User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 64
Like Tree1Likes

Discussione: La Welteislehre - La Teoria del Ghiaccio Cosmico

  1. #1
    Postazione di comando
    Data Registrazione
    27 Dec 2012
    Messaggi
    304
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La Welteislehre - La Teoria del Ghiaccio Cosmico

    La Cosmogonia Glaciale di Hörbiger
    di Rafael Videla Eissmann



    La Cosmogonia Glaciale (Glazial Kosmologie) pubblicata in Austria nel 1913, è una visione del mondo che risponde fondamentalmente a tre interrogativi: Chi siamo? Da dove veniamo? Dove andiamo? Il suo autore è lo scienziato austriaco Hanns Hörbiger (29 novembre 1860 - 11 ottobre 1931) che si è avvalse della collaborazione di Phillip Fauth.
    L'opera comprende una visione totale dell'Universo, della Terra, dell'Uomo e dello Spirito. Sostiene l'eterna battaglia tra due elementi complementari: il Ghiaccio e il Fuoco, e le forze di repulsione e di attrazione che si generano a partire da questa dinamica. Questa tensione che governa gli spazi cosmici e i corpi celesti, governa anche la Terra e tutta la materia vivente del pianeta. La cosmotecnica esposta nell'opera di Hörbiger stabilisce l'esistenza in un primo momento di un corpo gigantesco - una Superstella - della Costellazione della Colomba, con una temperatura milioni di volte superiore a quella del nostro Sole attuale. Questa Superstella subì una collisione con un altro corpo celeste formato da un grande accumulo di Ghiaccio Cosmico, provocando un'esplosione di vapori e l'espulsione di frammenti nell'Universo in espansione. Alcuni di questi vennero attratti dalla massa centrale della Superstella, mentre altri mantenendo una posizione di distanza si trasformeranno nei pianeti del sistema solare.



    La Doppia Spirale dell'Universo: Repulsione e Attrazione

    Secondo i postulati della Cosmogonia Glaciale, i corpi celesti del sistema solare ubbidiscono a due forze che si sviluppano in contrapposizione: la forza primitiva e iniziale dell'esplosione, che li proietta, e la forza di gravità -implosione- che li attrae verso la massa più forte situata nelle vicinanze. Ovviamente queste forze sono impari: mentre la forza di proiezione iniziale tende a diminuire per la composizione dello spazio interstellare, la forza di gravità è costante e crea un meccanismo per il quale una massa - in questo caso un corpo celeste o pianeta - si avvicina al corpo più prossimo che esercita la forza di attrazione, producendo in questa attrazione, una spirale che tende a stringersi. In tal modo, prima o poi ciascun pianeta si scontrerà con quello a lui più vicino e tutto il sistema planetario, ormai trasformato in Ghiaccio, si scontrerà a sua volta contro il Sole generando nuovamente una grandiosa esplosione.
    Così in quell'istante cosmico ogni cosa avrà di nuovo inizio. Un Ciclo si chiuderà e un altro avrà inizio. Sono queste le energie, le due correnti che governano l'Universo, le due spirali che governano i cicli del Cosmo e degli esseri viventi.



    Le lune e le grandi culture del passato

    Arriverà un momento in cui la spirale descritta intorno alla Terra dall'attuale satellite lunare - la Quinta Luna - finirà per chiudersi. In questo modo la Luna si avvicinerà irrimediabilmente all'orbita terrestre provocando con l'incremento della sua forza di gravità l'aumento della statura degli esseri viventi del nostro pianeta. Questo spiega la presenza di insetti e piante giganteschi nell'Età Primaria e l'esistenza dei grandi dinosauri nella Secondaria. La Cosmogonia Glaciale, conosciuta come Welteislehre o Dottrina del Ghiaccio Cosmico, sostiene un'idea ciclica della Storia e postula l'esistenza di culture e civilizzazioni antichissime che perirono a causa di cataclismi e sconvolgimenti planetari occorsi durante il trascorrere delle età. Il fattore gravitazionale consentirebbe così di spiegare l'esistenza di giganti in un passato remoto e dei quali abbiamo notizia da innumerevoli miti e leggende presenti praticamente in tutte le regioni del globo. Vestigia della presenza dei giganti sono le monumentali costruzioni megalitiche esistenti un po' ovunque sul pianeta. Sempre il fattore gravitazionale spiegherebbe anche la longevità degli uomini del passato, di una razza primitiva che ha abitato diversi luoghi della Terra e che ha lasciato testimonianza della propria esistenza in alcuni centri di antichità incalcolabile, come Tiahuanacu nell'America Centrale (la cosiddetta Cultura Tolteca), l'Isola di Pasqua, o altri in Abissinia e nel Tibet.
    L'aumento della forza di gravità causato dall'approssimarsi del satellite lunare sarebbe all'origine di quell'anello di acqua formatosi intorno alla regione tropicale e del conseguente innalzamento del livello del mare. Unici luoghi a poter essere abitati saranno dunque le cime delle montagne più alte - ricordiamo il mito araucano di Tren Tren e Kai Kai - fino al momento dell'impatto lunare sulla superficie terrestre.
    Dopo il grande cataclisma -il Götterdamerung, il Crepuscolo degli Dei, degli Asi Nordici- si produce lo spostamento dell'Asse Terrestre e l'avvento delle Ere Glaciali.
    I sopravvissuti del catastrofico sconvolgimento planetario, degenerano per entropia e, col tempo, le conoscenze degli antichi abitanti si trasformano in miti e leggende. Ecco che l'esistenza di un'intera cultura dipende dalla presenza di una prova materiale comprensibile per le future generazioni! Senza la presenza del satellite lunare, il destino della Terra sarà determinato dalla stabilizzazione dell'Asse Terrestre e le nuove condizioni climatiche e geologiche si definiranno posteriormente.
    Numerosi sono i miti e le saghe presenti soprattutto nelle culture aborigene precolombiane, come presso gli indigeni Tupì, che danno testimonianza di un lasso di tempo in cui la Luna non era presente in Cielo.
    Secondo la Cosmogonia Glaciale di Hörbiger, nella spirale descritta dalle orbite planetarie, il prossimo pianeta a essere attratto dall'orbita della Terra per diventarne il satellite sarà Marte. Ma la sua orbita essendo più grande, alla fine verrà catturata dall'attrazione solare. Questo movimento di Marte provocherà la distruzione della Terra a causa dell'aumento considerevole della temperatura e degli importanti effetti gravitazionali. Passato un ciclo, la Terra si trasformerà in un pianeta di Ghiaccio che attratto dal Sole andrà a fondersi, insieme ad altri pianeti, nella massa ignea fino a farla esplodere, dando così inizio a un nuovo processo cosmico.

    Questa in breve sintesi la Cosmogonia Glaciale di Hanns Hörbiger.
    La Cosmogonia Glaciale di Hörbiger
    Ultima modifica di Ahnenerbe; 27-01-13 alle 18:16

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Postazione di comando
    Data Registrazione
    27 Dec 2012
    Messaggi
    304
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Welteislehre - La Teoria del Ghiaccio Cosmico

    Il nostro sistema solare deriva dallo scontro tra due primordiali corpi celesti, l'uno fatto di Ghiaccio Cosmico, l'altro di materia incandescente, di Fuoco. I pianeti ubbidiscono a due forze: la forza iniziale dell'esplosione, che li allontana, e la forza di gravitazione, che li attira verso la massa più forte che si trova più vicina. Poiché la prima è in diminuzione, ma la seconda è costante, ogni pianeta si avvicina gradatamente al più vicino, fino a ricadere su di esso, e alla fine tutto ricadrà nel Sole per poi ricominciare nell'eterno ritorno.

    Per Horbiger non esiste "la Luna", ma le lune: il nostro pianeta attira periodicamente dei corpi celesti vaganti nello spazio, che ne diventano il satellite e gli girano intorno in un'orbita che non è un'ellisse ma una lenta spirale. Man mano che la luna si avvicina essa esercita una maggiore forza di gravità, e dunque diminuisce la gravità terrestre: gli oceani salgono, gli esseri viventi alleggeriscono e diventano più grandi e potenti, i raggi cosmici provocano mutazioni genetiche. Quando il satellite cade sulla Terra, provoca un'apocalisse a cui solo i più forti, i migliori, gli eletti sopravvivono. Dopodiché la gravità del pianeta aumenta, gli oceani discendono, gli animali rimpiccioliscono. Poi la Terra attira un altro satellite e il ciclo inizia di nuovo.

    L'attuale luna è la Quarta della serie. Ci sono già stati tre satelliti e con essi civiltà perdute, mostri estinti, uomini mastodontici (i Giganti).

  3. #3
    Postazione di comando
    Data Registrazione
    27 Dec 2012
    Messaggi
    304
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Welteislehre - La Teoria del Ghiaccio Cosmico

    In arrivo la «Super Luna», gli esperti: È la più luminosa di tutto l’anno


    Secondo studi recenti la Luna si allontana nel suo moto rotatorio ellittico dalla Terra di qualche centimetro ogni secolo, il che smonterebbe la teoria pseudo-scientifica cosmogonica di Horbiger.

    Un ipotesi è che il fenomeno della "Super Luna", così chiamata da media e scienziati, cioè il massimo avvicinamento del nostro satellite alla Terra nel suo ciclo ellittico, possa avvicinarsi talmente tanto da essere risucchiata dalla gravità terrestre per poi frantumarsi sul suolo causando terribili cataclismi.
    Dando vita al ciclo della Quinta luna secondo la Teoria Del Ghiaccio Cosmico.






    Vorrei sapere da voi camerati di Socialismo Nazionale cosa ne pensate della Welteislehre e della Glazial Kosmogonie. Andrebbe studiata secondo il metodo scientifico, come cercò di fare Himmler con la sezione delle SS-Ahnenerbe? Andrebbe accantonata?
    Ultima modifica di Ahnenerbe; 27-01-13 alle 19:07

  4. #4
    Postazione di comando
    Data Registrazione
    27 Dec 2012
    Messaggi
    304
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Welteislehre - La Teoria del Ghiaccio Cosmico

    La luna si sta allontanando dalla Terra al ritmo di circa 3 centimetri e mezzo l'anno
    Questa è la scoperta scientifica che metterebbe in crisi la Cosmogonia Glaciale..

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: La Welteislehre - La Teoria del Ghiaccio Cosmico

    Sono teorie che possono avere un fondo di verità, secondo me.
    Il conflitto tra ghiaccio-fuoco è comprovato da una cosa: la natura della materia come energia congelata.

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: La Welteislehre - La Teoria del Ghiaccio Cosmico

    Ho letto che hai accennato a giganti e civiltà preistoriche avanzate.
    Ti rimando a questa discussione.
    http://forum.termometropolitico.it/f...zza-umana.html

  7. #7
    Postazione di comando
    Data Registrazione
    27 Dec 2012
    Messaggi
    304
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Welteislehre - La Teoria del Ghiaccio Cosmico

    Citazione Originariamente Scritto da Avanguardia Visualizza Messaggio
    Ho letto che hai accennato a giganti e civiltà preistoriche avanzate.
    Ti rimando a questa discussione.
    http://forum.termometropolitico.it/f...zza-umana.html
    Grazie dell'appunto.

  8. #8
    Postazione di comando
    Data Registrazione
    27 Dec 2012
    Messaggi
    304
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Welteislehre - La Teoria del Ghiaccio Cosmico

    Citazione Originariamente Scritto da Avanguardia Visualizza Messaggio
    Sono teorie che possono avere un fondo di verità, secondo me.
    Il conflitto tra ghiaccio-fuoco è comprovato da una cosa: la natura della materia come energia congelata.
    Persino Adolf Hitler, solitamente lontano dalle idee pseudoscientifiche e parascientifiche abbracciata da Himmler e studiate dall' SS-Ahnenerbe, abbracciò la Cosmogonia Glaciale.
    "Nelle sue Conversazioni di Hitler a tavola, affermò di essere «fortemente propenso ad accettare le teorie comische di Horbiger» e progettò di costruire a Linz un osservatorio dedicato alle «tre grandi concezioni cosmogoniche della storia: quelle di Tolomeo, di Copernico e di Horbiger»".
    "La Crociata di Himmler:La spedizione nazista in Tibet del 1938", Christopher Hale


    Purtroppo la bibliografia italiana sull'argomento è pressocchè inesistente e farsi una doverosa cultura sulla Cosmogonia Glaciale è arduo. E il fatto che sia stata marchiata come "pseudoscienza nazista" non aiuta di certo.


    Ho trovato un libro che, pur non parlando direttamente della teorie horbigeriana, ne riprende i temi parlando di civiltà preistoriche finite sommerse sotto i nostri oceani.
    - "Civiltà Sommerse" di Graham Hancock.

    "Quando i ghiacci si sciolsero tra 15.000 e 8.000 anni fa e il livello del mare si alzò, l'acqua coprì più di 25.000 chilometri quadrati di terra abitabile alterando radicalmente la forma del mondo. Con l'aiuto della più sofisticata tecnologia computeristica per disegnare il modificarsi delle coste, l'autore scopre impressionanti conferme degli antichi miti. E così indossa la muta e si immerge alla ricerca di resti che, incredibilmente, sono esattamente dove gli antichi testi li indicano."
    Recensione inMondadori.it


    "Quando i ghiacci si sciolsero tra 15.000 e 8000 anni fa e il livello del mare si alzò, l’acqua coprì più di 25.000 chilometri quadrati di terra abitabile alterando radicalmente la forma del mondo. Partendo dallo studio di antiche leggende indiane sul diluvio e da testimonianze riportate nei testi sacri dei Veda, e collaborando con archeologi e geologi sottomarini, Graham Hancock ha scoperto significative tracce dell’esistenza di importanti civiltà lungo le coste del sub-continente indiano.
    Templi sommersi tra le onde di Malta, un’antichissima città sprofondata al largo dell’India, monumenti adagiati sui fondali giapponesi, misteriosi scaloni subacquei nelle acque delle Maldive… Un emozionante viaggio alla ricerca delle risposte al grande quesito delle origini della nostra civiltà."
    Recensione macrolibrarsi.it
    Ultima modifica di Ahnenerbe; 28-01-13 alle 17:29

  9. #9
    Alleanza Ribelle
    Data Registrazione
    19 Oct 2012
    Località
    Shanghai, RPC
    Messaggi
    6,721
    Mentioned
    71 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: La Welteislehre - La Teoria del Ghiaccio Cosmico

    Teorie interessanti e argomento che ho sempre trovato affascinante.

    Non sono un intenditore, ma credo che questa teoria si scontri con molte tra le più basilari leggi logiche ed astrofisiche.

    Dal mio punto di vista un'ipotesi, come tante altre. Vedi big crunch e altre, con la differenza che per arrivare ad una ipotesi parte da un ipotesi.

    In ogni caso:

    - Come può fisicamente il ghiaccio scontrarsi con il sole ed il vapore generare energia? E, nello scontro, la massa solare non può semplicemente inglobare il resto senza necessità di creare una nuove formazioni planetarie?

    - Il sole è una massa in combustione. In quanto tale, diverrà gigante rossa-supernova-nana bianca-nana nera, come tutte le stelle. Come può il ciclo ripetersi con costanza?

    TIOCFAIDH ÁR LÁ
    ╾━╤デ╦︻

    革命无罪,造反有理

  10. #10
    Postazione di comando
    Data Registrazione
    27 Dec 2012
    Messaggi
    304
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Welteislehre - La Teoria del Ghiaccio Cosmico

    Citazione Originariamente Scritto da RibelleInEsilio Visualizza Messaggio
    Teorie interessanti e argomento che ho sempre trovato affascinante.

    Non sono un intenditore, ma credo che questa teoria si scontri con molte tra le più basilari leggi logiche ed astrofisiche.

    Dal mio punto di vista un'ipotesi, come tante altre. Vedi big crunch e altre, con la differenza che per arrivare ad una ipotesi parte da un ipotesi.

    In ogni caso:

    - Come può fisicamente il ghiaccio scontrarsi con il sole ed il vapore generare energia? E, nello scontro, la massa solare non può semplicemente inglobare il resto senza necessità di creare una nuove formazioni planetarie?

    - Il sole è una massa in combustione. In quanto tale, diverrà gigante rossa-supernova-nana bianca-nana nera, come tutte le stelle. Come può il ciclo ripetersi con costanza?

    Essendo un appassionato dilettante della Cosmogonia Glaciale e delle parascienze in generale non posso risponderti con precisione.

    - La prima domanda può avere risposte solo se sperimentata, ovviamente in scala, in laboratorio.
    Per quanto riguarda l'inglobamento al Sole, consideriamo che da una parte c'è un corpo incandescente, una Stella di fuoco, dall'altra interi sistemi planetari ghiacciati (la temperatura nello spazio cosmico si presuppone sia di -273 gradi diminuibile ulteriolmente grazie a composti chimici o gas naturali che ne alterino la temperatura); tenendo in considerazione anche le varie forze misteriose dello spazio come l'Energia Oscura, che spinge a folli velocità interi pianeti contro una Stella solare, potremmo avere un'esplosione tra Fuoco e Ghiaccio, che comporterebbe necessariamente un disgregamento di materia, di pianeti.

    - Attenzione però. La "Nana Nera", cioè lo stadio della Stella postumo alla "Nana Bianca", non è mai stata documentata.

    In generale tutte le supposizioni e teorie sulla cosmogonia e sullo spazio (comprese le fasi dell'evoluzione di una Stella), non essendo documentabili e provabili, restano appunto Teorie.

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. La Welteislehre di Hans Horbiger (La teoria del ghiaccio cosmico)
    Di Ottobre Nero nel forum Esoterismo e Tradizione
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 26-04-11, 09:36
  2. Hanns Hörbiger e la Welteislehre (La teoria del ghiaccio cosmico)
    Di Avamposto nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 29-08-10, 21:16
  3. aSpiritBomb, un live wallpaper cosmico
    Di Templares nel forum Telefonia e Hi-Tech
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-07-10, 18:50
  4. L'assise di AN :il vuoto cosmico
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31-01-05, 15:45

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226