Il dott. Pierfrancesco Grima, dell’ospedale di Galatina, relatore su due importanti studi scientifici al congresso mondiale sull’Aids svoltosi a Seattle (Washington, Stati Uniti)

Prova che anche nel nostro Salento c’è un fermento scientifico che possa dare un serio contributo alla ricerca italiana è data dalla presentazione da parte del dott. Pierfrancesco Grima, dirigente medico del reparto di malattie infettive dell’Ospedale di Galatina, al prestigioso congresso mondiale (Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections, CROI) che si è tenuto a Seattle dal 4 al 8 Marzo. Sono stati presentati i dati di ben due studi condotti presso il Centro HIV del reparto di Malattie Infettive di Galatina dal titolo “markers of cardiovascular risk and evolution of neurocognitve performance in HIV-1+ patients: a longitudinal study” e “increased ophthalmic artery resistance index is associated with cognitive impairment in HIV+ patients” finalizzati alla prevenzione, diagnosi, monitoraggio e trattamento delle malattie cerebrovascolari e neurocognitive che si verificano in corso di infezione da HIV.
Già da diversi anni, infatti, il dott. Grima ha condotto un progetto pilota, condotto su più di duecento pazienti affetti da sindrome da immunodeficienza acquisita afferenti all’Unità Operativa Complessa di Malattie Infettive di Galatina diretta dal dott. Paolo Tundo. Tutto ciò è stato giustificato dall’allungamento dell’aspettativa di vita per le persone sieropositive controbilanciato dall’aumentato rischio di sviluppare malattie croniche quali malattie cardiovascolari e neurocognitive. Ulteriore dimostrazione di come il “Centro HIV” dell’Ospedale di Galatina sia considerato centro di eccellenza Nazionale nella cura dei pazienti con sindrome da Immunodeficienza Acquisità è data dalla stretta collaborazione con l’Università del Salento, con l’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Lecce e con la prestigiosa Clinica delle Malattie Infettive dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, oltre dalla costante comunicazione di dati scientifici originali sia nei più importanti meeting internazionali che sulle principali riviste scientifiche recensite.

Lecce News 24.it - Seattle. Prestigioso riconoscimento alla ricerca scientifica made in Salento