
    Di Iron81 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-09-04, 15:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226