User Tag List

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 36
Like Tree8Likes

Discussione: I seduta del senato - tema: risparmio energetico - fase di presentazione dei DDL

  1. #11
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: I seduta del senato - tema: risparmio energetico - fase di presentazione dei DDL

    Citazione Originariamente Scritto da benjamin_linus Visualizza Messaggio
    Progetto di legge "Tepore Felino"

    art.1

    La Repubblica di PIR donerà a tutti i cittadini pirriani un gatto affinchè i cittadini pirriani possano dormirci la notte onde poter spegnere il riscaldamento.

    art.2

    I gatti di cui si da menzione all'art.1 verranno presi dai gattili presenti sul territorio pirriano in maniera da sgravare i gattili dal loro mantenimento, coniugando in questo modo la politica di risparmio energetico con quella di spending review sulle strutture per randagi ed animali abbandonati.

    art.3

    I gatti di cui si da menzione all'art.1 verranno consegnati ai richiedenti solo dopo essere stati sterilizzati e previo accertamento della buona disposizione del richiedentenei confronti dell'animale.

    art.4

    Compatibilmente con la disponibilità di gatti, la Repubblica Pirriana intende venire incontro alle convinzioni politiche dei cittadini pirriani e pertanto sarà possibile richiedere l'animale in maniera personalizzata:
    - richiesta identitaria ---------> gatto soriano europeo
    - richiesta politicizzata SX ------> gatto rosso
    - richiesta politicizzata centrista --------> gatto bianco
    - richiesta politicizzata DX ----------> gatto nero


    BNP Sen. Benjamin_linus
    Mi oppongo alla rimozione delle parti nobili degli ancora più nobili felini di cui all'art. 3.
    Ultima modifica di Juv; 20-01-13 alle 13:35
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    Missiroli Presidente
    Data Registrazione
    01 May 2009
    Località
    Lost Island
    Messaggi
    36,026
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: I seduta del senato - tema: risparmio energetico - fase di presentazione dei DDL

    Figliolo, lei è un asino...
    (D.Pastorelli, cit.)


  3. #13
    Britney National Party
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Casa del Diavolo
    Messaggi
    12,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: I seduta del senato - tema: risparmio energetico - fase di presentazione dei DDL

    il gatto fuksia ( o rosa) per favore.

    http://gattivity.blogosfere.it/2011/...togallery.html
    Ultima modifica di Massimo Piacere; 20-01-13 alle 18:20
    “Senza dualità dei sessi, niente matrimoni, senza matrimoni niente famiglie, senza famiglie nessuna società, l’individualismo puro è tirannia”.

    Pierre Joseph Proudhon

  4. #14
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: I seduta del senato - tema: risparmio energetico - fase di presentazione dei DDL

    Emendamento Juv

    L'art. 3 del ddl "tepore felino" è sostituito da:

    - I gatti di cui si da menzione all'art.1 verranno consegnati ai richiedenti previo accertamento della buona disposizione del richiedentenei confronti dell'animale.

    - E' fatto divieto di castrare il felino.
    .
    Ultima modifica di Juv; 20-01-13 alle 18:40
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

  5. #15
    Comunista
    Data Registrazione
    05 Oct 2009
    Località
    Pannesi, Liguria, Italy, Italy
    Messaggi
    4,636
    Mentioned
    124 Post(s)
    Tagged
    31 Thread(s)

    Predefinito Re: I seduta del senato - tema: risparmio energetico - fase di presentazione dei DDL

    Citazione Originariamente Scritto da Massimo Piacere Visualizza Messaggio
    il gatto fuksia ( o rosa) per favore.

    Il gatto rosa: fotogallery - Gattivity
    infatti mi sembrava che benjamin ha dimenticato anche un gatto per l'area britneyana!
    partecipate e aderite al partito COMUNISTA in pieno congresso a questo link http://forum.termometropolitico.it/6...l#post13212177

  6. #16
    Forumista senior
    Data Registrazione
    20 Apr 2009
    Messaggi
    2,908
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: I seduta del senato - tema: risparmio energetico - fase di presentazione dei DDL

    Emendamento [email protected] Haxel Rollingstone alla legge sull'energia Francpolitik
    La Legge Francpolitk sull'energia è integrata nel seguente modo aggiungendo una Parte seconda al testo normativo della legge

    Parte seconda della legge Francpolitik
    Premessa
    La necessità di salvaguardare la dinamica planetaria del clima compromessa dal inquinamento petrolifero e la forte e costosa dipendenza energetica dell’Italia dall’estero richiedono una forte incentivazione delle energie rinnovabili combinata con un limitato e controllato utilizzo di centrali nucleari.In particolare si fissano i seguenti obiettivi1) aumento dell'efficienza energetica in tutti i settori dell’economia nazionale, nessuno escluso, in modo da raggiungere l'obiettivo di risparmio dei consumi di energia primaria del 20% rispetto alle proiezioni al 20202) riduzione delle emissioni di gas a effetto serra del 13 % rispetto al 2005;c) raggiungimento della quota del 17 % di energia da fonti rinnovabili sul consumo complessivo di energia;d) utilizzazione nei trasporti – individuali e collettivi - di una quota del 10 % di energia da fonti rinnovabili, quali a titolo esemplificativo: biocarburanti, biogas, biometano, idrogeno ed elettricità prodotta da fonti energetiche rinnovabili e utilizzata da ferrovie,metropolitane, auto elettriche

    Testo normativo
    Art. 1
    1. Le fonti rinnovabili, che debbono essere con il risparmio energetico fondamento del piano,sono il sole, il vento, l'energia idraulica, le risorse geotermiche, le maree, il moto ondoso e la trasformazione dei rifiuti organici animali e vegetali.
    2. Ai fini della presente legge, le fonti energetiche rinnovabili sono distinte in sostenibili e non sostenibili.
    3. Si intendono fonti rinnovabili sostenibili quelle il cui utilizzo non altera in modo significativole dinamiche ambientali del territorio in cui vengono realizzate, con particolare attenzione allabio diversità; a tale scopo con Decreto del Ministro dell’Ambiente di concerto con il Ministro dello Sviluppo Economico è prevista l’adozione entro 60 giorni dall’approvazione della presente legge di specifiche linee guida per la minimizzazione dell’impatto ambientale. In particolare è da considerarsi sostenibile - se adeguatamente e correttamente realizzato – losfruttamento delle seguenti fonti: il solare fotovoltaico, il solare termodinamico, il solare termico, l’eolico, il biogas, le maree, il moto ondoso e - previa la certificazione prevista al successivo comma 4 - i piccoli impianti idraulici.
    4 oltre alle fonti rinnovabili sostenibili indicate nel precedente comma 3 sono ammessi albeneficio dell’incentivazione, previa certificazione di sostenibilità ambientale e sanitariarilasciata dai competenti organismi e/o agenzie: gli impianti idroelettrici e geotermici, le filieredi produzione dell’energia da biomasse con particolare riguardo alla filiera corta e di scartoanche in attuazione delle direttive comunitarie in materia, i biocarburanti, quali il biodiesel, ilbio-oil, il bio-etanolo, l’ETBE e consimili.
    5. In quanto risorsa limitata e pertanto preziosa, l’impiego della biomassa per la sola produzionedi energia elettrica, senza cogenerazione, è da considerare non sostenibile e pertanto nonbeneficia delle incentivazioni della presente legge.6. In generale le biomasse debbono essere prodotte senza riduzione dell’attuale superficieforestale e agricola. E’ vietata la loro importazione da aree sottoposte a deforestazione.
    Ultima modifica di x_alfo_x; 21-01-13 alle 17:37
    [email protected] likes this.

  7. #17
    Forumista senior
    Data Registrazione
    20 Apr 2009
    Messaggi
    2,908
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: I seduta del senato - tema: risparmio energetico - fase di presentazione dei DDL

    Al testo pubblicato ieri aggiungo:

    Articolo 2
    1 La produzione di energia da fonti rinnovabili sostenibili, che contribuisce alla riduzione delle emissioni inquinanti e di gas climalteranti, è riconosciuta di pubblica utilità ai fini della premialità e delle agevolazioni procedurali di Comuni, Province, Regioni perl’attuazione dei piani di produzione delle energie da fonti rinnovabili.
    2. Tutte le Regioni a statuto autonomo sono tenute a provvedere al proprio fabbisogno energetico secondo le direttive dei punti precedenti in misura del 40% entro 3 anni e del 70% entro 6 anni dalla promulgazione degli obiettivi e delle normative sopra esposte. Il Bilancio Energetico Regionale (da definire) sarà verificato a scadenze annuali. Eventuali scostamenti negativi penalizzeranno le Regioni in oggetto in misura (da definire) proporzionale allo scostamento altrettanto quelli positivi oltre i limiti percentuali fissati dalla presente normativa.
    3. Tutti gli impianti che utilizzano fonti rinnovabili sostenibili godono della priorità di allacciamento alle reti energetiche (elettrica, gas metano, calore per teleriscaldamento) e della priorità nel di spacciamento in attuazione dell'obbligo di utilizzo prioritario dell'energia prodotta con carattere di pubblica utilità.
    4. Il Gestore della rete è obbligato al ritiro e alla remunerazione dell’energia prodotta da fonti rinnovabili immessa in rete secondo le modalità previste dalla presente legge.
    Articolo 3
    1. Il riconoscimento di pubblica utilità della produzione di energia da fonti rinnovabili sostenibili comporta il diritto ad un’equa e congrua remunerazione dell’energia prodotta.
    2. La produzione di energia elettrica da ogni tipo di fonte rinnovabile sostenibile è remunerata attraverso il meccanismo del conto energia, inteso come tariffa minima garantita e omnicomprensiva. I valori della tariffa di ciascuna fonte rinnovabile sostenibile sono stabiliti dall’Autorità per l’Energia e il Gas, avvalendosi del parere di 3 Istituti di ricerca come definito al comma 7 dell’articolo 3, sulla base dei seguenti criteri:a. diversificazione della tariffa per tipo di fonte rinnovabile per coprire lo specifico differenziale di costo;b. taglia d’impianto di produzione con tariffe più favorevoli per gli impianti più piccoli, in modo da stimolare la piccola generazione distribuita nel territorio, fermo restando comunque quanto stabilito dal successivo comma 3;c. premiare l’innovazione tecnologica;d. premiare la qualità ambientale degli interventi, compresa la rimozione e lo smaltimento dell’amianto e. distinzione fra impianti nuovi, oppure rifacimenti, ampliamenti, potenziamenti;f. concessione di benefici maggiori agli interventi in condizioni particolarmente disagiate come isole minori, zone isolate, aree montane.
    3. La tariffa incentivata per ciascuna delle tipologie di intervento di cui al comma 2 è fissata dall’Autorità per l’Energia elettrica e il Gas sulla base del differenziale di costo con la produzione di energia elettrica nell’anno precedente.4. La tariffa incentivata, distinta per tipologia produttiva, è di importo decrescente, stabilito anno per anno all’inizio dell’investimento, e di durata tali da garantire una equa remunerazione dei costi di investimento e di esercizio per tenere conto dell’andamento dei costi effettivi.
    Ultima modifica di x_alfo_x; 24-01-13 alle 13:43
    occidentale likes this.

  8. #18
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    73,215
    Mentioned
    577 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: I seduta del senato - tema: risparmio energetico - fase di presentazione dei DDL

    Citazione Originariamente Scritto da x_alfo_x Visualizza Messaggio
    Al testo pubblicato ieri aggiungo:

    Articolo 2
    1 La produzione di energia da fonti rinnovabili sostenibili, che contribuisce alla riduzione delle emissioni inquinanti e di gas climalteranti, è riconosciuta di pubblica utilità ai fini della premialità e delle agevolazioni procedurali di Comuni, Province, Regioni perl’attuazione dei piani di produzione delle energie da fonti rinnovabili.
    2. Tutte le Regioni a statuto autonomo sono tenute a provvedere al proprio fabbisogno energetico secondo le direttive dei punti precedenti in misura del 40% entro 3 anni e del 70% entro 6 anni dalla promulgazione degli obiettivi e delle normative sopra esposte. Il Bilancio Energetico Regionale (da definire) sarà verificato a scadenze annuali. Eventuali scostamenti negativi penalizzeranno le Regioni in oggetto in misura (da definire) proporzionale allo scostamento altrettanto quelli positivi oltre i limiti percentuali fissati dalla presente normativa.
    3. Tutti gli impianti che utilizzano fonti rinnovabili sostenibili godono della priorità di allacciamento alle reti energetiche (elettrica, gas metano, calore per teleriscaldamento) e della priorità nel di spacciamento in attuazione dell'obbligo di utilizzo prioritario dell'energia prodotta con carattere di pubblica utilità.
    4. Il Gestore della rete è obbligato al ritiro e alla remunerazione dell’energia prodotta da fonti rinnovabili immessa in rete secondo le modalità previste dalla presente legge.
    Articolo 3
    1. Il riconoscimento di pubblica utilità della produzione di energia da fonti rinnovabili sostenibili comporta il diritto ad un’equa e congrua remunerazione dell’energia prodotta.
    2. La produzione di energia elettrica da ogni tipo di fonte rinnovabile sostenibile è remunerata attraverso il meccanismo del conto energia, inteso come tariffa minima garantita e omnicomprensiva. I valori della tariffa di ciascuna fonte rinnovabile sostenibile sono stabiliti dall’Autorità per l’Energia e il Gas, avvalendosi del parere di 3 Istituti di ricerca come definito al comma 7 dell’articolo 3, sulla base dei seguenti criteri:a. diversificazione della tariffa per tipo di fonte rinnovabile per coprire lo specifico differenziale di costo;b. taglia d’impianto di produzione con tariffe più favorevoli per gli impianti più piccoli, in modo da stimolare la piccola generazione distribuita nel territorio, fermo restando comunque quanto stabilito dal successivo comma 3;c. premiare l’innovazione tecnologica;d. premiare la qualità ambientale degli interventi, compresa la rimozione e lo smaltimento dell’amianto e. distinzione fra impianti nuovi, oppure rifacimenti, ampliamenti, potenziamenti;f. concessione di benefici maggiori agli interventi in condizioni particolarmente disagiate come isole minori, zone isolate, aree montane.
    3. La tariffa incentivata per ciascuna delle tipologie di intervento di cui al comma 2 è fissata dall’Autorità per l’Energia elettrica e il Gas sulla base del differenziale di costo con la produzione di energia elettrica nell’anno precedente.4. La tariffa incentivata, distinta per tipologia produttiva, è di importo decrescente, stabilito anno per anno all’inizio dell’investimento, e di durata tali da garantire una equa remunerazione dei costi di investimento e di esercizio per tenere conto dell’andamento dei costi effettivi.
    Avendo alcune mie osservazioni, penso di integrare la bozza di testo che sto scrivendo, con quanto messo in campo dai colleghi del PCF.

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  9. #19
    Francpolitik
    Data Registrazione
    05 Jul 2010
    Località
    Pescara
    Messaggi
    6,171
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: I seduta del senato - tema: risparmio energetico - fase di presentazione dei DDL

    Citazione Originariamente Scritto da x_alfo_x Visualizza Messaggio
    Al testo pubblicato ieri aggiungo:

    Articolo 2
    1 La produzione di energia da fonti rinnovabili sostenibili, che contribuisce alla riduzione delle emissioni inquinanti e di gas climalteranti, è riconosciuta di pubblica utilità ai fini della premialità e delle agevolazioni procedurali di Comuni, Province, Regioni perl’attuazione dei piani di produzione delle energie da fonti rinnovabili.
    2. Tutte le Regioni a statuto autonomo sono tenute a provvedere al proprio fabbisogno energetico secondo le direttive dei punti precedenti in misura del 40% entro 3 anni e del 70% entro 6 anni dalla promulgazione degli obiettivi e delle normative sopra esposte. Il Bilancio Energetico Regionale (da definire) sarà verificato a scadenze annuali. Eventuali scostamenti negativi penalizzeranno le Regioni in oggetto in misura (da definire) proporzionale allo scostamento altrettanto quelli positivi oltre i limiti percentuali fissati dalla presente normativa.
    3. Tutti gli impianti che utilizzano fonti rinnovabili sostenibili godono della priorità di allacciamento alle reti energetiche (elettrica, gas metano, calore per teleriscaldamento) e della priorità nel di spacciamento in attuazione dell'obbligo di utilizzo prioritario dell'energia prodotta con carattere di pubblica utilità.
    4. Il Gestore della rete è obbligato al ritiro e alla remunerazione dell’energia prodotta da fonti rinnovabili immessa in rete secondo le modalità previste dalla presente legge.
    Articolo 3
    1. Il riconoscimento di pubblica utilità della produzione di energia da fonti rinnovabili sostenibili comporta il diritto ad un’equa e congrua remunerazione dell’energia prodotta.
    2. La produzione di energia elettrica da ogni tipo di fonte rinnovabile sostenibile è remunerata attraverso il meccanismo del conto energia, inteso come tariffa minima garantita e omnicomprensiva. I valori della tariffa di ciascuna fonte rinnovabile sostenibile sono stabiliti dall’Autorità per l’Energia e il Gas, avvalendosi del parere di 3 Istituti di ricerca come definito al comma 7 dell’articolo 3, sulla base dei seguenti criteri:a. diversificazione della tariffa per tipo di fonte rinnovabile per coprire lo specifico differenziale di costo;b. taglia d’impianto di produzione con tariffe più favorevoli per gli impianti più piccoli, in modo da stimolare la piccola generazione distribuita nel territorio, fermo restando comunque quanto stabilito dal successivo comma 3;c. premiare l’innovazione tecnologica;d. premiare la qualità ambientale degli interventi, compresa la rimozione e lo smaltimento dell’amianto e. distinzione fra impianti nuovi, oppure rifacimenti, ampliamenti, potenziamenti;f. concessione di benefici maggiori agli interventi in condizioni particolarmente disagiate come isole minori, zone isolate, aree montane.
    3. La tariffa incentivata per ciascuna delle tipologie di intervento di cui al comma 2 è fissata dall’Autorità per l’Energia elettrica e il Gas sulla base del differenziale di costo con la produzione di energia elettrica nell’anno precedente.4. La tariffa incentivata, distinta per tipologia produttiva, è di importo decrescente, stabilito anno per anno all’inizio dell’investimento, e di durata tali da garantire una equa remunerazione dei costi di investimento e di esercizio per tenere conto dell’andamento dei costi effettivi.
    Si vede chiaramente che il relatore non ha minimamente degnato di una lettura il testo Francpolitik. Lì il conto energia è dettagliatamente normato, con tanto di tariffe e remunerazioni.

    Se aggiungessimo una cosa simile a questo testo alla mia legge avremmo come risultato un monstre che dice tutto e il contrario di tutto, come finì con il testo unico sull'Istruzione. Prego il PCF di rileggersi per bene la legge e di modificare questa aggiunta.
    L'uomo è nato libero ma ovunque è in catene

  10. #20
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: I seduta del senato - tema: risparmio energetico - fase di presentazione dei DDL

    Rammento ai colleghi che mancano tre giorni alla fine della fase di presentazione dei progetti di legge, pertanto chi volesse proporre emendamenti lo faccia per tempo. Invito i Capogruppo a rilasciare una dichiarazione almeno un giorno prima della chiusura del dibattito, in modo da utilizzare l'ultimo giorno per un riassunto delle varie posizioni.
    occidentale likes this.

 

 
Pagina 2 di 4 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-06-13, 11:53
  2. I seduta del Senato - tema: risparmio energetico - ripetizione della fase di voto
    Di von Dekken nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 30-01-13, 20:42
  3. I seduta del Senato - tema: risparmio energetico - fase di voto
    Di von Dekken nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28-01-13, 23:33
  4. I seduta del Senato - tema: risparmio energetico - fase di dibattito libero
    Di von Dekken nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 18-01-13, 22:21
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-01-13, 20:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226