User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 65
Like Tree4Likes

Discussione: Proposta sul debito pubblico

  1. #1
    Forum Admin
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    23,450
    Mentioned
    829 Post(s)
    Tagged
    21 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Proposta sul debito pubblico

    Mi piacerebbe discutere con voi di questa proposta sul debito pubblico. Che ne dite? E' fattibile?


    Una modesta proposta sul debito italiano - qdR magazine
    Una modesta proposta sul debito italiano
    martedì 15 maggio 2012. Categoria: A conti fatti, Autore: Giuseppe D'Amico


    Ormai da un anno, la cosiddetta "crisi del debito pubblico" attanaglia l'Italia in un vortice dal quale sembra quasi impossibile uscire se non attraverso un lungo e duro periodo di sacrifici. Ciò è ammesso perfino dal governo e dai maggiori organismi nazionali ed internazionali. Abbiamo probabilmente innanzi a noi lunghi anni di austerità, alta tassazione, stagnazione economica, e tutto ciò che ne consegue, soprattutto riguardo al livello della disoccupazione.

    Fino ad ora l'Italia ha utilizzato le ricette tradizionali per contrastare il possibile avvitamento della crisi; rimedi affidabili e collaudati, ma anche dagli effetti collaterali pesanti e duraturi.

    Forse sono possibili altre soluzioni, che attacchino direttamente il livello del debito pubblico. Io ne avrei una, indubbiamente insolita e originale, ma fattibile dal punto di vista teorico e, conti alla mano, forse anche pratico (qui spiegherò il meccanismo in maniera molto sintetica; sono pronto a fornire a chi sia interessato i dettagli e i calcoli più analitici).

    Il sistema è a costo zero, e produce benefici sia per il cittadino sia per lo stato: consiste nella facoltà concessa ai contribuenti di "riacquistare" anche in misura parziale la propria quota-parte di debito pubblico, in cambio di un beneficio fiscale incentivante. Direi, per chi ha studiato (micro)economia, che si tratta di una soluzione "Pareto efficiente". Ma andiamo con calma.

    Oggi abbiamo un debito pubblico pari a circa il 120% del PIL; l'ammontare pro-capite è pari a circa 32.500 Euro.

    L'obiettivo dovrebbe essere non già azzerare il debito, bensì ricondurlo verso il livello dei paesi "virtuosi": riusciremmo così ad abbattere il famigerato spread, che oggi ci costa una parte davvero grande delle nostre tasse.

    Ipotizziamo che ciascuno dei 25 milioni di contribuenti italiani si "ricompri" in media 24.000 euro di debito. Se a questo scopo si indebita presso le banche ai tassi correnti, ripagare il debito gli costerà una rata mensile di 170 euro per 15 anni. Per incentivarlo, lo Stato dovrebbe concedergli in cambio uno sconto sulle imposte future pari a questo importo mensile, e magari non solo per 15 ma per 20 o 25 anni a venire (incentivo). Questo sconto fiscale costerebbe allo Stato 51 miliardi l'anno. Ma nel frattempo il debito sarebbe sceso all'80% del PIL, sotto il livello tedesco. Lo spread si sarebbe ridotto. Non azzerato probabilmente, perché purtroppo la nostra credibilità rimarrebbe comunque inferiore a quella tedesca. Ma basterebbe giungere a uno spread di 100 punti, rispetto all'attuale livello di 400, per compensare il beneficio fiscale concesso ai contribuenti.

    Riepilogando, quei 50 miliardi e oltre all'anno di maggiori costi per interessi sul debito che attualmente paghiamo in più rispetto ai paesi virtuosi, coprirebbero finanziariamente questa operazione e potrebbero essere trasferiti ai cittadini attraverso un beneficio fiscale duraturo. Quando lo sconto fiscale concesso ai cittadini che hanno acquistato parte della propria quota di debito cesserà, rebus sic standibus, esisterà nel bilancio pubblico lo spazio per ridurre - ad esempio - di circa un terzo l'attuale livello dell'IRPEF su tutti i contribuenti.

    Chiarimento: 24.000 euro sarebbe la media fra chi compra meno debito e chi ne compra di più. Inoltre il meccanismo dovrebbe essere esteso non solo alle persone fisiche ma anche alle imprese. Addirittura potrebbe essere aperto finanche a investitori e imprese straniere che decidano di stabilire la propria sede legale-fiscale nel nostro paese (qualora lo reputino conveniente): ciò potrebbe creare delle potenziali esternalità positive, creando maggior gettito per le casse dello stato e soprattutto maggior domanda di lavoro nel nostro paese.

    E' evidente che di un simile meccanismo se ne gioverebbero i contribuenti, attraverso uno sconto fiscale che eccede il costo sopportato per ripagare il debito "comprato". E se ne gioverebbe lo Stato, che si troverebbe con un debito decisamente più piccolo e per il quale anche il rientro verso i livelli di debito previsti dagli accordi internazionali sarebbe molto più agevole.

    Ripeto: qui ho potuto spiegare il meccanismo in maniera molto sintetica; sono pronto a fornire a chi sia interessato i dettagli e i calcoli più analitici.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Life sucks...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    ...and then you die.
    Messaggi
    55,422
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Proposta sul debito pubblico

    Mi sembra un'emissione di bond senza i bond con in più l'obbligatorietà a spalmare sui vari redditi il costo, ripagato in agevolazioni fiscali future che potrebbero sempre venire ritirate come spesso accade con lo Stato. In altre parole, un'altra tassa. Così di primo acchitto.
    "Bad karma"

  3. #3
    Eretico Impenitente
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    Purgatorio
    Messaggi
    32,248
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Proposta sul debito pubblico

    Praticamente, come librarsi in aria tirandosi per i capelli...

  4. #4
    Forum Admin
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    23,450
    Mentioned
    829 Post(s)
    Tagged
    21 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: Proposta sul debito pubblico

    Citazione Originariamente Scritto da Rexal Visualizza Messaggio
    Mi sembra un'emissione di bond senza i bond con in più l'obbligatorietà a spalmare sui vari redditi il costo, ripagato in agevolazioni fiscali future che potrebbero sempre venire ritirate come spesso accade con lo Stato. In altre parole, un'altra tassa. Così di primo acchitto.
    spiegami bene perchè...

    a me sembra un anticipo sulle tasse future

  5. #5
    Life sucks...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    ...and then you die.
    Messaggi
    55,422
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Proposta sul debito pubblico

    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca Visualizza Messaggio
    spiegami bene perchè...

    a me sembra un anticipo sulle tasse future
    In pratica, si tassano i redditi con la promessa di agevolazioni fiscali future. Solo che si maschera il tutto dicendo al cittadino e alle imprese che si sta comprando una quota di debito e che verrà premiato con meno tasse tra tot anni. Sì, è un anticipo sulle tasse future. Non è proprio entusiasmante. Ti compri una quota di debito, in modo non volontario, e (se) ti verranno corrisposti gli interessi, questi avranno la forma di agevolazioni fiscali. Devo dirti che mi fa paura. Anche per la logica che sottintende questo ragionamento.
    Ultima modifica di Rexal; 10-02-13 alle 21:49
    José Frasquelo likes this.
    "Bad karma"

  6. #6
    Forum Admin
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    23,450
    Mentioned
    829 Post(s)
    Tagged
    21 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: Proposta sul debito pubblico

    Citazione Originariamente Scritto da Rexal Visualizza Messaggio
    In pratica, si tassano i redditi con la promessa di agevolazioni fiscali future. Solo che si maschera il tutto dicendo al cittadino e alle imprese che si sta comprando una quota di debito e che verrà premiato con meno tasse tra tot anni. Sì, è un anticipo sulle tasse future. Non è proprio entusiasmante. Ti compri una quota di debito, in modo non volontario, e (se) ti verranno corrisposti gli interessi, questi avranno la forma di agevolazioni fiscali. Devo dirti che mi fa paura. Anche per la logica che sottintende questo ragionamento.
    ma questo però proporrebbe una possibilità di fare pagare le tasse in automatico, mi spiego in questo modo daremmo un incentivo a pagare le tasse e al tempo stesso abbatteremmo il debito in breve tempo liberando risorse per gli investimenti.

    E' chiaro che bisogna colpire anche il contante e le rendite (rendendole meno convenienti degli investimenti produttivi).

    Poi alla fine quello che ci vuole più di tutti è una idea di futuro, un obiettivo comune come nazione (cosa che dal 1998 non c'è più)

    insomma dobbiamo dimostrare di crederci tutti e chi ha messo i soldi all'estero e non vuole aiutare a ricostruire l'Italia che se ne vada per sempre e non torni più

  7. #7
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Proposta sul debito pubblico

    Citazione Originariamente Scritto da Rexal Visualizza Messaggio
    In pratica, si tassano i redditi con la promessa di agevolazioni fiscali future. Solo che si maschera il tutto dicendo al cittadino e alle imprese che si sta comprando una quota di debito e che verrà premiato con meno tasse tra tot anni. Sì, è un anticipo sulle tasse future. Non è proprio entusiasmante. Ti compri una quota di debito, in modo non volontario, e (se) ti verranno corrisposti gli interessi, questi avranno la forma di agevolazioni fiscali. Devo dirti che mi fa paura. Anche per la logica che sottintende questo ragionamento.
    no.
    L'incentivo è a prescindere dalla restituzione del prestituo.
    Tu avrai indietro gli interessi più il capitale, PIU' la detrazione sulle tasse.
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  8. #8
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Proposta sul debito pubblico

    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca Visualizza Messaggio
    ma questo però proporrebbe una possibilità di fare pagare le tasse in automatico, mi spiego in questo modo daremmo un incentivo a pagare le tasse e al tempo stesso abbatteremmo il debito in breve tempo liberando risorse per gli investimenti.

    E' chiaro che bisogna colpire anche il contante e le rendite (rendendole meno convenienti degli investimenti produttivi).

    Poi alla fine quello che ci vuole più di tutti è una idea di futuro, un obiettivo comune come nazione (cosa che dal 1998 non c'è più)

    insomma dobbiamo dimostrare di crederci tutti e chi ha messo i soldi all'estero e non vuole aiutare a ricostruire l'Italia che se ne vada per sempre e non torni più
    domanda: se io stato ho un debito vs banche di 2000 miliardi, a scadenza, non ne rinnovo 600 e chiedo ai piccoli risparmiatori di comprare i miei bot, quanto debito avrò abbattuto?
    ZERO, NIENTE DI NIENTE.
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  9. #9
    Eretico Impenitente
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    Purgatorio
    Messaggi
    32,248
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Proposta sul debito pubblico

    Citazione Originariamente Scritto da Rexal Visualizza Messaggio
    In pratica, si tassano i redditi con la promessa di agevolazioni fiscali future. Solo che si maschera il tutto dicendo al cittadino e alle imprese che si sta comprando una quota di debito e che verrà premiato con meno tasse tra tot anni. Sì, è un anticipo sulle tasse future. Non è proprio entusiasmante. Ti compri una quota di debito, in modo non volontario, e (se) ti verranno corrisposti gli interessi, questi avranno la forma di agevolazioni fiscali. Devo dirti che mi fa paura. Anche per la logica che sottintende questo ragionamento.
    un modo come un altro per portare la pressione fiscale all' 85%

  10. #10
    Forum Admin
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    23,450
    Mentioned
    829 Post(s)
    Tagged
    21 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: Proposta sul debito pubblico

    Citazione Originariamente Scritto da L'anticristo Visualizza Messaggio
    un modo come un altro per portare la pressione fiscale all' 85%
    niente affatto...

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 57
    Ultimo Messaggio: 19-02-14, 16:40
  2. Alfano: la nostra proposta per abbattere il debito pubblico
    Di salvo.gerli nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 02-08-12, 18:17
  3. Debito Pubblico
    Di dede1893 nel forum MoVimento 5 Stelle
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-04-10, 19:33
  4. Debito Pubblico
    Di anto74ok nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08-02-07, 09:44
  5. Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 14-05-06, 21:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225