User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    pervicaci plebicola
    Data Registrazione
    23 May 2009
    Località
    URBE
    Messaggi
    3,160
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs down La regione Piemonte privatizza la sanità - ma la fa funzionare con i soldi pubblici

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2013...bblici/460596/

    Conti drammaticamente in rosso, svendita degli immobili e nuovi provvedimenti in ambito sanitario. La Regione Piemonte mette piede all’acceleratore e va avanti spedita verso la privatizzazione del pubblico. Con la costituzione delle federazioni sanitarie (prodotto della legge regionale numero 3 del 2012) è di fatto possibile bypassare le Asl e Aziende ospedaliere per controllare la sanità anche per fini politici. Come? Il presidente Cota e l’assessore Monferino avevano dichiarato più volte che per ridurre la spesa sanitaria bisognava intervenire drasticamente razionalizzando e accorpando. L’ex manager Iveco Monferino, diventato assessore, non perdeva occasione per dichiarare che voleva trasferire la sua esperienza nella sanità, accorpando gli acquisti e magazzini per perseguire economie di scala.

    E così, con la legge regionale in Piemonte si creano sei nuove società consortili private, le Federazioni sanitarie. Ogni Federazione ha a capo un amministratore unico e aggrega un certo numero di aziende sanitarie o ospedaliere che diventano soci della Federazione e ad essa devono cedere tutte le funzioni amministrative gestionali e tecnico logistiche. Una innovazione che sembra basarsi sul modello manageriale privato, efficiente. C’è lo Statuto della Società consortile, c’è l’assemblea consortile dove amministratore della Federazione e soci prendono le decisioni, ci sono i revisori dei conti. Nei fatti c’è la creazione di altre sei strutture stabili, con amministratori ben pagati con contratto triennale, organizzate secondo un criterio di appartenenza politica, che riferiscono direttamente a Monferino e hanno il mandato di estrarre rapidamente dagli ospedali tutte le funzioni non strettamente sanitarie per poterle governare direttamente e più facilmente, gli acquisti per primi.

    Di sicuro abbiamo nuovi costi certi: gli stipendi dei sei amministratori privati, pari a quelli di un direttore generale di azienda, si viaggia sui 130mila euro annui a testa, aggiungiamoci i costi di rogito delle Federazioni, che sono società private, quindi si va dal notaio e si paga, altri soldi. In tempi di spending review e di crisi profonda per la Regione, almeno un milione di euro l’anno. Soldi pubblici.

    Le federazioni private però si attribuiscono funzioni ma non hanno personale proprio: chi svolge il lavoro? Il personale delle aziende sanitarie o ospedaliere del servizio sanitario regionale. Dunque dipendenti pubblici, quelli che già svolgevano le stesse funzioni in ospedali e Asl, già collegati in rete da anni a fare acquisti in comune. Già, perché ben prima dell’epoca di Cota e Monferino ospedali e Asl si erano uniti in “sovrazone” per aggregare i propri fabbisogni di beni e servizi e fare gare d’appalto insieme, onde ottenere economie di scala.

    Con uno strano meccanismo il personale del sistema sanitario nazionale sarà “assegnato funzionalmente” alle federazioni pur rimanendo contemporaneamente in carico e pagato dal sistema sanitario nazionale, almeno stando al testo della legge regionale, e ai primi accordi che vanno stipulandosi tra direttori degli ospedali ed amministratori delle federazioni. Questa “assegnazione funzionale” pare preoccupare i dipendenti coinvolti; sono dipendenti pubblici e tuttavia lavoreranno per società consortili private, quali sono le federazioni; il loro rapporto di lavoro è regolato dettagliatamente dal contratto collettivo nazionale, dove questa “assegnazione funzionale” non esiste.

    Pare che l’assegnazione duri almeno un anno, senza possibilità di tornare indietro prima, non è chiaro poi indietro dove e a fare cosa. In un periodo storico in cui appare obbligatorio il contenimento della spesa pubblica, la Regione Piemonte, a rischio fallimento (Monferino stesso ha dato l’allarme default) si mette a creare nuove strutture, private, che duplicano funzioni già di competenza di enti pubblici creati con legge nazionale.

    L’assessorato alla Sanità, già interrogato dai sindacati, chiarisce che è tutto in regola e le federazioni sono di diritto pubblico “poiché i soci sono esclusivamente le aziende sanitarie regionali afferenti all’area sovrazonale coincidente con ciascuna federazione”. Ma quello che sta accadendo in questi giorni dentro aziende sanitarie e ospedaliere non è così normale come si tenta di far credere. Nell’ultima settimana ci sono stati numerosi accordi fra amministratori delle federazioni e i vari direttori, con una notevole accelerazione del trasferimento delle competenze e del personale alle Federazioni. Spostamenti in realtà temporanei, in attesa di concentrare più funzioni possibili intorno alle Federazioni. Mentre per il personale si parla sempre più spesso di esuberi e di mobilità. Un bagno di sangue annunciato. Intanto, mentre prosegue il trasferimento delle funzioni, il 30 gennaio il Tar dovrà pronunciarsi sulle Federazioni a seguito di un ricorso presentato da Fedir Sanità, che ha sollevato, fra le altre cose, il dubbio di incostituzionalità delle stesse.

    Finalmente ci siamo arrivati veh?
    Amico inimicoque bonum semper praebe consilium, quia amicus accepit, inimicus spernit
    All'amico e al nemico dà sempre buoni consigli, perchè l'amico li accetta il nemico li rifiuta

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La regione Piemonte privatizza la sanità - ma la fa funzionare con i soldi pubbli

    l'articolo mette l'accento sui dipendenti, io invece mi preoccuperei di questa nuova struttura FEDERAZIONI SANITARIE.
    sembrano degli scatoloni fatti apposta per eliminare l'autonomia amministrativa delle ASL e degli ospedali ed accentrarla in pochissimi soggetti di nomina politica.

    Sarebbe interessante capire esattamente come funziona la nomina, chi la fa e quanto dura. non vorrei la lega si stia preparando il bottino della sanità per quando sbaraccherà da piazza castello
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Aug 2011
    Località
    mid-west liguria
    Messaggi
    2,920
    Mentioned
    186 Post(s)
    Tagged
    79 Thread(s)

    Predefinito Re: La regione Piemonte privatizza la sanità - ma la fa funzionare con i soldi pubbli

    Io vedo due cose non chiare:
    1) come saranno nominati gli amministratori: concorso per titoli ed esami?
    offerta di lavoro con candidature spontanee? Che titoli sono necessari? I-alca potrebbe mandare un CV?
    2) che significa stipendi di 130k euro a persona? se la spesa della regione è circa 1 milione, con 6 persone, significano lordi, ma 130k euro lordi di stipendio sono circa 55-60 mila netti, se non erro. Chi si assumerebbe tali responsabilità per lo stipendio di un quadro del commercio?

    ciao!iaociao:

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    23 May 2009
    Messaggi
    23,709
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La regione Piemonte privatizza la sanità - ma la fa funzionare con i soldi pubbli

    mah. Finche' i soldi sono pubblici... la sanita' rimane purtroppo pubblica, con tutti i difetti che ne conseguono...

  5. #5
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La regione Piemonte privatizza la sanità - ma la fa funzionare con i soldi pubbli

    Citazione Originariamente Scritto da i-alca Visualizza Messaggio
    Io vedo due cose non chiare:
    1) come saranno nominati gli amministratori: concorso per titoli ed esami?
    offerta di lavoro con candidature spontanee? Che titoli sono necessari? I-alca potrebbe mandare un CV?
    2) che significa stipendi di 130k euro a persona? se la spesa della regione è circa 1 milione, con 6 persone, significano lordi, ma 130k euro lordi di stipendio sono circa 55-60 mila netti, se non erro. Chi si assumerebbe tali responsabilità per lo stipendio di un quadro del commercio?

    ciao!iaociao:
    qualcosa ho trovato su chi nomina i direttori unici:

    l'Amministratore unico, nominato dall'Assemblea consortile su designazione del Presidente della Giunta regionale
    L’Assemblea decide sulle materie riservate alla sua competenza dalla legge e dallo Statuto, nonché sugli argomenti che l’Amministratore Unico o tanti Soci che rappresentino almeno un terzo del capitale sociale sottopongono alla sua approvazione.

    quindi abbiamo subito un primo dato.
    Queste federazioni sono un doppione dei manager nelle ASL che infatti rimangono tutti.
    accentrano il potere amministrativo nelle loro mani, quindi DE-Responsabilizzando i manager che non fanno più niente...
    ma nello stesso tempo i soci delle federazioni sono sempre i manager delle ASL!
    E i soci in assemblea nominano sia il direttore unico, ma hanno anche il potere di continuare a decidere schermandosi con la sovrastruttura dell'ente federativo.

    Secondo me è un papocchio di proporzioni gigantesche.
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  6. #6
    pervicaci plebicola
    Data Registrazione
    23 May 2009
    Località
    URBE
    Messaggi
    3,160
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La regione Piemonte privatizza la sanità - ma la fa funzionare con i soldi pubbli

    Citazione Originariamente Scritto da stefaboy Visualizza Messaggio
    qualcosa ho trovato su chi nomina i direttori unici:

    l'Amministratore unico, nominato dall'Assemblea consortile su designazione del Presidente della Giunta regionale
    L’Assemblea decide sulle materie riservate alla sua competenza dalla legge e dallo Statuto, nonché sugli argomenti che l’Amministratore Unico o tanti Soci che rappresentino almeno un terzo del capitale sociale sottopongono alla sua approvazione.

    quindi abbiamo subito un primo dato.
    Queste federazioni sono un doppione dei manager nelle ASL che infatti rimangono tutti.
    accentrano il potere amministrativo nelle loro mani, quindi DE-Responsabilizzando i manager che non fanno più niente...
    ma nello stesso tempo i soci delle federazioni sono sempre i manager delle ASL!
    E i soci in assemblea nominano sia il direttore unico, ma hanno anche il potere di continuare a decidere schermandosi con la sovrastruttura dell'ente federativo.

    Secondo me è un papocchio di proporzioni gigantesche.

    e un dopiione costosissimo, inoltre i dipendenti vengono sempre pagati dalla regione. Allora, a che pro?
    Amico inimicoque bonum semper praebe consilium, quia amicus accepit, inimicus spernit
    All'amico e al nemico dà sempre buoni consigli, perchè l'amico li accetta il nemico li rifiuta

  7. #7
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    32,141
    Mentioned
    207 Post(s)
    Tagged
    35 Thread(s)

    Predefinito Re: La regione Piemonte privatizza la sanità - ma la fa funzionare con i soldi pubbli

    La sanità privata messa davanti ad una situzione di libero mercato e libera concorrenza dove è il cittadino che porta i propri soldi dove ottiene il servizio migliore e al migliore costo è molto più efficente e meno costosa della sanità pubblica..

    Una sanità privata pagata direttamente dai soldi pubblici attraverso ASL o enti pubblici simili invece è come un tizio sanguinolento in mezzo ad un mare di squali.
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 07-01-13, 16:33
  2. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 18-10-12, 02:42
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-01-12, 13:19
  4. Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 31-12-10, 19:52
  5. ma quanti soldi pubblici spreca la regione?
    Di 3Denari nel forum Sicilia
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 01-12-10, 19:18

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225