L' Anarchist Federation (Federazione Anarchica), è una federazione di anarchici di Gran Bretagna e Irlanda affiliata all'IFA (Internazionale delle Federazioni Anarchiche), nata nel marzo 1986 come Anarchist Communist Federation (Federazione dei Comunisti Anarchici) per merito della Anarchist Communist Discussion Group, coagulatosi intorno a due comunisti libertari di ritorno dalla Francia, che avevano iniziato a diffondere opuscoli della oramai defunta Libertarian Communist Group, e ad alcuni sindacalisti Syndacalist Fight.

Il gruppo partecipò attivamente alle svariate lotte sociali che si susseguivano in Gran Bretagna durante i governi conservatori e liberisti di Margareth Thatcher (1979-1990): sciopero dei minatori, rivolte contro la Poll-tax, scioperi in solidarietà ai disoccupati, ai senza casa e agli emarginati. Cambiò il suo nome in Anarchist Federation alla fine dell'ultimo decennio del XX° secolo, segnando anche un'evoluzione ideologica verso diversi ambiti dell'anarchismo, quantunque difendesse principalmente l'anarco-comunismo come centro del proprio pensiero.

Nel XXI° secolo, AF è stata a fianco dei collettivi studenteschi e dei movimenti antimilitaristi e pacifisti che si sono battuti contro la guerra nel Golfo e l'aggressione all'Afghanistan. Il gruppo ha sostenuto anche le lotte sociali degli irlandesi, in particolare quelle contro la crisi economica.
I principi fondanti della Federazione Anarchica includono la lotta di classe come un mezzo di lotta al capitalismo e allo Stato, e il rifiuto della strategia avanguardista che caratterizza i partiti rivoluzionari. L'AF è affiliata all'Internazionale delle Federazioni Anarchiche; pubblica il periodico «Organise!» e il mensile «Resistance!».