User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 39

Discussione: Dedicato a iannis

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 Aug 2004
    Messaggi
    18,533
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Dedicato a iannis

    L’insulto di fine regime

    L’ultras berlusconiano Giorgio Stracquadanio, in una sola pagina web, riesce a definire “radical chic” Filippo Rossi e “destra chic” Flavia Perina.
    L’epiteto di “destra chic” è stato varato meno di un anno fa, dedicato dal Giornale appunto a Fini e ai suoi. Ma nel gioco a massacro contro Saviano hanno anche inventato la parola “Gomorrachic”. E se guardate i giornali e siti di destra, la parola “chic” è una delle più usate contro ogni tipo di avversario, dalla Dandini all’inevitabile Gad Lerner.
    Nel degrado italiano ormai basta aggiungere il suffisso chic a qualsiasi obiettivo polemico per screditarlo, senza dire assolutamente niente ma muovendo nella mente di molti delle leve prerazionali: l’avversario, in quanto chic, è infatti lontano dal popolo, è casta, ha la puzza sotto il naso.
    Ragionare e pensare, informarsi e riflettere, tentare di migliorare se stessi, sono ormai attività gabellate come “chic”. E’ la riduzione estrema del pensiero, l’esaltazione del non coltivare se stessi, la semplificazione e la banalizzazione erette a rudi valori del popolo contro i rischi eristici della ragione.

    Chi mi conosce sa che sono abbastanza lontano – per abbinamenti agghiaccianti del vestiario, maniere drammaticamente approssimative a tavola, lunga frequentazione del secondo anello di San Siro e diverse gare di rutti con mio figlio – dal rischio di essere definito chic. E temo quindi di avere le carte in regola per dire che chiamare chic l’avversario per screditarlo è un uso incivile e vigliacco, che andrebbe sradicato dal linguaggio politico a colpi di machete.
    Anche perché, se ci si pensa un po’, fa venire in mente quelli che in Cambogia, nel 1979, venivano portati ai lavori forzati in campagna perché portavano gli occhiali, quindi erano intellettuali, quindi nemici del popolo.
    http://gilioli.blogautore.espresso.r...10/06/05/chic/


    Basta con i cialtroni.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 Aug 2004
    Messaggi
    18,533
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re:Dedicato a iannis

    Ah, anch'io, come Gilioli, ho discrete credenziali: pessime maniere a tavola (per ignoranza delle regole relative); linguaggio privato da portuale; abbigliamento a volte oggettivamente sciccosissimo (lo ammetto) ma a volte somigliante a quello di una profuga a Lampedusa (l'abbigliamento dipende dall' umore con cui mi sveglio la mattina); sentimenti, pensieri e parole da ultras viscerale e ottusa per la squadra di calcio del Napoli e per gli All Blacks della Nuova Zelanda; sviscerato amore per il trash, musicale e non (non per il vomitevole e mieloso kitsch, però)... insomma anch'io propongo di usare il machete con iannis.
    Basta con i cialtroni.

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Messaggi
    2,767
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re:Dedicato a iannis

    bsiviglia ha scritto:
    Ah, anch'io, come Gilioli, ho discrete credenziali: pessime maniere a tavola (per ignoranza delle regole relative); linguaggio privato da portuale; abbigliamento a volte oggettivamente sciccosissimo (lo ammetto) ma a volte somigliante a quello di una profuga a Lampedusa (l'abbigliamento dipende dall' umore con cui mi sveglio la mattina); sentimenti, pensieri e parole da ultras viscerale e ottusa per la squadra di calcio del Napoli e per gli All Blacks della Nuova Zelanda; sviscerato amore per il trash, musicale e non (non per il vomitevole e mieloso kitsch, però)... insomma anch'io propongo di usare il machete con iannis.
    che roba e'questa?Perche'la si pubblica?Andate in un forum privato

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Feb 2009
    Messaggi
    2,826
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re:Dedicato a iannis

    rediga ha scritto:
    che roba e'questa?Perche'la si pubblica?Andate in un forum privato
    Nessuno ti obbliga a leggere cose che non t'interessano, né tantomeno a commentarle.
    Corriamo da una fotografia in macchina.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pavia
    Messaggi
    29,065
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re:Dedicato a iannis

    bsiviglia ha scritto:
    Ah, anch'io, come Gilioli, ho discrete credenziali: pessime maniere a tavola (per ignoranza delle regole relative); linguaggio privato da portuale; abbigliamento a volte oggettivamente sciccosissimo (lo ammetto) ma a volte somigliante a quello di una profuga a Lampedusa (l'abbigliamento dipende dall' umore con cui mi sveglio la mattina); sentimenti, pensieri e parole da ultras viscerale e ottusa per la squadra di calcio del Napoli e per gli All Blacks della Nuova Zelanda; sviscerato amore per il trash, musicale e non (non per il vomitevole e mieloso kitsch, però)... insomma anch'io propongo di usare il machete con iannis.
    EEh nessuno ti accusa di essere una radical chic, che poi sono pure simpatici e stimolanti, a un party, una conversazione.
    Al massimo di usare argomenti radical-chic, che è diverso. Uno tipico è l'associazione di abitudini o preferenze di tipo musicale, artistico, sociale che di per sè non hanno nulla di politico, con una appartenenza e vicinanza politica così da creare divisioni non solo politiche ma anche sociali tra buoni (buoni in tutto, anche nelle preferenze musicali, o televisivi) e cattivi.
    Insomma, un modo di portare ideologicamente la politica in tutto, come Gaber stigmatizzava in "Dov'è la destra, dov'è la sinistra", e che negli anni è stato evidente con l'etichettature delle casalinghe, di certi programmi come il drive-in (prte del "complotto berlusconiano" per impadronirsi delle giovani menti) o altri disimpegnati, o cantanti come Gigi d'Alessio. Ecco, se lasciassimo stare di etichettare ciò ch epolitico non è e neanch eindirettamente legato alla politica, si eviterebbero accuse di radica-chicchismo.
    Per rassicurare Giglioli il termine radical-chic fu inventato da Montanelli, molto a proposito, in Italia, ma è usato in varie diverse accezioni in tutto il mondo per indicare le stesse persone e gli stessi atteggiamenti. Che poi, è ovvio, uno può avere determinate idee radical-chic anche se fa gare di rutti.
    Against all odds

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pavia
    Messaggi
    29,065
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re:Dedicato a iannis

    "In the United States, the lifestyle of the liberal elite is often considered noteworthy.[5][6] The term "liberal elite" often carries the implicit connotation that the individuals described by the term are hypocritical in nature. For instance, they are often supportive of busing and opposed to school choice and vouchers, yet many send their children to private or parochial schools to be educated. The liberal elite are often characterized as having an affinity for coffeehouses and European cultures, especially the culture of France. French cheeses and wines, expensive coffee[7], and foreign films are often associated with the liberal elite. This association can be applied to suggest that someone is unpatriotic, and disdainful of American life and culture. Journalist Dave Barry drew attention to these stereotypes when he commented, "Do we truly believe that ALL red-state residents are ignorant racist fascist knuckle-dragging NASCAR- obsessed cousin-marrying roadkill-eating tobacco-juice-dribbling gun-fondling religious fanatic rednecks; or that ALL blue-state residents are godless unpatriotic pierced-nose Volvo-driving France-loving left-wing communist latte-sucking tofu-chomping holistic-wacko neurotic vegan weenie perverts?" "

    Ecco, molto carina come cosa, si potrebe dire la stessa cosa dell'Italia: "pensiamo veramente che gli elettori di cdx siano tutti casalinghe lobotomizzate teledipendenti, mogli di piccoli commercianti evasori fiscali e razzisti che guardano telenovelas, ascoltano D'Alessio e non leggono un libro nella vita? "
    Ma anche "Che gli elettori di sinistra siano statali fannulloni insegnanti ideologizzati che non vogliono lavorare, cannaioli, con la casa e la barca a Capalbio, invidiosi della ricchezza di Silvio, anti-americani, amici di al-qaeda e di Hamas, lettori di libri difficilissimi che non capiscono"?
    Against all odds

  7. #7
    Maestrina Lisergica
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    37,573
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re:Dedicato a iannis

    Questi messaggi sono indirizzati verso gli "stronzi" del (poco) noto discorso ai dipendenti Publitalia del '93.
    La persona che ha studiato come antipatico professorino da non ascoltare, la cultura come disvalore è uno strumento di propaganda e di imposizione di modello sociale storicamente ricorrente nella propaganda berlusconiana. Non da oggi, ma da più di quindici anni.
    Un tipo di propaganda e modello culturale che fa molto male ad un paese.
    In hoc Silvio vinces.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pavia
    Messaggi
    29,065
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re:Dedicato a iannis

    Davide Policastro ha scritto:
    Questi messaggi sono indirizzati verso gli "stronzi" del (poco) noto discorso ai dipendenti Publitalia del '93.
    La persona che ha studiato come antipatico professorino da non ascoltare, la cultura come disvalore è uno strumento di propaganda e di imposizione di modello sociale storicamente ricorrente nella propaganda berlusconiana. Non da oggi, ma da più di quindici anni.
    Un tipo di propaganda e modello culturale che fa molto male ad un paese.
    La questione dello stronzo cui offrire il sole in tasca non aveva nulla a che fare con la cultura. Il resto, ovvero il simmetrico becero pregiudizio a destra verso chi ha abitudini e passioni "intellettuali" ("ascolti De Gregori quindi sei comunista"), esiste, anche se è nata come stupida reazione alla ben più antico andazzo della sinistra al disprezzo sociale verso certe categorie.
    Against all odds

  9. #9
    Maestrina Lisergica
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    37,573
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re:Dedicato a iannis

    Chiedo venia son della razza mia per quanto grande sia il primo che ha studiato.

    Berlusconi si è rivolto in primis a quelli che non hanno studiato. Quelli che ce l'avevano a morte con chi "ce l'aveva fatta" negli anni '70 e che ad inizio '90 rappresentava la borghesia medio-alta cittadina di buona cultura.
    In hoc Silvio vinces.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pavia
    Messaggi
    29,065
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re:Dedicato a iannis

    Davide Policastro ha scritto:
    Chiedo venia son della razza mia per quanto grande sia il primo che ha studiato.

    Berlusconi si è rivolto in primis a quelli che non hanno studiato. Quelli che ce l'avevano a morte con chi "ce l'aveva fatta" negli anni '70 e che ad inizio '90 rappresentava la borghesia medio-alta cittadina di buona cultura.
    Si è rivolto alla massa numericamente maggiore di consumatori, come fanno in tutto il mondo, in primis i tabloid inglesi e tutte le TV commerciali. La differenza con l'estero è che solo da noi c'è stata la furiosa reazione e politicizzazione di parte della sinistra nel criminalizzare il tutto dagli anni '80, e probabilmente perchè fininvest, drive-in ecc, furono favoriti dal famoso "reflusso" di quegli anni, che però ci fu in tutto il mondo e fu cosa indipendente.
    Against all odds

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. iannis, una pregunta, por favor.
    Di bsivigliagab nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 29-06-11, 20:32
  2. Una conferenza a cui Iannis non parteciperebbe
    Di Cabala Candelaia Circea nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-03-11, 21:20
  3. Discussione per Iannis&Co: qui si parla di Economia.
    Di MarcoGhiotti nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 21-03-10, 13:47
  4. Dedicato...
    Di Moss Boss nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-11-08, 14:07
  5. Dedicato a...
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 19-12-03, 00:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226