User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
Like Tree1Likes
  • 1 Post By occidentale

Discussione: UCRONIE DI OCCIDENTALE 1^ PUNTATA :UNA DIVERSA ITALIA - UNIONE MEDITERRANEA IMPERIALE

  1. #1
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito UCRONIE DI OCCIDENTALE 1^ PUNTATA :UNA DIVERSA ITALIA - UNIONE MEDITERRANEA IMPERIALE


    TELEGIORNALE EIAR - EDIZIONE DEL MATTINO, 28 OTTOBRE 2012


    Si sono tenute ieri, in un clima di commosso e nostalgico ricordo le cerimonie di commemorazione del terzo decennale dalla morte del Console e Dittatore dell'Unione Imperiale Mediterranea e Secondo DVCE della Repubblica Imperiale Italiana, Italo Balbo, venuto a mancare il 24 Ottobre 1982, LX E.F.R.

    I dirigenti dei Partiti presenti nella Camera dei Fasci e delle Deputazioni ed eredi del Partito Fascista hanno deposto le rituali corone d'alloro sulla Stele dedicata al Quadrumviro della Rivoluzione nel Mausoleo della Rivoluzione in Piazza dell'Impero Italiano, ai Nuovi Fori Italiani in Roma.
    Analoghe manifestazioni si sono tenute in tutto il paese, con speciale enfasi e festeggiamenti prolungati in Ferrara, città natale del Balbo.

    Qualche sparuta dimostrazione da parte di sporadici e malandati dimostranti non hanno particolarmente disturbato lo svolgimento regolare delle Festività Balbiane in tutti i capoluoghi dell'Unione Mediterranea.
    Molto suggestiva la parata militare svoltasi in un tripudio di folla festante a Tripoli, Bengasi e Nuova Cirene.

    Nelle tre città della Quarta Sponda hanno sfilato reparti delle divisioni corazzate Littorio, Minotauro, Centauro e Ariete, recentemente riequipaggiati con nuovo Carri da Battaglia tipo Ariete IV, che hanno positivamente impressionato gli astanti.

    Il Console e Capo del Governo Pierluigi Bersani, del Partito Socialista Nazionale ha preso la parola in Bologna per salutare la memoria di colui che indirizzò l'Italia a più alti destini, dopo aver sottratto alla sciagura della Seconda Guerra Mondiale il paese che gli era stato affidato dal fondatore della Rivoluzione Fascista.

    La Console Giorgia Meloni, del Partito Nazionale Fascista ha invece salutato i plaudenti camerati dal balcone della sua camera nell'Ospedale Imperiale di Roma, dove si sta riprendendo dopo aver dato alla luce il suo terzo figlio, frutto della sua fausta unione con Alessandro Pavolini Junior.
    Ultima modifica di occidentale; 11-01-13 alle 05:24
    Manfr likes this.
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito Re: UCRONIE DI OCCIDENTALE 1^ PUNTATA :UNA DIVERSA ITALIA - UNIONE MEDITERRANEA IMPER


    Una Immagine del Maresciallo e Console Balbo, Ottobre 1945
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  3. #3
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito Re: UCRONIE DI OCCIDENTALE 1^ PUNTATA :UNA DIVERSA ITALIA - UNIONE MEDITERRANEA IMPER

    Dal Saggio "New Rome - The Dream Of A New Mediterranean Order" del Prof. John Alexander Stewart, KCBIO, Università di Oxford, 1957

    " Conviene non tralasciare il fatto che sin dall'inizio il Maresciallo Balbo si oppose fermamente all'idea di un concreto avvicinamento tra Italia Fascista e Germania Nazista.
    Balbo fu un germanofobo appassionato e si valse delle sue carte con astuzia e con capacità manovriera.
    In fin dei conti furono gli stessi tedeschi a fornire gli strumenti per il siluramento dell'alleanza tra i due stati totalitari dell'Europa Centro-Meridionale con una politica affrettata e noncurante.
    Si racconta che lo stesso Balbo abbia confidato ad uno dei suoi collaboratori, profondamente adirato con il Duce del Fascismo - Figurarsi se il Fascismo, dopo essere riuscito ad abbattere e superare la millenaria Casa di Savoia, deve ora inchinarsi a quella cricca di feroci parvenues! Non scherziamo, per la miseria-

    In più di una occasione il Governatore della Libia si oppose pubblicamente ad ogni ipotesi di ingerenza tedesca nel Mediterraneo e si spinse a forzare la mano al Gran Consiglio con la minaccia di interrompere il flusso dei proventi del petrolio libico, che dal 1934-36 (solo grazie alla seconda spedizione Desio, fortemente voluta e sostenuta da Balbo) finanziava tutte le iniziative di Roma.

    Nonostante tutto quanto si è scritto e detto sull'opportunismo del Quadrumviro in merito alla questione ebraica, nessuno può negare che a salvare buona parte degli israeliti del sud Europa fu solo e soltanto l'ardito intervento di Balbo.

    Nel marzo del 1938 durante una seduta convulsa e piena di colpi di scena del Senato Repubblicano e del Gran Consiglio fu Balbo a silurare l'ipotesi di Asse Roma - Berlino come esclusivo orizzonte della politica italiana.
    La sua dichiarazione urlata con stentorea sicurezza -Un Asse con Berlino sarebbe una condanna a morte per il Fascismo, che cancellerebbe quanto abbiamo fatto per la Nazione in questi ultimi 16 anni e ci chiuderebbe le porte sinora aperte dal Presidente Roosevelt per le tecnologie che ci servono per il nostro petrolio. Rifletti, su questo Presidente!-
    Mussolini si dice sia sbiancato a sentirsi apostrofare in pubblico con il tu e con il vecchio appellativo prefascista di presidente, ma tacitò con un gesto le proteste di Farinacci e dei filo tedeschi e prese tempo, giungendo poi a ridurre il Patto d'alleanza a quella famosa Dichiarazione Congiunta contro la Minaccia Sovietica, poco più di una polizza di assicurazione mutua dei due regimi " fascisti" i cui destini si sarebbero poi gradualmente separati.


    Dalla Biografia "Balbo - Mussolini, i Dioscuri del Fascismo" del Prof. Carlo Augusto Morini, Cavaliere dell'Ordine Fascista dell'Aquila Romana, Università di Roma Tor Vergata, 1983

    Balbo scommesse con forza sul suo rapporto con Regno Unito e Stati Uniti, che si faceva forte e stabile con il passare degli anni.
    Dai tempi della Trasvolata Atlantica aveva conservato amicizie e rapporti commerciali e politici che ne fecero "l'amico delle democrazie in seno al Regime" Roosevelt gli scrisse molte volte tra il 1935 e il 1938, facendo di Balbo il tramite unico della sua diplomazia commerciale e finanziaria che permise l'estrazione e il commercio del petrolio italiano di cui anche gli USA assetati di energia per riprendere a macinare produzione dopo la crisi del '29 ebbero vaste quote sin dal 1938, scatenando le furiose reazione dei gerarchi nazisti, che spesso fecero dichiarazioni truculente all'indirizzo del Quadrumviro.

    Solo il Reichsmarschall Goering, che stimava Balbo come camerata aviatore ed era stato da lui blandito con il Gran Collare dell'Aquila Romana, che il tedesco, goloso di onori e decorazioni non mancava mai di ostentare ogni qualvolta veniva in Italia, avvertiva i suoi camerati di partito sul non provocare Balbo.

    Dalla Biografia " Balbo, Mio padre" Scritta dalla Senatrice I.Balbo, figlia minore del Quadrumviro - Edizioni Mondadori Fasci Riuniti, 1988

    Dal 1937 in poi mio padre cessò di essere papà e divenne anche in casa, l'altro DVCE.
    Mentre Mussolini subiva le critiche di mio padre e rilanciava in seno al partito e di fronte alla Nazione con sempre nuove iniziative, sentendo e temendo molto la crescita di mio padre, appoggiandosi a Ciano e a Farinacci....................la nostra colonia diveniva centro di popolamento e la popolazione italiana cresceva a ritmo di 20-30.000 nuovi residenti all'anno.
    Sorgevano nuove città e nuovi villaggi rurali, sia per italiani che per arabi, alimentati dal Fondo Agrario Fascista Libico, voluto da mio padre e finanziato con il 10 % dei proventi dei pozzi di petrolio.
    Devo dirlo: Sempre fedele al "capo", mio papà era anche diventato un centro di iniziative che Mussolini non sapeva o non voleva arginare. In un certo senso credo che pensasse che Balbo a Tripoli faceva comodo come bersaglio.....



    Dal volume "Fu Vera Gloria? A History of Fascist Empire" di Serge Alexander - Professore di Storia Fascista - Università di Harvard, 1956

    Negli ultimi anni '30 si assiste alla paradossale scena di un Mussolini sempre più avventato ed insicuro, la cui salute evidentemente si fa malferma che si contrappone alla sempre più sicura e confidente figura di Balbo, che da solo da impulso alla Libia, facendone davvero la Quarta Sponda.
    Alla paura e alla paranoia mussoliniana, che portano all'intervento in Spagna e alle mene filo-destre in Francia, all'iniziativa assieme avventata e grottesca di invadere e annettere nell'ottobre del '38 l'Albania e mettersi in urto con la Jugoslavia spingendola tra le braccia di Berlino, sta di fronte lo sviluppo delle ferrovie e della Balbia orizzontale e verticale che unisce Egitto e Tunisia attraverso la Libia e Tripoli con le aree interne petrolifere e la crescita del commercio libico.

    Gli italiani ammiravano Mussolini ma lo odiavano e temevano le sue intemperanze, mentre stimavano sempre di più Balbo, anche se lo prendevano bonariamente e segretamente in giro per le sue pose vanitose.
    Ultima modifica di occidentale; 11-01-13 alle 07:52
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  4. #4
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito Re: UCRONIE DI OCCIDENTALE 1^ PUNTATA :UNA DIVERSA ITALIA - UNIONE MEDITERRANEA IMPER

    Dal Saggio del Professor Alexander Merton " Balbo: Analysis of the latest DVCE" - Harvard University Press 2004

    Se si vuole trovare risposta alla domanda se l'Italia di Balbo sia stata differente o migliore di quella di Mussolini, si deve a cuor leggero rispondere che si, fu migliore.
    Questo non perchè Balbo fosse in qualche modo migliore a livello personale o politico del suo predecessore, ma solo perchè non soffriva di complessi di inferiorità repressi o di soggezione psicologica nei confronti del collega dittatore tedesco. Lo odiava e basta.
    ............................................

    Con il passare degli anni il Regime Fascista, senza diventare democratico nel pieno senso della parola (o almeno non abbastanza per i nostri canoni) seppe diventare abbastanza pluralista da evitare di crollare sotto il peso delle sue strutture, seppe rimodernare e rafforzare il Partito Nazionale Fascista, che negli ultimi anni di Mussolini era stato poco più di una amorfa entità priva di qualsiasi capacità politica (l'analogia della cinghia di trasmissione la dice lunga in proposito) e farne un partito in cui coesistevano gli embrioni dei suoi successori, in una dialettica avvincente e sana, specie negli anni '60.
    Il secondo DVCE seppe sfruttare le sue alleanze con la classe dirigente italiana di allora, ancora molto chiusa e con il cuore e la mente volti al passato, seppe fare dell'Aristocrazia delle Armi una arma di governo dall'astratto concetto che era sotto Mussolini e seppe nascondere efficacemente le crepe della struttura.

    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  5. #5
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    906 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: UCRONIE DI OCCIDENTALE 1^ PUNTATA :UNA DIVERSA ITALIA - UNIONE MEDITERRANEA IMPER

    Citazione Originariamente Scritto da occidentale Visualizza Messaggio
    Dal Saggio del Professor Alexander Merton " Balbo: Analysis of the latest DVCE" - Harvard University Press 2004

    Se si vuole trovare risposta alla domanda se l'Italia di Balbo sia stata differente o migliore di quella di Mussolini, si deve a cuor leggero rispondere che si, fu migliore.
    Questo non perchè Balbo fosse in qualche modo migliore a livello personale o politico del suo predecessore, ma solo perchè non soffriva di complessi di inferiorità repressi o di soggezione psicologica nei confronti del collega dittatore tedesco. Lo odiava e basta.
    ............................................

    Con il passare degli anni il Regime Fascista, senza diventare democratico nel pieno senso della parola (o almeno non abbastanza per i nostri canoni) seppe diventare abbastanza pluralista da evitare di crollare sotto il peso delle sue strutture, seppe rimodernare e rafforzare il Partito Nazionale Fascista, che negli ultimi anni di Mussolini era stato poco più di una amorfa entità priva di qualsiasi capacità politica (l'analogia della cinghia di trasmissione la dice lunga in proposito) e farne un partito in cui coesistevano gli embrioni dei suoi successori, in una dialettica avvincente e sana, specie negli anni '60.
    Il secondo DVCE seppe sfruttare le sue alleanze con la classe dirigente italiana di allora, ancora molto chiusa e con il cuore e la mente volti al passato, seppe fare dell'Aristocrazia delle Armi una arma di governo dall'astratto concetto che era sotto Mussolini e seppe nascondere efficacemente le crepe della struttura.

    La storia fatta con i se (cosa sarebbe successo se le cose fossero andate in modo diverso) è l'eterna passione di tutti gli storici che ufficialmente affermano sempre che la storia non si fa con i se ma poi finiscono sempre per "cedere alla tentazione" ed analizzano le ipotesi alternative in cui si sarebbe potuta sviluppare la storia.
    Su Balbo è difficile dire come sarebbe stato il regime fascista se avesse avuto al centro lui invece di Mussolini perchè ben presto Mussolini si era "sbarazzato" di Balbo attribuendogli l'incarico di governatore della Libia.
    E' anche vero che tra i vari gerarchi Balbo era fin dall'inizio quello piu "autonomo" rispetto a Mussolini , forte sostenitore della fine del parlamentarismo nel 1922 durante la crisi seguita all'Aventino ma allo stesso tempo anche il piu filo americano tra i gerarchi
    Ultima modifica di [email protected]; 11-01-13 alle 18:24

  6. #6
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito Re: UCRONIE DI OCCIDENTALE 1^ PUNTATA :UNA DIVERSA ITALIA - UNIONE MEDITERRANEA IMPER

    Citazione Originariamente Scritto da [email protected] Visualizza Messaggio
    La storia fatta con i se (cosa sarebbe successo se le cose fossero andate in modo diverso) è l'eterna passione di tutti gli storici che ufficialmente affermano sempre che la storia non si fa con i se ma poi finiscono sempre per "cedere alla tentazione" ed analizzano le ipotesi alternative in cui si sarebbe potuta sviluppare la storia.
    Su Balbo è difficile dire come sarebbe stato il regime fascista se avesse avuto al centro lui invece di Mussolini perchè ben presto Mussolini si era "sbarazzato" di Balbo attribuendogli l'incarico di governatore della Libia.
    E' anche vero che tra i vari gerarchi Balbo era fin dall'inizio quello piu "autonomo" rispetto a Mussolini , forte sostenitore della fine del parlamentarismo nel 1922 durante la crisi seguita all'Aventino ma allo stesso tempo anche il piu filo americano tra i gerarchi
    Ancora non hai visto nulla.
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  7. #7
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    26 Feb 2010
    Località
    lille
    Messaggi
    8,151
    Mentioned
    34 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: UCRONIE DI OCCIDENTALE 1^ PUNTATA :UNA DIVERSA ITALIA - UNIONE MEDITERRANEA IMPER

    bello mi interessa!! a quando la prossima "puntata"?

  8. #8
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito Re: UCRONIE DI OCCIDENTALE 1^ PUNTATA :UNA DIVERSA ITALIA - UNIONE MEDITERRANEA IMPER

    Citazione Originariamente Scritto da ziomaio Visualizza Messaggio
    bello mi interessa!! a quando la prossima "puntata"?
    Stay tuned e diffondi il verbo.
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  9. #9
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    76,511
    Mentioned
    617 Post(s)
    Tagged
    61 Thread(s)

    Predefinito Re: UCRONIE DI OCCIDENTALE 1^ PUNTATA :UNA DIVERSA ITALIA - UNIONE MEDITERRANEA IMPER

    Roma - 28 Giugno 2000
    Dal Giornale d'Italia

    Si è aperto quest'oggi in un tripudio di colori il XXVII° Congresso del Partito Fascista Repubblicano, nel Grande Salone del Palazzo Pretorio di Roma.
    All'ordine del giorno si impone per importanza e rilevanza politica e sociale la scelta dei delegati destinati ad elevare alla carica di Segretario e Portavoce del Partito un nuovo iscritto del partito, in sostituzione del Segretario uscente Marzio Tremaglia, recentemente scomparso in seguito ad una grave malattia.
    Ultima modifica di occidentale; 17-01-13 alle 04:09
    La religione di Cristo è troppo sottile per gli Orientali, a loro servono più principi politici. Ai loro occhi Maometto è superiore a Gesù, perché lo vedono agire.
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

 

 

Discussioni Simili

  1. Unione Mediterranea
    Di Antonio nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 11-05-13, 14:54
  2. L'unione Mediterranea
    Di famedoro nel forum Politica Europea
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 03-04-11, 22:53
  3. Nasce a Parigi l'Unione Mediterranea: Sardegna esclusa in partenza dall'Italia
    Di Europeista (POL) nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-07-08, 22:28
  4. ora su rbn l'occidentale, puntata speciale su Giulio Tremonti
    Di ri-anti-antifa nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-07-08, 15:21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226