User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La carica dei 647 presidi del sud

    29/7/2009
    La carica dei presidi del sud
    L'emendamento risale al governo Prodi. Da settembre nelle scuole italiane 647 nuovi dirigenti. Tutti meridionali.
    FLAVIA AMABILE


    Sono 647 i nuovi presidi che inizieranno a lavorare nelle scuole da settembre. Un bel numero, non c’è che dire: da tempo non c’era un ingresso di queste dimensioni. E, però, se si va a guardare la tabella degli idonei pubblicata sul sito dell’Associazione nazionale presidi, è facile capire i motivi del mal di pancia della Lega. Gli idonei sono per metà campani, 346. Altri 91 sono calabresi, 135 i siciliani e 147 i pugliesi. Fatte le dovute somme, ci si rende conto che la quasi totalità degli idonei a cui si farà riferimento per la scelta dei dirigenti è meridionale. E, invece, in almeno 12 regioni non esistono dirigenti ancora in graduatoria da sistemare.

    A questo va aggiunto che in alcune regioni, come Sicilia o Puglia, almeno 6 su 10 dei dirigenti ha conquistato l’idoneità vincendo un concorso non ordinario ma riservato che in molti casi prevede il semplice superamento di una prova d’ingresso per un corso di formazione. In molti altri casi l’idoneità la si è conquistata vincendo un ricorso.

    Da settembre quindi ci sarà una distribuzione a pioggia di presidi meridionali che cascherà un po’ su tutte le scuole d’Italia ma soprattutto al nord dove i posti vacanti sono in maggior numero. Ed è per questo che a Vicenza due settimane fa con una mozione bipartisan hanno intimato l’alt all’arrivo di dirigenti del Sud. Sotto accusa c’è innanzitutto un concorso bandito nel 2004: numero di posti assegnato a ciascuna regione, e un 10% in aggiunta di idonei da lasciare in lista d’attesa. Ma qualcuno al Sud ci avrebbe provato, mettendo in lista più concorrenti: che ora sarebbero tutti da sistemare. Al nord, invece, hanno inserito nelle graduatorie di merito soltanto il numero di dirigenti previsto dal concorso bandito.

    E poi ci sono le sanatorie decise dal governo Prodi. La prima è stata inserita nella Finanziaria 2007, la seconda in un emendamento al decreto milleproroghe del febbraio 2008. In due colpi si faceva cadere il limite del 10% di idonei che potevano essere aggiunti alle liste, e quindi si dava via libera alle irregolarità delle regioni che avevano ‘sforato’ i tetti previsti. Si eliminavano le barriere poste alla immissione in ruolo di dirigenti anche in regioni diverse da quelle dove erano stati banditi i concorsi. E, infine, si decideva che le graduatorie dovevano essere a esaurimento e, dunque, entravano i dirigenti fino ad aver terminato i nomi presenti in graduatoria.

    E’ stato questo il meccanismo che ha portato alla mozione bipartisan di Vicenza e a un malcontento in molte regioni del nord. Giorgio Rembado, presidente dell’Associazione Nazionale Presidi, non usa toni accesi ma parla anche con chiarezza: «Le norme vanno rispettate. In questo caso si è verificato un concorso di circostanze che ha modificato in corso d’opera le norme che regolavano l’espeltamento dei concorsi. Purtroppo in Italia le selezioni possono durare anche 3 0 4 anni ma c’è da augurarsi che non accada mai più che le regole vengano cambiate mentre un concorso è ancora in svolgimento, per rispondere alle pressioni di lobbies appartenenti a schieramenti politici di ogni colore».
    La carica dei presidi del sud - LASTAMPA.it


    Sempre + sorprendente La Stampa ultimamente.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: La carica dei 647 presidi del sud

    Nessuno aveva protestato quando si stava preparando questa massiccia operazione di dominio culturale del meridione verso il Nord.
    Si vede che i parlamentari leghisti continuano ad essere distratti.

    A cose fatte la lega è intervenuta dopo con una battuta di bilanciamento propagandistico asserendo che i professori dovessero conoscere le lingue locai.

    Battuta impostata in modo da essere ricusata.
    Ma anche nel fare questo tipo di proposta ancora una volta la lega dimostra di seguire nelle espressioni il pensiero della globalizzazione. .

    Il presidente dei deputati leghisti intervistato, pur ridimensionando la uscita estemporanea del capo, parla di dialetti non di lingue nazionali.
    Ossia anche nelle sfumature del discorso, le lingue del Nord sono citate come lingue inferiori ossia dialetti.

    Che questa espressione sia fatta dal Presidente parlamentare è in sintonia, in quanto il medesimo è di origine pugliese pur avendo un cognome portato da molti uomini importanti albanesi.

    Certamente la proposta di conoscere le lingue locali è impossibile da portare avanti dalla lega , in quanto ne potrebbe derivare che questa capacità di conoscenza linguistica venga chiesta anche ai politici leghisti eletti.

    E questa particolarità sarebbe contrario alla impostazione partitocratica.
    L' eletto non è una espressione popolare ma è sempre un rappresentante della partitocrazia.

    Comunque la battuta sui professori era necessaria.
    Bisognava dire qualcosa, poi è stata doverosamente smentita, perché sarebbe assurdo ed antistorico che la lega faccia qualcosa per il Nord.
    In futuro la lega potrà sempre affermare di aver fatto la proposta ma gli altri sono “”cattivi””..

    Bisogna riconoscere e perdonare la lega, sta passando un periodo difficile causa la richiesta dei finanziamenti automatici trentennali per il Sud.
    Ricordare che i leghisti non possono fare di più “”tengono famiglia””

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La carica dei 647 presidi del sud

    Concordo su tutti i limiti dell'ultima azione della lega per arginare l'immigrazione colonialista degli insegnanti, però almeno ha detto qualcosa sul tema che l'ha fatta nascere. La questione poteva essere messa in altro modo, far capire dove voleva andare a parare, ma essere espressa in termini formalmente ineccepibili, soprattutto riempiendo il testo di "qualsivoglia", per sottolineare che è ovvio che la lingua locale debba essere conosciuta anche dal Veneto che va in Sicilia.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La carica dei 647 presidi del sud

    Mi domando come mai non ci sia non dico un preside, ma neanche un insegnante o un bidello del Nord al Sud repapelle:

  5. #5
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La carica dei 647 presidi del sud

    A dir poco vergognoso, razzista e criminale.
    Numeri da puro colonialismo.
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

 

 

Discussioni Simili

  1. La carica dei presidi del sud
    Di benjamin_linus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 59
    Ultimo Messaggio: 31-07-09, 17:28
  2. Carica...carica.. per i disobbedienti è finita la pacchia
    Di Misterbianco nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 62
    Ultimo Messaggio: 26-03-05, 12:23
  3. Presidi
    Di Alvar nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-05-04, 22:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226