User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
Like Tree1Likes
  • 1 Post By codino

Discussione: Scisma d'Occidente e tesi di Cassiciacum

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2012
    Messaggi
    84
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Scisma d'Occidente e tesi di Cassiciacum

    Ciao a tutti.

    Mettiamoci nei panni della gente e degli ecclesiastici di allora: c'è il dubbio su chi sia realmente Papa.
    Abbiamo 2 (pseudo)Papi.
    Ad un certo punto addirittura 3.

    Dubbio o certezza (poi ognuno valutava con il proprio discernimento o con quello del proprio parroco/superiore/guida), una cosa era CERTA per TUTTI:

    - 2 delle tre linee di "papi" e relativi "gerarchi" sono totalmente nulle (non solo formalmente).

    Quali che siano, 2 delle tre linee non sono neppure "MATERIALITER", giusto? (mi rivolgo ai tesisti).
    Nel caso dello scisma d'occidente, 2 delle tre linee di gerarchi erano stati designati non da "papi materialiter" bensì da veri e propri antipapi: quindi non erano neppure designati, neppure occupanti MATERIALITER le sedi.
    Giusto?

    Se è così (e mi sembra proprio che sia così), emerge un dato molto interessante:

    Quando poi i pretendenti si sono decisi ad "abdicare" e con le rispettive linee di gerarchi (cardinali o pseudo tali, vescovi, ecc...) hanno deciso finalmente di mettersi d'accordo e di votare un vero Papa in concilio, si sono riuniti tutti insieme!

    La domanda nasce spontanea: dal momento che li in mezzo vi erano SICURAMENTE almeno 2 linee di gerarchi (e cardinali) TOTALMENTE nulle (non solo formaliter)... A CHE TITOLO vi hanno partecipato? Infatti non erano neppure solo designati! Essendo stati "scelti" da antipapi (e non da "papi materialiter").
    Eppure hanno partecipato tutti. Si sono messi tutti d'accordo.

    Scatenatevi!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Oggiono (LC)
    Messaggi
    18,945
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Scisma d'Occidente e tesi di Cassiciacum

    Grazie per lo spunto storico veramente interessante. Lascio la risposta a Guelfo o a Timoteo

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    761
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Scisma d'Occidente e tesi di Cassiciacum

    Carissimo fedecat,

    ti prego di scusarmi ma credo di non aver ben capito il senso della domanda.

    Intanto, sottopongo alla tua attenzione quanto scritto da don Ricossa in Sodalitium 56, pp. 24-25:

    "Uno studio accurato del Grande Scisma d’Occidente ci mostrerà la somiglianza (non certo l’identità: la storia non si ripete mai) traquella crisi e quella attuale, particolarmente per qual che riguarda la visibilità, l’apostolicità e l’indefettibilità della Chiesa. Com’è noto,lo scisma iniziò nel 1378, con l’elezione di Urbano VI alla quale fu opposta quella di Clemente VII. Esso durò fino al 1417, quando23 cardinali di tre “obbedienze” diverse (quella pisana di Giovanni XXIII, quella avignonese di Benedetto XIII e quella romana diGregorio XII) coadiuvati da altri 30 ecclesiasticinon cardinali, nel corso del Concilio diCostanza (indetto da Giovanni XXIII, dell’obbedienza pisana) elessero Papa Martino V, il quale fu accettato da quasi tutta la cristianità (alcuni avignonesi durarono nello scisma fino a circa il 1467; e dal 1439 al 1449 si riaprì lo scisma del Concilio di Basilea). Pur ammettendo come legittimi Papi quelli dell’obbedienza romana, si deve dire che molto si dubitò nel passato; Alessandro VI si considerava il successore di Alessandro V, un papa “pisano” e non “romano”, e san Vincenzo Ferrer († 1419) seguì, dal 1378 al 1415, il papa “avignonese” Benedetto XIII (Pedro de Luna) del quale fu anche confessore… Alcuni hanno pensato che tutti e tre i papi erano oggettivamente papi dubbi, e pertanto papi nulli: in questo caso la cristianità si sarebbe trovata non con tre papi (il che è impossibile) o con un papa e due antipapi, ma con un lunghissimo periodo di sede vacante.Pur difendendo la legittimità dell’obbedienza “romana”, il teologo gesuita Zapelena non considera impossibile l’ipotesi secondo la quale, essendo tutti e tre i pretendenti al soglio pontificio dei papi dubbi, sarebbero stati dei papi nulli, puramente putativi. In questo caso, vennero a mancare in atto nella Chiesa la giurisdizione ed il magistero… e persino dei legittimi elettori, da un punto di vista puramente legale (tutti i cardinali e i vescovi residenziali erano altresì dubbi!); proprio ciò che per la TC (e a suo tempo don Cantoni) sarebbe ipotesi impossibile, poiché contraria alla Fede. Non così pensa l’eminente teologo della Gregoriana Timoteo Zapelena; egli si limita a spiegare come, in questa ipotesi, Cristo avrebbe supplito alla giurisdizione in quanto necessario (all’elezione) in favore di quanti godevano almeno di un “titolo colorato” (apparente) a partecipare a quel Conclave atipico, che di fatto elesse Martino V… L’indefettibilità e la visibilità della Chiesa non sarebbero state compromesse anche in questa eventualità, poiché ancora si poteva procedere ad una valida elezione del Papa; è quanto abbiamo sostenuto nel capitoletto precedente".

  4. #4
    Becero Reazionario
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Königreich beider Sizilien
    Messaggi
    18,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Scisma d'Occidente e tesi di Cassiciacum

    fermo restando quanto dice don Ricossa, mi pare che al quesito di fedecat si possa rispondere dicendo che nel momento in cui si sono "messi d'accordo" e nel momento in cui si fece il concilio di Costanza, Gregorio XII riconoscendo tale concilio (al punto di dimettersi per favorire una nuova elezione "unitaria") aveva implicitamente confermato le nomine dei partecipanti a tale concilio...
    Marina_ likes this.

 

 

Discussioni Simili

  1. Tesi di Cassiciacum - Risposta a Gaetano Accomando
    Di Timoteo nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 04-11-14, 19:43
  2. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 02-02-13, 02:37
  3. Tesi di Cassiciacum
    Di gvada nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-11-06, 21:23
  4. Tesi di Cassiciacum e dintorni
    Di Dreyer nel forum Cattolici
    Risposte: 70
    Ultimo Messaggio: 04-08-04, 16:22
  5. una obiezione alla tesi di Cassiciacum
    Di Trasea nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 15-01-03, 10:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225